Il mio beauty per la settimana romana (aprile 2015)

E’ tantissimo tempo (un anno e mezzo abbondante!) che non faccio un post su un beauty da viaggio: per qualche motivo di solito tendo a pensare e a leggerli in estate, ma a mio avviso sono interessanti tutto l’anno, perché trasferte di vario genere possono capitare a chiunque.
Meditavo da tempo di farne una versione invernale (e siccome purtroppo la primavera qui si è intravista mezzo secondo per ora… ancora ci siamo, sto scrivendo in una giornata dove il picco in su è stato 10 gradi…) e stavolta mi son detta che se non mi decidevo ora se ne sarebbe parlato il prossimo inverno, quindi eccoci qui.
Per chi volesse fare un raffronto col passato, i post già dedicati all’argomento sono qui, qui e qui e qui.

Son cambiate un bel po’ di cose nelle mie abitudini nell’ultimo anno abbondante, e anche diversi prodotti.
In parte per esigenze di test, in parte perché ho trovato “qualcosa di meglio”… in più per quanto potrà non sembrare a una parte delle persone che leggerà questo post sto tendendo un po’ al minimal, ovviamente si tratta di un minimal per i miei standard, ma da questo punto di vista ritengo che il beauty perfetto vada calibrato sulle esigenze della singola persona, pur potendo seguire qualche “regola” che semplifica la vita.

Stavolta vado via per una settimana, ho un concerto una sera (ma non di quelli che richiedono accorgimenti da pogo, vado a sentire Carmen Consoli <3 ), una gita fuori porta un altro giorno (vedrete su instagram dove!), e una fiera in un altro ancora.
Questo vuol dire che mi servirà almeno una parte di prodotti resistente senza ritocchi per molte ore, il che in realtà è quello a cui aspiro sempre (sono cintura nera di rottura di scatole quando si tratta di sistemarsi il trucco XD), ma in questo caso vuol dire che terrò fuori dal beauty prodotti che non ho testato tantissimo, più del solito e con solo un paio di eccezioni.
Di buono c’è che conosco benissimo la casa dove dormirò e lo specchio che utilizzerò prevalentemente, per cui alcune scelte saranno calibrate su tale aspetto, che è sempre da considerare quando si va fuori.
Ecco la mia selezione!

IL BEAUTY

11.04.2015_01

11.04.2015_02

prima di essere riempiti davvero per questo viaggio!

Sono diventati due! XD
So che può sembrare un controsenso, ma nel corso del tempo mi sono resa conto che quello che tanto amo dell’Ikea mi rendeva le cose complicate (troppo ravanare per cercare i prodotti per esempio), per cui ho diviso la parte skincare in quello turchese e la parte trucco nel fucsia (che in realtà sempre Ikea è XD).
In questo modo posso portare in bagno solo quello che mi serve per lavarmi/incremarmi etc e lo trovo subito, con il grosso era più dispersiva la faccenda… in più che io stia fuori tre giorni o una settimana non devo sforare lo spazio concessomi da quello fucsia per il trucco, il che mi aiuta tantissimo a limitare i pezzi: quello che non entra là dentro non mi serve.
Sono esclusi da esso gli ombretti e i pennelli.

L’altra cosa importante su cui punto è il travaso: a meno di situazioni particolari (= prodotto che si rovina, contenitori per il travaso terminati, confezione piccola piccola) sono bandite le full size dei prodotti di skin/hair/body care.
Chi ha bisogno di 100ml di shampoo/balsamo/crema per star via una settimana?
Io no, sarebbero solo peso, tra l’altro ho treno, metropolitana e mezzi vari da prendere, e comunque io ragiono sempre nell’ottica che il bagaglio è mio e me lo porto io.
Quindi meno pesa meglio è, poi se qualcuno mi aiuta non è che piango disperata, ma deve essere gestibile da me sola.

BODYCARE

11.04.2015_03

la jaretta sopra la crema mani è quella per i travasi delle creme… penso si noti la differenza di spazio occupato XD
Alcuni prodotti saranno nella foto successiva, ehm XD

Gel d’aloe per le irritazioni (il solito Bioearth) e per “tagliare” la crema viso (come vi raccontavo qui, Crema mani Antos (qui), Crema Piedi Antos (qui), Olio per le gambe leggere Sydella (qui).
Questi ultimi sicuramente mi serviranno post camminate, la crema piedi è l’unica che porto in full size del tutto perché non è enorme e sono a corto di jar, devo davvero passare da Tiger a prendermi un altro set da viaggio mi sa!
(tutti i contenitori per il travaso che vedete sono di Tiger meno un paio di un vecchio set di Bottega Verde, quelli colorati invece sono Ikea)

Deodorante Dove al Talco (qui), non travasabile.
Bagnoschiuma del periodo (stavolta Snow Fairy di Lush, edizione limitata natalizia)
Fluido corpo al miele di Biofficina Toscana in formato da viaggio.

In foto il gel d’aloe appare in full size perché mentre scrivo sto a disperata caccia di un contenitore adatto a lui che spero di trovare… essendo tutt’altro che liquido serve una jar che mi consenta di prelevarlo con le dita, pena il non riuscire a prelevarlo.

HAIRCARE

Shampoo Bioearth per lavaggi frequenti (qui) e balsamo Splend’or al cocco, travasati.
Questa combo non la cambio quasi mai, anche se mi è capitato di portarmi campioncini di shampoo già collaudati che ho avuto in seguito a spese in negozi vari (e in effetti ne ho, ma me li tengo per il mese prossimo)

SKINCARE VISO

11.04.2015_04

alcune cose appaiono in full size con la boccetta da travaso davanti – devo comprarmi delle etichette asap! – tranne la crema viso, già travasata

Qui c’è praticamente una rivoluzione grandiosa rispetto al passato.

Nel reparto struccante quello ViviVerde Coop (qui) travasato la fa da padrone, mentre penso che ruberò alla mia migliore amica (ciao Lum XD), che ben conoscete per essere tenutaria di una rubrica di recensioni da qualche mese (qui) il latte detergente, perché ahimé quello che sto usando al momento (qui) ha un discreto difetto, ossia è molto, molto denso.
L’ultima volta ho provato a travasarlo e utilizzarlo è stato difficilissimo, in più ha una confezione enorme e pesante che non entrerebbe in alcun modo nel beauty turchese.
Al momento non sono riuscita a trovare una soluzione migliore e tale aspetto influirà anche sul mio giudizio finale sul prodotto.

Come crema viso porto quella del periodo, Antos anti couperose (qui), idem per il detergente viso, il Toulipa (qui) mi sta durando una vita (ed è buonissimo! ve lo devo recensire!) e si travasa che è una bellezza.
Porto ancora con me il contorno occhi Biofficina Toscana (qui) e poi il Siero viso Riequilibrante Biofficina Toscana (qui), in full size perché ha una consistenza che non si presta molto ai travasi… idem per il Tonico Fitocose (qui), tanto buono ma che ha bisogno della sua confezione originaria, che purtroppo non è piccolissima.
Acnestop di Sydella (qui) per eventuali sfighe della pelle e Acqua per gli occhi Sydella (qui) per quelle degli occhi sono seriamente immancabili nei miei beauty da quando ce li ho, tra l’altro confezioni super gestibili, in questi casi.
Burrocacao Hurraw! e konjac che acchiapperò all’ultimo minuto e infilerò in una bustina che volerà in borsa… trasportarla è sempre un po’ un problema, devo dire.

Dischetti per lo struccaggio (quali? boh, li devo ricomprare, immagino andrò da Sephora)

Non porto maschere né scrub perché posso farli la sera e/o la mattina della partenza e risparmiare peso e spazio :D

MAKE UP

Aka la parte complicata della faccenda, come al solito XD
In questo non sono cambiata per nulla…
Più vado avanti e più per alcuni aspetti prediligo tutto ciò che è di facile applicazione (per i miei standard, ovvio), anche se è circa da Cosmoprof che mi è tornata la voglia di pastrocchiare coi glitter, per cui ‘sticacchi, io me li porto, tanto più che potrei decidere di usarli al Romics o al concerto.
O anche solo per andare a fare la spesa, non è che mi sia mai formalizzata sulle occasioni d’uso e non comincerò ora ^^;;;;

Ecco la mia selezione:

11.04.2015_07

* occhi:
– palette 2: Liberty12 Nabla Pastel Mint (qui), che è diventata la palette d’ordinanza, e un’altra Liberty12 con un po’ di robine utili, infilate in una delle bustine che vende Nabla e che me le protegge.
La verità è che mentre scrivo la seconda non l’ho ancora assemblata, ultimamente cambio idea molto spesso e spesso all’ultimo momento, potrei anche prendere una piccoletta e poi portarmi la Colour Chaos (qui) di Make Up Revolution, sto cercando di decidere cosa voglio fare sabato in anticipo ma non ci riesco! (idee confuse ne abbiamo? a ‘sto giro sì! XD)
Da quando ho le Liberty12 ho cominciato a preferirle alla Z palette d’ordinanza storica (qui comparazioni e varie) perché anche se non ci entra tutto quello che io vorrei in viaggio sono più pratiche da appoggiare su piani vari… in particolare dove mi truccherò la Z palette non ci entrerebbe, la Liberty12 invece sta perfettamente dove deve, aperta.
Come peso siamo lì.
Il giorno in cui mi deciderò a tentare alcuni depotting questa situazione muterà ancora…
Non mi preoccupo di avere una palette con specchio perché non ne avrò bisogno.

ombretti in crema 1: Aqua cream, il blu (numero 20), recente arrivo from Cosmoprof with love (grazie Chiara e grazie Giuneralia <3 ). Dovessero lacrimarmi gli occhi lui sarebbe la salvezza, as usual. glitter 1: Stargazer lazer purple (ma devo assolutamente cercarne altri per il futuro U_U) - primer occhi 3: Too Faced Shadow Insurance classico, Glitter Glue (indovinate per cosa? XD), MAC nuovo travasato in jar... (qui) voglio farlo provare a Lum e continuo a dimenticarmi, prima che finisca magari è il caso che glielo sottoponga XD (e forse lo testerò in concerto, vedremo!)
– mascara 1: I love extreme di Essence, anche se ultimamente sapete che non mi convince più?

– matite ed eyeliner 11 : Fluidline Blacktrack, Royal Wink, Siahi e Blue Peep di MAC, Feline, Pearlglide Petrol Blue e Undercurrent di MAC, Magic Pencil di Nabla, Long Lasting Eyeliner 4 e 11 di Wjcon.

Una marea di Fluidlines perché tre vengono dalla MAC is beauty e non li ho ancora provati per bene, non posso aspettare ancora troppo (specie perché vorrei fare il post di prime impressioni e ho avuto varie sfighe negli ultimi giorni, ehm XD), del mio amore per le Pearlglides sapete (ma prima o poi lo celebriamo con un post!), la Feline se mi viene voglia di uno smokey in base nera, la Magic Pencil (qui) perché fa di tutto, il resto per lo più per la rima interna.
Non ho un nero per la rima interna perché in questo periodo “stiamo litigati”, ma nel caso tenterò di usare la Feline su una base di Magic Pencil (perché altrimenti sbava… con la base stiamo ancora studiando la faccenda)

* sopracciglia 1: matita Lingering di MAC (sempre <3 ) * viso: – fondotinta 1: Meow Cosmetics Pampered Puss Inquisitive Siamese (il mio preferito)
– illuminante 1: H2O Eyeshadow Christine di Nabla Cosmetics, perché è ottimo anche sul viso e ha una confezione piccola piccola, PERFETTA per viaggiare. Il tono inoltre va benissimo sia per look caldi che per quelli freddi.
– ciprie 2: Blot Pressed Powder Light di MAC e Primed and poreless di Too Faced
La Blot è pressata e va in borsa.
– fard 2: Plump di Nabla qui), Deep Throat di Nars qui)
Plump va bene per tutto (si adatta anche ai berries) meno che per Ablaze e Carmen, con cui non lo vedo proprio.
Per essi ho scelto Deep Throat, che ha vinto sugli altri contendenti (un rosso e un arancio che di solito avrei preferito) perché è piccino.
– correttori 2: Nars Radiant Creamy Concealer Vanilla e Full Cover MUFE n.4.
Il Nars, ahimé, oltre al prezzaccio ha il difetto di non essere adatto alle imperfezioni (è troppo illuminante!), quindi porto qualcosa in caso di crisi anche.

11.04.2015_08

labbra:
* rossetti 7 :
ossia uno per giorno.
Ormai mi sono assestata, se vado via una settimana intera posso avere una gamma cromatica ampia, che mi consente di spaziare.. due rossetti sono fissi, ossia Rebel e Violetta (quello che vedete in foto è tutto ciò che resta di entrambi XD), in più un berry (Fanny), un rosso (Carmen), due fucsia (stavolta uno e mezzo, visto che il Miley è un rosa molto carico!)… in più avendo spazio un corallo, che non è una scelta che faccio sempre, forse è l’unico tono che sfrutto più in primavera ed estate che nel resto dell’anno.
Stavolta l’ho scelto persino aranciato, ogni tanto ci sta.

Rebel (qui), Violetta (qui), Ablaze (qui), Viva Glam Miley (qui) -> MAC Cosmetics
Fanny -> NARS Cosmetics (qui)
Carmen -> Paola P (qui)
Playgirl n. 3413 -> Divage (qui)

* gloss 1:
Viva Glam Miley -> MAC Cosmetics (qui)

Come sempre non amo ritoccare se sono fuori, per cui ho scelto rossetti della cui resistenza sono certa, che non sbavano e che in realtà potrei anche indossare senza matita.

* matite labbra 6 : Ghost di Nabla, Kiko automatic 511 (per Rebel), Essence 10 (per Carmen), Essence 15 (per Fanny), Magenta (per Violetta), Kiko Smart 708 (per il Divage).

PENNELLI

11.04.2015_06

Mi regolo sempre allo stesso modo, avevo dedicato alla questione un post qui.
Io ne porto tanti perché ne utilizzo tanti per un singolo trucco, specie quelli occhi, mentre per i viso tendo a preferire quelli dai manici più piccoli per questioni di spazio.

MANICURE

11.04.2015_05

manca qualcosa, abbiate pazienza XD

Forbicine, lima, penna sistema smalto, base unghie Madina.
Niente smalti, vado in territorio smaltaro :P

ACCESSORI

Temperino per le matite, pinzette per le sopracciglia, pinza per raccogliere i capelli quando faccio la doccia o lavo la faccia.
Spazzolino & dentifricio, cotton fioc, Brush Cleanser di MAC travasato.
Rasoio elettrico.
Medicine, che non sono accessori ma stanno nel beauty anche loro XD

Se sarò ispirata al ritorno farò anche il post col bilancio, il che in generale è qualcosa che consiglio sempre di fare a chi si lamenta che non si sa regolare nel decidere cosa portarsi: nel mio caso mi motiva a usare il più possibile ciò che ho con me (dando un senso alle scelte) e in più mi ha insegnato diverse cose sui prodotti da lasciare a casa, davvero!
Per chi non ha un blog o non abbia voglia di fare ‘sto lavoro basta anche solo un elenco su un’agenda, è come tenere una rubrica di prodotti finiti, sapere di non aver sprecato soldi o in questo caso spazio dà soddisfazione e fa riflettere.

Voi che dite?
Com’è vi regolate per creare un vostro beauty invernale/inizio primaverile?

Comments

  1. Mi piacciono molto questi post, li trovo sempre utili e di ispirazione! <3
    Io ormai parto sempre con 2 beauty, proprio come te, 1 per skincare e prodotti detergenti e uno solo per il makeup. Anche perché il makeup é diventato taaaaaantooo! Mi piacciono i rossetti scelti, in realtà mi piace tutto! :D Io domani preparo il mio per Roma, sarò via solo 2 giorni, magari ci faccio un post va! :D
    ReyInWonderland recently posted…The Spring Sparkling Challenge – Week #1 | Brights up your skin!My Profile

    • idem, mi aiutano a riflettere su cosa portare e su come organizzarmi sia quando li scrivo sia quando leggo quelli altrui…

      io pensavo che uno solo fosse meglio, ma da un anno a questa parte ho trovato più funzionale questa seconda opzione e non me ne schiodo più. Varierei qualcosa con l’aereo (perché diventa troppa roba in caso di bagaglio a mano, se mi capiterà di prenderne uno faccio sicuro il post relativo!), però mi sto trovando divinamente così…

      Il make up invece nel mio caso è molto ma molto meno che in passato, tra l’altro nel beauty effettivo mancava la Feline perché l’ho dimenticata e ho parzialmente cambiato la scelta degli ombretti.
      Una volta portavo più decorativi ma adesso cerco di limitarmi (due blush sarebbero stati inconcepibili per esempio!) così da ottimizzare il peso del bagaglio, perché tra treno, metropolitana e pullman anche se si tratta solo di arrivare a casa (sai dov’è XD) salgo e scendo e un tot di peso in meno fa solo bene alla mia schiena ^^

      sarebbe interessante… sono indietrissimo con tutto e non ho visto se l’hai scritto!

  2. Sei super organizzata! Trovo che il beauty da viaggio sia molto interessante in tutte le stagioni, il mio in estate è striminzito se non vado al mare perché il caldo mi uccide. In primavera porto qualcosa in più per la base e in genere evito i pennelli, dunque scelgo ombretti cremosi. Per la skincare sempre campioncini e contorno occhi. Sono molto basic XD
    Foffy recently posted…Skincare di una pelle mista: BilanciareMy Profile

    • beh per forza viaggio abbastanza da anni, è una cosa che ti aiuta a capire cosa ti serve e cosa usi davvero secondo me!

      Io porto diverse cose anche d’estate (i beauty vecchi che linkavo sono estivi) perché da diversi prodotti specie di skincare non posso prescindere, per un discorso di salute.
      Mi piacerebbe essere una che si può portare campioncini da smaltire o che può comprare cose in loco ma non ho ‘sta fortuna…

      io odio sporcarmi le dita e di ombretti cremosi che durino sulla mia palpebra senza primer ce ne sono pochissimi, in una settimana mi romperei le scatole a usare sempre le stesse due cose senza potermi truccare come voglio (perché non ho tutti i colori che mi servirebbero e la sola idea di usare un tono solo mi fa venire voglia di piangere XD).

      Io i campioncini me li creo travasando… non compro abbastanza da averne a disposizione che mi durino per la durata degli spostamenti, di media, e non testo prodotti rischiosi in viaggio, col serio rischio che se mi fanno allergia mi rovino pure la trasferta… più vado avanti più divento prudente da ‘sto punto di vista.
      Misato-san recently posted…Biofficina Toscana – Siero Viso Riequilibrante ReviewMy Profile

  3. credimi, io pensavo di esagerare, ma finalmente c’è qualcuna che mi capisce *_* a parte il rossetto per ogni giorno (io quando parto lo faccio per un mese o 20 giorni… immagina XD )
    adoro adoro come ti sei organizzata… e si… nche io assolutamente due beauty uno per la skin care e body care, e uno per il makeup :D
    Il Barbatrucco della Mokarta recently posted…Ƹ̵̡Ӝ̵Ʒ Sclerossetto Ƹ̵̡Ӝ̵Ʒ 30 (un anno con la Sclerosi Multipla)My Profile

    • io non mi sento esagerata, perché penso che ognuno gestisca le cose a seconda delle proprie esigenze… per dire se mi muovessi in auto e avessi un porta-bagagli non starei là a travasare perché non mi porrei problemi da persona che prende i mezzi pubblici e deve portarsi i pesi da sola, per dirne una XD
      Se non avessi la pelle delicata e molte allergie proverei tutti i campioni del mondo quando mi muovo così li smaltirei e avrei anche roba di cui parlare sul blog… ma non posso.
      E così via.

      Circa i rossetti se sto fuori più di una settimana (capiterà mese prossimo!) mi regolo scegliendone uno per famiglia (un rosso, uno scurissimo, un corallo, un berry – che per me a volte coincide col mlbb a volte no – un rosa + Rebel, Violetta e due fucsia a scelta).
      Se i giorni sono davvero tanti, oltre 15 – non capita da un po’! – allora i rossi pure diventano due e li scelgo diversissimi.
      E’ un ottimo modo per avere una gran varietà e limitarmi, nel peso e nei volumi.

      io come accennavo e raccontavo nei post passati prima ne avevo uno solo ma è molto più comodo e funzionale così ^^
      faccio anche meno fatica a trovare le cose…
      Misato-san recently posted…Toulipa Organics – Detergente viso per pelli delicate ReviewMy Profile

  4. Trovo sempre utilissimi questi post sull’organizzazione del beauty da viaggio ^__^
    Anche io in genere divido i prodotti in due beauty,uno per la skincare e uno per il makeup,e minitaglie varie e contenitori per il travaso sono d’obbligo (anche i campioncini non guastano!).
    Ma che bello sei a Roma per una settimana!!! Io torno martedì dall’Olanda, sarebbe bello incontrarci dal vivo finalmente!!! Certo capisco che sicuramente ti sarai già organizzata e probabilmente avrai molti impegni,però se ti capita di avere qualche ora libera che non sai come impiegare sappi che c’è ” un’amica virtuale” che sarebbe molto felice di conoscerti ^__^ Un bacio e buona domenica XD
    Jasminora recently posted…Tag: The Spring Sparkling Challenge – Spring means ColoursMy Profile

  5. Quante cose!!! Ultimamente mi capita di viaggiare spesso, almeno un viaggio al mese in aereo e un weekend in Toscana ogni mese e mezzo circa dai miei “suoceri”…ad ogni viaggio diminuisco sempre di più il beauty! Ho deciso che mi porterò solo bustine di campincini per la skincare, in particolare creme corpo, perché è l’unico modo per smaltirli dato che ne ho una caterba! Quanto al makeup, cerco di portare colori simili a quelli dei vestiti, in modo da poterli abbinare facilmente, normalmente porto una palette piccola (per esempio settimana scorsa a Madrid avevo una palette di Essence sui toni del grigio e viola), qualche matita occhi, matita sopracciglia, mascara, eyeliner, fondo minerale, blush pressato, qualche matita labbra e qualche rossetto, 3-4 pennelli (da blush, a penna, da ombretto e uno da viso), il temperino. Racchiudo tutto in una pochette e via!
    Jesslan recently posted…Shopping del weekendMy Profile

  6. Giuliana Andrea says:

    Ciao ciao XD
    Trovo sempre utili questi consigli,anche se da qualche anno parto poco e sempre per una o massimo tre notti fuori. Mi ricordano che oltre all’ingegnosa arte del travaso,che faccio già, e’ opportuno limitare anche i prodotti make-up. Un esempio lo dai con solo due blush…perché ti confesso che se porto due rossetti,i blush son due…ehm…devo superare questo limite. Esempio fondato,racconto della mia ultima partenza. E poi necessitando di un ritocco al ritorno,in aeroporto anziché aprire il bagaglio a mano, ho messo Captive con le dita al volo. Mi potevo limitare ad un blush…no?
    Aspetto come per la scorsa volta il post con quanto hai utilizzato,quello della scorsa volta ha fatto riflettere XD

    • ti dirò che se i miei rossetti fossero molto diversi ne porterei due pure io.
      ma se ne porto solo due… di solito scelgo tonalità a cui si possa adattare lo stesso fard secondo la mia personale visione su come si abbinano… o se i rossetti sono in finish che si presta non lo porto e uso loro.

      sì ovviamente sì XD
      io l’ho fatto al Cosmoprof… ho usato Violetta anche sulle guance XD

      non credo di farlo perché… mi sono dimenticata di farmi le foto dei look, ci ho pensato tipo il terzo giorno…
      comunque ho usato tutto in ambito skincare, alcune cose in maniera perfetta (tipo ho finito il dentifricio la mattina della mia ripartenza!), mentre per il trucco non ho usato il rossetto rosso e i glitter.
      A mia discolpa posso dire che ho comprato Hollywood Cerise e volevo provarlo ^^ quindi mi son ritrovata con un rossetto “in più”, quanto ai glitter la mattina del Romics credevo di non aver tempo di metterli… gli altri giorni non sono stata ispirata a usarli, ho dato la precedenza a Fluidlines e cose della collezione perché vorrei scrivere il post e per le prime impressioni un po’ devo usarli ^^
      Il resto l’ho usato tutto (gli ombretti li ho un po’ diminuiti rispetto a quello che avevo scritto)
      Misato-san recently posted…TAG: la mia bio wishlist 2015My Profile

      • Giuliana Andrea says:

        Violetta <3

        Un ottimo bilancio in fondo XD

        Te l'ho scritto un po' dappertutto,sarebbe stato un peccato che Hollywood Cerise non finisse nel tuo stash,perché appena swatchato ho pensato fosse nelle tue corde. Hai fatto proprio benissimo a prenderlo <3

        Beh,non avremmo il post col resoconto,ma grazie per avermene parlato qui fra i commenti XD

        In compenso so che arriverà presto quello sui Fluidlines,bene ;) …non sai quanto un paio mi chiaminoooo

        • assolutamente!

          guarda è stato un complotto!
          vado nel primo store e chiedo di vederlo… mi ispira e ci penso.
          giorno dopo ripasso, c’è di turno una mua che mi conosce bene che mi fa: “è un colore per te”.
          Resisto.
          Vado in un altro store e due diversi mua che pure conoscono bene come mi trucco e cosa prediligo e mi fanno: “dai che è un colore tuo”
          Ce l’ho scritto in fronte XDDDD

          figurati!

          lascia perdere che io ancora medito uno o due colori ç_ç
          Misato-san recently posted…Toulipa Organics – Detergente viso per pelli delicate ReviewMy Profile

          • Giuliana Andrea says:

            …lol…bravi i mua e bene che il complotto abbia funzionato

            Entrambi i verdi???
            Non vorrei dare inizio… :D …al complotto nr 2,ma Ivy te lo vedrei tanto…coi viola poi…XDDD

  7. Ammazza quanta roba! XD Io quando viaggio ne porto proprio poca, ma prodotti a lunga tenuta soprattutto nei mesi più caldi per me sono obbligatori!
    Cosmetic Land recently posted…Trucco del giorno: simply red garnetMy Profile

  8. Sììì, post bilancio sìììì *_*
    Io ho la faccia a pezzi altrimenti l’avrei fatto anch’io :D
    Che ti ha fatto il mascara Essence? :D
    Chiara recently posted…Swatches on the go ~ MAC is beautyMy Profile

  9. Quanta roba! Io solito porto un quinto di tutto ciò, almeno per quanto riguarda il make up. Se già qui a casa mi trucco poco, quando sono fuori mi trucco ancor meno. Nei vari viaggi ho constatato che ho giusto il tempo per fare la base e mettere il mascara…ombretti e rossetti non li tocco quasi mai xD Io odio invece le mini size, mi porto le confezioni intere anche se so che le ritornerò quasi piene…è più forte di me!
    Scheggia recently posted…Recensione – p2 nail foundation + total repair 010 NudeMy Profile

    • ecco per me è il contrario, non è tanta roba perché ho usato praticamente tutto.
      ma io mi trucco regolarmente sia a casa che in trasferta, non faccio trucchi da due minuti solo perché sono fuori, anzi… truccarmi mi piace e mi rilassa, se rinuncio mediamente ho gli occhi gonfi o sono di umore sotto i piedi… quando sono fuori ho il tempo di truccarmi perché mi alzo per tempo, semplicemente.
      E l’idea di non toccare ombretti e rossetti mi terrorizza, pure se esco struccata io il rossetto lo indosso. E se non trucco gli occhi è perché son gonfi… XD

      come viaggi?
      io questa volta avevo da prendere un treno, metro e pullman per arrivare a casa.
      e uguale al ritorno, più un altro pullman ancora.
      Se avessi portato le full size di ogni prodotto citato in primis mi sarebbe servita una valigia grande (io viaggio col trolley da bagaglio a mano e zaino spesso vuoto che uso per infilarvi dentro le cose che compro al ritorno… stavolta avevo anche la borsa del pc e un’altra di dolci), e in secondo luogo un facchino che me la portasse.
      Il mio principio è che la valigia è mia e me la devo portare io.
      Idem gli altri bagagli.
      Per cui il peso diventa molto importante, portare queste cose in tutti i trasbordi che ho fatto è stato già una buona impresa, con le full size poi non mi sarei mossa per due giorni a volta per il mal di schiena e spalle.
      Misato-san recently posted…Ciao ciao… o no? – i miei prodotti finiti (marzo 2015) – reviews varie! My Profile

  10. Bell’assortimento! Vasto ma decisamente ben pensato, sicuramente meglio del mio – visto che mi limito sostanzialmente ad arraffare 3/4 del mio stash, a dividerlo in bustine (Skincare – Ombretti – Makeup vario – Pennelli) XD

    Dovrei decidermi a mettermi alla prova e a testare una nuova organizzazione… Più che altro per quanto riguarda gli ombretti, perchè col resto me la cavo; per quanto riguarda i pennelli ne porto tanti anche io, soprattutto occhi – porto praticamente tutti quelli che ho – mentre di quelli viso ne porto una selezione perchè so che mi bastano.

    Se non altro ho preso spunto da te e adesso cerco di travasare il travasabile, è un bel risparmio di spazio! Il più è trovare i contenitori vuoti, io vado comprando i kit da viaggio di Shaka, contengono jar e flaconcini molto comodi per questo scopo ;D
    Ariel Make Up recently posted…♕ Olympian Gods Inspired Make Up ♕ Athena ♕My Profile

  11. Io ero riuscita per un anno a preparare borsoni normali, adesso sono tornata al trolley :D Per me la parte skincare è un’agonia, sto via parecchio (anche un mese) e ho preso a portarmi via confezioni che finisco e butto a fine trasferta.
    Provare a mettere il latte detergente in jar? Non è proprio bellissimo, ma riusciresti a portarlo in giro.

    • io preferisco il trolley… uso quello da bagaglio a mano (una volta no!), che mi aiuta anche a contenermi.
      anche se ultimamente i beauty li tengo in uno zaino, dato che già lo porterei vuoto o con cose da lasciare dove vado… (mi spiace di non poter usare la mia bellissima flight bag ma lo zaino è più comodo ç_ç )

      pure per me la skincare è una palla, perché comunque mi servono tante cose diverse, vorrei essere una di quelle persone che se le compra in loco o può rinunciare a cose… invece mi son ridotta a tagliare sulle truccherie che amo XD

      l’ho fatto in passato ma mi manca al momento una jar adatta… che non tenda ad aprirsi in viaggio insomma, ma che contenga quello che mi serve per una settimana almeno.
      Inoltre le bottigline tendo a preferirle perché sono più facili da disporre volumetricamente secondo me…
      Misato-san recently posted…Biofficina Toscana – Siero Viso Riequilibrante ReviewMy Profile

  12. Che organizzazione ^_^ Chapeau :-D
    Concordo con te…per una settimana sono bandite le full size. Io, in genere, per pigrizia nel travaso, mi porto dietro sempre i campioncini collaudati, così poi getto via la bustina e, voilà! ;-)
    Un bacione!
    MoniqueBBBAAA recently posted…Cosmoprof 2015 #1. Le novità dei brand e le mie impressioni.My Profile

  13. La roba è tantina ma sei super organizzata! Si vede che viaggi spesso.. io farei tanti di quei casini, che manco immagini!
    TheElenuccia recently posted…Review/Confronto: Balsami labbra Lavera, S.W. Basics e Neve CosmeticsMy Profile

  14. Le trasferte sono sempre all’ordine del travaso! Le full size sono bandite, restano solo per pochissimi prodotti che magari hanno difficoltà di travaso o semplicemente non sarò la sola ad utilizzare (tipo la crema solare al mare)
    Darkness recently posted…Progetto smaltimento di MarzoMy Profile

  15. Riposto il commento perché WordPress mi ha cacciata :)
    Dicevo che questo genere di post mi piace sempre da morire perché sono sempre alla ricerca del perfetto beauty da viaggio. Anch’io viaggio spesso ma per due o tre giorni di solito quindi vado sempre di minitaglie e ho anche una sorta di feticismo per ogni prodotto in confezione piccola. Per il beauty, ne ho due, uno a ribaltina che si può anche appendere dove tengo i prodotti per il bagno, mentre quello del trucco è una busta in plastica trasparente in formato B5 così vedo meglio in contenuto senza rivoltare tutto. Pensavo di portarmi dietro molta roba ma tu mi batti :) Riguardo al beauty stagionale posso dire che a parte i solari, il resto è pressoché uguale.
    eleonora recently posted…Lorac – Pro Palette, Review, Swatches and Makeup Look e considerazioni su Rose’s Beauty StoreMy Profile

  16. Quanti rossetti *-* vedere tutte quelle tonalità assieme mette molta allegria!
    Chiara The World Of Claire recently posted…I 7 Vizi Capitali | Accidia Make Up Look ft. The MakeUp World of a Little FairyMy Profile

  17. Uh, com’è il Fluodo corpo al miele BT? Me curiosa!
    Mi accodo alle recenti perplessità sull’I♥Extreme. Se prima era il mio mascara del cuore senza se e senza ma ultimamente non mi ci ritrovo più straordinariamente bene come una volta. Il nostro amore non procede più bene come prima :(
    Attendo il post sui Fluidlines, prodotto che non ho mai considerato ma che mi incuriosisce. Vorrei scoprire qualcosa di più, ecco :3
    Sappi che tu con tutti questi accenni alla Blot mi fai venire idee strane. Come quella di provarla, per esempio.
    Plump l’ho scoperto grazie a te e lo adoro, lo uso spesso ma in ogni caso ce l’ho sempre dietro quando sto fuori casa. Amo amissimo ♥
    Il reparto labbra è super approvato *-* A breve mi deciderò a provare il benedetto Viva Glam Miley.. mentre per il compleanno vorrei regalarmi un Audacious Lipstick! Ancora vaglio i colori ma penso capitolerò con Charlotte ( o in alternativa mi concederò Blow di Marc Jacobs ♥ )

    Non c’entra nulla ma volevo un consiglio comunque e chiedo qui random: un buon primer? Mi incuriosiva l’idea di provare un Paint Pot oppure un primer UD. Nessuna esigenza particolare, palpebra normale senza alcuna tendenza né al secco né all’oleosità :D
    Federica | La Favola Russa recently posted…Flash review: BioPrimer Brightening, Neve Cosmetics.My Profile

    • niente male, ormai sono a metà. Però io non ho una pelle secca per cui ‘sto genere di prodotto non lo valuto mai dal punto di vista dell’idratazione perché farei ridere i polli XD

      stessa cosa qui circa l’I love extreme.
      l’ho ufficialmente abbandonato ben prima di quanto avrei voluto, ma mi faceva i grumi e mi lasciava residui in viso, non mi era mai successo prima ç_ç

      prevedo un’overview della collezione e un post di prime impressioni su tutto quello che ho comprato (un botto di roba e ne vorrei ancora, MAC mi fa una o due collezioni l’anno centrate sulla mia persona, ma così centrate forse è la prima volta madonna XD), in archivio una vecchia review su uno di essi la trovi per un’idea generale.
      Io sono una grandissima fan degli eyeliner in gel e i MAC sono i miei preferiti :D

      lol XD l’ho recensita eh!
      la amo veramente tantissimo.
      idem Plump <3
      roba che mi devo ricordare che ho altri fard fucsia o uso solo lui (ecco perché l'ho finito...)

      del reparto labbra vado molto fiera XDDDD
      il Miley è amore!
      Sugli Audacious... io Fanny lo adoro, mi piace moltissimo per formula consistenza etc... mi piacerebbe prenderne altri ma non so se accadrà, mi son resa conto che quelli che vorrei somigliano troppo a cose che già ho (di MAC XD), quindi se dovessi togliermi lo sfizio deve essere con super sconto perché obiettivamente non è una cosa prioritaria...

      I paint pot te li puoi far campioncinare... su di me non fungono (non nascono come primer però), vedi recensione... ma su una palpebra che non ha problemi di suo è diverso.
      Di Urban Decay a me piace l'Original ma non la Eden (su di me non teneva), il mio preferito però resta sempre la Shadow Insurance di Too Faced (e ultimamente sto apprezzando assai quello di MAC nuovo)
      Misato-san recently posted…Antos Cosmesi Naturale – Crema Esfoliante viso con microsfere di jojoba ReviewMy Profile

  18. Io sono molto spartana quando viaggio per la media delle appassionate come noi, ma cio’ non toglie che persone non abituate a usare nemmeno la crema viso, mi abbiano detto che porto mille cose XD! E’ davvero tutto relativo.
    Estate o inverno che sia, porto le stesse cosine (naturalmente varia il tipo di prodotto in uso al momento). Travaso tutto anch’io. In genere per la parte make up porto: base ombretto, Naked Basics (em, si…XD) e al limite un ombretto sfuso; se e’ un viaggio in cui prevedo di visitare citta’ ecc e’ cosi’, se sto’ in casa di qualcuno e si prevedono uscite e simili, allora magari qualche ombretto in piu’ lo porto, ma altri 2-3 al massimo. Poi correttore, fondo minerale, un rossetto che non sia ne’ smorto ne’ troppo evidente, ma risulti luminoso (stessa storia: se sto’ da qualcuno, magari ne porto un altro). Di solito questo lo uso anche come blush (ma spesso non lo metto proprio in viaggio). Per le sopracciglia uso gli ombretti opachi detti prima, e il mascara non sempre lo porto, perche’ odio struccarlo. Set piccino di pennelli da viaggio e stop. Per la parte cura del corpo: shampoo travasato, pezzetto di saponetta, contenitorino con la crema viso-oppure campioncino-oppure uso direttamente la crema corpo, se si presta (il fluido Biofficina lo usai cosi’ al mare, oltre che come doposole). Quest’ultima comunque la porto di rado, se e’ gia’ formato piccino, altrimenti non mi metto a travasarla. Se vado al mare, crema solare ovviamente. Infine il detergente intimo, sempre travasato; e se porto quello (se sto’ in albergo), magari evito la saponetta e uso lui. Salviette struccanti (anche per questo preferisco make up leggerissimi: odio struccarmi in viaggio!). Se proprio voglio sfiziarmi (XD), porto dei campioncini vari.
    Accessori: vabe’, gli indispensabili deo, medicine, spazzolino, pinzette, lima per unghie e via dicendo, nulla di straordinario.
    Penso che ognuno sia liberissimo di portarsi quel che vuole e di cui ha necessita’; sticavoli se per qualcuno e’ ‘troppo’, o se per un altro e’ ‘poco’. Sull’argomento girano spesso tag e post su come fare il beauty minimal “perche’ poi in viaggio non si usa quasi niente”, e non e’ che mi piacciano troppo. Acquisire consapevolezza di cosa si usa e’ un conto; quando diventa gara a chi porta di meno perche’ e’ piu’ giusto (e perche’?) allora no. In fondo, per dire, il mio beauty come detto sopra, per me e’ ok, per te penso sia poco XD, e per mia cognata-cugine-amiche e’ decisamente troppo XD!

    • sì è tutto relativo, per dire sicuramente molta gente non si porta la crema piedi… io ringrazio il cielo che me la son portata stavolta perché mi ha salvato proprio, dopo due giorni li avevo completamente scorticati perché l’attrito delle calze col caldo me li uccide (la cosa è migliorata con la crema e mettendo dei calzini di cotone…), quindi per me non è troppo, è salvavita XD
      E via dicendo…

      aaaaaah non porti il mascara! quella è una cosa che non potrei fare io, senza mascara non mi ci vedo nonostante le buone ciglia… migliora troppo la resa dello sguardo.

      concordo: tutto sta nella necessità e nel rispetto delle esigenze altrui… quei tag e anche i commenti tipo: “quanta roba porti troppo/quanta roba io sono minimal dovresti imitarmi” (che ci sono molto spesso, non tanto sui blog quanto sul tubo) mi urtano profondamente, perché mancano completamente di empatia… come fai a sapere cosa serve a me?
      O anche… ma l’hai letto il post/hai sentito cosa ha detto la persona?
      Perché se uno ti argomenta come mai si porta A e B ma è meglio quello che pensi tu forse forse non hai seguito il discorso XD
      Il fatto poi del “in viaggio non si usa niente” mi fa ridere… per lo stesso motivo di prima alla fine: se tu non usi niente… sei TU che non usi niente.
      Ma perché devi assumere che sia così pure per gli altri non si sa XD

      per me infatti il tuo è poco ma neanche così poco, è una roba media.
      per dire di ombretti io porto di più (non ho la Basic e non la comprerei perché non mi convincono i toni né della 1 né della 2, ma se porto meno ombretti gli opachi naturali sono sempre inclusi… quando son stata fuori 3 giorni per esempio avevo solo la palette base di Nabla – l’attuale Liberty12 Pastel Mint XD – e dentro ci sono due colori che mi sono indispensabili in ogni look), per esigenze mie, e anche per le sopracciglia preferisco la matita per mille motivi (la trovo più veloce, inoltre non ho ombretti che posso usare per le sopracciglia, in terzo luogo dovrei comprarmi un fissante… nella matita che uso c’è tutto questo in un solo prodotto XD) ma per dire il rossetto usato come blush lo concepisco XD

      Alla fine la cosa importante, imho, è fare della propria esigenza personale la chiave di tutto.
      E essere indipendenti, perché io quelle che si giustificano del mega beauty dicendo che tanto glielo porta amico/fidanzato/padre etc ehm… non le approvo U_U
      Ma questo è un limite mio che trascende tanto il discorso trucco quanto quello beauty…
      Misato-san recently posted…Biofficina Toscana – Siero Viso Riequilibrante ReviewMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: