Bio Marina – Crema balsamo ristrutturante GOING DEEP Review

NOTA BENE: questo post recensisce un prodotto che mi è stato fornito in prova valutativa dalla ditta che lo produce.
Ringrazio Bio Marina per l’opportunità, la mia politica valutativa (spiegata nel Disclaimer del blog) tuttavia non cambia e si basa come sempre sulla reale utilizzazione del prodotto.

Io non mi sono mai ritenuta un’esperta nel campo del balsamo per capelli, principalmente perché i miei non si annodano finché non diventano di una certa lunghezza (oltre le spalle comincio ad avere segnali, ma erano anni che non li portavo così lunghi!), per cui non mi capita spesso di ricercare in essi quello che è forse il principale effetto positivo della loro azione sui capelli stessi (quando viene riscontrata, ovvio) e ho finito tanto spesso per non sperimentare per mancanza di necessità.
Però ultimamente mi è servito anche per tale scopo e ciò dalla scorsa primavera è stato provvidenziale per poter valutare la Crema balsamo ristrutturante GOING DEEP appieno o quasi, nei most played è apparsa un paio di volte e oggi tiro le somme raccontandovi anche perché nell’ultimo episodio (qui) manca anche se non ho ancora terminato la confezione!

Bio Marina - Crema balsamo ristrutturante GOING DEEP

Info fondamentali
Balsamo crema adatto a capelli secchi, colorati, trattati e spenti prodotto e commercializzato da Bio Marina attraverso i negozi che espongono il marchio in confezioni da 200ml proposte al prezzo consigliato di circa 15 euro.

Impressioni generali
Ho ricevuto la Crema balsamo ristrutturante GOING DEEP di Bio Marina all’esordio della linea capelli sul mercato, la scorsa primavera.
Si tratta di uno dei primi prodotti del brand dedicato alla cura del cuoio capelluto, e del loro unico balsamo, e ammetto che ero curiosa perché ormai sono forse due anni che provo loro prodotti (cercate qui tutti i post dove ne parlo!) e tranne rare eccezioni ricomprerei (e a volte ho ricomprato!) un sacco di cose, il che è sempre una buona premessa… non so voi ma io mi “fido” più facilmente di un marchio che non mi ha tradito in passato e mi ritrovo più incline ad acquistare ancora da chi non mi ha deluso…

Si tratta a tutti gli effetti di una crema, contenuta in un flacone ahimé di quelli dai quali non è facile capire quanto prodotto rimanga al loro interno, con dosatore a pompetta e chiusura con tappo che blocca le fuoriuscite indesiderate, una cosa che raramente si vede in giro ma che io ho amato particolarmente, tengo i miei prodotti in un cassetto e quelli con confezioni analoghe ogni tanto hanno incidenti di percorso… inoltre li trovo difficili da portare in viaggio… questa crema balsamo invece no, tanto che è venuta in trasferta con me diverse volte tra aprile e luglio con la sicurezza che non si sarebbe versata da nessuna parte anche perché la plastica dell’involucro è abbastanza spessa.

Io di solito distribuisco due, massimo tre pompate di crema solo sulle lunghezze per un paio di minuti, poi risciacquo: ho la cute grassa quindi evito di andare ad appesantirla ulteriormente, mentre sul resto del capello mi piace passare il balsamo per ammorbidirlo e per ottenere a volte effetti secondari quali volume e se mi serve districamento.
Nel caso della crema balsamo Going deep ho davvero tutto ciò, rende i miei capelli setosissimi al tatto (per giorni!), lucidi alla vista e non li appesantisce a patto di non usarne tonnellate.
L’ho sperimentato con diversi shampoo che ho e ho avuto in casa negli scorsi mesi (nei most played trovate tutto!) e non ha MAI fallito, sia che lo shampoo fosse valido per la mia cute sia che fosse di quelli che avrei fatto meglio a non provare e francamente non ho trovato una combinazione in cui non facesse il suo.

Ne ho sospeso l’utilizzo a metà luglio perché in estate mi capita di lavare più spesso i capelli per via del sudore e li porto sempre legati in una coda di cavallo perché ho troppo caldo per sopportarli sul collo e sulle spalle, e questa abitudine vanifica il discorso volume… mi sembrava un po’ inutile usare un balsamo efficace ma non super economico (anche se a mio avviso servendone poco la spesa si ammortizza bene!) quando poi il mio motivo fondamentale di apprezzamento lo uccidevo per causa di forza maggiore!

Secondo l’azienda questo balsamo è particolarmente indicato per i capelli secchi ma su tale argomento non sono in grado di dare un parere e rimando ad esperienze altrui.
Invece devo fare un plauso (di nuovo!) all’azienda per la scelta della profumazione, che è fantastica… qualcuno che l’ha sniffata almeno mi dica di che sa, la pippa olfattiva che è in me vuole saperlo! (per comprarsi un profumo simile e farcisi il bagno XD )

…in definitiva
Sto amando tantissimo la crema balsamo ristrutturante GOING DEEP di Bio Marina, in 5 mesi di utilizzo in varie stagioni si è sempre rivelato sempre valido perché ammorbidisce i capelli, non li appesantisce, conferisce loro volume e lucidità e per quel poco che posso vedere io che ho problemi minimi in materia districa anche.
E sa di buonissimo.
Questo è il mio balsamo preferito, ora come ora.

Voi l’avete provato?
Qual è il vostro balsamo per capelli del momento?

Il prodotto di cui parlo in questo post mi è stato omaggiato dalla ditta che lo produce a scopo di eventuale recensione; non sono stata pagata in alcun modo per scrivere questo articolo né avevo vincoli per farlo e le opinioni che ho espresso sono strettamente personali (come tutte le altre che avete sempre letto su questo blog).

Comments

  1. Sembra il balsamo delle meraviglie, nonché adatto ai miei capelli, devo assolutamente provarlo *_*
    Foffy recently posted…Deodorante Schmidt’s Bergamotto+Lime ReviewMy Profile

  2. Moooolto interessante! *_* Io pur avendo i capelli tinti non accuso particolare secchezza (fortunatamente), ma mi intriga il suo essere ristrutturante senza appesantire! I balsami troppo corposi e nutrienti sono la morte, su di me, cerco sempre roba più leggera ma comunque efficace – che abbia anche un minimo di potere districante… Anche lì non ho grossi problemi, pur avendoli lunghi a metà schiena, ma ecco gradiscono una mano in fase di lavaggio XD
    Un applauso per il packaging, dovrebbero essere tutti così *w*
    Ariel Make Up recently posted…♕ Summer Most Played ♕My Profile

  3. Devo proprio provare dei prodotti di questo brand, ma ancora non ne ho avuto l’occasione, un po’ perchè ne ho sentito parlare bene, un po’ perchè i campioncini che avevo provato mi erano piaciuti proprio!

  4. Mi piace alternare i prodotti per capelli. Visto che i miei sono disastrosi spero se,pre nel miracolo! Questa marca non l’ho mai provata,se la trovo potrei provare questo balsamo. Per ora sul mio scaffale si trovano almeno 6 prodotti per capelli: tra i balsami sto usando lo Splendor al cocco (buono), balsamo solido Lush mentre come post shampoo sto amando il Sunny spray Lush e meno lo spray Biofficina toscana (me li appesantisce e non mi piace l’odoro balsamico),mentre sto finendo il salt spray Bumble e bumble (che non ricomprerò, mentre male che era una minitaglia!).
    Lenuccia recently posted…S.O.S. Flop: 5 prodotti e 5 idee per riciclare i prodotti più odiatiMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: