Ciao ciao… o no? – i miei prodotti finiti (gennaio 2016) – reviews varie!

Riprendiamo le buone abitudini dell’ultimo giorno del mese… resoconto prodotti finiti ON! XD

31.01.2016_01pr

01. Naturaverde bio – Baby Salviettine Delicate Umidificate (confezione 72 pezzi)
Mi sono durate mesi perché inizialmente le avevo prese per eliminare gli swatches da mani e braccia, poi un giorno, in un momento d’urgenza (= avevo finito i dischetti struccanti e non ero riuscita a riacquistarli) le ho testate in viso per scoprire che struccano bene e che non mi danno bruciore agli occhi.
La svolta!
Non perché io volessi passare alle salviette (o meglio tornare alle salviette, anni fa usavo solo loro!) ma perché arrivata a metà pacco il timore che cominciassero a seccarsi al suo interno un po’ l’avevo.
Non è successo, le ho aperte a occhio e croce attorno ad aprile-maggio e fino a quando non le ho terminate son rimaste perfette.
Un neo?
Sono inserite all’interno di una linea che ha il termine “bio” nel proprio nome (!!!) e di ingredienti provenienti da agricoltura biologica non ne contengono mezzo. Ovviamente sono anche prive di certificazione di sorta.
Inutile dire che non vi avevo fatto caso in sede d’acquisto e che ho storto TANTO il naso perché ‘ste cose mi danno veramente fastidio, come cliente.
Come prodotto sarebbe un arrivederci ma per tale furbata diventa un addio.

02. Lush – Sapone Candy Candy (100 grammi) review]
Prodotti che ogni tanto ritornano in casa, questo era in un pacco regalo mi pare, aveva la forma di una stella ç_____ç (mesi fa quando l’ho cominciato, per lo meno XD )
Giudizio immutato.
Mi pare sia fuori produzione però quindi addio?
(a parte che… qui dopo 14 anni hanno chiuso la bottega Lush. La prima e per anni unica della Campania.
Quindi visto che io non sono una da ordini online è una brutta botta al mio rapporto coi prodotti del brand inglese…)

03. Muji – Veline antilucido
Una tipologia di prodotto che in borsa non manca mai, perché io la lucidità non la amo (e la combatto XD ), se non ho deciso IO che deve stare sulla mia faccia XD
(e sotto la frangia serve sempre averne)
Queste di Muji sono valide anche se non ne amo la confezione perché essendo di cartone ha un paio di difetti, in primis si rovina e sporca facilmente e poi non è impermeabile, specie in estate il secondo fattore è un po’ limitante.
Inoltre il sistema di estrazione non è dei più comodi, prenderne più d’una è molto più facile che separarle.
Il pro è che quando terminano la confezione può essere facilmente differenziata (carta!).
Sono valide però come prodotto, grandi ma non eccessivamente, non portano via il trucco quando le si tampona sul viso…
Non le ho riprese perché quando son terminate Muji mi era un po’… scomodo (= il più vicino era a centinaia di km XD), ma per il prodotto in sé lo rifarei anche, pur non amandone la confezione.
E’ un addio ma ammantato di arrivederci.

04. Bioearth – Hair Shampoo normalizzante (campioncino)
Non male. Al contrario del collega provato tempo fa (qui) questo in due lavaggi mi ha fatto una buona impressione, mi pare non mi appesantisca i capelli per lo meno.
Lo metto in lista mooooooooooooooooolto futura per la full size.
Arrivederci!

05. Kalleis – Shampoo Frequente Delicato [review] (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)
Prodotto carino ma non super lavante, mantiene le promesse del nome (delicato? sì. adatto a lavaggi frequenti? sì)
Per le mie esigenze invernali è poco, per quelle estive può andare.
Lo riprenderei? Ho problemi di reperibilità, ma per l’estate forse sì.
Potenziale arrivederci.

06. MAC Cosmetics – Studio Waterweight campioncino [look]
L’ultimo (ancora per pochissimo!) fondotinta arrivato in casa MAC è un prodotto carinissimo col quale all’inizio non mi sono del tutto “capita” ma che usato in maniera prolungata mi ha davvero piaciuto.
E’ leggerissimo sulla pelle, ha un finish luminoso, dura a lungo… ne riparleremo.
La full size la voglio, arrivederci!

07. Kiko – matita automatica 512
Non finivo una matita labbra da… dall’ultima Ghost di Nabla, che essendo multiuso è più facile da terminare.
Le colorate sono un altro discorso secondo me, specie perché io non le uso come basi ma solo per correggermi le labbra, e talvolta in modi meno “convenzionali” ossia come blush o in rima interna (esempio qui)
Questa però è LA matita per chiunque come me ami i rossetti viola scuri freddi, perché… nessuno ne fa!
E’ una tipologia di colore che non si trova facilmente neanche tra i marchi professionali (MAC? mi spieghi perché cacci violoni freddi fighi da anni e MAI una matita da abbinargli?), per cui l’ho usata da morire, è la mia matita per Potent fig (qui) e Punk Couture (esempio qui) di MAC, Underground di Nabla (esempio qui), Kontrol di Illamasqua…
Non è la miglior matita labbra del mondo (la trovo un filo pastosa ed è una palla da temperare!), ma è funzionale per quello che serve a me.
Indispensabile, già ricomprata.

Prodotti in comune?
Come vi è andato il primo mese dell’anno?

Comments

  1. Vero, le matite labbra automatiche di Kiko non hanno la texture migliore del mondo, ma dove trovare un’altra color 512?
    Quel fondo di Mac mi attira molto, appena finisco qualcosa in casa vado a provarlo!

    • me lo chiedo da sempre! quando comprai Potent fig anni fa (fu il primo scurissimo per me di quel genere) cercai da loro, da Kiko, Inglot, Madina… e alla fine tornai da Kiko perché il massimo che, eventualmente, era offerto dagli altri era qualcosa di adattabile per gli occhi.
      E’ una cosa stranissima, perché ‘sti rossetti esistono e secondo me sono più belli se li delinei come si deve, specie su una pelle chiara come la mia.

      fatti fare un campioncino!
      io quando me lo compro mi impegno a recensirlo, sono diversi i fondi di cui vi voglio parlare approfonditamente.
      Misato-san recently posted…Quello che sentoMy Profile

      • Sì anche secondo me gli scuroni soprattutto su pelle chiara vanno delineati bene, poi io ho il contorno irregolare quindi ne ho proprio bisogno >_<
        Proverò a chiedere un campioncino, tanto devo andare in negozio per il Viva Glam *_*

  2. La matita labbra Kiko l’ho comprata da poco e come te la trovo insostituibile, più che altro per la difficoltà di reperire un colore del genere…e dire che gli scuroni ne abbisognano!
    Mac muoviti a produrne una u_u
    Foffy recently posted…Magic Pencil Nabla ReviewMy Profile

  3. La 512 l’ho presa anche io!

    Io di veline opacizzanti uso quelle della Kiko e mi ci trovo bene… non mi ricordo se le avevi provate!
    Alis recently posted…TAG: Cose da Beauty BloggerMy Profile

  4. io di Kiko ho la 511 invece, abbinata allo Smart Lipstick simil Rebel ci sta benissimo, ma l’ho usata come base una volta ed è impossibile da stendere, la mina si spezza in continuazione se non si sta attenti a tirarne fuori poca!
    Angela recently posted…[Review] Precision Eyeliner KikoMy Profile

  5. Questo mese anch’io ho un bel po’ di finiti, alcuni validi, altri meno.
    Mi spiace per la Lush, io sono letteralmente in trip per i loro prodotti ultimamente! mi segno la matita kiko perché me ne serve una per Instigator e non voglio alterarne troppo il colore. Inutile dire che mi sento pronta per il mio primo fondotinta Mac e questo mi sembra davvero figo. vedrò di provarlo in negozio…
    lenuccia recently posted…Top&flop del 2015 / Il mio primo anno da bloggerMy Profile

  6. Diciamo che il mio gennaio è andato. Ho finito una cipria e un correttore ma ho ancora troppi prodotti che voglio finire!!

  7. Devo andare a provare lo Studio Waterweight assolutamente!! :) mi incuriosisce lo shampoo normalizzante di Bioearth. Per me è stato un mese magro, ho finito pressochè nulla, però devo dire che ci ho dato dentro nei mesi scorsi, perciò va bene così! :)
    MoodyMakeup recently posted…C’è bisogno di un’occasione speciale per dire grazie? GIVEAWAYMy Profile

  8. Giuliana Andrea says:

    Io spero che ci ripropongano Candy Candy pure il prossimo Natale…uffi…la stella di due anni fa l’ho tagliata a metà ed usata i due diversi periodi. Il profumo dolce che ha, risulta avvolgente in inverno,e poi è stata una coccola in estate. Ti capisco…il negozio e’ tutt’altra cosa. Sai,non parto da troppo tempo,tant’è che meditato di fare un ordine Lush. Che non è lo stesso di entrare in negozio…diciamocelo. Anche solo entrare mette di ottimo umore!

    Si vede che il viola scuro gira tanto a casa tua ;) non credo che la mia sia prossima a finire. Penso come te che MAC potrebbe regalarci qualche bella matita labbra scura. Magari quest’anno, perché lo scorso anno ce ne ha messe di belle in permanente e se il trend prosegue con i rossetti matte,dovranno ulteriormente ampliare le matite.

    Ho appena festeggiato per aver finalmente salutato una boccetta di shampoo della linea naturale di Avon. L’odore (NB non profumo U_u) della verbena a lungo andare stanca…e l’ho trovato troppo aggressivo. Persino intervallato da un lavaggio con lo shampoo delicato. Ecco spiegato il motivo della grande festa.
    Ho cestinato una mezza Glamorous eye pencil Kiko. Non dura che un soffio. La blu sto cercando di recuperarla,ma la chiara proprio non riesco. Neppure per base sopra al primer ha un uso. Difficile da stendere perché ‘scappa’ e si riaggrega a pieghe…

    • io preferisco altri saponi in verità ma diciamo che se me lo regalano lo uso.
      Se devo ricomprarlo prendo altro tipo Sultana.

      lo scorso anno ha inserito Cyber world. che non è abbastanza fredda, però…

      di quelle mi pare di avere un’azzurra… e basta. E non ricordo com’è, non è un buon segno XDDDDD
      Misato-san recently posted…Quello che sentoMy Profile

  9. Il fondo mac lo sto utilizzando da circa un paio di mesi e lo..adoro**__** mi piace la sua leggerezza, per quello che mi serve copre bene e su qualche cicatrice da brufoletto al massimo ne picchietto una minima quantità, aspetto un momentino e poi sfumo. Mi piace anche la luminosità non unta (anche se opacizzo sempre con un velo di blot, che alla fine ho comprato!) e la durata…fino a sera <3 va beh insomma si è capito che mi piace.
    l'unica matita labbra che ho finito era anche nel mio caso quella trasparente (marca sephora però)…la ghost è quasi finita anche lei…ma non mi ha fatto impazzire sono sincera.

    • infatti è leggero XD
      prima o poi ve ne parlo per bene dal mio punto di vista ma mi piace, hanno tirato fuori un bel prodotto.

      io ne ho finite 4-5 tra cui la Borderline di Too Faced e una di Essence colorata (rossa), non uso le matite labbra da tanto tempo in realtà (due anni?).
      Come mai la Ghost non ti convince?
      Misato-san recently posted…Il nucleo aka Kernel (feat. Nabla Cosmetics’ Artika collection + MAC Cosmetics’ Magic of the night)My Profile

      • Non tiene bene..anzi fa sbavare rossetti che generalmente nemmeno sbavano. Sia che ne metta una passata leggerissima, sia che la ripassi più volte:( ho anche l’impressione che ogni volta mi si veda il contorno labbra più chiaro:( nessuna delle due cose capitava con la sephora (che era odiosa da temperare in compenso). La ghost mi piace tantissimo a mo’ di primer invece!! La tua è stata un’ottima dritta perchè effettivamente aiuta molto nella stesura e nella durata di alcuni rossetti un po’ più difficili.

  10. Nessun prodotto in comune ma vorrei provare lo shampoo della linea Hair di Bioearth.
    Patri – LAismydream P recently posted…Trucco del giorno – 13 FebbraioMy Profile

  11. Io, sempre se mettono la linea all’ex Panda Shop (si sono staccati dal marchio), penso che dovrei riuscire a prenderlo a breve, massimo un mesetto visto che sto finendo quello di Alkemilla per capelli grassi.
    Patri – LAismydream P recently posted…Trucco del giorno – 13 FebbraioMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: