Nabla Cosmetics – Dazzle Liner Klimt swatches, comparazioni, look, review

NOTA BENE: questo post recensisce un prodotto che mi è stato mandato in prova valutativa dalla ditta che lo produce.
Ringrazio Nabla Cosmetics per l’opportunità, la mia politica valutativa (spiegata nel Disclaimer del blog) tuttavia non cambia e si basa come sempre sulla reale utilizzazione del prodotto.

Anche prima di approdare all’interesse per il trucco correttivo che aleggia qui e lì per il blog da un paio d’anni dei miei occhi avevo capito da sola una cosa: che sto bene senza eyeliner, che non è semplice realizzarne uno che stia bene sulla loro forma e che evitarlo non mi avrebbe affatto penalizzata.
Il tutto per me non è mai stato un problema perché la fascinazione per tale prodotto che è molto comune io non l’ho mai subita: mi piace (su determinate persone anche molto), ma non lo ritengo lo strumento principe della definizione dello sguardo.
Tuttavia… gli eyeliner colorati, al contrario del classico nero, mi hanno sempre attratta e ne ho una quantità spropositata rispetto all’utilizzo reale che ne faccio, per cui quando mi è arrivato Klimt l’ho salutato con interesse.
Poi l’ho swatchato, ho scoperto che è pure duochrome, e l’interesse è “magicamente” cresciuto.

Nabla Cosmetics - Dazzle Liner Klimt

Info fondamentali
Eyeliner liquido prodotto e commercializzato da Nabla Cosmetics attraverso il suo sito ufficiale e tutti i negozi che espongono il marchio (qui la lista italiana e qui quella internazionale) in confezioni da 6ml al prezzo di 11,9 euro.

SWATCHES

Nabla Cosmetics - Dazzle Liner Klimt Nabla Cosmetics - Dazzle Liner Klimt

Nabla Cosmetics - Dazzle Liner Klimt

foto con varie angolazioni e luci perché i duochromes rivelano la loro doppia anima a seconda di come sono colpiti dalla luce

Impressioni generali
Non uso recensire prodotti che ritengo di avere da poco tempo, specie quando sono poi formule nuove sperimentate per una stagione.
Tuttavia a volte, come nel caso delle edizioni limitate, faccio eccezioni e il Dazzle Liner Klimt di Nabla rientra in categoria perché purtroppo è un prodotto che sarà in vendita finché le scorte dureranno, e trattandosi di un prodotto particolare, unico nel suo genere, è davvero un gran peccato.
Io del colore me ne sono innamorata subito, ai tempi della prima prova su strada (qui: gli eyeliner dorati non sono semplici da trovare in giro, spesso scrivono poco per altro… ma uno duochrome non l’avevo mai visto neanche in foto, e sinceramente dai comunicati stampa che fosse così interessante non l’avevo colto.

Klimt è infatti un oro caldo con duochrome rossiccio che tiene fede all’ispirazione cromatica da cui prende il nome.
A seconda di come viene colpito dalla luce è più oro o più rossiccio, e resta parecchio brillante a prescindere dalla base sulla quale lo si applica.
Trovo che il duochrome che lo caratterizza dia il meglio di sé su colori chiari, ma non viene perso del tutto neanche su quelli scuri… inoltre il tratto è coprente e brillante con una passata quando si tratta dell’applicazione in zona perioculare (mentre trovo che sulla mano non renda allo stesso modo), cosa non comunissima quando si parla di eyeliner in base d’acqua.
Mi è capitato non poche volte di incappare in eyeliner liquidi colorati che vengono come assorbiti dagli ombretti, risultando meno pigmentati e che talvolta vanno stratificati così tanto che risulta difficile fare righe dello spessore che si desidera… ma non è proprio questo il caso.
L’unica accortezza che bisogna avere è di agitarlo prima dell’uso, Nabla lo consiglia e comunque è qualcosa di basilare per gli eyeliner liquidi (specie per quelli di questo tipo!)

Altra caratteristica che me lo ha fatto amare subito è che si strucca facilmente senza venir via troppo a scaglie, cosa che accade spesso con gli eyeliner di tal genere e che li rende rognosi da rimuovere perché bisogna fare non poca attenzione per non rischiare che finiscano negli occhi inavvertitamente.

Nabla Cosmetics - Dazzle Liner Klimt Il pennello del Dazzle Liner Klimt di Nabla è parecchio sottile e questo è un altro aspetto positivo, io lo avrei preferito leggermente più rigido per gusto personale (avendo una palpebra rognosa e non tesa tanti giochi di precisione mi sono preclusi, mi “consolo” almeno con linee molto sottili e gli applicatori più rigidini mi aiutano un po’).
Devo dire però che le setole restano compatte senza sforzo ed è facile scaricare l’eccesso di prodotto per avere la giusta quantità su di esse pronta all’uso.
Tuttavia ho visto persone molto più avvezze di me all’eyeliner fare meraviglie di giochi con Klimt (online un valido esempio è Ariel, guardate qui e sul suo account instagram qui quanti diversi utilizzi grafici ne ha fatto…), il che è una prova ulteriore della versatilità del prodotto e del fatto che magari con una palpebra meno sfigata avrei speranze di poterci cavare qualcosa di più pure io (con tanto esercizio XD ).

A livello di durata poi è fantastico perché resta intatto anche 15 ore senza perdere di brillantezza… una favola!

Sinceramente mi sfugge come mai un’azienda qual è Nabla, che per politica tende a evitare le edizioni limitate, abbia deciso di non puntare fino in fondo su un prodotto così valido: non solo renderei Klimt permanente, ma mi auguro di vedere un’intera linea di eyeliner in questa formula perché merita davvero.
Personalmente parlando ne ho acquistato un back up e ho detto tutto!

COMPARAZIONI

Nabla Cosmetics - Dazzle Liner Klimt Nabla Cosmetics - Dazzle Liner Klimt

Nabla Cosmetics - Dazzle Liner Klimt

a sinistra Klimt, a destra Superslick Eyeliner Pure Show di MAC Cosmetics

L’eyeliner di MAC risulta un oro più classico, molto giallo e brillante.

LOOK

FOTD: Dragonfire & Klimt (feat. Nabla Cosmetics Goldust Collection + Luna, Snowberry 1)

Look completo con più foto e disamina sui prodotti usati qui

Altro look con Klimt usato per un dettaglio qui

…in definitiva
Io amo il Dazzle Liner Klimt di Nabla, punto.
Ha un colore originale, stesura e durata eccellenti, e non mi capacito del perché sia uscito in edizione limitata.
Voglio questa formula per altri colori!

Voi l’avete provato?
Che rapporto avete con gli eyeliner colorati?

Il prodotto di cui parlo in questo post mi è stato omaggiato dalla ditta che lo produce a scopo di eventuale recensione; non sono stata pagata in alcun modo per scrivere questo articolo né avevo vincoli per farlo e le opinioni che ho espresso sono strettamente personali (come tutte le altre che avete sempre letto su questo blog).

Comments

  1. Non so nemmeno io quante volte ho messo questo prodotto nel carrello, ma poi realizzo che non uso spesso gli eyeliner colorati, anzi, quasi per nulla. Mi piace troppo la definizione che mi dà il classico nero e non riesco più a rinunciarvi, per quanto lo usi solo da un paio d’anni a questa parte.
    Indubbiamente si tratta di un colore particolare e la formula pare interessante. Speriamo sia un trampolino di lancio per future nuove colorazioni.
    MikiInThePinkLand recently posted…TAG: #ProdottiPROva 2017 feat. A Lost Girl & Ariel Make UpMy Profile

    • E quale sarebbe il problema? Uno dei modi più semplici per usarli è fare riga nera e poi quella colorata (ho un trucco con Klimt da postare fatto in ‘sto modo, prima o poi… XD )
      Questo fermo restando che la definizione dell’eyeliner è solo una delle strade parzialissime con cui ottenerla sull’occhio, sia perché sta bene a meno persone di ciò che la tradizione di Youtube e del trucco non professionale vorrebbe, sia perché un eyeliner senza un mascara messo bene e un infracigliare degno di questo nome risulta sempre poco…

      io spero vivamente ne escano ancora, è un prodottone.
      Misato-san recently posted…La stanza intelligenteMy Profile

  2. Questo per me è un prodotto splendido, mi piace da morire. Sia per colorazione che come tratto sull’occhio. Sono felice di averlo acquistato a suo tempo.
    LaDama Bianca recently posted…Le Erbe di Janas – Shampoo Fico d’India e RosmarinoMy Profile

  3. Comdivido tutto quello che dici! A me Klimt è arrivato come regalo di Natale (mia sorella aveva la mia wishlist Nabla sottomano XD) e ne ero stata subito attratta. Le premesse sono un po’ le stesse tue: sui miei occhi (tondi, infossati) l’eyeliner non sta bene e da sempre infatti gli preferivo matite sfumate per dare definizione. Tuttavia l’anno scorso ho voluto riprenderlo in mano, parliamo del classico nero e ora lo stendo discretamente bene e con una forma che mi dona abbastanza. Agli eyeliner colorati ogni tanto cedevo, ma li ho sempre usati poco. Quelli oro però mi son sempre piaciuti (il primo fu un Pupa e lo usai parecchio). Devo dire che pure Klimt non è che lo stia usando tantissimo, devo ancora imparare a dosarlo bene (sono abituata a quelli in penna) ma lo trovo spettacolare e come cambia con la luce è bellissimo! Apprezzo anch’io la facilità di struccaggio, ricordo un eyeliner viola di Pupa fantastico che veniva via a pezzi, col rischio di accecarti (non te l’avrei mai consigliato!). Spero sia una strategia Nabla per vedere l’accoglienza verso il prodotto per il lancio futuro di una linea di Dazzle liner, sicuramente ne prenderei altri XD

    • c’è da dire che il finish se tu li hai infossati ti aiuta a tirarli fuori… nel mio caso è più una questione che sono leggermente discendenti e in più comincia a calarmi la palpebra, che non aiuta (sob), per cui per fare un eyeliner che abbia un bell’aspetto quando guardo qualcuno andrebbe fatto a scalino e non è facilissimo (io sono migliorata ma uno canonico non riesco ancora a farmelo e usandolo poco la mano non s’allena. Un giorno posterò quello che mi ha fatto Moreno una volta mi sa XD )

      io quelli in base d’acqua classici li amo e li uso, anzi sono i miei preferiti con quelli in gel!
      Li strucco a occhio chiusissimo e passando piano piano un cotton fioc, è veramente l’unico metodo…

      lo spero anche io. Sinceramente idem!
      Misato-san recently posted…Tag: Prodotti PRO(va) del 2017 (feat. Mikiinthepinkland & Ariel Make up) #ProdottiPROvaMy Profile

  4. Cos’altro dirti che già non sai? Abbiamo speso ore a parlare e a decantare i pregi di questo eyeliner XD

    Ribadisco quanto secondo me sia un vero peccato che sia limited, perché per colore, durata, resa, performance e tutto meriterebbe di essere un prodotto permanente. Oltretutto, una cosa che credo non ho menzionato nella mia review (in tal caso corro ad aggiornarla) è che non mi è capitato di ritrovarmelo stampato sulla palpebra fissa (le giuoie degli hooded eyes XD), come invece mi è successo in passato con altri eyeliner… Neanche dopo 12 ore.
    Spero vivamente che Klimt sia il primo di una linea intera di eyeliner caratterizzata da questa formula riuscitissima… Altrimenti non solo sarà un peccato, ma pure uno spreco immane!
    Anche io ne ho preso uno di scorta, tra l’altro! #maipiùsenza

    PS: grazie per la menzione, onoratissima *___*
    Ariel Make Up recently posted…♕ Make Up Look ♕ Fashion Addict ♕My Profile

  5. E’ splendido… l’avevo già ammirato nell’altro look, un prodotto innovativo e originale. Io non l’ho preso perché lo sfrutterei pochissimo, tuttavia mi spiace che Nabla lo abbia messo in LE: ho apprezzato la sua politica di evitare le edizioni limitate (che sono abbastanza una frustrazione).
    Ho pochi eye-liner colorati e li uso solo in rare occasioni e perlopiù d’estate: uno navy di Mac e uno viola di Benefit, entrambi belli ma poco adatti ai miei occhi (però mi piacciono un sacco).
    lenuccia recently posted…La mia beauty routine autunnaleMy Profile

  6. E’ bellissimo. L’ho preso pur non essendo una super amante dell’oro e non me ne sono pentita. Lo sto usando sia a palpebra pulita che per fare cose del genere http://www.youtube.com/watch?v=HAsDF_C08Qw (lui usa i glitter ma per capirci va benissimo). Spero ne propongano altri perché mi ci sto trovando molto bene, magari un argento.
    L’eyeliner per me è l’amore, il nero su tutti, ma uso parecchio anche prodotti colorati. Non ne ho tantissimi, spesso uso rossetti liquidi, ombretti ecc.
    ps. i trucchi di Ariel sono *_*
    Rs recently posted…Sparkling Fun – Detergente solido modellabileMy Profile

  7. Della Goldust questo eyeliner è l’unico pezzo che mi abbia davvero colpito e ingolosito. Quel che mi ha frentao dall’acquisto però sono il pennello (preferisco le punte in feltro) e il fatto che sui miei occhi eyeliner e matite troppo chiare non stanno granchè bene. Quando ho voglia di un tocco dorato utilizzo un paio di matite già in mio possesso, anche se non hanno quel bellissimo effetto duochrome.
    Lisbeth recently posted…Girl with Curious Hair #31 – MaschereMy Profile

  8. Concordo pienamente sul discorso iniziale: manco io ho mai avuto questo interesse per l’eyeliner, che paradossalmente è spesso l’unico prodotto di makeup (insieme al mascara) che moltissime persone usano. E dire che la maggior parte delle volte sortisce l’effetto contrario a quello voluto (che per chi usa due prodotti in croce, è solo estetico).
    Quelli colorati sono belli e mi attirano sempre, ma rimaniamo al punto che non riesco a usarli. Dunque Klimt non l’ho acquistato, ma credimi se ti dico che non capisco nemmeno io perchè farlo in edizione limitata! Non ho mai visto in giro un colore simile, e la tristezza è proprio che è esattamente quello che descrivono. Il rosso c’è e si vede, contrapposto a un oro coprente e splendente, una cosa meravigliosa che è assurdo togliere dal commercio. Ma quando mai si ritroverebbe una roba così?
    Spero davvero che cambino idea :S.

    • concordo. l’eyeliner dà definizione all’occhio se è studiato per quell’occhio, e ci sono tipologie di occhi che se lo evitano si fanno un piacere (un esempio: non so se hai mai visto come truccano sempre Jessica Biel… ci ripensavo per gli Oscar. Lei ad occhi aperti sembra avere una lineetta nera senza arte né parte che le appesantisce uno sguardo già pesante, quando con altri tipi di trucco potrebbe sembrare più giovane – non che sia vecchia, ma ha la palpebra crollata che rende l’eyeliner un infinito NO)
      Mi chiedo se la sua popolarità dipenda dalla tradizione (è considerato qualcosa di elegante per dire) o da che altro perché è una di quelle cose che pare… immortale.

      Io riesco a usarli e ho vari modi per farlo ma ci sono cose che mi stanno meglio XD

      Klimt è un gioiello proprio… tra l’altro ogni volta che penso che è l’unica cosa dorata in una collezione che celebra l’oro per me è un infinito… boh XD
      Misato-san recently posted…MAC Cosmetics collezioni marzo 2017: Work it out, Lip Scrubtious, Colour Rocker viste dalla rete!My Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: