Nabla Cosmetics – Liquid Tech Blush “Plump” swatches, look, review

NOTA BENE: questo post recensisce un prodotto che mi è stato mandato in prova valutativa dalla ditta che lo produce.
Ringrazio Nabla Cosmetics per l’opportunità, la mia politica valutativa (spiegata nel Disclaimer del blog) tuttavia non cambia e si basa come sempre sulla reale utilizzazione del prodotto.

Sapete che è un po’ di tempo che sono in mood da recensione di holy grails, ossia di quei prodotti che per me sono diventati indispensabili, fondamentali.
Oggi ne vediamo uno decorativo che negli ultimi mesi ho strausato… come noterete confrontando la foto del post originale di prime impressioni e quelle a corredo di questo.
E da quando le ho scattate il livello di prodotto rimanente è sceso ancora.

07.11.2014_01pr

Info fondamentali
Blush liquido formulato senza petrolati, siliconi e parabeni commercializzato da Nabla Cosmetics attraverso il proprio sito ufficiale e tutti i rivenditori che espongono il marchio in confezioni da 2ml al prezzo di 11,50 euro.

SWATCHES

07.11.2014_01sw

07.11.2014_02sw

al sole e all’ombra, colore intenso appena prelevato dalla confezione e sfumato

Impressioni generali
Quella tra me e i blush liquidi e in crema è una grande storia d’amore che ritorna ogni volta che mi trovo a parlare di un prodotto del genere; li trovo di applicazione super veloce (perché provo in vari modi ma alla fine non ne ho ancora beccato uno per cui non possa semplicemente utilizzare le dita e per i Nabla, Plump in testa, il discorso non fa eccezione) e spesso mi capita di preferirli ai colleghi in polvere per tale motivo.

Credo che questo sia il motivo fondamentale per cui quando quasi un anno fa vidi che i blush Nabla erano liquidi salutai la cosa con entusiasmo… per di più in gamma era presente proprio Plump, un fucsia bilanciato, ossia facente parte della categoria cromatica che prediligo per tale tipologia di prodotto… che l’abbia testato con vero piacere e anche aspettative penso sia una conseguenza della mia predisposizione alla cosa.

Dal punto di vista cromatico ho leggermente cambiato idea rispetto al post di prime impressioni; trovo infatti che non sia proprio in base fredda (almeno su di me, il sottotono naturale ha influenza sulla resa dei colori!), per lo meno non ha proprio blu dentro (il che lo rende un fucsia meno puro, se vogliamo) come capita per esempio per il rossetto liquido Tiger.
Per il resto mi ci trovo se vogliamo ancora meglio che nei primi mesi, perché avendolo utilizzato tanto (è stato un most played costante, qualche mese ho evitato di citarlo perché mi sentivo noiosa XD) la mia confidenza con la sua texture e resa è grande.

07.11.2014_02pr La texture è qualcosa che mi ha stupito perché è rimasta costante del tempo: nonostante l’abbia portato ad un livello tale che si vede fisicamente quando me ne manca (il packaging è fatto con una sorta di penna rotante con una parte trasparente e ormai si noterà dalle foto si percepisce perfettamente quanto liquido ancora ho da poter sfruttare prima di doverlo ricomprare. Cosa che adoro, la fan delle confezioni che consentono di capire quanto prodotto rimane in esse che è in me si è esaltata quando ha realizzato tale aspetto dello stesso!) è rimasta leggera e fluida, super sfumabile.
Anche l’odore dolciastro ma delicato non ha perso per niente le sue caratteristiche nel corso del tempo.
In più non ha risentito neanche del caldo (in estate diversi prodotti liquidi o cremosi mi si son separati… non lui), non mi aspettavo tanta grazia da un prodotto formulato senza super conservanti o leganti super chimici.

Sulle guance ho notato una differenza sostanziale a seconda che lo applichi con o senza fondotinta (testato solo sul mio minerale preferito, si badi).
Senza fondotinta mi dura davvero poco, tre-quattro ore a dir tanto. In un certo senso è come se non si aggrappasse alla pelle.
Col fondotinta andiamo dalle 8 ore in su (a migliorare a seconda della temperatura, quando è più bassa dura di più), senza particolari problemi; inoltre il fatto di sfruttare Plump su una texture diversa qual è quella in polvere del mio fondotinta non ne inficia né la sfumabilità né la resa, risulta sempre molto omogeneo.
Io ho rossori naturali che per quanto migliorati nel corso del tempo son spesso visibili per cui è ormai rarissimo che utilizzi blush senza fondo (non avendone bisogno), ma trovo che fosse una prova da fare per quei giorni in cui sono un po’ più omogenea a livello di colorito e devo darmi un pochino di vita essendo parecchio chiara di pelle.

L’ho testato anche sulle labbra, più per una sorta di “per la cronaca” (l’avrò visto in qualche video? non sono riuscita a ricordarlo!) ma in quel caso è un fallimento perché è troppo troppo leggero e non si aggrappa neanche per 10 minuti, non lo considero una nota negativa perché non viene venduto come prodotto multiuso o da sfruttare anche come rossetto (al contrario i Liquid Tech Lip Color funzionano anche sulle guance).

Tornando al suo utilizzo in qualità di fard quello che davvero me l’ha fatto preferire a tanti prodotti è la sua praticità: potendolo indossare senza dover usare pennelli né sporcarmi (ho imparato presto la quantità che mi basta per cui non devo neanche scaricarlo sulla mano e simili) mi è utile in viaggio, mi è capitato di metterlo in auto (non guidavo io ovviamente!) e simili senza sforzo.
La confezione poi occupa pochissimo spazio, nell’ottica di un beauty dalle dimensioni ridotte è un aspetto da non sottovalutare.
E’ inoltre versatile, perché si presta ad essere abbinato sia a rossetti fucsia (anche leggermente caldi tipo Good Kisser di MAC sia a rossi un po’ freddi (provatelo con qualcosa alla Ruby Woo per arrivare ai viola, sia brights come il mio amatissimo Violetta sia dark come… guardate più giù!

LOOK

08.10.2014_01look

Look completo qui

L'assenzio (the power of nothing) - Bluvertigo @ Eutropia Roma 2014 look

Look completo qui

L’ho usato ancora per tutti i look che trovate qui. Sì, sono tanti. XD

…in definitiva
Il Liquid Tech Blush Plump di Nabla è decisamente uno dei miei blush preferiti per la formula leggera sulla pelle e di facilissima lavorazione, il colore bello, naturale sulla mia pelle chiara a sottotono leggermente freddo e versatile, la durata e perché no anche per il buon profumo, è piacevole aprirlo e sentirlo leggero leggero ma presente.
E’ pure comodo in viaggio.
E quando finirà dovrò ricomprarlo proprio al volo!

Voi avete esperienza coi blush liquidi di Nabla?
Se sì con quale?
O se no quale prendereste?

Il prodotto di cui parlo in questo post mi è stato omaggiato dalla ditta che lo produce a scopo di eventuale recensione; non sono stata pagata in alcun modo per scrivere questo articolo né avevo vincoli per farlo e le opinioni che ho espresso sono strettamente personali (come tutte le altre che avete sempre letto su questo blog).

Comments

  1. Che colore splendido*_* Ancora non ho mai provato questi blush,ma in generale quelli in crema e liquidi mi piacciono parecchio :)
    Jasminora recently posted…U.D. Naked Basic 2 : swatches e prime impressioniMy Profile

  2. C’è davvero un abisso per quanto riguarda la durata a seconda di indossare o meno il fondo, impressionante *_*
    Questo blush (proprio questa colorazione) è tanto versatile secondo me, mi attira parecchio *_*
    Foffy recently posted…The Sailor Crystal – Sailor JupiterMy Profile

  3. Dopo aver appurato che gli ombretti non fanno per me (anche se per mera testardaggine e bellezza dei colori, ne prenderei ancora!), questo è il prodotto che più mi incuriosisce.
    MikiInThePinkLand recently posted…NABLA: review, swatches e comparazioni. Una voce fuori dal coro.My Profile

  4. I blush non li ho ancora provati, ma mi incuriosiscono tantissimo, ovviamente. E no, non ho ancora trovato un prodotto nabla che non testerei volentieri xD
    In particolare, non so se sceglierei proprio plump, non lo sento un colore molto nelle mie corde, ma aspetto di vederli dal vivo (santo tiaré xD) prima di esprimermi con certezza ;)

  5. Plump piace moltissimo anche a me!
    Devo ammettere di averlo lasciato da parte da quando è arrivato l’autunno, un po’ mi manca.

  6. Io i blush nabla non li ho ancora provati ma mi tentano parecchio….questo colore poi è davvero bello…
    Federica Didica recently posted…Most Played Settembre e Ottobre 2014My Profile

  7. Giuliana Andrea says:

    Plump e’ proprio un tesoro prezioso pure per me. Come scrivi tu è comodo da portare in giro,e infinitamente comodo applicare,soprattutto per chi deve truccarsi talvolta in pochissimo tempo come me. Sarà per questo motivo che anche io l’ho abbinato a tantissimi altri rossetti oltre a quelli che hai citato.
    E’ al momento l’unico blush Nabla che ho e non so se avrà un fratellino,chissà …

  8. Io ho uno del liquid tech lip color della Nabla e lo trovo bello sia sulle labbra che sulle guance. In generale, li trovo ottimi prodotti e sono stata molto tentata dai nuovi rossetti perché trovo che il marchio merita: ombretti morbidi e sfumabili, bei colori, duraturi. La matita ghost e anche la magic pencil mi sono piaciute moltissimo. Inoltre, sono davvero comodissimi da portare in giro, in una borsetta minuscola ho messo tutto ciò che mi serviva per un long week-end. Questo blush liquido non l’ho provato, ho usato talvolta il liquid tech sulle guance e mi ha convinta (risparmio spazio nella trousse).
    lenuccia recently posted…No make-up look / 3 prodotti magici + 1 bonus per un trucco minimalMy Profile

    • Ho dedicato loro un post di overview e una recensione a Tiger se ti interessa l’argomento in profondità dal mio punto di vista :D

      I blush sono un discorso diversissimo, in comune con i Liquid Tech Color hanno il marchio e il packaging ma texture e resa sono parecchio diversi, si sente che son pensati per le guance.
      Misato-san recently posted…Express yourself. Makeup should fit who you are.My Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: