FOTD: Petite Mélodie (feat. Nabla Cosmetics Potion Paradise Crème Shadow Collection 1) con prime impressioni

Tempo di nuove uscite Nabla Cosmetics, ieri mi è arrivato il cofanetto con la nuova collezione di soli ombretti in crema, la Potion paradise, che per la prima volta presenta solo tonalità di Crème Shadow riunite sotto una tematica specifica.
Trattandosi di ombretti in crema a mio avviso tale scelta non era neanche indispensabile (e vi racconterò più avanti nel post perché), ma si tratta comunque di una novità interessante che viene poi proposta anche in una versione “salva portafogli” (probabilmente disponibile solo sul sito ufficiale come avvenne per quello dei Brow Pot? Lo scopriremo martedì 15 novembre in occasione del lancio!) molto carina, se non l’avete vista cliccate qui mentre per i miei swatches preliminari di tutti i colori qui :D

Com’è mia consuetudine, ritenendo fondamentale l’applicazione sul volto dei prodotti per poterli valutare anche solo a livello di prima impressione ho deciso di realizzare dei trucchi con protagonisti di volta in volta uno dei Crème Shadow, ammetto che stavolta sto tentennando rispetto all’idea di coprirli tutti come ho fatto in passato ma vediamo che riesco a fare!

Sono partita da Petite Mélodie perché unisce due tre miei grandi amori cosmetici: il viola, il duochrome e i colori freddi in generale.

11-11-2016_01look

11-11-2016_02look

11-11-2016_03look

11-11-2016_04look

11-11-2016_05look

11-11-2016_06look

Sempre come da tradizione il look è “più Nabla che posso”, per avere un’idea di a che punto è la linea cosmetica infatti credo sia interessante capire come interagiscono le tonalità scelte finora dall’azienda.
Creare questo trucco mi ha posto di fronte ai medesimi dilemmi della collezione estiva Mermaid (qui la mia overview ragionata), ossia all’assenza di toni che sarebbero stati utili (quanto avrei voluto un azzurro o un blu elettrico per dirne una…), alla difficoltà di abbinamento con le labbra perché i rossetti Diva Crime sono pochi… qualcosa ho tirato fuori e mi piaciucchia anche cromaticamente (la mia combo preferita è con Cosmic Dancer, ma volevo anche qualcosa di meno scontato anche se trovo che Across the universe manchi di quella spinta verso il viola che avrebbe avuto per esempio una tonalità come Flat out fabolous di MAC – qui – per risultare perfetto) ma ci son limiti e problemi qua e là che un’offerta più ampia avrebbe evitato serenamente.

Nello spiegarvi gli occhi mi riallaccio al discorso della non-necessità di un tema comune “comprensibile” per presentare degli ombretti in crema: come si nota dalle foto ad occhi chiusi un finish come quello di Petite Mélodie che è fortemente shimmer risulta di non facile integrazione in un trucco con polveri: io ho scelto di affiancargli in primis Juno Moon perché è bello shimmer pure lui ma comunque anche se dal vivo l’effetto era meno “distaccato” in foto si nota come per quanto io abbia sfumato i colori assieme le texture leghino fino a un certo punto.
Mesi fa mi era andata meglio con Christine (qui), ma essendo i toni che ho scelto quasi a contrasto, con quello più chiaro difficilmente “copribile” il problema resta più evidente.
Per fortuna con la mia forma d’occhio da aperti la magagna praticamente non si nota, ma il problema esiste: gli ombretti in crema funzionano meglio se utilizzati in compagnia di altri in stessa formula (un’opzione che personalmente parlando non amo e che per di più con la gamma Nabla rende impossibile un look strutturato) oppure come basi… o anche da soli direbbe qualcuno, ma francamente un ombretto solo su palpebra per me non è neanche un trucco!

In ogni caso son partita da Petite Mélodie la cui descrizione aziendale mi trova abbastanza discretamente concorde: più che lilla (ha troppo poco rosa la base per esserlo) io lo vedo proprio violetto chiaro, lavanda, con riflessi rosa, azzurri e glicine.
Bellissimo.
Ma rognoso: già facendo gli swatches l’avevo notato, ma la texture del prodotto è veramente troppo morbida e sottile (diversa da quella di altri Crème Shadows di finish simile tipo Christine o Supreme, che possiedo) per cui quando sono andata a prelevarlo col mio solito pennello piatto di Muji che uso per gli ombretti in crema e ho provato a sfumarlo per diffonderlo sulla palpebra… ho portato il colore da una parte all’altra della stessa perché tende a spostarsi lasciando buchi.
Per fortuna al contrario del malefico Aurora uscito con la Artika (che risulta disomogeneo se usato sulla palpebra, cliccate qui per vedere che intendo!) Petite Mélodie si riesce a costruire andando a picchiettare il colore anziché trascinarlo… trovo che renda meglio con due strati di prodotto, una volta gestito a dovere poi diventa perfetto.
L’ho usato senza primer (nella lista prodotti compare perché l’ho posto in quelle aree del mio occhio dove sarebbero andate le polveri!) ed è durato intatto 10 ore… poi mi sono struccata, ma sono abbastanza fiduciosa che avrei potuto portarlo ancora a lungo, di solito su di me le performance dei Crème shadow sono misteriosamente buone (io sono nota per avere una palpebra disgraziata sulla quale a volte anche con primer gli ombretti in crema spariscono! I Nabla sono tra i pochi che posso indossare per ore e ore, il giorno precedente avevo usato Pinkwood… perfetto per 15 ore)

Come accennavo l’ho sfumato con Juno Moon in piega, sfumato a sua volta con Mimesis e Circle, mentre per la parte inferiore ho voluto fare un doppio esperimento: Selfish dalla Mermaid (qui) su base nera… e Aurora!
Mentre Selfish si gestisce molto bene altrettanto non posso dire di Aurora neanche in tal guisa: anche questo tende a spostarsi, a creare buchi laddove non ve ne erano e via dicendo… davvero l’acquisto di questo colore è stato una delusione notevole, probabilmente per usarlo mi toccherà farne la base per non so cosa o provarlo quale eyeliner, ma è un dispiacere perché lo trovo bellissimo ed è l’unico dei Crème Shadows che ho provato finora che davvero non è riuscito a trovare ancora una chiave per farsi apprezzare anche solo un pochino da me.

Angolo interno mischione di Pegasus con Madreperla (avrei voluto un lilla davvero stavolta… ma Pegasus è lilla in cialda e doratino indossato, col senno di poi avrei potuto sfruttare il mio adorato Lilac Wonder (qui) ma non sempre le prove su strada riescono col buco…
Ovviamente matita nera (Nabla ne tiriamo fuori di colorate? D: ), infracigliare, mascara.

Per il viso sto facendo esperimenti da qualche giorno e ho voluto in parte mantenerli per cui quale base ho usato la Strobe Cream “classica” di MAC (qui… chi è che diceva che è rischioso perché può fare effetto palla da discoteca? Penso che questo look risponda coi fatti ai vostri timori!) sul mio fondotinta del cuore che ha un finish che tende all’opaco, contouring tutto Nabla con Gotham e Angel rafforzato pure perché da solo mediamente lo trovo moscio, è cosa nota! (me ne lamentavo per esempio qui)
Daisy quale blush perché doveva funzionare con idee di labbra diverse e sopracciglia con Mars perché senza esercizio la speranza di imparare a gestire prodotti diversi non è neanche pensabile.

Tra alti e bassi per la prima faccia del giorno targata Potion Paradise è tutto.. che ne pensate?
Vi piace Petite Mélodie?
Voi come lo abbinereste?

Prodotti usati:
* Occhi
– Too Faced Shadow Insurance
– Crème shadow Petite mélodie, ombretti Circle, Mimesis, Madreperla, Pegasus, Juno Moon, Selfish (prodotti fornitimi a scopo valutativo dall’azienda, Nocturne, Antique White
– Modern Twist Kajal Cat’s Meow di MAC Cosmetics
– Kohl Power Eye Pencil Feline di MAC Cosmetics
– Long Lasting Eye Liner 1 Deep Black di Wycon
– Mascara Ultra Tech di Kiko Milano

*Viso
– Strobe Cream Pinklite di MAC Cosmetics
– Prolongwear Waterproof Nurishing Foundation NW15 di MAC Cosmetics
– Blossom Blush Daisy di Nabla Cosmetics (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
– Shade and Glow Gotham di Nabla Cosmetics (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
– Shade and Glow Angel di Nabla Cosmetics (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
– Prolongwear Concealer NW15 di MAC Cosmetics
– Shaping Powder Emphatize di MAC Cosmetics
– Prep + Prime CC Colour Correcting Loose Illuminate di MAC Cosmetics

*Sopracciglia
– Brow Pot Mars di Nabla Cosmetics (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)

*Labbra
– Chromagraphic Pencil Process Magenta di MAC Cosmetics
– – Diva Crime Lipstick LaAcross the universe di Nabla Cosmetics (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
– Lip Pencil Currant di MAC Cosmetics
– Diva Crime Lipstick Cosmic Dancer di Nabla Cosmetics (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)

Comments

  1. E’ il colore che meno mi ispira/mi piace tra quelli proposti. Ma di sicuro è molto nelle tue corde. Lo preferisco con le labbra scure. Buon week end.
    LaDama Bianca recently posted…Collistar – Parlami d’Amore – Rossetto Puro Porpora Fatale e Matita Labbra ProfessionaleMy Profile

  2. Giuliana Andrea says:

    Eccoti cara XDDDDD
    Sempre sempre sempre sul pezzo!
    Ieri i primissimi swatch erano i tuoi,e lo sono stati per ore,ed il primo look il tuo!!! Il primo!!! E devi esserne orgogliosa…io lo sono per te XDDDDD
    Lasciamo stare che può sembrare di parte,e un poco lo sono ovviamente.
    Ma quanto sia importante la prova su strada lo hai scritto qui,lo hai scritto altrove nei post e sui social,ce lo siamo scritte in privato in occasione di altri lanci. Altro che banali swatch sul braccio…tsk…
    Solo così tu puoi darci le primissime-issime impressioni e solo così noi possiamo inquadrare il colore laddove dovremmo andare a metterlo.
    Seguendoti anche sui social (nonche’ ricevendo preziosissimi messaggi in privato) sappiamo che ieri il tempo non era dei migliori,eppure ti dirò,la luce non ti ha remoto contro. Mi sembra sia stata sufficiente! Hai perciò fatto benissimo a volerci comunque provare. Sicuramente quel che non vediamo sono le tue fatiche per bilanciare questo e quello con la macchina fotografica.
    Sei grandeeeeee <3

    Petite Melodie ha il tuo nome su,ma questo lo sai…
    Veniamo al look.
    Tanto di cappello per essere restata come di consueto per ogni lancio,in territorio Nabla. Appoggio quanto scrivi più su sia in campo occhi che labbra.
    Te lo sei giocato al tuo meglio,per quanto riguarda il fatto che Petite M. non abbia una spalla in crema in questo caso (io fra gli altri pottini ho voglia di piazzarmi assieme Utopia e Rea…lo avresti detto?) ed hai individuato in Juno Moon un compagno perfetto.
    Io me lo sarei giocato con Circle (il mio prezzemolo) e Mimesis e basta. Più punto luce ovviamente. Già che ci siamo ti dico che lo vorrei vedere con sotto Utopia a contrasto. Sopra freddo e sotto caldo. Con matita chiara Nabla in rima. Magari Utopia con una punta di Daphne. Sperando che il caldo sotto non ti ammazzi troppo.
    Anche il mio preferito è il look con Cosmic Dancer. Tanto amore per lui.
    In gamma avevi poca scelta. Col figone-violone lo avresti ammazzato,con Ombre rose lo avresti spento.
    La butto lì, lo vedrei con Rouge mon amour per riprendere la cara amatissima serie Purple meet red. No?
    O perché no,con Alter Ego.
    Ma magari te lo giocherai con altri look. Sono sicura che hai già abbozzato tanto di ciò che ci mostrerai nei successivi look. So che molto spesso 'giochi di pancia' e fai cose favolose,ma sappiamo anche quanto lavoro fai dietro per pensarli bene,per valorizzarli al meglio.

    Non vedo l'ora di gustarmi il prossimo look XDDDDD

    Posso sperare sia con Rea?
    E poi diciamocelo,credo sia un colore che amerai.

    • Giuliana Andrea says:

      Uh…stavo dimenticandomi…eppure è la prima cosa che ho notato,la prima…hai tagliato e di tanto i capelli!!! Ti stanno molto bene cara XD
      Solo che mi è venuto di scriverti prima tutto il papello qui su…non ho il dono della sintesi,no! È in questi giorni neppure tanta testa…ho ancora l’impressione di dimenticare un’altra cosa si…o anche più…ops…

      • mah non ne avevo idea ma sinceramente io non la vivo come una gara, lo trovo molto brutto per chi lo fa sentirsi appagati per aver messo online qualcosa magari facendolo male e di fretta… i miei sono pre-swatches, ma avevano il solo intento di dare una prima occhiata ai colori posti su mano.

        Petite Mélodie è molto nelle mie corde e spero di imparare a gestirlo meglio…
        Tra gli altri cremosi sicuramente sta con Rea, forse anche con Utopia ma serve altro per un look con loro due… avrei amato metterlo meglio con Aurora ma proprio non mi piace quello D:

        Non volevo una cosa così scura ma Mimesis ci sta, Utopia con la matita chiara no… specie su di me l’effetto non sarebbe dei migliori perché non definirebbe nulla, ci sono caldi che in quel modo non posso proprio gestire sul mio volto.
        Col nero forse… ma non è detto.

        no Rouge mon amour non ci sta proprio troppo brillante e non lega con nulla…
        idem Alter ego.

        speravo di amarlo ma… non mi ha convinta.

        I capelli li ho tagliati ma troppo, mi ci vedo fino a un certo punto… spero ricrescano presto D:
        Misato-san recently posted…Come into my world aka Claretcast (feat. MAC Cosmetics Liptensity lipstick 3 & Nabla Cosmetics Brow Pot 4)My Profile

        • Giuliana Andrea says:

          Lo so …lo so…

          Aurora non ti è ‘amica’…no
          Con Supreme e Pinkwood non ho mai avuto problemi di sorta,come ben sai Christine si comporta sulla mia palpebra diversamente e col tempo ho imparato a gestirlo. So che stai combattendo con i capricci di Aurora…

          Ecco…ho cannato gli abbinamenti. Per quello occhi me lo aspettavo,difatti l’ho scritto. Temo di essere proprio fuori fase,ho cantato pure quello labbra :(

          …che peccato…Rea sembrava fighissimo…

          Pensavo che fosse voluto. Quando vedo tagli notevoli non vado mai a pensare che un parrucchiere possa sbagliare,mi viene da pensare che sia una richiesta dell’amica di turno. E non sei la prima a cui capita. Dai che ricrescono ;)

  3. Petit Melodie e Hyperspace saranno miei ❤️❤️❤️❤️❤️

  4. Petite Mélodie è quello che mi ha colpita di più, amore a primo sguardo <3 Seguito a ruota da Rea! Lunedì spicciati ad arrivare, me vuole il cofanetto XD

    Il colore mi piace veramente tanto, almeno a vederlo dalle tue foto *_* Anche io ho timore ad usare i Crème Shadow abbinati alle polveri, è come se le due texture facessero un po' a pugni XD Tu in ogni caso hai gestito il "problema" molto bene, sì ad occhi chiusi si nota appena il disaccordo tra texture ma niente di tragico! (Almeno da quanto vedo in foto!)

    Le combo labbra mi piacciono entrambe devo dire, danno due mood diversi al look ma entrambe lo valorizzano!

    Anche io avrei voluto un bel blu – nonché un bel verde acqua shimmer XD
    Ariel Make Up recently posted…♕ Rainbow Eyeliner ♕{100 Days of Make Up ~ Day 75}My Profile

  5. danielaSpot says:

    OT subito: hai tagliato i capelli? Stai benissimo!!! <3
    Veniamo a noi… post succosissimo, completo e utilissimo, come tuo solito! L'idea di presentare i prodotti all'opera è molto azzeccata e altrettanto dicasi per quella di usare solo prodotti del brand.
    Appena ho visto Petite Mélodie nel visual della collezione, ho pensato a te :) … ricorda un pelino il nostro comune amore Parfait Amour o sbaglio?

    Anche io avrei tanto voluto un blu elettrico o un azzurro… Nonostante io trovi i Crème Shadow ottimi come performances, la scelta delle tonalità non mi convince, non ce n'è uno che mi abbia rapito il cuore. Mi piaciucchiano Petite Mélodie (ma dopo le tue parole passo) e Hyperspace, che però mi ricorda tantissimo il Pupa Vamp 200 (eccellenti ombretti in crema snobbati dai più, ne ho 3 perfetti dopo più di 2 anni). Credo, quindi, che per il momento lascerò perdere anche perchè non sono proprio un'amante di questo tipo di prodotto. Inoltre, se la texture non si amalgama bene con le polveri, ciao proprio, appoggio le tue considerazioni in merito. Rimando eventuali acquisti a momenti successivi.

    Anche se solitamente non faccio trucchi con soli ombretti in crema (di solito li uso come basi o come hai fatto tu in questo caso), trovo che Rea si possa accostare a tutti gli altri toni della collezione. Vedo bene insieme Rea+Hyperspace+Petite Mélodie oppure Entropy+Utopia+Rea oppure Rea+Utopia+Hyperspace oppure Utopia+Petite Mélodie…. mi vengono mille altre combinazioni di questi nuovi ombretti! Ovviamente col supporto di altri prodotti ;)

    Detto ciò, il look che hai costruito mi piace tanto ed è nelle mie corde. Lasciando invariata la palpebra superiore, io avrei azzardato Citron al posto di Aurora al centro e all'esterno Babylon o Moonrise. Ma io toni come Petite Melodie li accoppierei a qualunque cosa, in pratica :P
    Riguardo all'abbinamento con le labbra, mi piacciono entrambe le versioni (vince Cosmic Dancer per la cupezza delle giornate, imho) e forse azzarderei anche una combo con Alter Ego.

    Io sto adorando, inaspettatamente, la Strobe classica: ne ho un campioncino infinito e la sto usando ormai da mesi sugli zigomi a volte mescolandola al fondo, altre come base. Non l'avrei mai detto! La ricompro di certo :)

    Mi scuso per il solito papiro!

    • sì tagliati come si vede (mentre prima come sai non si capiva quanto fossero lunghi dalle foto), ma non è che sia proprio felicissima non li volevo così corti…

      grazie ^^

      no sono diversissimi, la base di questo è sulla scia di Tilt e Moon’s reflection per restare in casa MAC.
      le comparazioni devo ancora studiarle causa tempo osceno…

      a me alcuni colori piacciono molto ma sento tante assenza…
      Io dei Vamp ho sempre sentito parlare con amore, ne ho tre ma stanno cominciando a seccarsi…
      Io credo che nessuna texture in crema sia facile con le polveri. Un conto è se li usi come basi (e allora sì no pro), ma altrimenti…

      Alura il commento lo sto leggendo ora (ho solo approvato XD ) ma sono d’accordo… a metà.
      La prima fino a un certo punto (Petite Mélodie come lo usi?), la seconda e la terza sì ma specie la seconda è complicata… l’ultima… cosa usi come tono più scuro per la profondità?
      E poi mancano sempre le transizioni.

      Ho scelto Aurora perché ci stava come colore e volevo dargli un’altra chance.
      Che si è giocato malissimo…

      Alter ego l’ho scartato perché non ce lo vedo molto, forse è troppo più rossiccio…

      io la amo, l’ho usata varie volte come qui sotto al fondo ne parlerò meglio nei most played di novembre ^^
      Misato-san recently posted…Ciao ciao… o no? – i miei prodotti finiti (ottobre 2016) – reviews varie!My Profile

  6. Wow *-* i tuoi abbinamenti mi piacciono sempre un sacco e questo è uno dei tanti che vorrei provare anch’io. Il colore è stupendo, esattente come lo immaginavo, peccato per la performance, ma leggo che a te da problemi anche Aurora, mentre io con lui non ne ho, fortunatamente! Quindi forse (forse) ho speranza anche con Petite melodie.
    A differenza tua io non sono in grado di sfumare gli ombretti cremosi in piega, pertanto per me un trucco completo con questi prodotti sarebbe impossibile, però non trovo gossi problemi a sfumarci vicino prodotti in polvere, forse solo perché mi accontento della mia manualità, magari in realtà i miei trucchi fatti in tal modo fanno ca**re ahahah
    Oltre a Juno Moon vorrei vederlo abbinato ad under pressure, credo sarà il primo abbinamento che farò io :D (mi rendo conto di essere un po’ bane, ma la sperimentazione arriverà dopo)

    • Dimenticavo. Preferisco l’abbinamento con Cosmic Dancer (che su di me butta fuori un’infinita di grigio in più XD), credo dia più spessore al trucco, mentre con Across the universe pare manchi qualcosa, forse proprio la componente viola che citi tu :)
      Per il resto io lo stacco tra polveri e crema, non lo noto moltissimo, ma forse perché sono dal cell, dopo guardo da pc ^^

      • Petite Mélodie comunque è superiore ad Aurora, se lo lavoro bene non dà striature.
        Con Aurora ancora non sono riuscita.

        Io lo faccio raramente, non è che sia difficile è che dipende molto dalla texture del prodotto…

        anche io avrei voluto abbinarlo ad Under Pressure ma c’è un problema: quello in piega diventa molto meno verdeblu e molto più nero.
        Quindi non lo uso mai in tal modo, mi urta.

        Anche io lo preferisco con Cosmic Dancer ^^
        Misato-san recently posted…Ekos – Shampoo per lavaggi frequenti con estratto biologico di avena ReviewMy Profile

  7. Eh niente, labbra scure tutta la vita, con uno dei miei rossetti preferiti poi… <3
    Marina recently posted…Le erbe di Janas – cosmesi fitoterapica de Sardigna – Shampoo per capelli secchi al fico e lentischioMy Profile

  8. Ecco, ogni volta che mi piace un Creme Shadow di Nabla, becco sempre quello più rognoso. Già con Aurora ho problemi…quindi forse a questo giro passo, ahimè….

    P.S. Finalmente qualcuno che distingue il lilla dal lavanda *__*

    • Aurora non riesco a salvarlo ma altri sono davvero validi.
      Petite Mélodie comunque è superiore… io Aurora senza striature ancora non ho capito come farlo venire fuori.

      lol XD in effetti l’ho sentito definire lilla un po’ ovunque, immagino sia complice la descrizione dell’azienda (io spesso mi ritrovo in quelle di Daniele ma francamente stavolta no. Io mi rifaccio come in molti casi al FIORE del Lilla… quello “base” è più rosa, sebbene il lilla sia classificato nella gamma dei viola e comunque Petite Mélodie per me è violaceo).
      Molte persone non danno la loro idea del colore, ricalcano i comunicati stampa.
      Per me è lavanda nello swatch promozionale, nel mio e pure sugli occhi.
      Misato-san recently posted…MAC Cosmetics collections novembre 2016: Nutcracker Sweet, In The Spotlight viste dalla rete!My Profile

  9. A me piace molto la prima combo labbra non essendo una fan di cosmic dancer, ma in effetti un colore alla fof sarebbe stato l’ideale.
    Io di solito gli ombretti in crema li uso sempre sulla palpebra mobile e poi procedo cn le polveri per l’angolo esterno e la palpebra fissa, e di solito non riscontro i problemi di cui parli, ma forse questi nabla (ne ho pochini) tendono ad essere un po’ + secchi e meno sfumabili. Christine per esempio, trovo sia poco stratificabile. Abbiamo 2 visioni molto diverse degli ombretti in crema: a me tendenzialmente piacciono molto ma questi nabla non mi fanno impazzire in generale.
    Questo colore mia piace molto: è quello che mi ispira di più insieme a Rea.

  10. Questo look con Petit Melodie è adorabile! Il colore mi ricorda un vecchio Chubby stick Clinique color lavanda che adoro e che uso molto spesso, soprattutto nei mesi freddi: di solito lo abbino a un viola scuro, mi piace l’effetto sui miei occhi chiari (e non mi rende eccessivamente slavata se ci abbino una bella matita nera).
    lenuccia recently posted…Correttori per tutte le stagioni – Review Nars, Rimmel, l’Oreal, Benefit e CliniqueMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: