TAG: La mia base quotidiana

Rispondo al tag lanciato da Ylenia e parlo un po’ di come faccio la base in questo periodo pre-estivo… anche se in realta’ io tendo a cambiare di pochissimo la routine durante l’anno.
Era un po’ che pensavo a un post del genere perche’ mi e’ stato richiesto piu’ volte da varie fonti, quindi includero’ anche le risposte alle domande che si sono accumulate in mesi sull’argomento ^_^

Innanzitutto… per base si intende, classicamente, il trucco del viso escludendo occhi e labbra, ossia tutti i passaggi che ci permettono di provare a presentare una pelle curata e in bello stato. E’ un tipo di trucco spesso poco vistoso, ma che ci presenta bene agli altri e che e’ considerato importante persino da persone a cui del trucco classicamente inteso (occhi e labbra, i due punti del viso dove di solito si osa di piu’) non frega granche’.

Personalmente parlando, sono arrivata abbastanza tardi all’importanza della base… ma persino su un viso con una pelle dall’aspetto decente come il mio la base fa la differenza nell’ottica globale, per cui cerco di non trascurarla mai, e anzi se ho poco tempo preferisco fare bene alcuni passaggi della base anziche’ curarmi gli occhi come mio solito e poi trascurare l’aspetto della pelle o altro di correlato.
I prodotti che ho scelto per me stessa li ho scovati o controllati tutti a livello di inci sul meraviglioso Forum di Lola, dove le formulazioni vengono analizzate non a colori di pallini ma per quel che dovrebbero fare sulla pelle e dove ci sono tante recensioni d’uso e consigli che fanno realmente la differenza. Una manna dal cielo che frequento con amore!

Fotina di gruppo <3

1. Il primo passaggio per me e’ sempre il lavaggio del viso.
Parto proprio da Adamo ed Eva (XD) perche’, da persona con la pelle misto-grassa, che tende a lucidarsi facilmente e via dicendo, non riesco a pensare di mettermi qualcosa in faccia se non ho la pelle pulita e asciutta.
La sensazione di unto la odio e la sto combattendo in vari modi, per cui anche se per esempio sono a casa e voglio fare un esperimento di trucco vado prima a lavarmi il viso come si deve e poi riesco a cominciare. Un po’ come quando sono in auto, non metto in moto se non ho la cintura di sicurezza ;D

Per lavarmi il viso utilizzo il gel al miele di Bottega Verde, che mi lava bene senza pero’ darmi la sensazione di pelle che tira di tanti altri prodotti che ho utilizzato in passato.

2. Asciugato il viso, procedo a idratarlo, creando la mia “base per la base”.
E’ infatti indispensabile fornire al futuro fondotinta (o cipria, o entrambi) una sorta di terreno sul quale attecchire che pero’ protegga anche la pelle da vari problemi (rischi di secchezza, agenti atmosferici, eccessiva penetrazione del fondotinta etc).
Per raggiungere il mio scopo, utilizzo 3 prodotti:
– il primo e’ un contorno occhi molto idratante.
Ho infatti un contorno occhi che, in controtendenza col resto della pelle del viso, tende a seccarsi molto facilmente, per cui per ovviare al problema ho cercato a lungo una crema specificamente formulata per la parte che mi aiutasse non solo a tenerla a bada ma anche nella mia battaglia col correttore (di cui non parlero’ qui perche’ meriterebbe un papiro a parte, e questo verra’ gia’ lungo cosi’ ^^; )

La mia scelta definitiva e’ caduta sul Gel contorno occhi all’Hamamelis di Fitocose.

– il secondo prodotto e’ a base di acido iarulonico, di cui si sta parlando tanto anche ultimamente per le sue proprieta’ idratanti e antirughe.

Io al momento uso lo Iarulon Plus di Bottega Verde.

– il terzo e’ una crema idratante propriamente detta. Io ne alterno due, a seconda che il tempo decida di mostrare del sole come si converrebbe alla stagione o che lo neghi.
Se c’e’ il sole, una crema con protezione solare (sempre sempre sempre proteggere la pelle! ho un solare anche per il corpo e se fa caldo sta fisso in borsa), altrimenti la mia solita.

Le mie scelte sono cadute sulla Baby Carota di Fitocose (gentilmente campioncinatami da Dani… anche se me ne ha data talmente tanta che non so mica se me la dovro’ comprare quest’estate ^^ santa donna <3) e sulla Lavera Young Faces alla menta.

Come corollario devo aggiungere che per noi utilizzatrici di fondotinta minerale la scelta della crema di base e’ veramente un passaggio fondamentale perche’ puo’ cambiarci la resa del fondo stesso.

3. A questo punto… io di solito faccio gli occhi ^^ anche se di solito la gente fa prima tutta la base, ma io proprio non ci riesco… quindi zompando allegramente tutti i miei passaggi, direi che comincio dal correttore.
In barba a tutte le teorie che vogliono il correttore applicato su mezza faccia (fronte, attorno al naso etc etc, qua se serve approfondimento chiedete nei commenti per il solito motivo del papireggiamento estremo XD), per me correttore significa in primo e fondamentale luogo una cosa: correzione delle occhiaie.
Anche perche’ francamente non e’ che ho molto altro da correggere.

Dopo lunghi studi su me stessa ho capito che per un contorno occhi secco e con fini linee di espressione qual e’ il mio, i correttori fluidi sono la famiglia migliore perche’ son quelli piu’ lavorabili e quindi meno a rischio di entrare nelle pieghette (inter nos, son pure quelli tendenzialmente piu’ igienici, il che e’ una bella cosa). E nonostante questo, trovarLO non e’ stato semplice.
Fin quando non mi sono imbattuta in santa Shadi del MAC store di Torino che mi ha omaggiata di due campioncini, e uno mi e’ piaciuto talmente tanto che ho preso la full size… lui ♥

MAC Prolongwear concealear (tonalita’ NW20)

Lo stendo e sfumo con le dita, perche’ in passato ci ho provato con pennellame vario e non mi piaceva mai l’effetto, per cui con lui non ho tentato neanche, confesso.

Occasionalmente utilizzo anche un altro correttore per gli eventuali brufoletti che si presentano (di solito ad annunciare il maledetto ciclo), ed e’ il Full Coverage di Make Up For Ever (versione waterproof), tonalita’ n.4

L’unico motivo per cui uso lui e non il MAC e’ che lo devo finire.
Lunga storia.

4. Stendo un poderoso strato di cipria opacizzante per fare da base al fondotinta.
Genericamente parlando non e’ uno step che consiglio a meno che non si abbiano le mie esigenze, ma… io l’ho introdotto molti mesi fa su suggerimento della mia amata demelzasmirror per aumentare la durata dell’opacizzazione del mio viso.
Utilizzare lo Iarulon infatti mi velocizza l’arrivo della lucidita’ (si’, nonostante il mineral, alla faccia di chi dice che secca la pelle…), come e’ naturale che sia in realta’ perche’ gli idratanti lucidano per definizione.
Ma con questo passaggio ho ottenuto miracoli in una maniera molto naturale, senza dover ricorrere a prodotti come i primers, che sono siliconici e quindi non adatti alla pelle e da preferirsi per utilizzi tutt’altro che quotidiani.

Per questo scopo utilizzo preferenzialmente due ciprie:

la mineral booster (che, come suggerisce l’inci, non e’ completamente minerale ma e’ comunque piuttosto buona) e’ in versione sheer, anche se secondo me trasparentissima non e’, e’ leggerissimamente rosata, ma sono dettagli XD
Quella mat di Aleguaras invece e’ minerale e risulta invece trasparente sulla pelle.

L’applicazione avviene attraverso l’amatissimo Powder Brush di ELF, pennello meraviglioso e molto amato in giro, e a ragione.

5. Passo al fondotinta, rigorosamente minerale. (il perche’ della scelta sara’ oggetto di un post a parte)

Lo sapete tutti, mi affido religiosamente a quello della mia amica Aleguaras, che adoro (lei e il fondo XD).

La mia tonalita’ e’ la light neutral e la stesura avviene tramite uno dei due pennelli seguenti:

dipende da qual e’ di turno XD
Il kabuki e’ sempre bene averlo doppio, visto quanto ci mette ad asciugare…

6. Blush!
Questo passaggio Ylenia non l’ha incluso ma io lo faccio perche’ per me e’ indispensabile. Ovviamente avendo diversi blush e una passione per essi non mi soffermero’ a dire quale uso che sarebbe impossibile, e saltero’ la parte dei pennelli per lo stesso motivo, ma cito il blush perche’ penso che se si usa il fondo sia indispensabile… ancora di piu’ quando si e’ chiari di pelle come me.
Il fatto e’ che senza blush ma con l’incarnato ben uniformato a me sembra di risultare a due dimensioni, un po’ fantasmina… e penso che nelle mie foto dove il blush non si coglie o si coglie impercettibilmente questo sia molto evidente.
Invece un tocco di colore sulle guance fa salute e… umanita’.
Ed e’ bello XD
(e la cosa buffa e’ che io ho cominciato a usare il fondo per far risaltare il blush come si deve, perche’ di natura ho le guance decentemente rosate… non alla Heidi pero’, per fortuna ;D

7. Cipria fissante, ovunque tranne che sulle occhiaie (sia per evitare di aiutare a seccarsi, sia perche’ quel correttore e’ a prova di bomba, dove lo metti sta!)
Per me c’e’ una e una sola cipria in questo caso, ed e’ lei:

applicata con lui:

Ho scelto la Hollywood perche’ fa una pelle meravigliosa sotto qualunque aspetto e opacizza per ore (l’estate scorsa, quando non usavo il fondo, mi teneva asciutta da mattina a sera anche con ben piu’ di 30 gradi!).

In realta’ c’e’ chi dice che una cipria HD non andrebbe usata per fissare ma per fare il finish dopo una cipria regolare… ma io non riesco a convincermi della necessita’ di aggiungere un altro passaggio alla routine.

8? aka postilla sopracciglia:
benche’ io le faccia “nel mentre” del trucco occhi (quando mi decidero’ a finire l’ode all’holy grail capirete meglio) penso possano essere inserite nella base.
Sono qualcosa di importante per la riuscita di un trucco, anche se spesso sono trascurate… io stessa ho fatto parte per troppo tempo delle trascuratrici, all’inizio proprio non ci facevo caso, poi ho cominciato a prestare attenzione e via dicendo… ma trovo che siano un argomento su cui ho ancora da lavorare e da imparare tantissimo.

Premesso che ne ho tante, cerco di domarne la forma col classico metodo delle pinzette+matita bianca unito a quello delle forbicine, riempio poi buchi e definisco la forma con una matita, che tra i vari prodotti che ho provato e’ risultata essere la cosa piu’ comoda e facile da usare per me.
La mia scelta e’ andata su quella automatica di MAC nella tonalita’ Lingering.


E con questo mi sembra sia tutto.
Domande/curiosita’/perplessita’/consigli nei commenti :D

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: