Labo Make up Fard Compatto Duo “Azalea” (Pure Flower le, 2014) swatches, comparazioni, look, review

NOTA BENE: questo post recensisce un prodotto che mi è stato mandato in prova valutativa dalla ditta che lo produce.
Ringrazio Labo Make up per l’opportunità, la mia politica valutativa (spiegata nel Disclaimer del blog) tuttavia non cambia e si basa come sempre sulla reale utilizzazione del prodotto.

Guardate mai il make up in farmacia?
Io sempre, ho dei problemi di curiosità insaziabile, anche se ammetto che tranne in un caso non mi sono mai lanciata nell’acquisto, forse perché nelle farmacie che frequento non vi è tanta varietà.
Per dire… trovo qualcosa del marchio che oggi esordisce sul blog, ma la Pure Flower, la loro collezione estiva, proprio no, ho dovuto beccarla a Roma!
Ed è un peccato perché da quel che ho potuto toccare con mano pezzi interessanti ne ha, e oggi ne vediamo uno…

Labo Make up Blush Azalea, Pure Flower

Labo Make up Blush Azalea, Pure Flower

Labo Make up Blush Azalea, Pure Flower

se ingrandite le foto cliccandoci su nella terza si legge anche l’inci!

Info fondamentali
Blush duo formato da una tonalità più chiara e una più scura commercializzato da Labo Make up in edizione limitata facente parte della collezione estiva 2014 “Pure Flower” in confezioni da 9 grammi per circa 25 euro. (il prezzo fluttua un pochino a seconda del punto vendita)
Il marchio è presente nel circuito distributivo delle farmacie, per la lista di quelle di zona che presentino tale collezione è da consultarsi l’azienda tramite questo form.

SWATCHES


Labo Make up Blush Azalea, Pure Flower Labo Make up Blush Azalea, Pure Flower

al sole e all’ombra, colori separati e poi utilizzati assieme

Impressioni generali
Per l’estate 2014 Labo Make up ha scelto di affidare la propria collezione estiva ai fiori: tema ripreso dal nome, dall’inci (sebbene gli estratti di fiori non siano in altissima posizione in nessun prodotto di quelli che ho visionato con attezione), persino dal packaging, che è il primo elemento che possiamo notare per forza di cose.
Un packaging ricercato, con scatola colorata e fiori in rilievo che danno un’eleganza al tutto toccabile con mano, per me che amo al tatto gli elementi in rilievo è stata una piacevole scoperta scartare il tutto.
Nella confezione del blush vi è inoltre un ampio specchio che può essere utile in caso di ritocchi fuori casa.

Il blush che ho ricevuto fa parte di una serie di tre che hanno caratteristiche analoghe: presenta un colore più chiaro e uno più scuro in cialda, che possono essere utilizzati sia separatamente (i due spicchi sono divisi in parti uguali e sono piuttosto grossi, un pennello da blush di medie dimensioni non rischia di sconfinare sebbene non vi siano elementi divisori fisici nella confezione) sia miscelati.
Quest’ultima opzione è la mia preferita; il colore più chiaro è un rosa caldo che tende al pesca mentre il più scuro è un malva opera, una tonalità a metà tra il malva e il borgogna chiaro.
In qualsivoglia modo in cui lo abbia sfruttato ho comunque ottenuto bella durata (10 ore anche con più di 30 gradi) e non ho avuto problemi a sfumarlo per ottenere la profondità di colore che desideravo di volta in volta; trovo che l’effetto che dà sia piuttosto naturale e salutare, è molto piacevole a vedersi.

La pigmentazione del prodotto è buona, in swatch è presente una passata sola e non ho fatto fatica a farla apparire sulla mia pelle chiara; si tratta inoltre di colori opachi, che si prestano quindi ad essere utilizzati anche su pelli problematiche perché non andranno ad evidenziare eventuali imperfezioni.
La texture è leggermente polverosa, pertanto quando prelevo il prodotto cerco di tamponare il pennello sulla cialda anziché strisciarlo onde non creare troppo residuo che può svolazzare o diventare difficile da raccogliere (questo perché avendo io la pelle molto chiara non posso andare a fare troppo strato per consumare l’eccesso!); non è un difetto eccessivo per cui credo che non sarebbe difficile utilizzarlo neanche per quelle persone alle prime armi con i fard.

Trovo che il nome scelto non sia proprio azzeccatissimo perché anche le azalee più rosate risultano ai miei occhi un po’ diverse ma in ogni caso, considerando che Labo ha solo distribuzione in farmacia e che negli stand vi sono dei tester (segnalo il fard numero 2 della collezione a tale proposito, cromaticamente parlando è il mio preferito!) sarà facile per il cliente interessato andare a confrontare l’idea che si è fatto del prodotto tramite i post trovati in rete con il colore che risulta poi sulla propria pelle.

COMPARAZIONE

Labo Make up Blush Azalea, Pure Flower Labo Make up Blush Azalea, Pure Flower

Quando l’ho swatchato la primissima volta mi ha ricordato subito, nella sua parte più chiara, quello che è da anni il mio blush rosa caldo che tende al pesca preferito: il Peach di NYX, che è quello che vedete nella striscia a sinistra.
E infatti… XDDDDDD
Mi sa che di fard rosa caldi che tendono al pesca mi toccherà non comprarne per molto, molto tempo (il mio Peach è a buon punto ma la cialda Labo è ENORME)

LOOK

Labo Make up Blush Azalea, Pure Flower

look completo

L’ho usato per esempio anche qui

…in definitiva
Il Fard Azalea di Labo Make up è un prodotto molto carino; il colore è un classico adatto a carnagioni anche molto differenti per tono e sottotono con un twist dato dalla possibilità di mischiare o meno i due di cui è composto presentato poi in una confezione molto ricca sia per la presenza dello specchio che per il packaging elegante ed accattivante.
Il prezzo non è economicissimo ma può essere ammortizzato attraverso l’utilizzo continuativo perché la cialda è veramente grande e durerà per molti, molti mesi anche se sfruttata quotidianamente.
Io un’occhiatina in farmacia gliela darei… (e infatti mi son cercata la collezione dopo averci giocato un po’!)

A voi piace?
Guardate mai trucchi e affini in farmacia o preferite altri canali distributivi?

Il prodotto di cui parlo in questo post mi è stato omaggiato dalla ditta che lo produce a scopo di eventuale recensione; non sono stata pagata in alcun modo per scrivere questo articolo né avevo vincoli per farlo e le opinioni che ho espresso sono strettamente personali (come tutte le altre che avete sempre letto su questo blog).

Comments

  1. Questo blush è delizioso, il pezzo della collezione che più mi piaceva *_*
    Ma non immaginavo si trovasse in farmacia sai? Forse il packaging così carino mi ha fuorviato XD
    Entrambi i colori sono belli, ma la loro fusione mi piace proprio tanto, credo sia molto sfruttabile :)

  2. La farmacia della mia zona non tiene Labo, (e il make up è esposto malissimo) peccato perché un’occhiata l’avrei data volentieri ai loro prodotti, questo blush è molto carino.
    Ery recently posted…Liebster Award + tag “The first”My Profile

  3. devo dire di non guardare make up in farmacia da diverso tempo, ma questo prodotto mi incuriosisce seppur io non ami molto le doppie cialde. In genere c’è sempre uno dei due colori che non riesco ad usare e mi sembra uno spreco. Però appena posso ci farò caso, soprattutto per vedere i tester. ^_^
    Dony recently posted…Riflessioni di una Domenica sera qualsiasi…My Profile

  4. questo blush è super bello *___* spero di trovarlo per poterlo pucciare!
    Vanessa | So Fashion recently posted…Beauty and Make Up : i miei prodotti per l’estateMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: