Lush – Il signore dei granelli review

Avete presente che quando si entra da Lush ci si porterebbe via mezzo negozio perché i 3/4 dei prodotti sarebbero perfetti per il pre-dramatag? XD
Oggi vi racconto di un epic fail in cui sono cascata per ‘sto motivo. D:

Lush il signore dei granelli
misteri gloriosi, le foto semidecenti sono sparite nel nulla…

Info fondamentali
Sapone/scrub commercializzato da Lush in tutte le sue botteghe (fisiche e online al prezzo di 4,85 euro per 100 grammi.

Impressioni generali
Avevo acquistato Il signore dei granelli durante un’incursione da Lush a caccia di tutt’altro (Sultana, che adoro!), mi aveva colpita il profumo (che come al solito non so definire XD) che sa di buonissimo e mi ispirava molto l’idea di poter avere uno scrub in forma solida, un sapone e non un prodotto in forma semiliquida con microgranuli che è ciò che sono solita acquistare (o a volte creare da sola).

Il signore degli granelli è infatti un sapone che viene venduto con doppio scopo: sia in quanto tale sia come esfoliante per la presenza al suo interno, appunto, dei granelli che sono rossicci e molto, molto visibili.
Fin dal primissimo utilizzo ho capito però che la parte migliore del prodotto consiste nel sapone in sé, che grazie al proprio odore pervade stanza e mi mette di buon umore; ha anche una buona azione pulente, che ho sperimentato, oltre che su di me, sui miei amati pennelli da trucco.

Ciò che invece non va sono quei dannati granelli che sono evocati anche nel nome, e per vari motivi.
In primis… scrub?
Chi ha progettato Il signore dei granelli non so che idea abbia degli esfolianti perché il prodotto in sé, sebbene sia consigliato per le pelli delicate, è troppo troppo gentile: in soldoni non scrubba per nulla, non ho rilevato nessun effetto pelle più liscia e morbida dopo l’utilizzo, per averne una parvenza dovevo sfruttarlo in combinazione con una spugna e anche in quel caso era quest’ultima a fare un filo di lavoro, certo non il prodotto.

In secondo luogo i granelli sono enormi, enormi, enormi… e costituiscono un problema in fase di doccia (o pulizia dei pennelli, che per me è stata una modalità di riciclo del prodotto, in tutta onestà), perché non si sciolgono in alcun modo e restano in doccia/vasca/lavandino… rischiando di otturarlo se non si prendono precauzioni.

23.12.2013_01pr 23.12.2013_02pr

Nella prima foto vi è il residuato di un pezzettino di sapone che è bastato per pulire tre pennelli occhi, nella seconda la parte confluita direttamente nell’indispensabile filtro salva-tubature

Inutile dire che quando lo utilizzavo il filtro era d’obbligo, e anche la pulizia della vasca con raccolta dei residuati bellici, che poi finivano riciclati nella frazione umida.
Finirlo fu una liberazione e potete capire perché, adesso.

…in definitiva
Ciò che mi sento davvero di salvare de Il signore dei granelli è il fantastico odore, perché non è né un sapone degno di particolare nota (ve ne sono altri in casa Lush più semplici da usare e con performance uguali o migliori), né ha un inci particolarmente ricercato e come scrub è veramente inutile; in più è anche un attentato alle tubature, per cui il posto di mio scrub s-preferito se l’è guadagnato sul campo e per fortuna a tutt’oggi non ho incontrato niente che lo batta.

L’avete provato?
C’è qualche scrub che ricordate con particolare fastidio?

Comments

  1. Mai provato e personalmente non mi ispira granchè… E mi ispira ancora meno dopo aver letto la tua review e aver visto le foto (ma quanto son grossi quei granelli? °_°)!!
    Non ho uno scrub s-preferito per adesso.. Sto usando Atollo 13 e mi ci trovo bene, è delicato (e per la mia pelle va più che bene) e ha un buon profumo *-*
    Ariel Make Up recently posted…♕ Random ♕ Un paio di Link Parties + Premi Vari ♕My Profile

  2. io credevo che facesse un’azione massaggiante/tonificante più che scrubbante, e in effetti mi sono sempre chiesta anch’io se quei granelli non fossero insidiosi per i tubi.
    Un prodotto granelloso che mi attira è il Ti spiezo in due, temo però che anche quello sia più simpatico a vedersi che concretamente utile.
    Annalisa recently posted…Make up DicembreMy Profile

  3. Il Signore dei granelli amavo sniffarmelo spesso quando lavoravo da Lush :D

    Ma in effetti è un FAIL come scrub. Molto meglio Cantando sotto la pioggia, allora o Atollo 13 in casa Lush. Anche se, devo essere sincera, gli scrub corpo amo spignattarmeli ;)
    bluefiordaliso recently posted…Recensione: Bourjois Radiance Reveal Healthy Mix foundation n. 52My Profile

  4. Sultana piace tanto anche a me!!! E mi piacciono molto anche quelli dai profumi più agrumati.
    Questo non l’ho mai annusato, ma dalla descrizione non mi ha mai ispirato molto (e a leggerti, mi sa che avevo ragione!)

    Adesso ho preso Biancaneve e il profumo mi ispira!

    Piano piano recupero tutti i tuoi post :P
    Alis recently posted…Bioturm Latte Detergente Nr.10, Body Butter al Melograno Nr. 61 – ReviewMy Profile

  5. credo che lo eviterò come la peste! g
    ià mi danno fastidio i -pochi per fortuna- pop corn del maisenza e le alghe di acquamarina, figuriamoci questi granelli >_<
    laurapalmermakeup recently posted…CHANEL OMBRES MATELASSÉES CHARMING: REVIEW+SWATCHESMy Profile

  6. Mia madre darebbe di matto a vedere quella roba nella vasca che attenta allo scarico. Dà fastidio pure a me e trovo che sia un punto a sfavore di parecchia roba Lush.
    Soffice Lavanda recently posted…Come sopravvivere alla trousse nataliziaMy Profile

  7. Io lo sto usando in questo periodo, ma come sapone e basta, perché non esfolia né scrubba! Me ne avevano dato un pezzo gigante in omaggio con un po’ di acquisti. Il profumo mi piace, a me ricorda un po’ il torrone (anche visivamente) e mi dà il senso di pulito.
    jesslan recently posted…Idee regalo low cost 2013 #2My Profile

  8. la penso esattamente come te, peccato davvero per l’odore e per la cremina che la pasta del sapone crea, abbastanza piacevole.

    sultana, lo sto usando, lo sto amando!
    Emanuela recently posted…Getting ready for Christmas #8 – The Christmas RedMy Profile

  9. indubbiamente ne starò alla larga,non mi ispirano proprio tutti quei residui in vasca/doccia/lavandino O.o

  10. Giuliana Andrea says:

    Ciau,non ho mai provato nessun prodotto Lush e mi terrò lontana da questo attentatore :P
    Perché se dimenticassi di utilizzare il filtro dello scarico,e a volte per fretta mi capita…rischierei di dover chiamare l’idraulico.

  11. Mio dio sento già le grida di mia madre per tutti quei pezzettoni enormi anche se non ho Il signore dei granelli in casa XDD
    Sarebbe un incubo, lo so u.ù
    Sultana prima o poi vorrei provarlo ma prima devo smaltire, per Natale mi hanno regalato un totale di 700 ml in bagnoschiuma Aquolina T^T Aiut!
    darknessm recently posted…Pokemon series: StarmieMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: