Antos Cosmesi naturale – Crema piedi Review

Più di un anno fa ho effettuato il mio primo ordine sul sito Antos.
Un po’ per caso (non ne avevo letto NIENTE in giro) un po’ per necessità ho infilato nel carrello un prodotto che è diventato a tutt’oggi insostituibile per me, che sono purtroppo dedita alla cura dei piedi per necessità e non per vezzo o mera estetica!

Antos Cosmesi naturale - Crema piedi

Info fondamentali
Crema per la cura dei piedi commercializzata da Antos Cosmesi Naturale attraverso il proprio sito ufficiale e tutti i negozi che espongono il marchio in confezioni da 50ml al prezzo consigliato di 5,5 euro.

Impressioni generali
La premessa è doverosa: ho dei piedi problematici, come potreste ricordare da quel post sulla cura degli stessi (qui) che pubblicai l’anno scorso e che ebbe parecchio riscontro, con mio sommo stupore.
Non si parla abbastanza di cura dei piedi, si tende a sottovalutarli anche se sono ciò che ci permette di andare in giro per il mondo e così trovare informazioni su prodotti ad essi dedicati non è semplice… neanche trovarne di specifici, ci sono brand anche grossi che proprio non contemplano nulla che sia pensato per chi ha a cuore la questione.

I miei piedi sono difficilissimi: pelle super delicata, se sudano un filo è un fiorire di bolle e tagli, ma surrealmente soffrono anche di secchezza.
In inverno mi “basta” idratazione e un’azione defatigante se cammino veramente tanto (amo camminare, la mia pelle non è dello stesso avviso…), in estate negli anni ho varie volte contemplato viaggi a Lourdes per chiedere una mano, il che considerando che non posso inscrivermi nella categoria dei credenti penso dia un filo la misura della mia disperazione in materia.
Nel corso del tempo ho recensito varie creme piedi (qui tutti i post dove se ne parla!), ma la maggior parte di esse si occupa bene solo di un aspetto, quando funziona.
O idratano decentemente ma non rilassano la pelle, col risultato che pure se dormo tante ore mi sveglio coi piedi morbidi ma come se avessi camminato fino a 5 secondi prima (come mi accadeva per esempio con la Burt’s bees oppure funzionano ma moderatamente (come la Bema, e moderatamente qua già non basta.

E poi c’è la Crema Piedi Antos.
Che ha una confezione semplicissima (con la solita etichetta triste, mannaggia a voi! Io sono tra quelli che oltre che waterproof le vorrebbe più carucce) ma molto funzionale, un profumo paradisiaco (non so di cosa, ma è veramente troppo buono! Sarà il propoli ad aiutare in tal senso? Non saprei, sicuro non è la salvia perché non sa assolutamente di erbaceo, cosa che un po’ temevo quando l’ho presa la prima volta) e funziona.
Bianchissima alla vista ma trasparente una volta ben massaggiata, la Crema Piedi Antos non fa alcuna scia bianca e si assorbe in tempi medi.
Non è unta ma è piuttosto compatta e soffice e ha un effetto ammorbidente pressoché istantaneo che persiste per diverse ore, così come il suo odore, che amo sentire anche sulle mani (l’odore è un punto forte di diversi prodotti dell’azienda, pure la Crema Mani è meravigliosa e sa di buonissimo!).

La parte migliore però per me è che è defatigante davvero: ho avuto modo di testarla dopo lunghe camminate, concerti impegnativi (Subsonica mon amour! XD ), giornate sui tacchi ed è qualcosa di meraviglioso, non so che magia ci sia dentro ma mi rilassa subito la pianta del piede e se ci dormo su il giorno successivo è come se non avessi fatto nulla di pesante per i miei piedi precedentemente.
Addirittura se ho bolle non troppo importanti (cosa frequentissima!) e ne applico un buono strato la mattina seguente le trovo ritirate, e tale effetto non l’avevo proprio mai visto prima.

All’inizio pensavo che fosse suggestione, confesso… poi alla prima trasferta in cui non l’ho portata con me (l’estate scorsa a un certo punto mi è finita e non sono riuscita a ricomprarla, era agosto ed era terminata dai rivenditori a me accessibili e il sito era chiuso per doverosa vacanza!) ne ho risentito tanto, e così è successo in varie occasioni quest’anno quando ho deciso che volevo provare altro “per amore della scienza”… morale della favola torno sempre a lei, ne ho una piccola scorta in armadio perché i test e la sopravvivenza sono due cose diverse (XD) e ho un po’ il terrore di rimanere senza.

Veniamo all’unica nota dolente: la confezione è piccola.
Il formato disponibile è uno solo, ma 50 ml per chi ha problemi importanti come me sono davvero pochi… va benissimo se ho un viaggio anche di due settimane, ma nel quotidiano amerei poter acquistare anche una versione più grossa e magari fare il travaso da me anziché dover prendere tante confezioni piccole.
Questa è una lamentela che ho già ufficializzato in passato ma la rinnovo!

…in definitiva
Per me la Crema Piedi Antos ha tutto ciò che una crema piedi dovrebbe avere: dalla consistenza comoda da usare all’odore meraviglioso passando per un’efficace azione idratante e defatigante.
Il tutto per un prezzo contenutissimo.
Mai senza nelle occasioni importanti.
Mai.

Voi l’avete provata?
Che rapporto avete con la cura dei piedi?

Comments

  1. Provata e amata, proprio come te! Ottimo prodotto, la porto con me quando viaggio, perché é davvero utile quando i piedini sono gonfi e stanchi per le lunghe camminate. Quoto ogni singola parola, non avrei saputo recensirla meglio! :)
    ReyInWonderland recently posted…Birthday MakeupMy Profile

  2. solitamente in una crema per i piedi ricerco anche una funzione esfoliante (ho la tendenza ai duroni -_- ) ma questa di Antos mi incuriosisce molto. e leggere che ha un ottimo effetto defatigante mi ispira moltissimo!
    Mary recently posted…Bio Marina: nuova Linea Viso – recensione Crema nutriente ricca e Maschera crema intensivaMy Profile

    • io l’esfoliante no anche se ogni tanto ho qualche problemino in materia, ma per quello penso che servano più pietra pomice, maschere (ne sto provando una di Lush che mi piace tanto, se continua così bene poi ve ne parlo nel most played di agosto)…

      ce l’ha, giuro. XD
      Su di me ce l’ha tanto, ora che riparto me la porto e in valigia ne terrò anche una nuova in caso di necessità (la crema piedi è una roba che raramente travaso perché preferisco averne di più dietro… e non dover rischiare)
      Misato-san recently posted…One Day Purple Meet Red (9) – Little (Lilac) Wonder (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  3. Acquistata anche io a marzo di quest’anno. Mi sta piacendo!
    LaDamaBianca recently posted…La Roche Posay – Anthelios – Gel-Crema Solare Viso Tocco Secco Spf30My Profile

  4. Io non curo i piedi, non ho problematiche di sorta e semplicemente mi dimentico della loro esistenza. Incuriosita dai tuoi post entusiastici, ho voluto prendere questa crema in vista della vacanza in montagna: prevedo lunghe camminate e ho bisogno di qualcosa che mi dia sollievo ai piedi. L’anno scorso, a Parigi, ho usato la crema per gambe stanche di Equilibra ed è stato un grandissimo toccasana, quindi spero di trovarmi bene anche con questa! :D
    tizy1289 recently posted…Perplessità varie: Detergente delicato Biofficina Toscana & Konjac Bamboo Charcoal SpongeMy Profile

  5. Fransis says:

    Ieri sono andata finalmente da thymiama e…non sono riuscita a non comprarla! L’ho provata ieri sera, l’ho messa anche sulla parte inferiore delle gambe. L’effetto rilassante e defatigante c’è stato sul serio..anche stamattina li sentivo veramente più leggeri e riposati. Non so se è suggestione o che..vediamo col tempo.
    Il profumo è meraviglioso comunque..sa davvero di pulito come dici, davvero davvero buonissimo **__**

  6. Giuliana Andrea says:

    Anche su questi lidi le etremita’ soffrono particolarmente. Secchezza estrema e bolle con poco,davvero poco. Pure con le scarpe abituali. Da quasi un anno poi il Lichem ruber planus da il meglio di se sotto la pianta dei piedi e ai lati. E per quello sul serio resta solo Lourdes…una volta aperte le bolle…preferisco fermarmi qui.

    Al momento alterno due creme al cortisone,una macchia e la metto la sera. Entrambe vanno massaggiate parecchio e ci stanno molto ad assorbirsi. Ecco perché oltre alla parolina defatigante mi piace che una delle caratteristiche sia che si assorba presto. Per i piedi vale dieci punti! Aspettare ogni giorno x minuti per poter alzarsi fa.
    Mi fa piacere allievi ciascuno dei tuoi problemi. Quando si cammina molto per piacere o ci si scatena al concerto,sapere di poter trovare sollievo è una gran cosa! Il pensiero di tornare a casa e dimenticare la fatica,ah…paradisiaco…fate il barattolone a Misato,su!
    Credo di averti già scritto che come defatigante usavo uno da farmacia. Spero di poter valutare presto l’acquisto di questa crema e scordarmi per un breve periodo oltre che del Lichem anche del fatto di dover aspettare per alzarmi

  7. Per i piedi uso un po’ la crema che capita, non ne ho mai avute di specifiche per ora. Non ho grossi problemi di piedi secchi, ma piuttosto di calli, specialmente al piede su cui poggio piu’ il peso (ho una gamba un pochino piu’ corta). Quindi di solito la mia cura mira a loro usando soprattutto la pietra pomice, e poi mettendo una crema da smaltire (ergo, quelle che non mi piacciono). Mi rendo conto che qualcosa di specifico sarebbe meglio.
    Questa crema ormai mi attira. Al prezzo che ha mi piacrebbe provarla, prima o poi la prendero’ :). L’unica cosa, che mi ha fatto ridere XD, e’ che sentendoti citare il propoli tra gli odori buoni, sono rimasta un po’ stranita XD: no, non mi piace molto. Poi mi son ricordata, “ehi, ma la storia che cio’ che piace al mio naso, non piace al suo e viceversa, mi sa che e’ troppo vera!!”, e ora mi chiedo: ma che profumo avra’, per me, sta’ crema XD? Bho’ ahahah!

  8. IaiaCango says:

    Io non l’ho mai provata, ma più di una volta leggendoti ho pensato di acquistarla e in particolare di farla provare a mia mamma. Non l’ho mai fatto perché, non avendo io problemi del tuo livello, passa sempre in secondo piano rispetto ad altre necessità.
    Comunque io non ho problemi di bolle e simili, ho solo qualche fastidio in alcune zone precise ogni volta in cui indosso delle scarpe nuove, ma credo sia abbastanza normale.
    L’unico problema reale che caratterizza i miei piedi è una new entry dell’ultimo paio di anni: i talloni secchi. C’è da dire che la mia cura dei piedi è pressoché inesistente, se non qualcosina in estate quando inizio ad indossare i sandali. Ma anche lì, una o due volte in tutta l’estate: pietra pomice e cremina (una qualsiasi per il corpo) e la situazione rientra. Quest’estate invece ho realizzato che la parte dura era più spessa del solito, pertanto ho preso ad utilizzare l’affare elettrico della Dr Scholl e devo dire che funziona a meraviglia. Lo avevo regalato a mia mamma e anche lei si trova benissimo. Il suo problema è ben più grave del mio, e in più per problemi fisici non riesce ad usare da sola la pietra pomice in modo efficace. Con questo invece deve solo accenderlo e allungare la mano in direzione dei piedi:)
    E siccome la genetica non mente probabilmente mi troverò a breve a fare i conti anch’io con una secchezza maggiore, pertanto prima o poi la cura che ho dei miei piedi dovrà aumentareXD E in quel caso la prova di questa crema sarà d’obbligo! Certo si potrebbe anche provare a prevenireXD

    • io ho problemi in zone che cambiano TUTTI gli anni. E’ assurdo. E mi danno problemi anche scarpe che ho già portato in passato!
      Il colmo per me è stata una volta in cui mi sono ricomprata un paio di scarpe identico a quello che avevo consumato, stesso numero e quant’altro e il nuovo mi ha distrutto i piedi XDDDDD

      Infatti poi tendo ad avere un paio di sandali “di riferimento” e ad andare in crisi quando si stanno usurando e devo cambiarli per trovare il nuovo paio (come è successo qualche giorno fa, infatti per me specie la valigia estiva è un problema per le scarpe, anche se sto fuori solo due giorni non posso portarmene un paio solo perché è rischiosissimo)

      Se e quando doveste provarla fammi sapere, e in bocca al lupo XD
      Misato-san recently posted…MAC Cosmetics collezioni luglio 2015 overview 2/2: Patentpolish, Le Disko, Eyes on MAC swatches, impressioni, scroccoproveMy Profile

  9. Mi hai proprio fatto venire voglia di provarla, compagna di piedi disgraziatissimi! Appena avrò smaltito quelle 250 creme che ho già mezze aperte…
    Kenderasia recently posted…July 2015 Favourites – My Most PlayedMy Profile

  10. Aspettavo questa recensione e ora sono più che certa della necessità di questo prodotto. Anche io come te ho piedi problematici e devo imparare a prendermene cura, questa crema sono certa mi aiuterà *_*
    Foffy recently posted…The Sailor Crystal – Sailor UranusMy Profile

  11. Io sono un po’ pigra nella cura dei piedi, anche se credo ne avrebbero bisogno, checché io eviti di indossare scarpe scomode e tenda a viaggiare in sneakers e robe varie (sbagliando, a detta del mio ortopedico), non nascondo che anche io tendo a riscontrare secchezza in diverse parti, ad affaticarmi (probabilmente proprio a causa delle calzature inadatte) con annesse bolle che riescono ad uscire anche con scarpe tendenzialmente “giuste”.
    Inutile dire che questo post mi abbia fatto meditare sulla necessità della cura dei piedi e sull’acquisto di questa crema XD
    Sono curiosissima di vedere se fa miracoli anche su di me!
    Lucia recently posted…[Review] Labo Pure Flower – Rossetto Durata Brillante 02 Old Rose & 04 Fire RedMy Profile

    • la scomodità è un discorso personale… io trovo atroci le Sneakers per esempio, essendo prive di tacco di sorta per i miei piedi sono tendinite assicurata…
      Idem le ballerine, il mondo le trova comode, io ZERO, le ho abolite (di tanto in tanto indosso solo delle Baoma del Decathlon, ma giusto in trasferta – tra l’altro quest’anno le ho disperse quindi neanche in quel modo vedranno i miei piedi)…

      io trovo che i piedi meno secchi ne guadagnino anche nel rapporto con le scarpe sai?
      facci un pensiero!
      Misato-san recently posted…Foreo – Luna (versione rosa per pelli normali e sensibili) ReviewMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: