Cien Nature – Eye Cream Wild Rose (Contorno occhi alla rosa) Review

Dopo aver trovato un dignitosissimo prodotto nel Contorno occhi al melograno di Cien Nature (recensione qui) mi sono sentita quasi in “dovere” di testare anche il suo compare alla rosa, per capire se la scelta di fornire due prodotti in gamma avesse un senso o meno anche per me come consumatrice.

Cien Nature – Eye Cream Wild Rose (Contorno occhi alla rosa)

Info fondamentali
Crema contorno occhi alla rosa prodotta e commercializzata a marchio Cien Nature, esclusiva dei punti vendita Lidl in tubetti da 15 ml al prezzo di 1,99 euro circa.

Impressioni generali
Sono stata in dubbio su come affrontare questa recensione a lungo, perché ho un parere chiarissimo sul prodotto ma non sull’interrogativo col quale ho aperto il post… e mi son detta: “Magari mi capita come spesso mi succede, quando scrivo la recensione dovendoci ragionare arrivo alla quadra”… un po’ come quando scrivo dei prodotti finiti (rubrica qui), farlo mi “costringe” a tirare le somme, a mettere una sorta di punto ideale sulle varie referenze.

Partendo dalle basi… la Crema contorno occhi alla rosa di Cien nature si presenta molto simile alla sua collega al melograno: bianchiccia di aspetto, fluida ma non troppo ma semplice da stendere.
Non avverto nessuna profumazione in particolare e ciò per me è un bene: l’odore dei prodotti alla rosa spesso con un utilizzo prolungato mi viene a noia, non ho mai capito perché ma mi succede praticamente ogni volta!
C’è da dire che io l’odore delle rose canine proprio non lo ricordo…

Il packaging anche è analogo a quello dell’altra crema, tubetto con design carino, impossibile capire quanto prodotto vi rimanga, si avverte solo piano piano che si sta alleggerendo.
Del resto c’è anche da considerare che parliamo di un prodotto da supermercato che ha un costo irrisorio… io sono fissata con l’argomento ma probabilmente sarebbe il caso di aspettarsi qualcosa in più da referenze di fascia più alta.

Ho in uso l’Eye Cream Wild Rose da mesi e non ho riscontrato sostanziali differenze con la versione al melograno: lo sfruttamento che ne ho fatto è il medesimo, la sera post detersione e quale base trucco.
Efficace in entrambi i casi: al mattino la pelle non tira, e sotto ai correttori funziona bene… niente pieghette per ore e se li stendo bene mai in assoluto (test effettuato su 4 diversi con diverse texture).
Di più non fa nel senso che spesso si chiede a un contorno occhi di diminuire borse, gonfiori… di attenuare le occhiaie o le rughette di espressione, e quest’ultima è una proprietà di solito attribuita ai prodotti alla rosa… ebbene non è questo il caso, oltre l’idratazione non si va.

…in definitiva
Un altro buon acquisto targato Cien Nature, non il prodotto della vita specie se si è a caccia di qualcosa “in più” dell’idratazione, ma francamente… si può fare. E anche rifare, se si ha la fortuna di avere un supermercato Lidl vicino. Magari aggiungendo altro per avere qualche effetto in più (io ho poche necessità in materia, in verità).
Quale scegliere tra questo e quello al melograno quindi?
Per me… quello col packaging che piace maggiormente!

E voi lo avete provato?
Avete riscontrato differenze che a me sono sfuggite tra questo e quello al melograno?

Comments

  1. Io ho provato solo quello al melograno e condivido la tua esperienza. Idrata il giusto, non va a far casini con correttori/fondi e… basta. Ma per 2€ mi bastava non vedermi cadere gli occhi a causa del suo utilizzo ahahah (un po’ prevenuta lo sono, lo ammetto, quando vesto prezzi così irrisori). Ammetto che la linea Cien nature mi ha impressionata favorevolmente, anche la crema mani è buona. Ecco, il packaging non è il massimo, verso la fine premevo di più per far uscire il prodotto e schizzava fuori, finendomi addosso. Adesso sto provando quello alla rosa de I Provenzali, mi sembrano simili!

    • ma in realtà pensavo pure io che fossero totale acqua fresca, ma essendomi misteriosamente trovata non solo da Liddl ma in un punto vendita dove ‘ste cose ci sono mi sembrava un po’ assurdo non provarle. E quindi… XD

      quella l’ho presa mi pare ma non la aprirò che tra un po’.

      quello mi manca… non l’ho mai preso perché la profumazione alla rosa de I Provenzali tendo a sentirla forte e mi viene a noia presto, quindi non ho mai rischiato ^^
      Misato-san recently posted…La stanza intelligenteMy Profile

  2. Io sto terminando adesso quello al melograno ed ho usato anche quello alla rosa 🌹 lo trovo entrambi dei discreti prodotti, forse quello alla rosa leggermente più idratante. Io non ho borse ma ho discrete occhiaie, sul viola.. ho provato contorno occhi da 2€ come da 50 € e miracoli non ne ho visti…quindi ben venga il contorno occhi Cien! Anche il mio, adesso che è alla fine, schizza un po’ fuori a casaccio 🙄.
    Adesso vorrei testare quello di Biofficina Toscana, di cui si sente tanto parlare sul web.
    Buona domenica
    Sonia

  3. Io solita fortunata non li posso usare. Tutti i prodotti Cien nature mi causano arrossamenti… 😢 Pensare che ero tanto contenta quando sono entrati in permanente!

  4. Non ho provato nessuno dei due e a dire il vero non sapevo ne esistessero due versioni.
    LaDama Bianca recently posted…La Domanda della SettimanaMy Profile

  5. Pensa che, dopo aver finito quello al melograno, sto usando proprio questo alla rosa adesso. Anche io non riscontro particolari differenze…
    Io lo uso al mattino come base trucco perché si asciuga(no) davvero in fretta…la sera invece cerco di mettere qualcosa di più specifico per le rughette…
    Un bacione!
    Storie di ordinaria beltà recently posted…I prodotti bye bye di Sara e Monique #34My Profile

  6. Mi attira un sacco questo contorno occhi. Appena passo alla Lidl lo acciuffo subito!
    Lenuccia recently posted…I preferiti del 2016 / Film, libri, serie tv & viaggiMy Profile

  7. Volevo provarlo dato che adoro quello al melograno! Magari per la mattina è sempre ottimo :D
    Angie_Pinkmeup recently posted…Why I love WORKOUT: some good reasonsMy Profile

  8. Alla fine, dopo anni di sperimentazione, che la cosa più importante per me quando si parla di un contorno occhi, è che nutra a fondo, poi le occhiaie è un casino, se non si mangia come si deve, se si fuma, se si dorme poco, avoja a mettere prodotti miracolosi, le bastarde rimangono lì :)

  9. Provati entrambi, sapendo che sono vuotini volevo capire se il prurito e la secchezza del contorno fossero dovuti a qualche attivo. Dopo il primo entusiasmo li boccio senza pietà :D
    Per me sono troppo leggeri, è vero che si asciugano in pochissimo tempo, ma se non li associo a un siero mi sembra di non aver messo poco o nulla.
    A me piacciono creme un po’ più idratanti e corpose.
    Ho scritto al plurale perché mi sono sembrati identici XD

  10. 2 prodotti praticamente identici… il senso? sono perplessa…

  11. Non ho provato né l’uno, né l’altro.
    Ma sai che anche a me l’odore di rosa viene a noia?! O meglio, in generale l’odore di rosa non è uno dei miei preferiti, figuriamoci se dovessi usare un cosmetico tutti i giorni che ha quell’odore U_U
    Io negli ultimi 2-3 mesi ho notato che mi si fanno le pieghette nella zona del contorno occhi, nonostante utilizzi mattina e sera prodotti idratanti. Non so se questi Cien possano fare al caso mio, ma potrei fare un tentativo…
    Ilenia recently posted…[Shop Online] – Brastop: la mia esperienza & cosa ho acquistatoMy Profile

  12. Io li ho provati entrambi e la differenza l’ho notata, tant’è che ho ricomprato quello alla rosa in modo consapevole :).
    Lo trovo più nutriente, per quanto sia comunque un livello di nutrimento molto base, non adatto a chi ha problemi di zona molto secca.
    Quello al melograno lo trovo solo idratante, meno corposo. Come assorbimento siamo li, ma addosso li sento diversi.
    Comunque, in varie recensioni ho letto sensazioni simili alla mia riguardo le due versioni, quindi immagino che come sempre sia questione di pelle :).

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: