Give…contest 4 anni di blog – risultati parte contest

Lui la chiamava libertà. Una libertà che ti puoi concedere… oppure no.
(Arthur Stuart, da Velvet Goldmine)

Perché quando una è una lumaca, è una lumaca anche a decidere il vincitore di un contest che ha indetto lei. Ovviamente.
Ovviamente e me ne scuso (anche perché i commenti li ho riletti tutti.
Quattro volte.
Ma non ho ancora finito di rispondere.
Ovviamente.
Sì voglio ripeterlo un sacco di volte, per superare l’imbarazzo di dover scegliere una persona sola)
Non so come ringraziarvi per aver partecipato e per avermi raccontato le vostre storie… io ogni volta che posto vi dico qualcosa di me attraverso il blog… dei miei gusti, delle mie modalità espressive, del mio rapporto con i singoli prodotti.
Stavolta ho potuto sapere qualcosa da una parte dei miei lettori che attraverso i commenti (amo quando ne lasciate, li amo tanto) non sarebbe potuta venire fuori perché fa parte della vostra storia personale, di quello che siete, e dei motivi per cui passate di qui.

velvet_goldmine Di storia personale parlava per esempio Annalisa quando raccontava come il suo presente sia figlio del passato in cui si era messa alla prova, per sfida.
Di quanto sia importante prendersi cura di sé ne avete detto in molte, a partire da Marta che è stata la prima… ma ho amato che il tema fosse ricorrente, perché spesso chi contesta il trucco lo associa alla frivolezza, al non necessario… io invece penso che sia un elemento che può dare tutt’altro, per esempio mi è piaciuto il concetto di armistizio con se stessa di Giulia.
Spesso, troppo spesso si sentono giudizi sul make up, a volte sferzanti, magari gratuiti… lei invece si rende conto per prima che a volte lo sguardo più giudicante non è esterno, ma è proprio il nostro.
Potrei andare avanti, potrei linkarne tanti, sono tutti speciali per un motivo o per l’altro, ma sono qui sul blog e potete leggerli e anche rispondere se volete… se credete.

Scrivo a ruota libera proprio perché ognuno mi ha lasciato qualcosa… emozioni, ricordi… a volte persino un po’ di invidia, perché io il trucco l’ho “scoperto” da sola, non ho avuto una persona che mi guidasse, e ho cercato di ricordarmi perché a un certo punto abbia sentito l’esigenza di un ombretto, ma in tutto questo tempo non sono riuscita nell’impresa, so che un giorno l’ho chiesto a mia madre senza per altro rendermi conto che non era la persona “giusta”, lei ha tirato fuori un blu abbastanza scuro in una confezione a cuore e la cosa è cominciata da là, ma il come quando e perché li ho dovuti scoprire da sola e forse un giorno riuscirò a scrivervi un post su, so che alcune persone volevano la *mia* risposta alla domanda, ma ho trovato quel tipo di self disclosure (non so come dirlo meglio se non con un termine tecnico dell’ambito della mia vita che più amo, nonostante tutto) difficile da stendere in questo momento. Chiedo venia, per ora.

Chi ha vinto il mio cuore tra tutti?
lei che ha cominciato a truccarsi in un momento in cui avrebbe voluto non farsi notare, può sembrare una contraddizione ma no, leggendola non lo è, perché per chi lo utilizza quale modalità comunicativa il trucco è a sua volta espressione di sé.
Aspettavo qualcuno che me lo ricordasse, forse.

Non ho neanche bisogno di controllare se sia iscritta al blog (lo è. E anche a tutti i social), mi segue dalla sua primissima incarnazione quando non era ancora orientato al beauty, figuriamoci…
Più tardi le scrivo per la wishlist.

A tutti grazie, e ci rileggiamo sul blog e sugli altri canali ad esso più o meno correlati, se volete.
Non smettete mai di amarlo il make up, chi dice che non può darvi niente non sa di cosa sta parlando. Povero lui.

Comments

  1. lucrezia says:

    complimenti alla vincitrice!!

    aspettiamo il tuo racconto ♥

  2. Giovanna says:

    Ho partecipato al tuo contest perchè era diverso, perchè la domanda la sentivo molto “mia”..
    Anch’io non ho avuto esempi che mi spingessero ad “emulare”, quando ho iniziato a truccarmi…
    Trovo che giudicare sia uno degli esercizi più frequenti che facciamo, sbagliando, perchè ognuno ha il suo vissuto e i suoi perchè… Sono convinta che il make up e l’abbigliamento non siano mai stati “frivolezze”, ma un modo per esprimere la propria identità e la propria personalità… Per molti anni io stessa mi sono “nascosta” per sembrare una “dura”, una che non si fa scalfire da niente (mostrare ciò che mi piaceva era un po’ “mostrare il fianco”, quindi NON DOVEVO FARLO!!!), ma non ero soddisfatta perchè non ero me stessa. Perchè avevo bisogno di esprimermi anche attraverso i miei gusti, i miei “mi piace”, non solo con le parole, con l’intelligenza..
    Mi ci è voluto molto tempo, ma sono contenta così, e paradossalmente, ora, mi sento pure più “forte”…anzi, mi sento più sicura..

    • concordo tantissimo con la questione del make up e abbigliamento come espressioe di sé, anche quando qualcuno si trascura dice qualcosa… o semplicemente, quello che ai miei occhi è trascurarsi per lui/lei ha un significato diverso.

      Probabilmente ti senti più sicura perchè sai che essere te stessa non è così male… :D
      ed è più leggero che indossare una maschera per nasconderti.
      Misato-san recently posted…Tag: The Lip product AddictMy Profile

  3. Hem.
    Lidalgirl recently posted…TAG: Lip product addictMy Profile

  4. Fransis says:

    Molti commenti me li sono letti anche io, anche se confesso di non essere riuscita a leggerli tutti. Trovo interessante leggere i percorsi che ognuna ha fatto prima di approdare qua e che nel frattempo continua a fare. La cosa buffa è che i commenti che hai citato sono tra quelli che avevo letto:) Sono contenta che abbia vinto Lidal, la sua storia, lo ammetto, mi aveva particolarmente colpito! Giulia poi ha centrato sicuramente un punto importantissimo! Il primo giudizio è sempre il nostro..sempre..e per esperienza posso dire che a volte è anche quello più “cattivo”..

  5. Grazie per avermi citata e grazie davvero per l idea del contest che ha dato origine ad una discussione interessante e tutt’altro che frivola su un argomento che come è stato detto più volte è spesso considerato frivolo a sproposito ;-). bacio

  6. Kitty-the-cat says:

    Complimenti alla vincitrice :)

  7. io ti leggo sempre la mattina quando faccio colazione dalla mail, non ti scrivo mai perchè dalla mail e dal cell impazzisce tutto. però mi piace assai leggerti, seguo spesso i tuoi consigli e amo i trucchi colorati!!!!

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: