Biofficina Toscana – Acqua Micellare ai frutti rossi Review

Dopo aver trovato un’acqua micellare (questa) che mi soddisfa era il momento di provarne una bio di fama: avevo in mente da tempo questa di Biofficina Toscana ai frutti rossi, e provvidenzialmente un’amica ha smezzato con me la sua confezione, permettendomi così di ampliare l’esperienza con gli struccanti Biofficina Toscana che era iniziata col Latte Tonico Bifasico che avevo recensito tempo fa qui.

Info fondamentali
Acqua micellare pensata per struccare occhi e viso prodotto e commercializzato da Biofficina Toscana attraverso il proprio sito ufficiale e i rivenditori che espongono il marchio al prezzo consigliato di circa 12 euro per 200 ml.

Impressioni generali
Da portatrice sfigata di pelle delicata sono una persona suo malgrado molto esigente in fatto di struccanti: devono portarmi via il trucco senza aggredirmi la pelle, farla tirare, senza ungerla, e se come nel caso dell’Acqua micellare ai frutti rossi di Biofficina Toscana si pongono anche quali prodotti multiuso per viso e occhi su questi ultimi devono consentirmi di rimuovere il tutto senza bruciori, senza consumare mezza confezione e senza effetti collaterali (proprio con un prodotto Biofficina ne ho avuti e ciò ha influito non poco nella mia decisione di rimandare il test di cui vi parlo oggi nel tempo).

Biofficina Toscana è salita sul carro delle acque micellari con un prodotto che amplia la linea ai frutti rossi che negli ultimi due anni abbondanti l’azienda sta sviluppando pian piano (ricordate lo scrub? Ne avevo parlato diffusamente qui).

Contenuta in una confezione semi trasparente dalla quale è facilissimo capire il livello di prodotto rimasto (alleluja!), l’acqua micellare ai frutti rossi ha la profumazione caratteristica della linea, anche se forse declinata un pochino più sull’aspro rispetto a quella dello scrub.
Non mi fa impazzire ma neanche la trovo intollerabile, tranne che quando la utilizzo per struccare le labbra perché trovo che abbia un sapore terribile… naturalmente non è che io la beva, ma quando si va a passare un qualunque prodotto sulla mucosa labiale è inevitabile che lo si senta un po’ e in quel frangente lo trovo veramente sgradevole.
Per di più come struccante labbra francamente è veramente blando: anche con rossetti cremosi la rimozione non risulta facilissima, con prodotti opachi tipo i recenti rossetti liquidi opachi di Nabla (tag dedicato qui poi serve tanto prodotto… ma proprio tanto e comunque i residui vanno levati coadiuvandosi con altro (io uso il remover di NYX recensito qui) e con tanto olio di gomito.
Alcuni prodotti più durevoli come ad esempio le tinte labbra (Versicolour Stain di MAC, per esempio) non li leva e basta.

Sul viso è decisamente meglio, per gli occhi invece vale il discorso fatto per le labbra: strucca e non brucia, ma… meglio per trucchi leggeri.
Se come me usate tanto nero e tanto mascara vi ritroverete a usare dischetti su dischetti, cotton fioc su cotton fioc… specie per mascara e infracigliare diventa un lavoro bello lungo, e dispendioso in termini di prodotti usati… tanto che mezza confezione mi è durata 2 settimane.
Avete letto bene… una quindicina di giorni scarsi!

Di conseguenza personalmente parlando lo trovo soddisfacente per il solo trucco viso, per labbra e occhi non è abbastanza e risulta anche molto anti economico.

…in definitiva
Non sono rimasta impressionata dall’Acqua micellare ai frutti rossi di Biofficina Toscana, in quanto la trovo valida davvero per la sola rimozione del trucco della base: per le labbra e per gli occhi è spesso insufficiente, serve tanto tanto prodotto e non sempre basta neanche abbondando.
Non la adotterei per lo struccaggio quotidiano, doverle affiancare altri prodotti e consumarne molta in poco tempo la rende una spesa ingente.

Voi l’avete provata?
Avete un’acqua micellare bio valida di riferimento?

Comments

  1. Mai provata e non mi ispira, onestamente!
    Io sono team latte detergente per il viso mentre mi sto trovando ottimamente con lo struccante occhi di Nivea <3
    Angie recently posted…Review: Struccante occhi doppia azione NiveaMy Profile

  2. Giuliana Andrea says:

    Ciao ciao XD
    Inspiegabilmente per le prime 4-5 volte non mi bruciava nello struccaggio occhi…poi ha iniziato a farlo. Ma sai che in questo periodo non ho pace in zona occhi…e altrove.
    Quindi l’ho usata anche io solo per il viso.

    Ora ti faccio ridere XD
    A me l’odore sembrava quello del barattolo delle olive in salamoia…lol…

  3. Concordo sulla difficoltà di struccaggio di alcuni prodotti labbra più resistenti e sul sapore/odore. Strucca bene il viso mentre sugli occhi devo insistere ma già è molto il fatto che non bruci. Prossimamente passerò a qualcosa di più economico tipo quella di equilibra all’argan che come inci non è male

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: