Benecos – Natural Compact Powder Mattifying Review

Sostengo da anni che non esistono marchi pessimi come non ne esistono di perfetti: ogni ditta ha i propri punti di forza e altri di debolezza, prodotti che funzionano bene per noi e altri che ci deludono, a volte anche profondamente.
Perché che nessuno sia perfetto è una delle poche, grandi verità cosmetiche (e non) in cui credo.

Però a volte capitano le eccezioni, ossia ditte con cui mi va sempre bene o sempre male.
Non sono molte (troppi prodotti dovrei provare per una casistica decente, e qui la faccia è sempre una sola, sigh!), ma ci sono, e una di esse è Benecos.
E oggi parliamo dell’ennesima sola che ho preso da loro!

23.04.2015_01pr

Info fondamentali
Cipria a effetto opacizzante commercializzata da Benecos in tutti i negozi fisici e online che espongono il marchio in confezioni da 9 grammi al prezzo di circa 5 euro.

Impressioni generali
L’osannata cipria opacizzante di Benecos è entrata nel mio stash non senza dubbi né fatica dopo mesi di tentativi d’acquisto: ovunque andassi sembrava che ‘sto fantomatico colore Porcelain, ossia il tono più chiaro, fosse esaurito.
Forse avrei dovuto prenderlo come un segno del destino, e invece dopo 6 mesi di prove a vuoto l’ho beccato, a fine gennaio, e ho potuto cominciare a provare la prima cipria compatta ad inci buono della mia vita.

Un altro paio di premesse son doverose prima di affrontare la disfatta in tutta la sua crudeltà degna di Martin quando scrive delle sfighe di Theon Greyjoy: in primis io una cipria compatta che amo follemente ce l’ho (ed è l’unica e la sola), però ne desidererei una ad inci tendente alla perfezione, almeno da alternare alla mia amata.
In secondo luogo di solito io in inverno non utilizzo tanto ciprie opacizzanti, o almeno non lo faccio con le stesse modalità dell’estate perché non ne ho bisogno: ho una pelle mista, che tende alla lucidità per lo più in zona fronte… il resto del viso non ha grandi pretese.
Questo è uno dei motivi principali per cui di solito ritengo che qualunque prodotto opacizzante vada giudicato in estate e non in inverno, periodo dell’anno in cui vi è il vantaggio climatico ad aiutarlo.
Solo che… questo inverno ho avuto una combinazione di prodotti un po’ pesanti per la mia pelle da gestire, e allora l’utilizzo di una cipria che tenesse a bada la lucidità persino in stagione amica è diventata una necessità.

Natural Compact Powder Mattifying Benecos La Natural Compact Powder Mattifying Benecos si presenta in una confezione con coperchio trasparente, dall’aspetto non troppo curato; non fornisce né uno specchio né un qualsivoglia attrezzo per la sua applicazione e nella confezione fisicamente non entra neanche un piumino dalla sezione molto sottile.
Per quello che costa ho chiuso un occhio, però è da tener presente pensando al suo potenziale di cipria da poter anche tenere in borsa per i ritocchi.
Da nuova presenta un fiore in rilievo che però va via nel giro di due/tre volte al massimo, caruccio ma sostanzialmente inutile.

E’ una cipria venduta in varie colorazioni ed è un aspetto che non va sottovalutato perché un po’ di pigmentazione la presenta; nel mio caso trovo che si leggermente più scura del mio incarnato (tra le due la Porcelain sono io U_U), e anche leggermente calda come sottotono, per cui applicata sopra al fondotinta e al blush un minimo effetto di modifica dei toni ce l’ha… per darvi un’idea ho fatto una comparazione con l’amata Blot che, a discapito del tono “Light” (sempre il più chiaro) con il quale è identificata è più chiara di lei e più neutra:

23.04.2015_01sw 23.04.2015_02sw

al sole e all’ombra, a sinistra la Benecos a destra la Blot di MAC

L’effetto è più evidente al sole e, sebbene non sia molto marcato, è presente (della Benecos ho fatto solo una passata, della Blot diverse perché si fonde piuttosto bene col mio tono naturale, quando la indosso senza fondo sembra che io non abbia niente su!).

La sua texture al tatto non è liscissima e infatti tende a sfarinare una volta prelevata con qualsiasi pennello (ne ho provati sia medi da cipria che flat) e anche col piumino, per cui bisogna stare molto attenti quando la si va a prendere; io col tempo ho imparato a tamponare l’accessorio di turno sulla cialda anziché a strisciarlo come faccio con altre ciprie per fare meno danno.
Tra i vari metodi di applicazione ho teso a preferire il pennello a sezione piatta (tipo Powder Brush ELF per intenderci), specie quando mi son trovata a provarla come base ho trovato che la stendesse e facesse aderire meglio alla pelle.

L’effetto sul viso non mi fa impazzire perché se non stesa alla perfezione tende a fare un effetto polveroso, ma la situazione peggiore la dà usata per fissare il fondotinta, perché anziché fondersi con esso tende a fare strato a sé… mi è capitato sia col mio amato minerale Meow, che è in polvere, che con lo Studio Fix Fluid di MAC che è liquido per finire con quello compatto in crema di Liquidflora, che usato da solo fa un effetto molto bello, anche in foto.
Con la cipria Benecos mi son trovata spesso a constatare come mi peggiorasse la grana della pelle, effetto che poi in foto risulta amplificato, non sto a dirvi quanti look ho scartato perché col macro le foto erano semplicemente improponibili! (anche perché io non modifico le foto né applico filtri di sorta, neanche su instagram)

Un altro problema che comporta è che abbassa la durata del fondotinta anziché andare a fissarlo, e anche tale aspetto l’ho riscontrato sia col minerale che col Liquidflora (con lo Studio Fix ho fatto solo un paio di prove, avendone un campioncino non ho voluto sprecarlo ulteriormente!): dopo 3/4 ore al massimo è come se “affiorasse”, col risultato che la pelle risulta incartapecorita quasi (roba che mi son chiesta a che pro avessi messo il fondotinta visto che al naturale non sono messa così male XD).

Dulcis in fundo… il suo potere opacizzante non è pervenuto, e questo aspetto per me è da pena capitale (sì, sono per la pena di morte dei prodotti cosmetici sola pazzesca XD nel senso che l’avrei tirata volentieri nel cestino una volta constatato quanto “bene” lavorasse sulla mia pelle!).
Come accennavo all’inizio da alcuni mesi sto utilizzando una crema viso un filo troppo idratante per la mia pelle, per cui in caso di fondotinta minerale (la mia scelta principale nel quotidiano) uso aiutarlo con una cipria opacizzante utilizzata a mo’ di primer (il mio primer opacizzante del cuore è finito e non ho ancora avuto modo di riprenderlo perché tendenzialmente preferisco usarlo a temperature più alte di quelle di gennaio/febbraio!).
E’ un’operazione che faccio sempre sulla fronte, e solo a volte sul resto del viso.
Dico solo che con la Blot di MAC la questione viene tamponata per almeno 8 ore e con la cipria Benecos dopo 2 ore mi è indispensabile passare la velina opacizzante sotto la frangia.
Successo con 5 gradi fuori.
Volevo urlare, giuro.

Col fondo Liquidflora la situazione è anche peggiore: essendo questo in crema non posso usarla come base ma solo per fissarlo… dopo 2, massimo 3 ore me lo faceva affiorare, con uno splendido effetto cartapecora/Katherine Pierce che ha preso la cura (e io non sono esattamente figa come Nina Dobrev U_U).

Onestamente a conti fatti qualcuno potrebbe biasimarmi per averla provata per un mese e mezzo e aver deciso che no, non voglio vedere quanti secondi dura il suo effetto “opacizzante” in estate?
Se qualcuno ha risposto di sì immagino che di nome faccia Ramsay Snow/Bolton (ma io non mi chiamo Theon quindi sparisci, grazie!).

Penso che questo quadro funesto spieghi come mai nei most played del mese scorso ero perentoria al punto da dire che per me ‘sta cipria non vale la plastica nella quale è contenuta, sulla mia pelle è un disastro e mi rendo conto che l’unica cosa per cui posso ringraziarla è che non contenga pure qualcosa che mi fa allergia perché riempirmi la faccia di mostruosità sarebbe stato il colmo!

23.04.2015_03sw

un particolare della mia pelle, fondo Liquidflora + cipria Benecos applicata da 10 minuti.
Ho scelto una delle foto meno orrorifiche, e non ho mai avuto cuore di farmene quando mi riduceva come vi ho descritto…

…in definitiva
La Natural Compact Powder Mattifyng di Benecos è stata un vero fallimento per me, perché è una cipria opacizzante che non opacizza la pelle ma anzi ne peggiora la grana, si fonde male con fondotinta anche molto diversi e dura poco e male nel tempo.
Non mi sentirei di consigliarla per nessun motivo, perché anche se costa “solo” sui 5 euro, sono comunque 5 euro che personalmente parlando ho veramente buttato alle ortiche.

E voi l’avete provata?
Da quali ciprie state alla larga e come mai?

Comments

  1. Oh, che peccato! Ti dirò che io, invece, mi ci trovo piuttosto bene. Problemi di grana della pelle o di effetto “strato” me li dà più il flat perfection che non questa cipria.
    Marina coppersugarglider recently posted…Prodotti finiti di marzo 2015My Profile

  2. una voce fuori dal coro! Ne ho sempre letto benissimo e ora che la Blot è agli sgoccioli, ero intenzionata ad acquistarla. Avendo una fronte che si lucida a palla e sapendo che anche tu hai lo stesso problema, cercherò altro! Un bacio

    • eh portando la frangia per me è inevitabile, tra l’altro rifuggo la lucidità in quella zona perché ovviamente visto che i capelli ci vanno su si sporcano prima (quindi magari ho la cute perfetta, i capelli morbidi, e la frangia per cavoli suoi XD)
      non mi sento proprio di consigliarla. tra l’altro sta finendo anche la mia Blot, medito di ricomprarla per l’ennesima volta anche se forse qualche altra prova voglio farla, sto in fase di ragionamento sulla faccenda XD
      Misato-san recently posted…Antos Cosmesi Naturale – Crema Esfoliante viso con microsfere di jojoba ReviewMy Profile

  3. Insomma…una sola in piena regola!! Stavo pensando di provare qualche prodotto di benecos, ma se devo beccarmi schifezze cosmiche ecco…no, grazie XD la cosa che odio di più è il “porcellana” che prende un tono arancio, inguardabile -_-
    Cosmetic Land recently posted…Trucco del giorno: a touch of orangeMy Profile

    • per me sì.
      Su Benecos non ti so consigliare perché se guardi anche il tag sul blog… quando ne ho parlato ne ho parlato male XD
      A parte ‘sta cipria ho provato matite occhi, un rossetto e il primer occhi e sono tutti prodotti urfidi, orrendi.

      ecco per fortuna questa non è aranciata tipo terra, però per me non è rispondente al suo nome.
      E se l’avessi calcata come ho fatto con la Blot sarebbe stata peggio XD
      Misato-san recently posted…Toulipa Organics – Detergente viso per pelli delicate ReviewMy Profile

  4. Ero curiosa di provarla viste le millemila recensioni positive, ma ho già deciso che la prossima che compro appena me ne finisce una è proprio la Blot! XD
    Non ho ancora trovato la cipria del mio cuore, quella che più si è avvicinata alla meta è la Complexion Perfection di Elf che non troverò mai più, almeno per ora… solita fortunella :D

  5. Anche io a volte uso la cipria come primer, ma principalmente quella a base di silica. L’ho fatto anche se poi mettevo fondi liquidi a dire la verità. XD
    Di Benecos ho provato solo il bagnoschiuma, lo trovo perfetto per lavare i miei figli, come shampoo/doccia. La cipria non mi ha mai attirata, mentre qualche rossetto lo prenderei volentieri.
    Hai mai provato la compact powder essence? Perché come inci non è affatto male.
    Ery recently posted…Bottino misto: essence, Catrice, Nyc, Wet & WildMy Profile

    • io preferisco quelle con la silica, credo che tengano meglio su di me, ma volevo comunque fare una prova con questa. Solo che è andata persino sotto le aspettative minime D:
      mai provato a usarla come primer sotto fondi che non fossero in polvere però, mi risulta strana l’idea per cui di quello non posso parlare XD

      della parte skincare non ho provato niente, forse in futuro!
      bagnoschiuma penso tra mille anni ma perché ho un po’ di scorte…

      no, ne ho sentito parlare tante volte ma ho due problemi, uno di mera reperibilità (le volte che avevo deciso che la volevo… non l’ho trovata in stand), un altro di timore, se non sbaglio è quella che sembra “esploda” nella cialda a tanta gente ed ecco la cosa mi scoccerebbe un po’.
      Però ci sto pensando eh… da mesi XD
      Misato-san recently posted…Il mio beauty per la settimana romana (aprile 2015)My Profile

  6. Accidenti che apocalisse XD Sinceramente io con benecos non mi sono trovata per niente bene con le cose che ho provato, quindi a questa cipria non avevo mai pensato. Ora proprio men che meno :D
    Dalila recently posted…Mini-haul Bottega VerdeMy Profile

  7. Io ho usato pochissime ciprie in vita mia, quindi ho poco da rispondere. Per anni sono stata abbonata alla cipria di Deborah nel plasticone rosso, ma erano gli anni di inconsapevolezza e non so parlartene. Quella che ho al momento e uso come tale e’ la correttiva di Kiko, che non mi piace, e’ inutile, usarla e’ una fatica…
    L’altra che ho ma che uso come fondo minerale, e’ la compagna in polvere libera di questa che hai recensito. Forse e’ perche’ essendo libera e non avendo gli oli aggreganti il risultato e’ diverso, ma a me piace davvero moltissimo. La fronte mi si lucida eh, ma ti dicevo che io mi lucido sempre e comunque, pure senza nulla addosso. In ogni caso l’effetto generale sul viso a me piace tanto, la uso da tantissimo tempo. E in generale anche con le altre cosine Benecos mi trovo bene.
    Questa compatta volevo provarla, ma non sono piu’ sicurissima. Penso ci voglia qualcosa di ben piu’ strong per me. Mi spiace molto per la brutta delusione :(.

  8. quando la presi tempo fa pensavo di aver fatto un affare, ma dopo un po’ già la odiavo -_- non mi sta proprio sulla pelle e dire che ce l’ho tendenzialmente secca! ne’ con il fondo liquido ne’ con il minerale, effetto farinoso che comunque dopo un po’ si spostava per i cavoli suoi lasciando grandi zone completamente vuote, come se non avessi proprio steso la cipria -_-
    Mary recently posted…#Beautystash: Kat Von D – make up labbra, recensione e swatch Everlasting Liquid Lipstick in OutlawMy Profile

  9. Giuliana Andrea says:

    Grande grande scoramento,eh??? Appena ho letto la prima parte ho subito pensato al tuo stato di FB di ieri.

    Vogliamo parlare degli swatch? Che il colore non sia il tuo e’ più che palese,perché solitamente poi la pelle della mano e’ più scura di quella del viso. O almeno è così per me. Abbiamo a sinistra la ceramica…ops…la porcelain e a destra il fantasma della Blot (com’è giusto che sia).

    Fa strato a se+abbassa la durata del fondo+non opacizza. Insomma tutte cose che non vorremmo da una cipria. Fai più che bene ad aver voglia di urlare! Farle fare un volo tipo ufo credo sia stata un’idea che ti è balenata spesso,e’ finita così? Confessa XD Avresti tutto il nostro appoggio,ti siamo vicine,fallooooooooo

  10. Io mi ci trovo così e così, col freddo sta anche fungendo discretamente ma odio la sua corposità, la uso solo sulla crema viso senza fondo, devo essere sincera che da quando ho comprato la PuroBio noto la differenza, siamo proprio su un altro pianeta!
    Bridget Jones L’eleganza del RiccioBlog recently posted…Due paroline sulla Nexa Beauty Lite. ReviewMy Profile

  11. La sto terminando e nonostante non possa dire di averla amata alla follia, mi è piaciuta sufficientemente, tanto che potrei ricomprarla. Ho la zona T che tende a lucidare parecchio, abbastanza/molto in alcuni periodi dell’anno e/o con alcuni fondotinta, e tamponando questa cipria riuscivo a tirare per diverse ore. Non sono mai ricorsa ai ritocchi. Certo, la sera fronte e mento erano lucidi ma nulla di disgustoso. Cosa che invece mi succede con la blot di MAC. lei è come se mi tirasse fuori l’impossibile e dopo nemmeno due ore, se mi tocco il viso, mi rimane sulle dita una schifosissima mistura di fondo e cipria. Considerato il costo, puoi immaginare la mia delusione. Altro che gogna!
    MikiInThePinkLand recently posted…Il Calderone di Gaia, Haul e Prime Impressioni (Nuvola di Karité, Olio Solido Viso, Olio Solido Scrub, Olio della Dea)My Profile

  12. Mi dispiace troppo Misato, poteva essere davvero l’occasione di avere un buon prodotto a poco prezzo, ma la pelle non reagisce allo stesso modo :-/
    Foffy recently posted…Foffyman make upMy Profile

  13. Mamma mia che ciofeca! Io l’ho vista in negozio ma non mi è proprio scattata la curiosità di provarla :\
    Ariel Make Up recently posted…♕ Part of My World ♕ Biofficina Toscana ~ Contorno Occhi Antirughe ♕My Profile

  14. Ho sentito grandi cose su questa cipria, sarei molto tentata di provarla visto che ha un buon inci e ultimamente la mia pelle inizia a lucidarsi con il caldo, però in negozio la scintilla tra noi non è scattata e sono ancora indecisa se prenderla o meno!
    il volo di una farfalla recently posted…5 Minuti… Dopo la DocciaMy Profile

  15. Peccato perchè era uno di quei prodottiche avrei voluto provare ma dopo questa recensione non sono piu convinta come in precendenza :(
    federica. recently posted…Review & Applicazione | Cotton Plus Solution 2 in 1My Profile

  16. Ero curiosa di sapere come ne pensassi e non mi hai delusa!!! Non ho provato questa cipria ma dopo l’avventura non a lieto fine con quella minerale (sempre di Benecos) non proverò nemmeno quest’altra. (per non parlare del fatto che tanto non avrei trovato la tonalità giusta). Potere opacizzante è importantissimo anche per me e fino ad ora non ho trovato un rimedio…
    Luna BlackMoon recently posted…Clochee – Acqua micellare rilassante – Relaxing micellar waterMy Profile

  17. Insomma questa cipria non ne fa una giusta ahah
    Posso dirti che di Porcelain io le vedo ben poco? Inoltre oltre ad avere un sottotono caldo ai miei occhi appare letteralmente marroncina/arancione ma forse è solo una mia impressione, credo che anche su persone più calde non avrebbe un bell’effetto :/
    Io ho avuto un’esperienza simile con l’All About Matte di Essence: oltre ad essersi disintegrata nel giro di pochi minuti (si sgretola con una semplice passata di pennello) è di una pesantezza indescrivibile. Ammetto di aver sbagliato a provarla ad usare come cipria opacizzante (non ho alcun problema di pelle che si lucida) ma ero comunque attirata dalle tante opinioni sul web.
    Ormai mi indirizzo solo su ciprie davvero impercettibili e per ora ho trovato l’amore con quella di Dolce e Gabbana, parecchio costosa ma dalla resa impeccabile.
    Baci :D
    Giulia

  18. Insomma, un disastro mi pare di capire…io con Benecos non ho un cattivo rapporto. Ad esempio mi trovo bene con le matite occhi e quella per le sopracciglia, anche se, ad onor del vero, ora che l’ho riacquistata, mi pare più dura e meno scrivente rispetto alla prima che ho acquistato…
    Federica – Ecobiopinioni recently posted…Trend Biofficina Toscana: balsamo volumizzante,lozione anticrespo e ricci morbidiMy Profile

  19. Non mi ha mai ispirato questa cipria: non mi interessava prima, figurarsi dopo questa review!! In generale non sono mai stata particolarmente attirata dal brand in generale.
    Comprai la loro cipria/fondo in polvere libera quando tutti ne parlavano, ma purtroppo del colore sbagliato (da allora mai più acquisti di fondotinta fatti su internet) e due blush, che trovo ottimi e che adoro. Per il resto zero interesse :)

  20. Non penso proprio di acquistarla!

  21. lenuccia says:

    Come ti capisco! Anche per me la Blot Pressed Powder di Mac è il top. Peccato per questa della Benecos, questo marchio mi attirava, visti i prezzi, ma visto la scarsa reperibilità dal vivo penso che per ora passo!
    lenuccia recently posted…Most played di AprileMy Profile

  22. Io volevo provarla, devo ammettere che mi incuriosiva parecchio, ma direi che non è proprio il caso a questo punto..
    Federica Didica recently posted…Most Played Aprile 2015My Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: