[BeBio#3]: a corpo libero! aka un corpo solo, tante esigenze XD

Sospettavo, quando ho iniziato l'”avventura” (Be bio (qui il primo episodio e qui il secondo), che sarei rimasta indietro rispetto alla tabella di marcia.
Di quanto però non avrei saputo dirlo… ora stendo un velo pietosissimo, mannaggia!
In questo terzo appuntamento si parla di prodotti per la cura del corpo, a ruota libera :D
Io mi sono liberamente (ma neanche troppo) ispirata allo schema di Coppersugarglider, che mi ha aiutato un sacco a organizzare un po’ il discorso… :D
Sarà un post un po’ ibrido, vediamo perché fin dal primo punto XD

01. Detersione

17.07.2014_01pr

E’ forse il reparto più guilty pleasure della mia intera routine (? non so se di routine si possa parlare in questo caso!), nel senso che a volte utilizzo prodotti ecobio propriamente detti, altre volte mi rivolgo ad inci buoni/accettabili da supermercato, altre volte ancora mi faccio semplicemente guidare dal naso e dalle profumazioni… sbircio l’inci per controllare che non vi sia nulla che so già in partenza irriterebbe la mia pelle sensibile e provo.
A parte l’esigenza di pulizia e di evitamento di irritazioni non posso dire di avere richieste troppo alte da fare ai miei detergenti… in questo periodo sto alternandone due di Yves Rocher che rientrano nella terza categoria (= scelte di naso, in verità uno mi fu regalato ma l’avrei acquistato da me in ogni caso mi sa!), il Monoi de Tahiti shampoo doccia è una vecchia conoscenza (qui la recensione), l’ho ripreso perché l’avevo amato, mentre il Perfumed shower gel Cocoa & Raspberry era una limited natalizia.
Sono in uso entrambi perché il secondo lo trovo pestilenziale ;____________; (quasi ai livelli di quella ciofeca della corrispettiva crema mani che bocciai qui) e in più se lo passo sulla pelle post depilazione mi brucia pure. In qualche modo devo finirlo però, ed è pure un boccione!
Ho aperto quello al monoi per i giorni in cui voglio qualcosa di buono addosso, sostanzialmente.

In foto appare anche il sapone di Lush Candy Candy (review qui) che pensavo di non riacquistare ma che ho trovato in un pacchetto che mi è stato regalato tempo fa.
Lo uso occasionalmente per le mani o per le ascelle… e per i pennelli da trucco XD

In questo momento mi manca uno scrub propriamente detto, sto sfruttando la mia vecchia crema solare addizionata con zucchero per terminarla, ma presto potrò sperimentare di nuovo qualche prodotto pronto per l’uso ;D

02. Idratazione e nutrimento

17.07.2014_02pr

Qui il discorso è veloce: gel d’aloe (il “solito” Bioearth Gel Aloe Vera 99% varie volte nominato sul blog, tipo qui) come post depilazione o anche come dopo sole e poi un latte corpo.
Da un mesetto abbondante sto usando il Verdesativa alla Canapa e aloe. Non avevo mai provato niente del brand e quando mi son ritrovata al Panda Shop romano la mia scelta è caduta su di lui perché da qualche parte si deve cominciare XD
Per quel che concerne il suo lavoro principale mi piace parecchio (sebbene io ne abbia relativamente poco bisogno cerco comunque di usare un latte corpo post doccia per aumentare la durata della morbidezza della mia pelle), l’odore non è il massimo, il che per il mio naso è un po’ un handicap. Sopravviverò ^^

03. Profumazione

17.07.2014_03pr

E qui l’ecobio non è proprio pervenuto D:
Chi segue il blog da tempo sa che la caccia al tesoro che dovrebbe essere costituito da un deodorante ad inci buono non sta dando frutti… io non demordo, ma visto che nel frattempo ho bisogno di qualcosa di decente che salvi un po’ la mia vita sociale ^^
Dopo lunga ricerca sto amando il Dove al talco in versione roll on, risulta molto fresco, posso applicarlo anche post depilazione senza problemi e mi ha accompagnato in diverse giornate di caldo con temperature che cominciavano almeno con un 3 davanti ^^

Un altro buon deodorante del periodo, in test da due mesi, è il Neutro Roberts – Bio fresh Monoi & Argan… ho ceduto per via dell’idea del connubio monoi e argan e a livello meramente olfattivo è IL deodorante più buono che il mio naso abbia mai incontrato, mi fa proprio impazzire *_* e gli perdono il fatto di essere in spray, confesso che ho sbagliato a leggere l’etichetta quando l’ho preso (preferisco i roll on XD).
La tenuta è davvero buona, un filino inferiore a quella del Dove forse, ma di poco… solo che devo stare attenta alle ascelle appena depilate perché come troppi suoi colleghi mi irrita la parte… sigh.

In foto appare anche il Bottega verde Linea fiori roll on al fior di loto, che non pensavo proprio di finire prima di riuscire a pubblicare questo post (review qui.

Ultima citazione per un altro guilty pleasure, l’acqua profumata al Monoi di Yves Rocher.
Ha la medesima profumazione goduriosa del docciaschiuma e già per questo ha vinto XD
Non sono costante nell’utilizzo, ce l’ho dall’estate scorsa e campa cavallo quanti altri secoli mi durerà ^^
Ma per me che non sono proprio tipa da profumi propriamente detti va bene così.

04. Igiene Intima

17.07.2014_04pr

La Saponaria – Detergente intimo Bardana e calendula.
Unico grande amore, ne ho parlato per esempio qui.

05. Cura dei piedi

17.07.2014_05pr

Questo è un argomento che mi sta molto a cuore, perché ho dei piedi delicati, soggetti a bolle, vesciche, tagli… un po’ uno strazio, dall’acquistare scarpe al camminare (che è un’attività che piace più a me che a loro) devo sempre prendere mille accortezze e a volte neanche bastano, non posso nascondere che sia frustrante…

In questo periodo ho aperte due creme piedi per motivi diversi: la Burt’s Bees Coconut foot cream (qui) è davvero idratante ma assolutamente non defaticante, il che è un handicap non da poco per le mie camminate. Di contro quella Antos Cosmesi (qui) è meno unta e aiuta proprio la distensione della pelle del piede, l’ho comprata ad aprile per correre ai ripari per quel che concerne le carenze della prima e non mi sono pentita.

Altri prodotti della mia routine gambe e piedi sono il gel d’aloe già citato per il post depilazione e l’olio per le gambe leggere della Sydella laboratoires; quest’ultimo mi è stato inviato dall’azienda pochissime settimane fa e devo dire che dalle prime camminare serie recenti mi sta facendo una buonissima impressione, ma preferisco non sbilanciarmi e capirne bene tutte le potenzialità prima di recensirlo :D

Extra

17.07.2014_06pr

Solo la pasta all’acqua, santa subito. <3 Ovviamente quella di Marco Viti di cui ho scritto qui.

Con questo penso di aver concluso… raccontatemi cosa abbiamo in comune o cosa mi consigliereste nei vari campi viste le mie esigenze :D

Comments

  1. Per il ritardo io son combinata peggio di te e più guardo tutti i prodotti di cui vorrei parlare più mi vien il freddo >.< Brrr! I deodoranti bio sono stati un problemone anche per me ma finalmente ho trovato quello che mi resiste anche per un giorno interno: il roll-on ipnosi di Bema *_* La crema piedi Antos è stata una rivelazione, la trovo fantastica per le mie esigenze! Tra l'altro capita spesso che la usi pure sulle gambe e funge ugualmente beneXD Verdesativa anche per me rimane un brand inesplorato, vorrei prendere qualcosa ma ogni volta non decidendomi sul cosa (sarà che non mi serve nulla) rimando…:)

    • idem :D

      lo conosco di fama ma temo la presenza dei fiori d’arancio, perché se fosse troppo aspro a contatto con la mia pelle puzzerebbe di suo… non ho mai beccato un tester ç_ç

      La crema piedi Antos pure per me, l’avevo presa semplicemente perché progettavo l’ordine e la Burt’s bees non mi aiutava se avevo davvero da camminare, è stata una puntata al lotto che ho vinto XD

      esatto XDDD mi incuriosiscono gli shampoo, credo di avere anche qualche campioncino da qualche parte :D
      Misato-san recently posted…Mr Daniel’s makeup Duochrome Cat Eyes inspired look (feat. Nabla Cosmetics e Labo Make up)My Profile

  2. Kitty-the-cat says:

    Anch’io sono alla ricerca di un deo il più possibile naturale,ma è un settore in cui la resa è importante XD
    Adesso ho il nivea calm&care (ricevuto in omaggio),anche questo non dà fastidio dopo la depilazione..mi segno i tuoi!

  3. Felice di esserti stata utile: non sai quante volte anche io ho tratto ispirazione dal tuo blog!
    Marina coppersugarglider recently posted…[BeBio#5] Raffica di baci!My Profile

  4. Isabella says:

    il deodorante per me è un incubo. soprattutto dopo che mi sono accorta che era lui il colpevole della devastazione delle mie camicie….aloni che in pochissimi casi e con molta fatica sono riuscita a togliere.
    ecobio anche per me, non pervenuto.

    siccome anche io ho piedi delicatissimi, ti dò una menzione d’onore che ho scoperto nell’ultimo mese e che credo non mollerò più: la crema piedi al timo rosso di Mater Natura.
    stupenda, ha scalzato le varie creme BV che ho usato per anni, davvero, favolosa!
    come defaticante uso l’impacco al mentolo e karitè di BV, in estate lo tengo in frigo così potenzio l’effetto, è davvero ottimo assieme ai sali della stessa linea ;)

    • ti capisco, alcune cose chiare le ho semirovinate anche io, pure quello è un cacchio di problema! ho un top a corsetto che amo tantissimo, bianco… non sono mai riuscita a smacchiarlo perfettamente in zona ascelle e non ho neanche capito quale prodotto mi abbia fatto il danno D:

      me la segno :D
      di Bottega verde ho provato creme piedi in passato ma per le mie esigenze erano davvero blande… tra l’altro qui ha chiuso in centro per cui mi risulta pure difficile bazzicarlo…
      Misato-san recently posted…TAG: il buco con l’ombretto intorno (redux 2014)My Profile

  5. Senti un pò, ma i deo della Nivea linea Pure&Natural li hai provati?
    Inci decente, e mi ci trovo molto bene. Quello roll on non mi fa bruciare le ascelle dopo la depilazione (lo spray si), e devo dire che funzionano. Certo…quando sono in determinati periodi, a me non regge nulla (nè questi nè mai nessun altro); ma altrimenti svolgono il loro lavoro. Il roll on non ha odore, come voglio io; non so se per te potrebbe essere un male.

  6. Sto amando anch’io la pasta all’acqua *___* se riuscissero a farne una versione meno color stucco sarebbe grandioso ma per ora me la faccio andare benissimo :D
    Candy candy se fosse capitato a me l’avrei usato come fermaporta dopo averlo messo in una cassaforte per evitare che il suo odore pestilenziale giungesse al mio naso ç_ç
    Chiara recently posted…MAC ~ Viva Glam RihannaMy Profile

  7. io amo il monoi, non a caso per i capelli al mare ho optato per un mix di oli il cui profumo è proprio quello. Quando vado al super mi cerco questo deodorante Neutro Roberts, sono troppo curiosa di sentirlo *__*

  8. la mia acqua profumata al monoi di yr è andata a male dopo meno di un anno. In pratica è diventata marrone…ora penso prenderò il profumo!

  9. Quella crema al cocco burt bees mi ha sempre incuriosita..ma non amo molto il cocco nei cosmetici! Su di me l’unico deodorante che funziona sempre e comunque è quello della garnier mineral (della serie: aggettivi che le aziende mettono a casaccio!): resiste ad ogni cosa e anche se sudo comunque non puzzo.

  10. Non so Misato se sei una da Olio…io uso anche l’olio di cocco come idratante. So che molte ragazze non amano l’olio, ma quando ho la pelle secca per me è un vero toccasana!
    makeupnonsolo recently posted…I look delle star sul Red Carpet del Festival del Cinema di Venezia 2014My Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: