Be bold. It encourages others to do the same.

Non è la prima volta che cito François Nars per il titolo di un look, in quella precedente è stato (anche) “colpa” di un evento al quale ho partecipato, stavolta invece è proprio un omaggio a un concetto nel quale credo anche io.

Si parla sempre tanto di cosa sia il trucco, di a cosa serva, ed è un tema dove sul quale io stessa sono tornata più volte (per esempio qui o qui), e Nars, avendo anche fondato una casa cosmetica sull’argomento ha avuto spesso da esprimersi.
Con la citazione di oggi ricorda un concetto molto importante, ossia che fare quello che ci si sente incoraggia gli altri all’imitazione, all’emulazione… ad essere a propria volta se stessi con una consapevole tranquillità.

Quando ho creato il look che state per vedere mi è tornata in mente, quel giorno volevo usare un rossetto che è stato creato per una donna che ha sempre fatto dello stile personale la sua bandiera in barba a tutto, ma ho deciso di tenerlo per oggi perché oggi è il compleanno di un’altra donna che con la sua presenza costante nella mia vita sono anni che mi incoraggia ad essere me stessa, e fidatevi che non è affatto poco.
Auguri Lum <3

24.05.2015_01look

24.05.2015_02look

24.05.2015_03look

24.05.2015_04look

24.05.2015_05look

Questo è il classico look colorato sia sugli occhi che sulle labbra che in certi posti definirebbero in maniere folli (“importabile” è solo la più gentile), e io stessa anni fa non sarei stata in grado di pensarlo, vuoi perché all’inizio temevo un po’ cose del genere (per motivi ignoti, perché non ci avevo mai ragionato sul poter fare diversamente rispetto a quanto leggevo in giro si “dovesse” fare), vuoi perché se c’è un colore di rossetto che ho trovato complicato in passato è proprio il rosso… poi è successo semplicemente che ho scoperto che c’era chi riusciva a coniugare occhi e labbra e a starci bene e ho voluto provarci anche io (per me è cominciata con dei vecchissimi tutorial di XSparkage).
All’inizio degli esperimenti mi sembrava di fare qualcosa di “reazionario”, fa un po’ ridere dirlo, poi mi sono resa conto che a parte quando ti guardi allo specchio o in una vetrina, se capita… quando sei in giro in qualunque modo tu sia truccato non è che lo vedi, quindi in realtà quello che arrivi a temere è un giudizio negativo, è una parola pronunciata da qualcuno con leggerezza e che vada a minare il fatto che hai scelto un certo look e ti senti ok con te stessa mentre lo indossi.

Quando ho capito che non ero esattamente l’unica al mondo là fuori con un rossetto rosso o un trucco colorato è come se il mondo stesso attorno a me fosse cambiato, e così tante sciocchezze han cominciato ad assumere l’importanza che davvero avevano… il che non vuol dire che sia convinta di tutto quanto ho indossato nella mia vita (anzi XD), ma quello dipende anche dai gusti che cambiano, dal fatto che magari ora vedo errori che una volta non avrei notato, e anche dai buoni consigli ricevuti da persone che nella critica non vedevano una mera occasione di polemica ma più un momento di crescita, per loro e per me… perché il confronto quello è, mentre il commento lapidario (che sia anonimo o meno a certi livelli non fa molta differenza!) è solo semplice sfogo di qualcuno che ha poco rispetto e interesse reale per chi c’è dall’altra parte.
Ecco… a me manca un po’ sui blog come sui social questo genere di confronto, vedo troppo spesso gente che preferisce la via poco costruttiva della critica al confine con lo sfottò… sui blog poi c’è una sorta di legge non scritta per cui il commento o è positivo o è meglio non lasciarlo, per cui quelli negativi ma assertivi difficilmente vengono offerti, e chi ci prova naturalmente è stronzo.

Questo look per esempio nella sua versione base aveva qualche transizione in meno, che mi è stata suggerita dal vivo da una mua che adoro, e mi è dispiaciuto non poterlo fotografare nel giorno della sua nascita anche solo per ricordarmelo quanto era stato divertente avere M. che mi diceva: “io avrei fatto questa cosa più così o più colì” mentre mi aggiustava dei particolari per spiegarmi cosa intendesse, avere dei buoni consigli è sempre una bella esperienza e fa crescere sia le idee che i rapporti che intercorrono tra le persone, e a me piace portare nella mente ricordi così.

In sé è tutto partito da Russian Red e Citron e volevo che avesse una tendenza calda nonostante il rossetto e il blush palesemente freddi, quindi ho agito di conseguenza più che potevo.
In questo senso mi è tornato in mente Nars quando dice di non esitare, di essere “bold”, quindi “pesante” nel senso di fiero, quando dice di non temere a fare qualcosa che altri non capirebbero, perché in questo modo ci saranno altre persone che potranno pensare che forse la strada davanti a loro non è già segnata, che esistono varie possibilità da esplorare, un incoraggiamento che è un motore di cambiamento, di crescita personale, di consapevolezza di sé. A volte di salvezza.

Non che sia sempre facile essere bold in senso Nars-iano, intendiamoci.
Ma se abbandoniamo quello che vorremmo fare perché non è facile perdiamo noi stessi, che siamo ciò che di più prezioso abbiamo.

Voi che ne pensate?
Del look e di quel che dice Nars, intendo XD

Prodotti usati:
*Occhi
– Too Faced Shadow Insurance
– Ombretti Citron, Daphne numero 2, Mimesis, Grenadine, Cattleya, Eternity, Narciso (prodotti inviatomi a scopo valutativo dall’azienda, Aphrodite e Antique White di Nabla Cosmetics, Vibrant Grape di MAC Cosmetics
– Long Lasting Eyeliner n.4 Emerald Green di Wycon
– Fluidline Blacktrack di MAC Cosmetics
– Mascara I love extreme (nero) di Essence

*Viso
– Fondotinta compatto n.1 Liquidflora
– Radiant Creamy Concealer Vanilla di Nars Cosmetics
– Blot Pressed Powder Light di MAC Cosmetics
– Ombretto H2O Christine di Nabla Cosmetics (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)
– Cream Blush n.7 “Red Cheeks” di NYX Cosmetics

* Sopracciglia
– Matita Lingering di MAC Cosmetics
– Matita Magic Pencil di Nabla Cosmetics (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)

* Labbra
– Rossetto Russian red di MAC Cosmetics
– Matita automatica 60 di Catrice

Comments

  1. Trovo quel che dice Nars sacrosanto, anche se poi io nella vita finisco per disattenderlo un poco e tendo a sentirmi più a mio agio con rossetti “rosa-malva” (alla merh per intenderci, ne avrò una ventina XD) mentre lascio prendere polvere a quelli più forti, ciò però non toglie che adoro vedere trucchi colorati.
    A proposito di critiche costruttive ti dirò, il look in generale mi piace, solo mi pare che portare la parte rossiccia/fucsia con quello spessore fino al dotto lacrimale ti “chiuda” un poco lo sguardo, per mio gusto l’avrei reso meno spesso o fatto finire leggermente prima.
    Per il resto apprezzo i look che proponi proprio perché trovo aiuti molte ragazze a sentirsi più libere di sperimentare, ammetto che uso il rosso con naturalezza sugli occhi anche grazie a te.
    Ery recently posted…Apertura punto vendita Wycon c/o Conforama Riposto e HaulMy Profile

    • Come dicevo a volte non è facile seguire quello che ci piace, anche se credo che l’incoraggiamento sia rivolto a chi ha “voglia” di seguirlo.
      Nel senso che lui dice non aver paura di seguire quello che pensi di aver voglia di fare perché qualcuno potrebbe criticarti, ci saranno altri che invece avranno un approccio positivo alla cosa”.
      Il che in realtà vale per tutti gli ambiti della vita…

      Quella parte è proprio un’espressione del bold di cui sopra, su di me è “rischiosa” ma… mi piaceva provarci, l’ho fatta, mi è piaciuta e tante care cose XD

      ne sono lieta, davvero.
      Misato-san recently posted…[Misato-san Vs… look series] – verde oliva n.3 aka Comequando (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  2. E’ molto bello il messaggio di questo post, lo condivido e sono felice che Lum ti sostenga in questo :)
    Il make up è davvero vibrante e mi piace il contrasto con la nota cupa di Russian Red *.*
    Foffy recently posted…Foffyman make upMy Profile

  3. Russian Red è splendido! Dovresti indossare più spesso rossetti rossi, trovo che ti stiano molto bene.
    Lisbeth recently posted…NARS – Audacious Lipstick AudreyMy Profile

  4. Ciao Misato, apprezzo molto quello che hai scritto in questo post, perché penso che se un trucco è fatto bene, non importa se non segue le normali regole, secondo cui la gente si sente in diritto di dire è portabile o meno. Mi spiego meglio preferisco un trucco supercolorato ma ben fatto alle 9 di mattina, piuttosto che un trucco sobrio ma a chiazze, sbavato e chi più ne ha più ne metta.
    Citron con quel rossetto secondo me è una combo perfetta: ad esempio per lo stile che sono solita portare io, avrei messo citron sulla palpebra e sfumato con un marroncino nella piega allungando l’occhio, una bella riga di eyeliner nero, e citron messo anche sotto l’attaccatura delle ciglia inferiori, e in particolare nella parte più esterna l’avrei sfumato con lo stesso marroncino della piega. Quasi quasi faccio qualcosa di simile stasera XD
    Del tuo look mi piace molto la scelta dei colori e come li hai disposti, tranne che per uno: l’ombretto rossiccio nell’angolo interno. Non so se è per il fatto che sia netto, io l’avrei fatto più contenuto, perché il rosso in quella zona dell’occhio mi sembra faccia l’impressione di occhio arrossato e stanco.
    Buona domenica!
    ilblogdii recently posted…[Haul] – Acquistini del mese ♥ Acqua&Sapone, Yves Rocher + BonusMy Profile

    • Io non parlo neanche di trucco fatto bene o male perché onestamente… mi interessa in maniera MOLTO relativa. Io stessa non sono una persona che intende vantare chissà che capacità quando pubblico dei look, ovvio che se tecnicamente vedo qualcosa di buono negli altri (per quello che posso valutare da semplice appassionata!) mi fa piacere, ma non sono il tipo che punta il dito verso le imperfezioni, in linea di massima.
      Anche perché pure temere di fare determinate cose perché si ha paura di sbagliare imbriglia la voglia di novità, e devo dire che quando sento gente che non fa questo o quello perché ha paura di non saperlo fare mi dispiace, perché non si impara niente senza provarci.

      Personalmente parlando Citron con marrone non mi piace proprio ^^
      Per cui non penso che proporrò mai niente del genere, anche se poi non escludo di vederlo su altri e di scoprire che mi sbaglio XD
      Perché tutto può essere in un campo dove la fantasia la fa da padrona XD

      Più contenuto di quant’è, essendo una parte piccolissima, facevo prima a non metterlo.
      Ma volevo un look caldo e un po’ bold nel senso spiegato nel post, un po’ “limite” su di me che di base sono più esaltata dai freddi, però l’effetto occhio stanco non lo vedo proprio… anche perché non è una cosa che succede a tutti e sempre.
      Misato-san recently posted…Nothing’s gonna change my world (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  5. Il concetto è giusto, direi quasi vitale. Chiunque ha il sacrosanto diritto di fare quello che crede, a maggior ragione con la sua faccia. In fondo non si uccide nessuno no? quindi tanti giudizi isterici e criticanti su chi riesce nell’intento servono solo per dare aria alla bocca. Spesso più che giudizi sono pregiudizi, schemi mentali che si pensa di dover seguire perché così va fatto, perché qualcuno prima di noi ha detto questo o quello.
    Osare fa bene perché ci incita alla trasgressione, alla liberazione di un io interiore che spesso opprimiamo, sopprimiamo, ricacciamo all’interno.
    Quindi via libera alle labbra rosse con gli occhi truccati se questo ci piace. E viva anche il contrario, perché tutto quello che amiamo e ci fa stare bene ha il diritto di esserci.
    LaDamaBianca recently posted…La Domanda della SettimanaMy Profile

    • Vitale è un termine che mi piace moltissimo, devo dire :D
      certi schemi mentali imbrigliano la vita, così come certe parole.
      Io non uso mai “osare” come verbo, anzi lo odio, perché “osare” fa pensare che ci sia qualcosa di brutto, di negativo che comunque si sorpassa, contro cui ci si scaglia.
      Ma se tutto ha diritto di esistere allora “osare” non ha senso perché non ci sono neanche schemi da superare, cose mal viste da fare.
      Misato-san recently posted…TAG: La Profumeria Ideale My Profile

  6. Innanzitutto auguri a Lum, anche se in ritardo.
    Condivido pienamente il pensiero di Nars e lo spirito dell’intero post; ho cercato di agire in questo modo sin da molto piccola in realtà, grazie anche a magnifici esempi che vedevo attorno a me (per rimanere in tema trucco, immagina una donna, mia madre, truccata di tutto punto e con i tacchi alti in un paesino del sud in cui è la regola uscire in pantofole e bigodini in testa). Ed è strano in effetti, perché sono una che dà molto peso al giudizio altrui, ma non nel senso che mi lascio condizionare, più che altro ci rimango male quando arriva una critica, anzi un giudizio negativo, da chi dovrebbe conoscermi bene e quindi sapere che sono io, che sono così, che ciò che faccio rispecchia ciò che ho dentro. Degli altri, onestamente, non mi curo…
    Passando al look, Citron è la fine del mondo, lui da solo fa trucco, ma anche contornato da colori importanti come in questo caso non sfigura affatto, anzi. E Russian Red è la ciliegina sulla torta.
    MikiInThePinkLand recently posted…Trucco del Giorno #102: Alter Ego by @NablaCosmeticsMy Profile

    • ecco tua madre ha incarnato per te un ottimo esempio, perché ha deciso che esprimere ciò che ha voglia di essere andava bene comunque, il che è una cosa bellissima.
      Rimanerci male per un giudizio negativo da chi dovrebbe conoscerti è assolutamente normale e umano (succede anche a me, è il momento in cui mi chiedo se sono io che non riesco a “spiegarmi” o se dall’altra parte sussiste qualche problema di comprensione o, peggio, qualcosa sta cambiando. Si sono verificate entrambe le eventualità nella mia vita, capita.), e diciamo che io penso che sicuramente sia meglio curarsi più degli affetti che di chi ti spara sentenze senza conoscerti o grazie a categorie che ha appreso senza ragionarle con la propria testa.

      anche a me piace da morire Citron, qualche giorno fa l’ho bucato XD
      trovo che si abbini bene a troppi colori <3
      grazie mille :D
      Misato-san recently posted…Metti un pomeriggio “a caso” da MAC Cosmetics (make over e impressioni sui prodotti usati)My Profile

  7. Posso dire che mi piace che il look tenda al caldo, come fosse in onore di Lum? :3

    La frase in questione è verissima, ognuno ha diritto di fare ciò che vuole ”con e di se stesso”, ognuno deve avere l’opportunità di esprimere se stesso come meglio crede, e se questo riesce a dare coraggio a qualcun altro nel fare la stessa cosa allora ben venga! Si da il via ad un ciclo positivo che non può che fare bene (se sto delirando abbi pietà di me lol)
    Darkness recently posted…Chiacchiere, principesse pelose e kilometriMy Profile

  8. Sono ancora una volta d’accordo con quanto dici , il makeup è arte e diritto alla libera sperimentazione oltre che uno strumento magico per migliorarci.
    p.s. russian red ti dona assai secondo me
    Laura recently posted…Rossetti Pupa I’m matt lip fluid: swatch di tutta la collezioneMy Profile

  9. Per prima cosa auguri a Lum ^^!
    Come non essere d’accordo col messaggio di Nars? Ha ragione davvero, perche’ puo’ bastare poco alle persone per sentirsi piu’ a loro agio nel fare qualcosa, quando vedono un minimo esempio in giro. Nell’ambito make up, che diciamolo, e’ un contesto “semplice” perche’ per indossare un rossetto diverso non si rischia certo la galera, e’ bene che a dare l’esempio sia chi si ritrova a viverlo in modo libero e felice. Ci sono contesti dove purtroppo non e’ cosi’ semplice essere d’esempio, ma in questo si puo’ esporsi con tranquillita’ (incolumita’ forse e’ meglio dire) ed essere di aiuto per altri. Come rispondi a qualcuno, questi altri bisogna che vogliano recepire, ovviamente, ma se gia’ un’altra ragazza che si incontra per strada, a vedere un bel trucco elaborato, colorato, finisse per sentirsi incoraggiata a farlo come cosa normale, e’ bello. A tanti potra’ sembrare sciocco, ma la liberta’ di truccarsi secondo il proprio gusto e pensiero, fa parte di tutta una liberta’ personale che si cerca di avere.
    A me fanno tanta tristezza le persone che mandano in giro messaggi negativi e restrittivi. Uno mi ha colpita moltissimo di recente (relativamente recente), dove una ragazza di youtube che per altro si e’ sempre truccata come piaceva a lei, se ne e’ uscita con un video odioso in cui sosteneva che “ragazze che indossate i rossetti blu, verdi ecc, non fatevi illusioni: potete pure pensare di essere fiche, ma non lo siete!”. E i commenti? Una in particolare diceva come si sarebbe messa a ridere in faccia alla disgraziata di turno che avesse osato farsi vedere in giro con un rossetto simile. Oh…io non te lo so esprimere quanto dolore e rabbia mi abbia creato quel video e il conseguente sciame di pecoroneria e cattiveria dei commenti. Ci penso e mi chiedo “perche’?”, e mi duole la testa senza che me ne capaciti. Una persona merita di essere derisa per la voglia di indossare un rossetto verde o blu? Chi dice queste cose, come si sentirebbe al posto? Come possono essere cosi’ ristrette? Ed ecco che qui interverrebbe Nars, mettendoselo quel rossetto e andandoci in giro con fierezza, come e’ giusto. E poi trovi persone come la Eldridge, che ti fanno un trucco rosso primario sugli occhi e ci abbinano il rosso anche sulle labbra, ma parlandone come cosa buona e giusta, ed ecco che sotto i commenti delle persone cambiano, e si fanno raggianti, incuriositi, alle volte un po’ imbarazzati ma col sorriso, e l’aria cambia e si fa limpida. Perche’ lei ha dato l’esempio buono, ha usato il bold con la tranquillita’ di star facendo qualcosa che non ha nulla di male, ed ha incoraggiato. Ma ci vuole davvero cosi’ tanto a cercare la felicita’ delle persone, e non sempre il giudizio che deve buttarti a terra? Che tristezza…

    • Sai non credo che si possa ottenere plebiscito su un discorso del genere, perché ci sono anche persone che hanno paura di provare a essere se stesse, o di uscire da una confort zone di sicurezza… proprio perché il giudizio altrui non è sempre positivo e spesso blocca.
      Nars alla fine afferma qualcosa che è stato anche dimostrato dalla psicologia, le persone imparano imitando fin da quando sono piccolissime, per cui se si ha qualcosa da esprimere mostrandolo c’è speranza che qualcuno recepisca… in positivo.

      Il discorso che fai sulla libertà personale mi trova TROPPO d’accordo.
      Il trucco può sembrare una cosa frivola ma non lo è per niente, e se anche una cosa apparentemente accessoria come il trucco richiede paletti… non si può pretendere di andare proprio da nessuna parte.

      Anche a me fanno tristezza perché ognuno dovrebbe essere libero di vedere se stesso come vuole senza che altri vadano a giudicarlo facendo di tutta l’erba un fascio!
      I colori che dici su alcune persone non funzionano, su altre sì.
      Se a me non piacciono non li metto, ma non mi sognerei mai di dire che stanno male all’universo (ci sono veramente poche sfumature che faccio fatica a capire a chi potrebbero donare, e spesso sono usate in un certo modo… penso ai blush veramente marroni tipo i prossimi che caccerà MAC e poco altro, sulle labbra non mi viene in mente niente, confesso), mica io conosco tutto l’universo dai! XD
      Il discorso è praticamente quello che facevo nel post del 1 maggio XD
      La fantasia salva l’uomo. Ed è libertà.
      E commenti del genere beh… ne sono un po’ privi.

      vero è che di solito, in parte per il processo imitativo di cui discutiamo, di solito se qualcuno ha un certo mood nel postare si ritrova più facilmente commenti che lo seguono.
      Imho manca anche il coraggio (più sui blog che su Youtube!) di esprimersi diversamente.
      E chi lo fa o si pone in maniera molto dura oppure si becca semplicemente dello stronzo XD

      Me lo chiedo pure io.
      La ricerca della negatività e della critica ad ogni costo mi fa proprio paura…
      Misato-san recently posted…Bubble pop electricMy Profile

  10. Quello che dice nars è giusto, anche perchè quando hai paura di essere bold hai paura di esprimerti, e se sei bloccato finisce per privarti di tante belle occasioni, esperienze e possibilità altrimenti inimmaginabili.
    Il problema è quando purtroppo dal giudizio degli altri dipendono le sorti del tuo futuro, e tu vorresti essere bold perchè sai che potresti dare tanto ma chi hai di fronte è troppo limitato per capire e finisce per giudicarti.
    E’ una vita che voglio abbinare giallo e rosso, devo trovare il tempo e l’occasione per farlo anch’io *__*
    annalisa recently posted…Contouring correttivo per ogni tipologia di visoMy Profile

  11. Beh in effetti dovrei sentirmi citata in causa. Se sono stata incoraggiata anche un millesimo a sperimentare con colori che forse mai avrei neppure acquistato, il merito è di sicuro di persone come te che mi hanno indicato un modo per sentirmi a mio agio anche senza marronazzi.

    Per questo prenderò coraggio e tenterò presto un Citron a tutta palpebra, qualcosa che sto desiderando da un po’.
    Io sono l’anti sicurezza, anche detta insicura cronica, il make-up mi ha aiutata molto in questo e continua a farlo in modi diversi ogni giorno.
    Lucia recently posted…[Capelli] Hair Routine con “La Saponaria” Shampoo Salvia e Limone & “Biofficina Toscana” Balsamo Concentrato AttivoMy Profile

    • ne sono sempre lieta, lo sai!
      Pure io a mia volta sono stata spronata a provare cose da persone che usano prodotti e abbinamenti che sono fuori dalla mia confort zone, o in modi che non immaginavo potessero funzionare!
      E’ perfettamente normale, se si guarda agli altri con curiosità qualcosa prima o poi ci colpirà e ci spronerà a fare prove :D

      Lui si presta da morire… regalagli un Mimesis in piega (mi pare di aver pubblicato qualcosa a riguardo. Credo. Spero. Non ricordo più cosa ho messo online e cosa no, ehm XD), visto che andate così d’accordo sarà il tuo ambito di confort zone e renderà più semplice il passaggio :D

      Anche a me aiuta.
      Trovo che sentirmi più carina sia una sensazione irrinunciabile ecco XD
      Misato-san recently posted…TAG: La Profumeria Ideale My Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: