MAC Cosmetics ABC episode 1: il brand, dove si compra e come funziona

MAC Cosmetics Pro store via del Corso 485 Roma Nessun brand come MAC Cosmetics è stato determinante per la mia passione per il make up, e ogni giorno ricevo domande su questo o quell’aspetto dell’esperienza MAC, trovo chiavi di ricerca con le quali arrivate al blog etc…

Ho deciso quindi di riesumare un vecchio progetto e ho convogliato il tutto in una serie di post che spero possano aiutare chi non è tanto pratico, per qualunque motivo non lo sia naturalmente, per imparare c’è sempre tempo!

In questo primo episodio vedremo l’abc vero e proprio del marchio: perché si chiama così, come è nato, dove si acquistano i prodotti MAC in Italia e come si suddividono.

Il brand, come è nato e perché si chiama così
MAC Cosmetics è un brand di trucco professionale nato nel 1985 in Canada, e la sigla MAC sta per Make-up Art Cosmetics, motivo per cui si pronuncia come si scrive (con la A!)
I fondatori furono Frank Angelo, parrucchiere, e Frank Toskan, truccatore e fotografo, e l’idea di fondo del brand fu di creare prodotti che funzionassero bene per i servizi fotografici: la prima linea di rossetti opachi “che risultano sulle labbra come nello stick” fu loro e presentava pezzi dai colori molto vividi ispirati ai pastelli Crayola.

MAC fu fondata sotto l’insegna della libertà di utilizzo del make up, sia intesa come versatilità dei prodotti (ancora oggi tanti di essi, specialmente sul versante pro, sono multiuso!) sia degli utilizzatori: il motto dell’azienda è All Ages All Races All Sexes… per tutte le età per tutte le razze per tutti i sessi.
Non stupisce che prima ancora dell’apertura del primo negozio serio a New York, in piena Gay Street, MAC fosse già nota grazie al passaparola a cantanti, attori, drag queen.

MAC è arrivato in Italia nel dicembre del 1997 in via della Spiga a Milano, negozio che non esiste più, e in Rinascente Duomo nel giugno 1999.

MAC Cosmetics

Come funziona, alcune cose da sapere subito!
– MAC è un brand monomarca, il proprietario (dal 1998) è Estée Lauder, e i suoi prodotti sono TUTTI a marchio MAC. (tranne la colla per ciglia finte, rivende la Duo bianca)

– MAC è un marchio professionale e mantiene tale impronta, per cui ha una gamma estesa di prodotti per la base (più di una dozzina di fondotinta per esempio!), rossetti in colori “strani”, tante formule per… tutto!

– MAC assume solo truccatori certificati da frequentazione di corsi appositi e che abbiano superato l’esame finale.
Non sono semplici commessi perché gli è esplicitamente richiesto di avere conoscenze approfondite di trucco e di come si truccano altre persone.

– nei negozi MAC si può provare tutto… i rossetti vengono igienizzati, per i mascara gloss e qualunque altro prodotto ne necessiti vi sono applicatori monouso, i tester vengono puliti e cambiati con frequenza e l’azienda stessa incoraggia i propri dipendenti a far provare con mano al cliente ciò che potrebbe andare ad acquistare attraverso i servizi MAC.

– i prodotti MAC sono suddivisi in due macrocategorie: quelli presenti in ogni negozio/counter e i prodotti PRO, pensati per lo più per un utilizzo professionale (ma acquistabili da tutti!).
I prodotti PRO (che includono per esempio quelli per il body painting e quelli per l’aerografo) sono venduti solo sul sito ufficiale e nei PRO Stores. (che in Italia sono 2, e sono siti a Roma e a Milano)

MAC Cosmetics Pro products
sbirciatina a una piccola parte dei prodotti pro!

Dove comprare MAC in Italia
MAC ha tre canali di vendita, quello dei negozi fisici (stores e counters) e online lo store ufficiale http://www.maccosmetics.it, il sito Douglas http://www.douglas.it e http://www.pinalli.it che non vendono i prodotti pro.

I negozi si suddividono come segue:
– PRO stores, in Italia Roma via del Corso 485 e Milano Via Dante 8.
Vendono tutto lo scibile targato MAC, compresi i prodotti PRO e le collezioni pro only.

MAC Cosmetics PRO store via del Corso 485 Roma
il pro store di via del Corso a Roma. E’ a due piani!

– Stores
sparsi in tutta Italia, si trovano nei cuori delle città, in alcuni centri commerciali e in alcune stazioni ferroviarie. L’elenco è disponibile sul sito ufficiale (ma in verità è aggiornato lentamente e molto male)
La maggior parte degli stores ha tutta la gamma MENO i prodotti PRO, ma quelli più piccoli (es: quelli delle stazioni) non hanno proprio tutto per motivi di spazio

– Counter Coin, La Rinascente a Milano piazza Duomo, Douglas
Una selezione (ampia ma comunque non paragonabile a quella dei negozi) di prodotti è venduta anche in alcune Coin e alla Rinascente a Milano in piazza Duomo nonché da qualche mese da Douglas, ma solo nella sede fisica sita al centro commerciale Città Fiera a Udine.
In alcune Coin può capitare di beccare qualche prodotto con un piccolo ricarico sul prezzo rispetto a quello ufficiale.
Da alcuni mesi, dopo l’esperimento a Udine presso la sede del Centro commerciale Città Fiera, è possibile acquistare MAC anche da Douglas. I punti vendita con corner MAC sono in espansione in tutta Italia.
Infine è reperibile in alcune profumerie del gruppo Pinalli.

– Fashion Centric Store
Roma, via del Babuino 124
Dopo l’esperienza a Beverly Hills il concept Fashion Centric è approdato in Europa e per esso è stato trasformato lo storico negozio a un passo da piazza di Spagna, primo store della capitale aperto nel lontano 1999.
Meno store e più boutique, il rinnovato negozio di via del Babuino presenta un arredamento all’insegna del colore e nelle idee del brand dovrebbe essere incentrato sui servizi, con postazioni trucco rinnovate per una nuova esperienza targata MAC.
Avendo riaperto un po’ in sordina a fine settembre 2016, attendiamo di sapere come il tutto prenderà forma anche qui.


MAC Cosmetics Fashion Centric Store Roma via del Babuino 124 MAC Cosmetics Fashion Centric Store Roma via del Babuino 124
il rinnovato store di via del Babuino

I prezzi dei prodotti sono quelli del sito ufficiale e sono quindi reperibili sullo stesso.

…e se non ho un negozio MAC vicino?
Oltre al canale online, tutti i negozi (ma non i counter!) spediscono a domicilio con spese di spedizione fisse dell’importo di 5 euro da pagare in contrassegno.
Quest’ultima soluzione è particolarmente indicata per i possessori della MAC Pro card che è utilizzabile solo negli stores fisici.

Post con esempi di prodotti PRO anche utilizzati da make up artist del brand: qui e qui

MAC Cosmetics

(Nel prossimo episodio: i servizi MAC, ossia come farsi truccare o imparare a truccarsi e uscire dal negozio con un bottino di prodotti!)

Ho dimenticato qualcosa?
Sapevate tutto?
Altre curiosità che vorreste vedere soddisfatte?

Comments

  1. bel post di presentazione. ora, per me nasce una domanda (magari farà comodo pure per integrare il post, magari è semplicemente che in questi anni le cose sono cambiate). il mio primo acquisto mac è stato fatto a napoli, coin di piazza vanvitelli, in corner. esiste ancora? (visto che non l’hai nominato…)
    altra domanda: pure per i corner vale la regola che chi ci lavora è makeup artist? (ricordo che c’è l’eccezione alla regola che i prodotti mac vengono scontati alla cassa generale coin se hai uno sconto, solo per quello mi è venuto il dubbio)
    attendo il prossimo episodio con curiosità! *w*

    • scusa ma perché dovevo nominare un counter specifico? non ne ho nominato alcuno, ho detto che esistono ma che gli indirizzi sono sul sito ufficiale.
      Ma dei counter Coin ho parlato eccome… o_____O
      Forse non ho capito la domanda…

      vale anche nei corner o l’avrei specificato, le cose generali scritte qui valgono per TUTTI i punti vendita a prescindere dalla gestione perché se vendi MAC sei un dipendente Estèe Lauder sia che tu sia un free lance preso per Natale sia che tu stia in pianta stabile in uno qualunque dei posti dove viene venduta in Italia e la conditio sine qua non perché considerino il tuo curriculum è la stessa ovunque.

      Che c’entra la scontistica con chi lavora per l’azienda? o_O
      Misato-san recently posted…Di “miei” marroncini e prime volte (un look di Moreno Salerno)My Profile

      • per la prima, avevo interpretato male la frase io, sorry! ^^”
        per la scontistica… non parlavo di quella per chi lavora per l’azienda. ricordo vagamente che una ragazza aveva preso prodotti mac in sconto perchè “aveva uno sconto da coin” e aveva comprato nel corner di suddetto posto. potrei ricordare male, per quello chiedevo delucidazioni! insomma, io ricordavo che un cliente NORMALE, ossia non con tessera come mua o simili, da mac non riceve sconti, MA, ricordando la frase di questa ragazza, mi sono chiesta se fosse realmente possibile usufruire di sconti coin nelle mac che si trovano come corner in una coin, ecco! (odio le ripetizioni, ma spero di essermi spiegata meglio)
        siccome sento spesso anche la storia “Ma mac non fa sconti a chi non è mua?” e simili.. potrebbe far comodo al lettore se ne parlassi. that’s all!

  2. Ricordo che quando mi sono approcciata per la prima volta agli store MAC non avevo idea che igienizzassero i prodotti. E’ sempre stato un ostacolo per me, perché pur non essendo germofobica, soffro di herpes e spesso volendo rischiare mi sono ritrovata poi a non poter mettere rossetti per tanto tempo >.<
    Foffy recently posted…Deodorante Schmidt’s Bergamotto+Lime ReviewMy Profile

  3. Ma che bella idea hai avuto *w* Attendo già impaziente il prossimo episodio *_*
    Sai che non ero a conoscenza del possibile ricarico alla Coin? Non credo mi sia mai capitato, altrimenti ci avrei fatto caso senz’altro!
    Ariel Make Up recently posted…♕ Summer Most Played ♕My Profile

  4. Giuliana Andrea says:

    Mi hai piacevolmente sorpresa con questa piccola serie di post. Sai,la maggior parte delle cose che hai scritto (non tutte,eh) da curiosa,e perché no,appassionata nel mio piccolo del brand,le conoscevo o le avevo lette in rete (vedi chi sono i due amati fondatori). Qui fai un utilissimo schema per ricordare dove trovare o cercare i nostri amati prodotti. Oppure dove è possibile ordinare i prodotti oltre che sul sito. E pensare che una volta potevo solo ordinare i prodotti!
    Seppure siano presenti sul sito fra i prodotti Pro,io non sapevo vi fossero oltre ai prodotti in crema per il body painting quelli per l’areografo. Chissà perché mi sono concentrata sui prodotti che vorrei poter paciugare,vedi i glitter ad esempio. Oppure sui blush in cialda solo disponibili presso i pro store.
    Ho perciò apprezzato la sbirciatina! Quanti bei boccettoni colorati!!!
    Ci farai visitare il Pro store con altre foto?
    Oppure il Fashion Centric Store che si evolve?

    • queste son proprio cose base-base ma ogni tanto mi chiedono o vedo nelle chiavi di ricerca cose come: “ma dove compro i prodotti MAC” quindi mi sembrava giusto includerle… oppure mi scrive gente perché è andata nel counter X o nello store Y e non avevano un certo prodotto… il motivo spesso non è il fuori stock nel singolo punto vendita ma nel fatto che quello specifico punto vendita non ha quel prodotto.
      Oppure domanda gettonatissima è… cosa sono i prodotti pro? XD

      perché non mi leggi da un po’, ne ho pure parlato perché io li ho provati più volte :D

      se ci sarà qualcosa da scrivere sicuramente, ma penso più a livello social. le foto sono tutte del pro store di Roma meno le ultime due per ovvi motivi tra l’altro :D
      Misato-san recently posted…Top(&worst) July-August-September 2016 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di luglio, agosto, settembre 2016) – parte 1/3 worst con (mini) reviews #teammostplayedMy Profile

      • Giuliana Andrea says:

        Certo che dalle chiavi di ricerca puoi trarre tanto! Curiosita’ e necessità di chi cerca dell’argomento in rete.

        Lo so…lo so…e me ne dispiace…vediamo se riesco a recuperare,ora sono curiosissima!!! Sai quanto lo sono in genere XDDDDD

  5. Mi piace un sacco questa guida, non vedo l’ora di leggere gli altri episodi! Amo la Mac e, piano piano, sto ampliando la mia collezione: attualmente uso quasi ogni giorno il fondotinta prolonger e la cipria blot.i rossetti sono bellissimi, è stato fantastico poterli provare prima di acquistarli.mi manca la lesson ma provvederò presto!
    Lenuccia recently posted…L’angolo del lettoreMy Profile

  6. Proprio martedì scorso ho scoperto che MAC ha aperto a Piacenza a due passi da dove lavoro! Tra l’altro ci lavora una ragazza che conosco, per cui prevedo che per il mio portafogli saranno tempi duri. Adesso so dove prenotare il mio trucco di copleanno, yeah!
    Lisbeth recently posted…Pennelli visoMy Profile

  7. Complimenti per questo progetto che hai deciso di mettere in atto. Mac dovrebbe farti un monumento ;) e anche tutte le consumatrici che cominciano solo ora ad approcciarsi al brand o che hanno ancora tanti dubbi in proposito.
    LaDama Bianca recently posted…Cosnature – Burro Corpo Mandorla e KaritèMy Profile

  8. Interessantissima serie di post di cui non vedo già l’ora di leggere il prossimo episodio!
    Avrei voluto avere tutte queste indicazioni la prima volta che mi sono approcciata al brand, che è stato relativamente tardi quindi in epoca che potremmo considerare piuttosto recente.
    Quello che mi ha sempre stupito è stata l’organizzazione dei negozi: quando finalmente sono approdati gli store in Campania sono corsa a vedere tutto dal vivo e ho scoperto un modo di approcciarsi inedito, sia potendo contare su dei MUA che potendo provare i prodotti in tutta sicurezza con quest’attenzione all’igiene che avevo sempre cercato e mai trovato da nessuna parte. Per una ansiosa come la sottoscritta è stato commovente..
    Lucia recently posted…[Haul] Nyx, Sephora, 3ina, Nabla, Amazon, Mac & much More!My Profile

  9. La mia prima volta da Mac in via della Spiga me la ricordo ancora <3
    Come mi ricordo la prima campagna del Viva Glam con Ru Paul, che a me ricorderà sempre cos'è Mac.
    Figo il Fashion Centric Store, non lo conoscevo! Sarebbe bello se rinnovassero così anche Fiori Chiari, il mio store del cuore, che avrebbe bisogno di una svecchiata.

    • sai che te la invidio?

      quella io me la ricordo “di riflesso” perché nel 1994 manco mi truccavo XD e non avrei mai potuto conoscere MAC.
      O forse è stato il primo anno che ho cominciato a volere dei trucchi… mi sa di sì… ma non mi ci sarei mai approcciata neanche se ci fosse stata in Italia!

      secondo me Fiori Chiari non è adatto… perché è veramente troppo piccolino, non penso che ci entrino fisicamente gli arredi (non che via del Babuino sia enorme, eh, ma Fiori Chiari mi è sempre parso ancora più piccolo).
      La zona sarebbe adatta.
      In ogni caso il concept fashion centric è veramente nuovo, quello di Roma è il terzo negozio nel mondo stando alle mie ricerche nonché il primo in Europa… e non l’hanno neanche ancora inaugurato come si deve, lavora naturalmente (e tra l’altro nello staff ha una delle punte di diamante dei mua dell’event team) ma se google non mente sono la prima a parlarne in Italia.
      Misato-san recently posted…I Believe In You – aka Marsala meets Teal Appeal (feat. MAC Cosmetics Liptensity lipstick 2 & Nabla Cosmetics Brow Pot 3)My Profile

  10. Non sapevo che i prodotti Mac fossero venduti anche da Douglas. C’è da dire che è un sito dal quale mi rifornisco molto di rado.
    Finalmente Mac ha aperto anche da me (Piacenza) e non vedo l’ora di andare a vedere e toccare con mano un po’ di cosine. Ancora non ci credo :)
    La notizia, considerando la mia città, ha quasi dell’incredibile.
    eleonora recently posted…Halloween Series – Red Witch MakeupMy Profile

  11. Che bel post, finalmente sono riuscita a leggerlo!
    Mi sarebbe servito anni fa, quando iniziai a informarmi sulla MAC e sono sicura che sará di grande aiuto a molte!
    Alis recently posted…[TAG] Prodotti PRO(va) del 2016 – Il piano annuale degli acquisti!My Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: