Bioearth Gel detergente viso review

Ho diversi prodotti finiti che mi impestano la scrivania con la loro presenza, e siccome ho fatto voto da tempo di seguire brillanti esempi eccomi qui a raccontarvi la mia esperienza con un altro dei detergenti viso che ho provato negli ultimi mesi, bio al cubo per giunta XD

Info fondamentali
Detergente viso dalla formula bio (senza SLS, parabeni, Peg e coloranti vari) a base di aloe vera che promette di essere lenitivo e rinfrescante; e’ venduto in confezione da 150ml nei negozi bio che espongono il marchio. Io ho preso il mio dal “solito”, amato Madre Natura a un prezzo che si aggira attorno agli 8-9 euro.
Sul sito ufficiale e’ indicata una buona lista di punti vendita fisici del marchio.


Impressioni generali
Di Bioearth qui non si e’ ancora parlato, eppure e’ un marchio che conosco ormai da un annetto come consumatrice, e uno dei primi prodotti che provai fu proprio questo gel detergente, che fin dalla primissima volta si presento’ come un prodotto stranissimo: consistenza liquida e odore simil-agrumato (non sono mai riuscita a definire di cosa sappia!), mi ha sempre stupita che fosse venduto in una confezione classica che si presume debba essere riposta a testa in giu’, perche’ e’ cosi’ liquido che anche senza tale “accortezza”, quando lo si apre il tappo a scatto non aiuta a minimizzare le fuoriuscite di prodotto, per cui dosarlo e’ un’impresa titanica.

Ai tempi a me serviva un prodotto per la detersione quotidiana del viso e questo mi colpi’ per la descrizione riportata, oltre che sul simil-sottotitolo del prodotto stesso, per quella presente sul retro, che promette azione lenitiva e delicatamente purificante nonche’ leggermente astringente consigliata a pelli normali, miste e impure.
Quando l’ho preso era piena estate, stagione in cui tendo a lucidarmi e a sudare in viso anche (piu’ in zona T che altrove ma ovviamente dipende dalla temperatura esterna), per cui qualcosa di un filo astringente mi attirava moltissimo… se lo avessi recensito i primi giorni me ne sarei detta quasi innamorata, perche’ rinfrescava parecchio e mi lasciava una pelle morbida e pulita… non gradivo particolarmente l’odore, ma almeno, non rimanendomi minimamente addosso una volta rimosso il gel, dovevo sopportare solo in fase di applicazione.

Poi… l’inizio del mistero glorioso. o_O
Ho cominciato a trovare l’effetto del gel detergente Bioearth troppo astringente, non leggermente come prometteva il claim del prodotto, e niente affatto delicato perche’ la pelle s’asciugava troppo utilizzandolo e, se passavano piu’ di due minuti dalla detersione, cominciava a tirare anche finche’ non le applicavo sopra copiosi strati di idratante (la sola crema non bastava e utilizzavo al di sotto di essa un prodotto a base di iarulonico)… una sensazione che proprio non mi piace!
Dovendo abbondare di creme e idratanti vari poi tempo due ore mi trovavo unta… mi faceva effetto rebound o_______O E per di piu’ mi ungevo in punti del viso dove di solito non mi lucido, figuriamoci peggio…

E’ andata un po’ meglio usandolo quando la temperatura non era piu’ cosi’ calda e tutt’ora non saprei dire il perche’, fondamentalmente mi serviva meno idratante per salvare la mia pelle dall’effetto tiraggio, ma il mollarlo e’ stata la mano santa nel mio caso… l’effetto astringente non e’ durato pero’, surrealmente… ho smesso di ungermi XD

L’ho riesumato in inverno perche’ ne avevo ancora una quantita’ immonda (essendo molto liquido ne basta poco poco!) e volevo vedere se riuscivo a smaltirlo… stavolta mi ha fatto sempre effetto astringente e tira-pelle, ma dal terzo giorno filato di utilizzo… nei primi due sembrava una favola come appena preso ç_________ç
Mi son impegnata a smaltirlo alternandolo alla Beauty Farm (amora <3) di Neve Cosmetics... due giorni col Bioearth e uno con la Beauty Farm mi scongiuravano problemi grossi... e in qualche modo, finalmente, e' finito. Ma e' stata una fatica boia ç______ç …in definitiva
A me non e’ piaciuto, e ci sono rimasta particolarmente male perche’ all’inizio sembrava un prodotto adatto a me. Non sono riuscita a capire cosa sia cambiato dai primi 10 giorni al… resto, ma ho fatto vari tentativi, a intervalli irregolari, e il massimo che son riuscita ad ottenere e’ stato di poterlo utilizzare due giorni di fila, al terzo diventava troppo fastidioso l’effetto per la mia pelle sensibile e sono riuscita a finirlo solo perche’ ho trovato come alternarlo ad un prodotto che invece mi coccola e che sembrava lenire il problema.
Mi sono stupita tantissimo che tra i consigli d’utilizzo non fossero comprese le pelli grasse perche’, essendo l’effetto astringente tutt’altro che leggero, penso che invece chi ha una pelle che ama lucidarsi e ungersi potrebbe trovare interesse per il prodotto.
Dal canto mio, non lo consiglio e son felice di essere riuscita a fargli trovare la strada dell’immondizia perche’ utilizzarlo era una tortura per me D:

Comments

  1. Potrebbe essere un’idea per la mia pelle grassa! Anche se la consistenza così liquida non mi fa impazzire… viceversa il detergente in mousse è davvero delicato!
    Daniela Gì recently posted…Rubrica: “Terminati & Recensiti” #8 + mini reviewMy Profile

    • potrebbe, si’! ora provo a vedere se aprendo la confezione rimedio un campioncino per te XD
      la consistenza non piaceva neanche a me…

      quello in mousse mi incuriosisce ma non l’ho mai provato perche’ non l’ho beccato “fisicamente” in negozio…

  2. Oddio, meno male che ne hai parlato. Avrei anche potuto essere tentata di acquistarlo ma se asciuga di certo non andrebbe bene per la mia pelle già secca. E per inciso…ho un’antipatia enorme per i prodotti di skin care che “cambiano” lo stato della pelle in maniera così evidente.
    LaDamaBianca recently posted…It Style – Perfect Creamy, Occhi Labbra e Guance n° 09My Profile

    • Diciamo che per la pelle secca non e’ consigliato neanche da loro e non mi stupisce proprio XDDDDD
      No, decisamente tu necessiti di roba diversissima. E in questo caso pure io, l’antipatia e’ pure la mia, avevo scartato la Nuvola Struccante per motivi analoghi…

  3. Bene, so che a questo punto non lo comprerò mai, magari darò una chance a quello in mousse se è effettivamente delicato…

  4. Vanilla Bourbon says:

    Per me il vero difetto di questo prodotto è la consistenza. Per il resto non mi sono trovata male, anche se in giro c’è sicuramente di meglio e non lo riacquisterò. E’ leggermente troppo sgrassante anche per la mia pelle, quindi tampono con tonico e crema (ma non ne applico più del solito). Anche a me l’odore non fa impazzire ma fortunatamente non mi ha provocato un aumento della lucidità altrimenti l’avrei odiata proprio come te! Effettivamente è difficile da smaltire, dura una vita!
    Vanilla Bourbon recently posted…Fitocose crema per il corpo all’acido glicolico 12%My Profile

    • la consistenza era fastidiosa, si’, i primi tempi me ne usciva una tonnellata… io penso che l’aumento della lucidita’ potesse essere un effetto della combinazione con troppo idratante, il problema e’ che se ne mettevo di meno mi tirava, insomma un disastro su ogni fronte…

      Ed e’ durata veramente tanto nonostante ne versassi un tot a volta di troppo ^^

  5. Non fa proprio per me allora!!Ottima review..questo significa aiutarsi l’un l’altra con le recensioni dei prodotti ho appena risparmaito € 9,00 XD XD
    Luisa recently posted…Efit miele di manuka +olio di jojoba puro al 100%My Profile

    • ci si prova per lo meno :D
      da grande lettrice di recensioni, ho cominciato a farne io stessa per contribuire alla causa e spero che a qualcuno le mie impressioni siano utili ^^

  6. Avendo la pelle grassa potrebbe anche essere adatto a me, però non so se creasse ugualmente più lucidità anche sulla pelle grassa?
    Patri – LAismydream recently posted…Giveaway su Drama&MakeUpMy Profile

Trackbacks

  1. […] Per leggere la recensione sul detergente Bioearth di Misato cliccate qui! […]

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: