Nabla Cosmetics – Flower Power Soft on Eye Pencil “Rocky” swatches, comparazioni, look, review

NOTA BENE: questo post recensisce un prodotto che mi è stato mandato in prova valutativa dalla ditta che lo produce.
Ringrazio Nabla Cosmetics per l’opportunità, la mia politica valutativa (spiegata nel Disclaimer del blog) tuttavia non cambia e si basa come sempre sulla reale utilizzazione del prodotto.

Fin dal proprio esordio sul mercato Nabla Cosmetics ha inserito in gamma delle matite occhi divise in due categorie: le Velvetlines, siliconiche e waterproof, e le Flower Power Soft on Eye Pencil, dall’inci naturale.
In verità la seconda consta tutt’ora di un solo colore, il più classico, ma dato che è improbabile che resti figlio unico per sempre mi son portata avanti col lavoro d’auspicio e intanto oggi ve ne parlo.

Nabla Cosmetics - Flower Power Soft on Eye Pencil Rocky

Info fondamentali
Matita temperabile dall’inci naturale, vegetariana ma non vegana (contiene cera d’api), commercializzata da Nabla Cosmetics attraverso il proprio sito ufficiale e tutti i rivenditori fisici e online che espongono il marchio in formato da 1,1 grammo per 5,80 euro.

SWATCHES


Nabla Cosmetics - Flower Power Soft on Eye Pencil Rocky

Nabla Cosmetics - Flower Power Soft on Eye Pencil Rocky

Impressioni generali
Trovare una buona matita nera non è facilissimo, specie per chi come me è esigente, soffre di allergie e ha anche occhi dalla lacrimazione facile.
Come se non bastasse i miei tentativi in ambito inci naturali del passato non posso esattamente definirli entusiasmanti: delle Pastello di Neve Cosmetics ne salvo un paio (mentre diverse altre sono tra le peggiori matite di sempre, da appassionata della materia ne ho provate davvero tante), le Ladylya (che sono identiche nell’inci a quelle di Mondevert e Minerale Puro) non mi hanno entusiasmata per la durata scarsina e la tendenza a sbavare o sparire a seconda di dove le posiziono, la famosissima di Essence mi faceva allergia… insomma, un curriculum tendente al disastro e foriero di scetticismo.

Cosa mi aspettavo quindi dalla Rocky?
Credo di poter dire il cosmico nulla, ossia che al massimo fosse carina come eyeliner… per me che raramente, ma molto raramente usavo la matita nera come eyeliner (e quando lo facevo, era la mia amata Black Swan di MAC, che è tutt’altra cosa a partire dall’inci).

Ebbene è andata meglio del previsto, è piacevole poterlo dire.
La Rocky è infatti una matita di un buon nero (sembra strano rimarcarlo ma se pensate che tutte le matite nere siano belle scure… swatchatene qualcuna in comparazione, avrete delle sorprese!) dalla mina di consistenza media: non è né troppo dura né morbidissima, il che è un vantaggio perché la rende valida proprio per l’eyeliner (avete mai letto come la usa Chia di La vie en cosmétiques? Fatelo, mi risparmiate il lavoro di provare a spiegarvelo perché quel post è un gioiellino di chiarezza :D) e molto, molto sfumabile.

Io la apprezzo sia per delineare l’occhio in maniera più soft rispetto a quando utilizzo il mio classico eyeliner in gel (quindi se non voglio una linea nettissima, se voglio sfumarla poco poco per dare un filo di profondità in più all’effetto del mascara senza che si noti come ho fatto – funziona tanto per gli smokey eyes scuretti ma con punto luce centrale più chiaro per esempio!), sia come base per gli smokey stessi, la mia tecnica preferita per ottenerli è sfumare una matita e poi passarvi sopra con ombretti vari, spessissimo uso il nero per “sporcare” colori e la Rocky si presta proprio bene, perché non si fissa subito consentendomi di lavorarla come si deve ma non tende a farsi assorbire troppo dal pennello.
Non è insomma una di quelle matite che quando provi a sfumarle un minimo si spostano, o te le ritrovi a chiazze e devi ripassare sopra con altro colore nel tentativo di ottenere qualcosa di decentemente omogeneo (come tante Pastello… U_U) e questo fa sì che sia diventata la mia preferita anche quando voglio proporre un look pin up, riesco a controllarla con facilità anche quando non ho lo specchio vicinissimo (sono leggermente miope e astigmatica, bella combo!).
Inoltre il fatto che abbia tale consistenza consente di non doverla temperare ad ogni utilizzo.

Purtroppo non posso dire invece niente della resa nella rima interna perché vi scrive senza sforzo alcuno ma mi brucia e non poco, per cui ho provato due volte di numero per andare a struccarla dopo due minuti perché non la sopportavo proprio… con le matite ad inci naturale mi era già successo varie volte, in particolare con le nere ._.

A livello di durata zero problemi con un primer (io ho testato con varie versioni della Shadow Insurance di Too Faced, con quello Kiko e con il Paint Untitled di MAC Cosmetics), sia come base che come eyeliner resiste senza sforzo, senza stamparsi dove non dovrebbe, senza fare chiazze.
La mia palpebra oleosa ringrazia sentitamente.

Nota di merito al packaging perché la possiedo ormai da 11 mesi: il tappo è intatto, il che si traduce nel fatto che la consistenza della mina non è cambiata per niente.
Abbiamo viaggiato parecchio assieme (è un elemento fisso del mio beauty da trasferta) ma neanche questo ha influito… ho matite che in un mese già avevano avuto problemi in materia, son felice di poter dire che qui il livello è decisamente un altro.

COMPARAZIONI


Nabla Cosmetics - Flower Power Soft on Eye Pencil Rocky Nabla Cosmetics - Flower Power Soft on Eye Pencil Rocky

Dall’alto in basso:
Nabla Cosmetics – Bombay Black, MAC Cosmetics Kohl Feline, Kiko double glam eyeliner 3 e 8 – Make Up for Ever Aqua Eyes 0L – MAC Cosmetics Pearlglide Black Swan – Kiko Eyeliner in penna – MAC Cosmetics Fluidline Blacktrack

La Rocky si difende bene in quanto a nero, pur non arrivando ai livelli stratosferici di Bombay Black e Feline ma situandosi almeno a quello di Black Swan e delle Kiko (quella coi glitter si sta seccando, il tratto è incerto perché farla scrivere è stata dura, dannatissimi tappi!).
La Aqua Eyes di Make up for Ever in confronto a tutte le altre sembra quasi grigio scuro.

LOOK
Nabla Pin up

Non potevo che scegliere questo perché è quello in cui si vede meglio il tratto della matita (trovate altre foto qui), avendo come base Antique White risalta tantissimo!

L’ho usata per esempio anche qui e qui

…in definitiva
La matita Flower Power Soft on Eye Pencil “Rocky” di Nabla Cosmetics mi piace molto, ha un bel tratto versatile essendo utilizzabile sia come eyeliner che come base senza sforzo, ha un buon nero e miracolosamente funziona su di me anche se ha un inci buono.
Peccato per il problema che mi dà in rima interna (sigh), ma forse fare l’ein plein sarebbe stato un po’ troppo.
La consiglio a chi sfrutti molto la matita come eyeliner e a chi come me ama la base di matita nera per gli smokey eyes, potreste trovare un valido aiuto proposto a un prezzo contenuto.

Voi l’avete provata?
Che rapporto avete con le matite occhi ad inci naturale?

Il prodotto di cui parlo in questo post mi è stato omaggiato dalla ditta che lo produce a scopo di eventuale recensione; non sono stata pagata in alcun modo per scrivere questo articolo né avevo vincoli per farlo e le opinioni che ho espresso sono strettamente personali (come tutte le altre che avete sempre letto su questo blog).

Comments

  1. Devo assolutamente consigliarla a una mia amica che utilizza spesso la matita come eyeliner, poi di solito a lei non fa allergia nulla (beata lei aggiungo XD)
    A me quella Essence non faceva allergia, quindi posso sperare che funga su di me anche in rima interna :3
    Foffy recently posted…Disneyland to Foffyland – NalaMy Profile

  2. Um…Ecco, adesso sono ripiombata nel dubbio: la Bombay o questa? La prima ha un tratto spettacolare, ma questa recensione e’ un amore :). Mi sa che la cosa migliore sarebbe averle entrambe. Io uso tantissimo la matita come eyeliner, e anche come base, quindi dovrei orientarmi su di lei. Pero’ volevo anche qualcosa che durasse in rima interna, per quelle volte che la metto, e -possibile problema bruciore a parte, ovviamente- non so onestamente se questa reggerebbe; pensavo la Bombay potesse essere migliore su questo lato. L’hai provata per caso? Ah, voglio anche la sua recensione, si, che devo capire ;___;. Quando la fai <3?

    • sai è un dubbio anche mio, più vado avanti con le matite nere e più credo che una che faccia tutto tutto quello che voglio io non ci sia (che è poi il motivo per cui non considero al 100% questa né la Bombay Black né la Feline e la Black Swan come holy grails, pur amandole molto), perché una più resistente in rima interna è meno sfumabile, una più sfumabile di solito sbava in rima e via dicendo…
      Probabilmente la doppia proposta di Nabla nasce da considerazioni analoghe, per fare una matita waterproof servono i siliconi che incidono leggermente sulla sfumabilità (la Rocky si sfuma meglio della Bombay Black), ma poi a livello di resistenza in teoria i siliconi dovrebbero vincere.

      Io come eyeliner relativamente, ma spesso lo preferisco se sono fuori casa e non ho uno specchio degno perché è più facile correggere gli errori e la Rocky è più corta del mio pennello da eyeliner, per cui la maneggio meglio. A volte l’ho usata anche come base per il Blacktrack, nel senso che ripassare una riga per farla più nera è più facile che farla ex novo. A casa con lo specchio ingrandente non mi serve.

      Sulla rima interna per forza di cose io devo sospendere il giudizio ma ti dico, quando si tratta di matite nere sono un caso umano, non ne ho ancora trovata una che in condizioni di grossa lacrimazione/caldo non mi sbavi (tranne la Black Swan, che ha i glitter però) ç_ç

      Spero mese prossimo…
      Misato-san recently posted…Nabla Cosmetics – Mascara “Le film noir” PRIME IMPRESSIONI, lookMy Profile

  3. Stavo giusto pensando di prendere la Bombay Black quando mi arrivi tu con questa recensione … adesso sono indecisa U_U Certo il fatto che bruci molto se messa all’interno dell’occhio è un grosso punto a suo sfavore (anche io ho questo problema con la maggior parte delle matite! E distratta come sono mi dimenticherei sistematicamente questo particolare finendo ogni volta ad utilizzarla anche nella rima interna!).
    Finora la matita migliore che ho provato è stata la Black liner di Marc Jacobs: è davvero waterproof,nerissima e fa dei tratti simil-eyeliner. Appena applicata è molto morbida e si sfuma bene (ma bisogna essere abbastanza veloci perchè una volta che si fissa non si muove più).Riesco anche ad applicarla nella rima interna senza che mi lacrimino gli occhi,e la durata dal mio punto di vista non è male nemmeno qui. Non mi dura tutto il giorno perchè per quanto sono lacrimosi i miei occhi non credo esista una matita che possa durare più di tanto nella rima interna,ma questa quelle due tre-ore resiste e questo è già un mezzo miracolo! Certo sono curiosa di provare le matite di Nabla per via della loro formulazione ^_^
    Jasminora recently posted…Haul Lush + mini reviewMy Profile

    • io avevo il problema del bruciore in passato (ho passato anni senza potervi mettere niente), mentre negli ultimi anni è migliorato parecchio, solo alcune naturali mi han dato problemi, suppongo sia una questione di olii perché è una delle poche cose delle mie allergie che non ho indagato fino in fondo.
      Ma ovviamente che capiti a me non vuol dire che succeda al mondo, mentre scrivevo il pezzo ho fatto qualche ricerca per scoprire chi ne avesse parlato e se fossi l’unica e per ora, almeno stando a google, son l’unica sfigata. Il che capita…
      Insomma non mi spaventerei, tra l’altro tu in città hai dei rivenditori, potresti andare a fare una prova live volendo.

      Quella di Marc Jacobs mi manca, le mie matite nere preferite le citavo più su… questa, Bombay Black, Feline e Black Swan, le ultime due di MAC. Tutte diverse tra loro.

      Io pure ho gli occhi super lacrimosi, c’è poco che mi duri tanto e anche quando succede i giorni in cui anche le certezze vengono meno esistono…
      Misato-san recently posted…Purple Snapshot (MAC Cosmetics Heroine lipstick look series 10) My Profile

  4. Guarda guarda, mi sa che ho trovato la futura sostituita per la mia adorata I Love Rock di Essence! Si sta accorciando a vista d’occhio e già da un po’ mi domandavo con chi rimpiazzarla. (Liquirizia no, è meno nera e meno durevole, sganciata a mia mamma da un pezzo). Stranamente i miei occhi tollerano bene le matite (o almeno, finora non ne ho beccata una che mi abbia dato problemi), quindi credo che la Rocky faccia proprio al caso mio *^*
    Mia salvatrice (tu e la Rocky) XD
    Ariel Make Up recently posted…♕ Sunday Make Up ♕ Teal Gemstone ♕My Profile

  5. Oltre ad alcune che non eccellono (ma quanto è brutta ‘sta coniugazione??) in nessun campo, io da inizio anno ho la longlasting di essence, che in rima interna mi dura tantissimo. Comunque la matita nera la uso principalmente come eyeliner, soprattutto se sono di fretta (=sempre), e questa mi funge bene anche per questo scopo. Non se voglio un effetto sfumato però, perché si fissa abbastanza velocemente. La uso comunque anche per questo scopo, ma vorrei averne una più adatta. Terrò a mente questa di Nabla.
    Ad inci (suppongo) naturale e nera ne ho una , Natural Kajal di Benecos, avuta in omaggio con un ordine online. Matita di cui mi sono appena ricordata: non mi ispirava molto, quindi non l’avevo neppure aperta e volevo passarla a mia madre, ma mi è completamente uscito di mente. A questo punto penso che la proverò.
    E poi ne ho una di Neve, Avorio, che mi fa ridere (giusto perché non ho voglia di piangere). Acquistata per essere utilizzata in rima interna, mi dura il tempo di applicarla all’altro occhio, con l’unico risultato che mi sporca di bianco le ciglia inferiori. Che schifo. La uso ormai solo come illuminante.

    • io la odio profondamente quella di Essence, a me non durava una cippa ç_ç
      inoltre le automatiche come eyeliner non mi piacciono molto, non potendo far loro una punta sottile le trovo scomode…

      la Benecos l’ho avuta e non mi piaceva lo stesso, ma ai tempi usavo le matite praticamente solo in rima interna (durata: mezz’ora d’orologio in inverno!) per cui non sono in grado di parlarne a 360° come di questa…

      mai avuta. Ma le Pastello che ho provato son quasi tutte estremamente deludenti…
      Misato-san recently posted…Fleur de lune – Balsamo labbra alla nocciola ReviewMy Profile

  6. Io Amo la Bombay Black, quando ordinerò mi sa che proverò anche questa! :D
    ReyInWonderland recently posted…All about Brushes: i miei pennelli per blush e terraMy Profile

  7. Mah, a me lei non ispira. Principalmente, però solo per il colore: non lo vedo (per i miei gusti) il nero bello intenso che mi piace e che cerco, se dovessi scegliere prenderei la bombay black, anche considerando l’uso che potrei farne
    Piper C recently posted…Tag – The Ultimate Autumn Challenge: I Miei Smalti AutunnaliMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: