Il calderone di Gaia – Olio Solido Scrub – Monoi e Vaniglia review

Oggi recensione di un prodotto per la skincare che da settembre mi accompagna, che è apparso nei most played in maniera sentita e che mi fa rosicare, perché vorrei tanto poter includere un sample olfattivo in questo post, se siete amanti dell’idea del monoi, della vaniglia o di entrambi come me vi assicuro che vi basterebbe quello per volare a comprarlo.
Giuro.

Il calderone di Gaia - Olio Solido Scrub - Monoi e Vaniglia

Info fondamentali
Olio solido esfoliante a base di burro di karité e di cacao commercializzato da Il Calderone di Gaia attraverso il sito ufficiale e in varie bioprofumerie d’Italia.
E’ disponibile in panetti tondi in confezione di latta da 90 grammi al prezzo di 10,90 euro (da Thymiama potrebbe avere un sovrapprezzo, io l’ho pagato 12,90 euro a Salerno ma non so se sia standardizzato nel resto d’Italia)

Impressioni generali
Il calderone di Gaia è un brand che ho scoperto pochi mesi fa in una maniera molto classica: ne ho letto da qualcuno su facebook e mi sono incuriosita!
Ai tempi i prodotti erano solo solidi (adesso c’è qualcosa di liquido, tipo le nuove referenze per la cura dei capelli) e mi avevan colpita le profumazioni e le confezioni eleganti e riutilizzabili, per cui quando ha aperto Thymiama a Salerno è stato uno dei brand su cui mi son diretta con maggiore interesse, complice anche il fatto che a settembre l’ecommerce del marchio non era ancora aperto… nonché il poter toccare con mano e sniffare con naso, quando si parla di odori sono esigente e a volte mi è capitato di scartare prodotti perché temevo per la loro profumazione o di rimanerne delusa per tale motivo.

Non senza fatica ho deciso di portare a casa lo scrub Monoi e Vaniglia (mi “chiamava” anche Cocco e vaniglia, è stata una dura, dura lotta!), cercando di fare la persona seria che acquista ciò che le serve in quel momento e non facendomi prendere dal sacro fuoco del “voglio tutto!” (in compenso la wishlist s’è accesa, e in ‘sti giorni con l’uscita della linea alla Caramella Mou, che spero di sentire presto con naso, è anche peggiorata…).

Non ho enorme esperienza di scrub solidi in tutta onestà, l’ultima volta era andata pure male, ma l’olio scrub de Il calderone di Gaia è diverso.
In primis perché è un prodotto che ha effettivamente un che di oleoso, una volta che se ne scioglie una parte per utilizzarlo.
Rispetto ai consigli che vi sono sul sito ufficiale io preferisco staccarne un pezzetto dal panetto e passarmelo addosso dopo averlo bagnato (infatti la foto gliel’ho fatta appena l’ho aperto, adesso è bruttissimo perché ha perso la forma!), in tal modo risparmio quello che perderei sotto l’acqua e non rischio che se ne sciolgano enormi quantità se mi sfugge di mano.
La sensazione sulla pelle è strana, non ho mai utilizzato prodotti super nutrienti come questo perché ho una pelle normale, ma non mi dispiace per niente perché una volta lavato via non fa effetto unto.
I granelli non son piccolissimi ma sono efficaci benché non grattino moltissimo, il che rende l’Olio Scrub adatto anche a pelli delicate tipo la mia.

Mi piace tantissimo come lascia la pelle da almeno due punti di vista: quello principale è che la liscia veramente molto, diventa soffice al tatto persino nelle parti difficili (nel mio caso poche in verità, principalmente talloni, gomiti e a volte le ginocchia. Motivo per il quale sarebbe interessante farlo provare a qualche pelle secca vera).
Il secondario ma non meno importante è che mi fa completamente dimenticare che esistono le creme corpo, perché che faccia caldo (l’ho comprato a settembre e qui ha fatto anche più di 30 gradi anche a ottobre inoltrato!) o meno come adesso non ne sento l’esigenza come mi capita a volte con altri scrub o con qualche detergente per la pulizia del corpo.

Dulcis in fundo l’odore celestiale che emana rimane sulla pelle per qualche ora, ricordo sere d’estate/inizio autunno in cui avevo ancora vestiti leggeri e sentivo l’aroma di monoi e vaniglia provenire da me stessa, ho smesso di usare pure l’acqua profumata al monoi in quel periodo quando facevo lo scrub (ergo una volta a settimana), era diventata veramente superflua (ora ho ripreso perché devo finirla…)
Amo i prodotti profumosi che rimangono sulla mia pelle, non è una cosa che mi accada spesso di poter raccontare.

…in definitiva
L’olio scrub Monoi e vaniglia de Il calderone di Gaia è stata una spesa che è valso assolutamente la pena fare: contento il mio naso, contenta la mia pelle, contenta io!
E’ efficace, fa saltare il passaggio dell’idratante corpo, la confezione è carina e riutilizzabile, basta anche poco prodotto per un trattamento completo.
Penso di voler provare altre profumazioni pure.

Voi l’avete provato?
Conoscete Il calderone di Gaia come brand o comunque vi incuriosisce?

Comments

  1. Ero indecisa anche io quel giorno, se acquistarlo o meno, ma alla fine mi sono lanciata sul detergente.
    Mi intriga il fatto di non dover utilizzare la crema dopo, sulle gambe io ne ho fortemente bisogno, ma voglio dargli una chance!
    Lo compro non appena finisco lo scrub corpo che ho ora :D Ha la stessa fragranza dell’Olio della Dea che ho io, che per la cronaca uso come PROFUMO da quanto è forte :3

    • io ho preferito lo scrub perché mi serviva proprio… in verità mi serviva pure un detergente ma l’ho scelto di un’altra azienda Thymiama esclusive così ne ho provate due in un colpo solo XDDDDD

      io non follemente ma non ho davvero mai sentito l’esigenza…

      dovrò sniffarlo quando ripasso in negozio XD
      Misato-san recently posted…Specchio (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  2. E’ la prima volta che sento parlare di questa marca.
    La confezione e’ davvero carina :) e penso il profumo possa piacermi. Pero’ di scrub pronti non ne compro. So che non e’ la stessa cosa a livello sensoriale (soprattutto olfattivo), ma quando faccio lo scrub mi basta fare il mio mischietto di olio, sale e zucchero; anche con lui dopo non serve altro. Preferisco evolvere la cifra in una crema per es. :). Son cose personali insomma; di certo se me lo regalassero lo userei, ma non e’ tra le priorita’ di acquisto, semplicemente perche’ ci sono aspetti in cui resto spartana senza problemi di sorta.

    • non è tanto nota infatti, anche perché è distribuita solo da Thymiama per ora e l’ecommerce è nato da forse due settimane…

      la confezione è adorabile, mi piace un sacco l’etichetta!
      tra l’altro è semiplastificata per cui non si rovina con l’acqua.

      io preferisco comprarli perché se ce li ho pronti c’è speranza che li usi.
      Se me li devo fare da sola… no XD
      Misato-san recently posted…Just Can’t Get Enough (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  3. L’ho sniffato quando sono stata da Thymiama, cioè il giorno stesso in cui avevo letto il tuo post. Ed effettivamente l’odore è paradisiaco, lo erano tutti in realtà.
    Il concetto del prodotto mi piace molto, mi sarebbe utile in questo periodo dell’anno. In estate non ho problemi nell’usare la crema corpo, è una cosa che dopo la doccia post mare rappresenta un rituale di cui non riesco proprio a fare a meno. Ma finisce il mare e inizia la mia crisi con le creme corpo. La solita storiella estiva insomma XD
    Poi se dici che è anche delicato :)

  4. Raffaella Cuccaro says:

    Non conoscevo questo brand, ma ora che hai detto che c’è una fragranza al cocco devo correre a prenderla! Adoro questo tipo di prodotti perchè sono comodi e molto nutrienti! mi piace anche il fatto di poter riutilizzare la scatolina e poterci mettere tutte le mie cianfrusaglie dentro xD

  5. Ammetto di non conoscere affato il brand, ma mi hai molto incuriosito. Poi questa fragranza deve essere sublime *_*
    Foffy recently posted…Precious stones: Harmony – Genesis (Nabla Cosmetics)My Profile

  6. Mi hai convinta: lo voglio!

  7. Ho appena visitato il sito e c’è una promo attiva. Ho voglia di mettere di tutto nel carrello virtuale! Aspetto ancora un po’, magari, se riesco a fare un giro ad Ancona, riesco ad annusarli live da Il trucco!
    Marina coppersugarglider recently posted…Ekos personal care haul.My Profile

  8. Io sto usando ora lo scrub solido agli agrumi! Lo sto amando profondamente!! Non vedo l’ora di provare anche tutti gli altri prodotti!

  9. Che bello! Io amo questi prodotti che fanno un po’ tutto loro.. Quanto dura un panetto, più o meno? quante docce riesci a fare?
    TheElenuccia recently posted…5 minuti… dopo la docciaMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: