Lush – Detergente viso Maisenza/Let the good time roll Review

Sigh.
Non avevo mai cominciato una recensione con un sigh ma stavolta devo.

Lush - Detergente viso Maisenza/Let the good time roll

Info fondamentali
Detergente viso a base di mais commercializzato da Lush attraverso le proprie botteghe monomarca e il sito ufficiale al costo di 9,90 euro per 100ml.

Impressioni generali
Ho deciso di tentare la mia sorte con Maisenza in un momento tragico della mia esistenza (= febbraio), in cui il detergente che stavo testando mi dava problemi, quelli che avrei potuto comprare per sostituirlo erano tutti sold out nei negozi di fiducia deBartolini-zzati, e in soldoni mi serviva qualcosa con inci decente e reperibile fisicamente.
Siccome vivo nel quarto mondo cosmetico (T_T) la faccenda è stata complicata e alla fine ho optato per Lush che non è ecobio ma temo sia la cosa che più ci va vicino in codesto triste posto.
Ho scelto Maisenza perché l’alternativa era Acquamarina e io ero curiosa di sapere se la casa inglese avesse da offrire qualcosa di più convincente… nonché di verificare se un prodotto che sembra essere miracoloso per un po’ di gente che seguo con affetto potesse essere simpatico anche alla mia pelle.

La prima cosa che colpisce di Maisenza è l’odore.
C’è poco da fare, ma dal punto di vista è il tipico prodotto di Lush, con una profumazione
molto intensa (chiunque sia passato in una zona con un negozio Lush sa cosa intendo. Non hai bisogno di indirizzi precisi, segui il tuo naso con fiducia XD). Nel caso di Maisenza è anche incredibilmente buona, ricorda un po’ la pastafrolla appena cotta, però non è stucchevole, e parlo da persona che ama gli odori dolci ma non lo zucchero estemo (anzi).
Semmai è una cosa che snifferesti di continuo, e infatti son rimasta anche io vittima della sindrome di Maisenza per la quale mi ritrovavo ad aprire il barattolino nero solo per sentire un po’ come fosse, per rinfrescar la memoria olfattiva ;D

L’aspetto invece è strano assai, e non è una questione di colore: è una pasta giallognola in cui si vedono granelli ma non sembra uno scrub (e infatti non lo è, anche se ha una leggera azione esfoliante); è a base di polenta e poco altro, e dentro ha dei popcorn che sono l’unico serio difetto del prodotto, perché son meramente decorativi… il che nella mia lingua si traduce in “inutili” XD
Sarà anche carino aprire il barattolo e vedere pezzetti di popcorn in giro, per carità (nel mio comunque ce ne erano due di numero sopra e poi basta), ma ai fini dell’utilizzo del prodotto sono veramente inesistenti: non avendo proprietà lavanti o altro e non essendo neanche qualcosa che si scioglie, vanno praticamente scartati quando si usa il Maisenza sul viso, il che vuol dire che a fine lavaggio del viso ci si ritroverà a dover raccogliere quei pezzetti e ad andare a buttarli nell’umido.
Se non ci fossero, sarebbe un passaggio in meno, anche perché non conviene farli volar giù per lo scarico, il rischio che alla lunga possa intasarsi è realistico.

L’utilizzo che ne ho fatto io è stato abbastanza pratico: una noce di prodotto per il viso, sciolta leggermente con un po’ d’acqua, e rimozione con movimenti circolari grazie alla konjac (che diventa così profumosa che dopo una decina di giorni rischi di volerla morsicare, ma son dettagli XD Diventa anche giallognola se è di un colore chiaro tipo quella Kiko che è bianca, ma pure questo onestamente non mi ha creato problemi di sorta): l’azione combinata di Maisenza + spugnetta dell’ammore era incredibilmente dolce sulla mia pelle sensibile, me la lasciava super morbida, levigata… e non rossa!
Molti detergenti e anche alcuni scrub quando li utilizzo mi lasciano visibilmente arrossata persino quando sfrutto le mani per rimuoverli; solo il tonico, la crema e un po’ di tempo leniscono il problema.
Con Maisenza mai un problema, pur avendola usata mattina e sera per quasi due mesi: non mi ha irritato la pelle, non me l’ha seccata, e anzi non sentivo neanche l’esigenza del tonico subito, che finora era una cosa che mi era successa solo con la Beauty Farm.

Ho scelto la konjac per rimuoverlo dapprima per abitudine: sapete quanto io la ami per cui il passo di abbinare i prodotti è stato spontaneo e meccanico…
poi ho fatto una prova andando a eliminarlo solo con le mani e trovo che l’effetto non sia altrettanto efficace, soprattutto perché mi sembra di sentire una sensazione untuosa in viso che rifuggo in maniera vigorosa.

Altro dato non da poco è che durante il periodo di utilizzo non ho mai avuto l’esigenza di uno scrub (e infatti il progetto di smaltimento di quello che ho indicato come il mio scrub s-preferito è andato un po’ alle ortiche, ma vabbé, prima o poi nei prodotti finiti ci arriverà U_U), il che per me vorrebbe dire che sfruttando questo prodotto potrei ammortizzarne il prezzo senza problemi.
Ammortizzarne… oddio, ho utilizzato tale termine perché le materie prime utilizzate lo rendono non arduo da considerare per lo spignatto (nel caso Manuki qui ha postato una ricettina :D ); ma personalmente parlando sento di aver speso una cifra persino bassa, nel senso che se un prodotto mi dà due diverse possibilità e mi fa risparmiare sull’acquisto di un secondo… io non mi lamento ecco XD

Ho dovuto però scegliere un modo e un tempo verbale non finiti e dire potrei perché ahimé ormai è cosa nota e ufficiale che Lush sia tornata sui propri passi: dapprima introdotto quale prodotto di Natale, poi passato nella permanente, ora Maisenza risulta fuori produzione e reperibile nelle botteghe che ancora avessero rimanenze e solo là. T____________________T
Personalmente parlando la trovo una cosa estremamente triste perché come già accennavo nei finiti di marzo lo ricomprerei più che volentieri: è un prodotto stupendo, a un prezzo per me conveniente, mi fa risparmiare pure sullo scrub, mi lascia una pelle divinamente morbida e non irritata e potrei pure reperirlo facilmente, avendo una bottega in città.
Doveva per forza esserci un intoppo, non poteva andare tutto così splendidamente bene, per una volta ç_______ç

…in definitiva
Lush ritorna sui tuoi passi e ridammi Maisenza, chiamare un prodotto in edizione limitata con ‘sto nome è sadico K_K .________.

edit: a fine 2013 Maisenza è tornato. Per restare!

Comments

  1. Spietatissima Lush! ç____ç
    Io ero curiosa di provarlo ma nonostante la mia richiesta non mi sono arrivati campioncini di tale prodotto per cui il dubbio su come potrebbe reagire la mia pelle rimarrà forevah. ç_ç
    Chiara recently posted…Peggy Sage – Correcteur de teintMy Profile

    • di brutto ;_;
      io ne ho avuta una confezione in dono e sono contentissima, anche se ora ho paura di aprirla perché penso finirà un giorno. Idee contorte, lo so XD

  2. Dovremmo fare una petizione!!!
    Miki recently posted…Ritratto di Signora#19: Anne HathawayMy Profile

  3. Sto usando il secondo vasetto e anche a me piace molto. Devo riprovare ad usarlo quotidianamente (ora lo alterno al sapone nero africano) perchè i problemi di cui ti avevo accennato erano probabilmente dovuti anche alle condizioni climatiche assolutamente sfavorevoli x la mia pelle che la fanno diventare davvero secca e sensibile (gelo e vento).
    Io lo uso in maniera leggermente diversa, credo: lo metto sulla parte piatta della konjac sotto l’acqua, faccio una pappetta sulla spugnetta e la passo sul viso, poi sciacquo con la parte tonda.
    Io a questo punto non ho capito se la seconda confezione, presa durante i saldi con diverse altre cose, l’ho pagata scontata o no… boh… Da quel che ho capito, in UK è diventato permanente se vuoi avventurarti ad acquistare lì. Personalmente io no: riempirò il freezer a natale, se lo ripropongono…

    • lo posso capire… io non ho mai avuto modo di provarlo con vero freddo perché quest’anno la temperatura da neve non l’ho mai vissuta (e 4-5 gradi non riesco a considerarli freddo serio XD)

      Io direttamente in viso e rimuovo con la spugnetta… al contrario non ho mai provato, anche perché voglio che rimanga sul mio volto un paio di minuti…

      Costava una decina di euro, vedi quanto l’hai pagato :D
      Io a prezzo intero, l’ho preso durante i saldi quando dicevano che rimaneva permanente…

      In UK sì mi risultava fosse permanente ma dovrei comprarne una cassa per via delle spese di spedizione e non è proprio il caso…

  4. hahaha effettivamente dargli ‘sto nome per poi non poterlo più reperire non è il massimo :D
    la conjac mi incuriosisce sempre di più..prima o poi devo provarla
    LaMary recently posted…FOTD – Lagoon sleekMy Profile

  5. Non capisco davvero come possano averlo tolto dal momento che c’è tanta gente innamorata di questo prodotto! secondo me ci ripensano ;)
    LaDamaBianca recently posted…Shopping della Domenica – The Body Shop, Yves Rocher, Logona, Zuccari…e novità Mac a Roma!My Profile

  6. concordo,insomma se l’avete chiamato “Maisenza” non potete toglierlo dalla permanente.

    mi incuriosiva assai ma ai temi avevo troppi detergenti da smaltire :/
    abadgirlovesilence recently posted…Review Fitocose Crema eudermica alle ceramidi:My Profile

  7. Con i detergenti Lush ho un rapporto un po’ conflittuale, li ho sempre guardati con riluttanza e curiosità insieme. Sotto Natale, quando tutto il mondo gridava al “miracolo” di Maisenza mi ero convinta anche io a provarlo, ma non trovandolo ho preso Angeli a fior di pelle. I sentimenti nei suoi confronti sono ancora gli stessi di prima, riluttanza e curiosità. Mi piace l’effetto sulla pelle, ma di fatto non ho ben capito come usarlo davvero….
    stellacometa26 recently posted…Haul di inizio primavera!My Profile

    • ne ho un campioncino di quello, ma l’ho provato una volta sola per cui non so dirti… anche io ho quel genere di rapporto coi detergenti Lush, ma nel caso di Maisenza han giocato molto l’emergenza e la reperibilità… il resto l’ha fatto il prodotto che è buonissimo.

  8. Ricordo che in negozio a Natale l’ho visto e lo volevo prendere solo per l’odore, ma poi ci ho ripensato e penso di aver fatto bene… pensa se mi fossi affezionata pure io ç_ç
    Comunque la ricetta di Manuki è fantastica *_*
    Dalila recently posted…Dardos AwardMy Profile

    • la cosa che fa ridere è che io prima di Natale l’avevo anche sniffato ma tra la tragedia di odori che è Lush mica avevo percepito quanto fosse buono…

      Manu è una grande XD

  9. La mia pelle e il mio naso ne sentono tremendamente la mancanza, tutto ciò è troppo ingiusto ç______ç
    Chia La Vie En Cosmetiques recently posted…Rouge Bunny Rouge Original Skin Blush “Orpheline”My Profile

  10. Sigh e strasigh pure io. Manco il tempo di provarlo ç_ç
    Ce n’era una pila in bottega fino alla settimana prima, e poi il giorno in cui mi decido ad andare finalmente a prenderlo…Sparito. La commessa non ha avuto nessun tatto nel dirmi che non l’avrei più rivisto.
    Piango.
    Blanche recently posted…Cose che somigliano ad altre cose – I non dupe.My Profile

  11. purtroppo non l’ho mai provato, però non capisco proprio la politica di Lush, a volte toglie prodotti che piacciono tanto….
    Dony recently posted…I miei rossetti MACMy Profile

  12. Penso di capire il vostro sconforto per questa cosa credo di aver cominciato a smettere di amare lush incondizionatamente quando la commessa mi disse senza alcun tatto che non facevano più il mio adorato deodorante Cremino… =(
    … io non ho provato l’originale MaiSenza ma ho ricreato lo spignatto dalla lista degli ingredienti e spero sia un degno sostituto! =)
    Manuki recently posted…Post di servizio: Google Friend Connect e Google Reader, cosa succede?My Profile

    • l’uscita di scena di prodotti che ci piacciono è sempre un po’ un dramma ç_ç
      ma quella non annunciata è particolarmente brutta ._.

      se trovo qualcuno che me lo spignatta (la mia migliore amica vorrebbe, ma non aveva talco per provvedere) ti aggiornerò XD

  13. The Sound of Beauty says:

    Dopo questa review se possibile lo amo ancora di più!
    E per la cronaca.. Sento il bisogno di quella spugnetta kiko

  14. Michela Littlestinker emme says:

    Per me è stato amore a prima sniffata!
    la mia pelle ultrasensibile lo gradisce da impazzire, soprattutto nella zona naso in cui i pori sono perfettamente puliti ora, altrimenti sempre dilatati! le gote fucsia che ho causa couperose dopo una giornata fuori (nonostante crema 50+ e fondo minerale) trovano pace dal rossore, altra cosa notata è che quando ho la pelle ribelle secchissima e sensibile al punto che non attacca neanche il fondotinta (qualunque esso sia, minerale o siliconico come l’hd-mufe, ne riuso una puntina prima di truccarmi (se non l’ho fatto nell’arco della mattinata post routine viso) mi sciacquo e poi attacca come meglio, non saprei definire la cosa … !
    Ebbene sì, lo piango sulla sua tomba, ma non vedo l’ora di spignattarlo se trovo la farina di mais fina come suggerito da Manuki!

    • XD

      questa cosa del fondotinta etc potrei sperimentarla in questi giorni, che causa raffreddore ho la pelle sottosopra… quasi quasi…

      se lo spignatti fammi e falle sapere com’è rispetto all’originale!

  15. Questa scelta abbastanza infelice di Lush ce l’ho ancora legata al dito .__.
    Ma perché Lush ci hai illuse tutte così?
    Mi sto letteralmente centellinando gli ultimi rimasugli di Maisenza (avrò altre 2 applicazioni). Che mi ci trovo da dio e che lo adoro anch’io credo sia quasi superfluo sottolinearlo…sigh.
    Ale // Dotted Around recently posted…TAG: the most oftens!My Profile

  16. Amo Maisenza… il primo barattolo che ho avuto aveva i popcorn come il tuo, il secondo no, ha dei granelli di mais sparsi un po’ ovunque ma niente di che.

    Tuttavia il secondo barattolo, per un certo periodo mi faceva arrossare la pelle e mi faceva uscire un piccolo sfogo… :( ero già in preda alla paranoia ma dev’essere stato solo un momentaccio della mia pelle perchè adesso ho provato a riutilizzarlo e non mi ha dato alcun problema… fortunatamente!

    Secondo me Lush l’ha tolto perchè è così buono (e valido) che non vendeva più gli altri detergenti…
    Alis recently posted…La mia Relax Routine – Blogger We Want You Grazia.it & NiveaMy Profile

    • quando apro il secondo vedremo XD
      ma se non ce li trovo sono più felice XDDD

      oh o_O

      a me sembra una cretinata comunque XD
      anche perché c’è anche chi come me semplicemente non gliene compra altri U_U

  17. Non capisco le strategie di marketing delle aziende a volte.. bah.

    Avevo visto il Maisenza dalla vetrina della Lush qui a Venezia una decina di giorni fa, ma sono al risparmio in questo periodo quindi ho rinunciato.. Però quasi quasi faccio una capatina in questi giorni per vedere se è rimasto (ovviamente non sarà così XD).
    Akira recently posted…#7 – Versatile & Liebster AwardsMy Profile

  18. sigh anche per me anche se ne ho provato solo un campioncino ç_ç
    Ma se si provasse a fare una petizione o mandare un email standarc, come facemmo con Neve per Soho? Certo certo la grandezza delle aziende è diverse ma non si sa mai..
    darknessm recently posted…Award fritti misti part 1My Profile

  19. Non ho mai provato roba della lush per un semplice motivo: anche solo stando fuori dal negozio mi viene da vomitare per tutti quegli odori forti, sono molto sensibile ai profumi…e anche alle puzze ovviamente XD
    L’inci di questo detergente mi ispira però, mi sa che provo a spignattarmelo!

  20. Davvero ho letto mille review positive ma sono arrivata troppo tardi!
    Comunque secondo me prima o poi lo rilanciano, se ne parla troppo sul web, la voce gli sarà arrivata… fra un po’ magari lo rifanno uscire in edizione limitata per guadagnarci a più non posso!
    Federica recently posted…The Rainbow Ladies: RAINBOW! Essence Top of the ice-stream + Essence Special effect topper Circus confettiMy Profile

    • secondo me ci guadagnerebbero comunque anche se non fosse limitato… chi l’ha amato lo ricomprerebbe, e non solo per un periodo limitato di tempo, potendo…

  21. ormai è una droga!
    io che non sono un’amante dello spignatto credo che appena finirà utilizzerò la ricetta di Manuki perché solo l’idea di rimanerne senza mi mette tristezza ç_ç
    laura palmer recently posted…REVIEW: DR. ORGANIC – MANUKA HONEY RESCUE CREAMMy Profile

  22. Ciao sono Simona, beauty PR di Lush. Volevo ringraziarti personalmente per questa bellissima e divertentissima recensione del mitico Maisenza! Grazie grazie grazie, davvero carina.
    Il mondo Lush, come saprai, è da sempre avvolto in un profumatissimo alone di mistero e magia, e prodotti come Maisenza puntellato la storia del marchio fin dalla sua nascita. Stai pur certa che nei prossimi tempi uscirà un’altra meravigliosa edizione limitata da non lasciarsi scappare…
    a presto,
    Simona

    • prego, è che il prodotto lo merita.
      Mi è capitato di parlare in termini non entusiastici di altre vostre cose, e di apprezzarne altre ancora… ma questo mi ha fatto innamorare, non dico che mi manca perché ho avuto la fortuna di averne regalata una confezione da un’amica e lo sto usando ancora ora, ma quando finirà mi mancherà… nella pausa è successo ._.

      Io rimetterei in giro questa e in permanente. Avreste i miei soldi e quelli di molte altre persone :D

  23. Ciao, dopo appena 6 mesi mi decido a commentare questa recensione :)
    Mi chiedevo (anche se penso di sapere la risposta) se a te per caso in un qualunque momento abbia fatto “uscire” qualche puntina.. perché la mia pelle sta avendo strane reazioni e non so bene a cosa attribuirle.
    baci

  24. Pensavo di avere già commentato a suo tempo ….
    Comunque io AMO incondizionatamente questo prodotto, ha sostituito angeli a fior di pelle che già mi piaceva molto … poi lo comprai anche io quando era una LE e ne rimasi piacevolmente colpita ma avendolo ritirato :(
    Poi quando Lush ha deciso di renderlo permanente l’ho riacquistato giusto per alternare angeli, cherubini e questo ma poi …. mi ha rubato il cuore, per il profumo, per il fatto che non ho bisogno dello scrub (io notoriamente pigra se posso fare a meno di un prodotto sono felicissima!) da quando poi sono in dolce attesa credo che tra profumo, delicatezza e funzionalità …. sia per me davvero il meglio che ci sia!
    MaryC. recently posted…[Coming Soon…] Naked2Basics VS Naked BasicMy Profile

  25. L’ho provato da poco, dopo aver letto la tua recensione e… beh lo amo!!! :D Grazie grazie grazie! :*
    ReyInWonderland recently posted…Pupa Paris experience Rossetti I’m – Acquisti e Prime impressioniMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: