Neve Cosmetics collezione “Twenties icon” prime IMPRESSIONI, swatches, look, dupes

NOTA BENE: questo post parla di prime impressioni (NO RECENSIONE, è troppo presto XD) su prodotti che mi sono stati mandati in prova valutativa dalla ditta che li commercializza.
Ringrazio Neve Cosmetics per l’opportunità, la mia politica valutativa (spiegata nel Disclaimer del blog) tuttavia non cambia e si basa come sempre sulla reale utilizzazione dei prodotti.

24.10.2013_01pr Un po’ in extremis (la promozione di lancio finisce oggi!) riesco a proporvi le mie prime impressioni sulla collezione Twenties Icons di Neve Cosmetics; ho già dedicato un articolo a quelle che sono le idee che ho maturato guardandola prima di averla tra le mani; Neve stavolta ha scelto di cimentarsi con un periodo storico ben preciso in una maniera che mi è risultata abbastanza ardua da comprendere, ma non mi soffermerò sull’argomento avendone già dissertato in un post dedicato.

Questo post sarà un po’ diverso da quelli che avete sempre letto perché non ho avuto tempo di studiare bene le comparazioni dei colori per via dei lavori fatti per riuscire a riportare il blog online; poiché è qualcosa a cui tengo parecchio (è dalle comparazioni che si imparano le differenze cromatiche!) spero di fare un’appendice il prossimo mese con esse… la promo di lancio sarà anche scaduta, ma le collezioni Neve restano in vendita per mesi e mesi, pertanto credo possa valerne sempre la pena :D
Mi scuso con chi se le aspettava.

Infine una doverosa precisazione per chi si stesse stupendo che una persona come me che notoriamente non ama i marroni si occupi di questa collezione: non ho scelto io di riceverla, ho scoperto solo diverse ore dopo l’annuncio della sua esistenza e della relativa spedizione (comunicatami come sempre a mezzo email dall’azienda, stavolta una 20ina di minuti dopo la spedizione del comunicato stampa riservato a giornalisti e bloggers) e la mia prima reazione (su facebook, come sempre, è il canale prioritario per le informazioni nuove) è arrivata molto tardiva; pertanto continuo a non sapere, come dicevo lì, se sono la persona adatta a parlare in dettaglio di marronazzi vari, ma se l’azienda ha deciso che lo sono, cercherò di fare del mio meglio per fornire ai miei lettori il mio punto di vista sui prodotti.

Procediamo!
Illustrerò i colori uno ad uno con impressioni d’uso; le foto come sempre sono scattate al sole e all’ombra.

OMBRETTI

01. Charleston

24.10.2013_01sw 24.10.2013_02sw

Marrone medio, opaco ma con una sorta di microglitter che ho visto solo applicandolo sull’occhio a tutta palpebra (suppongo sia l’effetto della mica presente in esso!).
Il sottotono prugna di cui parla Neve su di me non è pervenuto, suppongo sia “colpa” del mio sottotono (che tende al freddo) perché l’ho visto in pochi swatches però l’ho visto, magari non intenso ecco.
Ha una buona texture, si stende e sfuma decisamente bene ed è molto diverso dagli altri due marroni opachi minerali presenti in gamma Neve: Zen è decisamente più freddo, Fondente è caldissimo.

02. Chiffon

24.10.2013_03sw 24.10.2013_04sw

Rosa satinato tendente al malva con leggere perlescenze dorate, meglio percepibili in swatch che non una volta applicato sull’occhio; si stende bene ma su di me risulta un colore un po’ insulso, va a confondersi col mio sottotono (come già mi succede coi rosa della Chiarissimi per altro).
Potrebbe avere un suo perché come fard (anzi… potrebbe essere l’unico colore di blush con una qualche attinenza con l’epoca storica alla quale la collezione sarebbe dedicata!), ma ammetto di non aver ancora avuto modo di provarlo in tale veste.
Come ombretto ammetto che mi lascia perplessa.

03. Jazz

24.10.2013_05sw 24.10.2013_06sw

Verde mirto scuro opaco, ha una texture morbida che mi è piaciuta moltissimo e una scrivenza alta; tuttavia per gusto personale lo trovo un po’ piatto. (farmi andare d’accordo con gli opachi cupi non è semplice).
Mi ricorda molto Fern dalla Ultra Matte Darks di Sleek (palette che ho regalato perché mi ci trovavo maluccio, un genere di verde un po’ “marcio” che francamente non mi entusiasma (io sono #teamteal, lo sapete XD).
L’unico vicino ad esso come tipologia di verde in casa Neve credo sia Quadrifoglio dalla palette Scurissimi (ma non sono dupes).

04. Tobacco

24.10.2013_07sw 24.10.2013_08sw

Il mio preferito della collezione, il che è ridicolo visto che temo sia il colore meno anni 20 di tutta la Twenties icon D:
Mi ha stupita moltissimo: è un bronzo medio, non troppo scuro, con duochrome salmone che al sole grazie alla base sembrano quasi dorate.
Del verde della descrizione Neve non ho trovato traccia di sorta ma trovo che ciò sia un vantaggio perché sarebbe stato l’ennesimo marrone-verde sul mercato nonché l’ennesimo di Neve (#mobbasta, lo dissi già per la collezione francese XD); inoltre non risulta troppo caldo (come per esempio Camaleonte) e può quindi funzionare anche su chi i troppo caldi ha difficoltà a portarli.
Ha una texture meravigliosa, si sfuma benissimo!
La base mi ha ricordato vagamente una versione più chiara di Bronze di MAC, ma prendetela con le pinze questa perché l’ho swatchato per la prima volta a giugno e il mio occhio quando si tratta di marronazzi non è allenato.

FARD

01. Starlet

24.10.2013_09sw 24.10.2013_10sw

Rosa opaco dal sottotono marrone evidentissimo, sulla mia pelle a sottotono freddo viene fuori praticamente marrone… per cui per quanto si sfumi decisamente bene, mi sento di sconsigliarlo a chi sia anche solo un po’ fredda come me perché mi sta sinceramente malissimo (e non me lo vedrete mai indosso, non è il caso XD)

02. Liberty

24.10.2013_11sw 24.10.2013_12sw

Più chiaro del precedente ma altrettanto caldo, ha un sottotono quasi bronzeo, un misto di arancione bruciato e marrone che sulla mia pelle funziona meno di zero.
Mi ricorda il colore che prendeva su di me Origami (che odiai, sia perché cromaticamente mi
stava da cani sia perché la texture era tremenda).
Si sfuma bene e lo shimmer non è di quelli molesti; tuttavia chi ha i pori dilatati (non è il mio caso)
dubito lo amerebbe.
Una vera delusione perché dagli swatches pensavo che in qualche modo potesse interessarmi…

MATITE

Che come al solito hanno nomi in italiano quando il resto della collezione ce li ha in altra lingua… strane abitudini Neve che non capirò mai XDDDDD

01. Vanità

24.10.2013_13sw 24.10.2013_14sw

Viola shimmer con microglitter, Viola medio in base nera con microglitter rosa e fucsia.
Con gli anni 20 non c’entra una cippa lippa, tuttavia è un bel colore, sebbene originale solo se guardato nell’ambito ecobio (ha infatti molti “fratelli”: ricordate la double glam 5 di Kiko? Quella sorella della Pearlglide Designer Purple di MAC e della Delinquent di Urban Decay? swatches qui Ecco, Vanità è di quel tono lì, che tra l’altro è similissimo anche alla Star Purple delle Twist up!! di Madina. Appena posso vi faccio foto, a parte la MAC che trovate nel link appena citato le altre le ho tutte in casa).
Qualitativamente parlando è ottima come eyeliner (ho sempre usato un primer però, la mia palpebra oleosa lo impone), discreta come base (sempre con primer, servono ulteriori prove per darvi la mia idea definitiva però, ho testato 6 ore e ammetto che me ne aspettavo meno vista l’esperienza fallimentare con Zaffiro); non mi piace però come si sfuma, perché la base violacea tende a separarsi dai glitter ed essendo la mina morbida tende un po’ a sparire, lasciando quasi solo quelli sulla palpebra.
Trovo che funzioni meglio come colore da stendere in maniera omogenea senza sfumarla; ho provato a fare con essa uno smokey eyes ma mi ha delusa tantissimo per tale utilizzo.
In rima interna scrive senza problemi ma l’ho provata una volta sola perché quel giorno mi è capitato accidentalmente di piangere e ho scoperto che mi dà un dolore fortissimo quando viene a contatto con la mia lacrimazione… ho dovuto struccarmi d’urgenza e meno male che ero in casa!
Non so se siano stati i glitter o che altro (ricordo di aver pianto con altre matite glitterate in rima interna senza particolari problemi in passato), però onestamente non me la son sentita di rischiare nuovamente.
Trovo che non s’abbini decentemente a niente nella collezione; a meno, forse, di non trovare qualcuno a cui stia bene Chiffon (esistono eh XD), che è l’unico colore sul quale potrebbe risaltare un po’.

02. Cincillà

24.10.2013_15sw 24.10.2013_16sw

E’ un marroncino molto strano, non sono convinta che abbia le qualità per rientrare nel taupe perché pur avendo una leggera satinatura argentata (che applicandolo sull’occhio non riesco proprio a cogliere) ha una base tra l’ecrù e il cachi (perdonatemi amanti dei marronazzi, non è proprio materia mia ç_ç), molto molto calda.
Sulla mia palpebra rossiccia è qualcosa di indicibilmente importabile, l’ennesimo colore della collezione dedicato a sottotoni caldi, mi sta da cani XD
In rima interna non l’ho provata perché l’effetto occhio che ha pianto per una settimana non è tra i miei prediletti; sono un po’ perplessa circa l’utilizzo che si può fare di una matita del genere e mi piacerebbe sinceramente sentire la vostra opinione, perché a parte come base se sta bene il tono anche come eyeliner mi sembra veramente troppo chiara, forse potrebbe risaltare su persone dalla pelle scura, ma su di me che sono chiara e fredda oltre a vedersi poco poco fa l’effetto di cui sopra… è davvero un colore che non sono riuscita ad inquadrare in alcun modo.
Come base l’ho testata (infilandole sopra una chilata di color petrolio freddissimo per potermi almeno specchiare XDDDD) per 8 ore; si stende meglio di Vanità (mi ricorda molto Insalata, che continua a piacermi moltissimo come prestazioni!) anche se come base per lo smokey eyes per via del colore direi che proprio non ha senso d’esistere.

LOOK

24.10.2013_01look 24.10.2013_02look

24.10.2013_03look 24.10.2013_04look

Dalla Twenties icon:
Chiffon: angolo interno, Tobacco: palpebra mobile, Charleston: parte esterna, Vanità: eyeliner

Questo lo avevate visto in anteprima su facebook, è l’unico look che per ora sono riuscita a creare incorporando quanti più colori possibile della collezione (e ci sono riuscita: quelli che mi stanno decentemente sono tutti qui XD a parte Chiffon che c’è ma non si vede) e purtroppo non ho avuto tempo di rifarlo per provare a fotografare i riflessi di Tobacco (se e quando dovessi riuscirvi magari gli dedico un post, è praticamente un Misato-san vs!); sono consapevole del fatto che sia estremamente banale ma in tutta onestà non sono riuscita a farmi venire alcuna idea creativa.
Ho scelto poi di usare Zaffiro sotto all’occhio per dare un tocco freddo che bilanciasse meglio i toni con quelli del mio viso nonché per avere almeno un po’ di colore che non fosse quello del rossetto; ho provato sia un rosso (il più bilanciato che possiedo) sia qualcosa di più simile a un MLBB; personalmente parlando preferisco la versione con Cherry Pie perché ha un filo di brio in più… Plum Cake rende il tutto veramente smorto (non per colpa sua XD).

Quello che mi sento di notare è che Vanità usata come eyeliner risalta ben poco se utilizzata su Tobacco; senza la collezione da provare penso che avrei scelto direttamente un marrone per ottenere un effetto ancora più naturaleggiante (posto che un colore veramente naturale non può essere shimmer, naturalmente ^_- )
Magari le ragazze abituate ad armeggiare coi marroni potranno dirmi cosa si può fare di meglio avendo a disposizione questi toni…

Tirando le somme le prime impressioni sulla qualità dei prodotti sono buone (per fortuna), ma l’attinenza al tema della collezione non è granché e per quanto mi renda conto che l’utente medio guarda i prodotti e non le etichette, come blogger e come appassionata di make up non posso non chiedermi a che pro presentare nuovi colori dando loro un comune denominatore che poi non viene rispettato che per una minima parte della stessa; con tutti i toni che andavano di moda all’epoca un filo di ricerca storica in più non avrebbe guastato, e avrebbe per altro permesso di proporre colori che stessero bene ad un numero più variegato di potenziali clienti, a partire da chi è nella mia categoria e che praticamente può usufruire solo di 3 colori sugli 8 disponibili… un po’ pochini!
Speriamo in meglio per la prossima volta perché un po’ di sano spirito critico in più nel mondo del make up onestamente non mi dispiacerebbe.

A voi la parola!
Cosa avete preso e cosa avete in wishlist?
Quando avete visto i prodotti reali vi aspettavate proprio quei colori o ve ne eravate fatti un’impressione diversa?

I prodotti di cui parlo in questo post mi son stati omaggiati dalla ditta a scopo di eventuale recensione; non sono stata pagata in alcun modo per scrivere questo articolo nè avevo vincoli per farlo e le opinioni che ho espresso sono strettamente personali (come tutte le altre che avete sempre letto su questo blog)

Comments

  1. Io ho preso Chiffon e Vanità, erano più o meno come me li ero aspettati. Anche io ho qualche problema con Chiffon, si confonde col mio sottotono rosa. Voglio provarlo con una base bianca sotto per vedere se riesco a migliorarne la resa. Vanità mi piace moltissimo, non la uso nella rima interna perchè ho paura che i glitter possano darmi fastidio. Ero tentata da Liberty, ma dopo aver letto il tuo parere il desiderio è naufragato.. Mi sa che non si adatterebbe al mio sottotono rosa :\ Mi sembra un peccato che abbiano fatto due blush un po’ inadatti alle “fredde” come noi.. Il resto della collezione non mi attirava (io sono piuttosto avversa ai marroni, tranne rarissime eccezioni) ed il verde non mi ispirava particolarmente, idem l’altra biomatita!
    Baciuzzi :*
    Ariel Make Up recently posted…♕ Haul ♕ Lush Trilogy: Episode 1 ♕My Profile

  2. Io ho preso Chiffon e mi piace moltissimo, oltretutto su di me si nota, altroché se si nota XD Ovviamente è un colore chiaro ma sta divinamente con kensington gardens, frozen angels e svariati altri ombretti… Gusti personali, obviously ^_^
    Adoro Vanità, tra le mie matite è l’unica del genere.
    Per il resto non ho preso nulla, tutti colori che più o meno possiedo già, giusto Tobacco voglio vedere dal vivo.

  3. Uhh primo commento sul “nuovo” blog!
    Mh, allora… io ho preso i blush e le matite, gli ombretti li ho rimandati a tempi migliori ma li ho visti e paciugati dal vivo (e mi piacciono).
    Finora ho provato solo Vanità e mi piace moltissimo! L’ho adorata sopra del nero.
    Concordo sull’attinenza quasi inesistente con il tema.
    Ere Kanezawa recently posted…Breast Cancer Awareness MonthMy Profile

  4. Come te anche io non ho attinenza con questi colori, prediligo quelli freddi, che mi stanno decisamente meglio e difficilmente utilizzo i marroni.
    Immaginavo che Cincillà fosse molto più fredda e chiara, adatta come punto luce…..invece è proprio diversa. Anche io sarei nel panico su come usarla XD
    L’unico colore che può starmi bene è Chiffon, ma già dalle immagini del sito mi sembrava piuttosto anonimo, quindi il mio interesse si è spostato su Tobacco.
    I colori come Jazz mi stanno da cani, molto meglio i teal (brillanti!)
    I prodotti che mi hanno più delusa però sono i blush…..ma dalle foto non sembravano così…..marroni -__-
    Foffy recently posted…Autumn loveMy Profile

  5. Secondo me la mancanza di un rossetto scuro è stata una grave grave mancanza.

  6. Io il prugna in Charleston nella foto lo vedo, ma ormai sono allenatissima ad individuare i colori. Di tutta la collezione mi sa che salverei lui e Tobacco. Jazz mi piace in teoria ma così su due piedi non sono sicura che riuscirei a sfruttarlo al meglio per il tipo di look che mi piace portare ultimamente. In generale l’idea della collezione mi piaceva ed ho molto apprezzato i visual, ma non mi fa impazzire ^^
    Bea – Strawberry Makeup bag recently posted…The Event: Caudalie Grand OpeningMy Profile

  7. Condivido le tue stesse perplessità su consolle. Trovo che “non sia buona a niente”, come eyeliner il colore si perde ;nella rima interna con gli occhi nocciola, come i nostri, da un effetto post funerale bruttissimo. Ho provato nell’angolo interno ed è durata meno di un’ora -.- la Regalerò ad un’amica, che neve non ne abbia a male. Il blush a me da tanta iridescenza, lo conservo per l’estate. Quello che uso Spesso è Charleston : si sfuma benissimo e su di me è molto prugna, quindi lo preferisco a marroni come espresso. Il tuo look mi piace, ma magari avrei osato con jazz nella rima interna. Per esserti confrontata con dei marronazzi sei stata grande :-D
    misshaul recently posted…[ShoppingOnLine] Pennelli e jar vuote da BIC (www.buyincoins.com)My Profile

    • Non consolle…bensì Cincillà :D Ed anzichè “rima interna” volevo dire inferiore. Ecco, non devo commentare più dal cell ç__ç

      • sapessi le fesserie che fa scrivere a me… XDDDDDD

        Credo che come base possa essere valida specie su chi ha un sottotono che le consente di indossare colori così caldi, purtroppo non è il mio caso ^^
        Comunque dubito che Neve non tenga in conto che possiamo regalare cose, lo farò anche io, l’ho già promessa ^^ (come pure ho regalato le colorazioni del Flat Perfection che erano scure per me, non essendo una truccatrice, avendo madre che non si trucca e zero sorelle era l’unico modo per non sprecare il prodotto… quando lo avranno terminato decideranno loro se prenderlo pagando, come noi del resto!)

        Io riesco a usare dal poco al niente i marroni così scuri, non facendo trucchi con marrone nel mio stash sono sprecati ^^
        Jazz non mi sta benissimo, il rischio effetto livido ho preferito evitarlo XD
        Misato-san recently posted…5 shades of Amarcord – Misato-san editionMy Profile

  8. Il tema della collezione mi piace, ma a vederla non c’è nulla che mi ispiri particolarmente… aspetterò di fare un salto in bioprofumeria e di toccarli con mano.
    fifty shades recently posted…The show must go onMy Profile

  9. …eeeeee anche questa collezione l’abbiamo saltata!
    Delusione dai blush, su di me Origami ti dirò che non mi dispiace, ma questi proprio no.

    Forse Tobacco è davvero l’unico che si possa salvare… Chiffon è davvero un blush secondo me, non è la prima volta che Neve ne infila uno tra gli ombretti U.U

    Io non l’avrei chiamata Anni ’20, comunque potevano inserirvi un rossetto nuovo.

    Generalmente sconsigliano di usare le matite glitterate nella rima, proprio per evitare che i glitter causino fastidi!
    Alis recently posted…EVOS Autunno/Inverno 2013My Profile

  10. Per quanto io abbia un sottotono caldo con i blush tendenti al marrone non mi ci vedo, oltretutto sono blush perfino troppo intensi per una collezione del genere :/ Tobacco assomiglia molto ad Audrey, sbaglio? Con la base più scura D: Jazz è molto bello, veramente tanto, come lo vedresti tu? Con uno smokey di questo colore non mi ci vedo non saprei cosa abbinarci in alternativa, un colore tipo Unicorno? D: Sono piena di marronazzi e Charleston non mi attira proprio, vivo contenta con Espresso, Zen e quasi tutti i marronazzi duochrome by neve xD Confermo Vanità mi attira molto! *_* Chiffon è veramente un colore inutile in questa collezione D:

    Dirò un’eresia, ma con i marronazzi non stai affatto male sai? D:

  11. Tobacco mi piace molto. Gli altri per niente. Le matite invece son carine entrambe.
    LaDamaBianca recently posted…Una Donna Vagabonda Bio Box – La Mia EsperienzaMy Profile

  12. Io ho un sottotono caldo per cui l’informazione potrebbe essere falsata da ciò, ma ho provato Vanità con Dormouse Dreams della collezione precedente e trovo che stiano davvero davvero bene insieme. (Ma non mi ricordo se, e quale nel caso, hai espresso una valutazione in merito a questo colore).
    Sia usando Vanità come base che come eyeliner.
    Bello bello.

  13. Giuliana Andrea says:

    Ciau XD
    Eccomi smosciata e perplessa.
    Voglio swatchareeeee, non me ne son fatta un’idea ancora.
    Jazz resta il grande mistero, pensavo non fosse un verde per me ed invece con questi swatch lo rivaluterei.
    Tabacco e’ l’unico ombretto con cui potrei buttarmi, proprio perché mi sembra vicino a Audrey. L’hai mai visto dal vero tu?
    Chiffon non andrebbe sugli occhi, senza dubbio, chissà se funzionerebbe come illuminante…o l’ho sparata grossa?
    I blush son caldissimi, accipicchia! Vanno valutati ;)
    E mi rincuora che il pastello sia dupe di quello che amo di Kiko (e che sostituirò con la pearl. Mac) perché Zaffiro mi ha delusa, e’ ufficiale!!!!!!!!
    Con il look mi hai stupita, e non sono la sola! Shame on you, hai affrontato una grande sfida!!! Non stai male ma come ti scrissi via fb mi sembri strana XD

  14. mi piace tanto la prima foto brava *-*

  15. La mia wishlist prevedeva: le due matite in primis, poi fooorse i blush, poi fooorse Jazz e Tobacco. Il tuo articolo mi ha scombussolato i piani XD
    Devo avere il monitor proprio sballato, io Vanità la vedo fredda in foto…se però mi dici che è simile alla Double Glam di Kiko aspetterò a prenderla, non ne proprio bisogno adesso (mentre invece vorrei una matita viola freddo medio/medio-scuro brillante, hai mica qualche idea?). Cincillà la userei, o come ombretto vero e proprio (ma c’è l’incognita sfumabilità/durata), o sotto l’occhio, o come eyeliner chiaro a contrasto con un ombretto scuro (questa cosa la faccio poco ma quando la vedo su altre persone mi entusiasma XD).
    I due blush da come li descrivi mi repellono XD ahhaha! me li aspettavo più bilanciati, se sono così caldi ciao.
    Jazz mi piace, e non lo trovo marcio (lol! XD per me i verdi marci/palude sono quelli cupi e a base gialla, tipo militare o giù di lì), però come giustamente dici assomiglia a Fern che ho (con cui però litigo perchè non ha una texture perfetta), quindi rimane nel limbo.
    Tobacco all’inizio non mi diceva nulla, poi ho capito che è uno di quei colori che in foto rendono la metà dei loro riflessi, per cui penso proprio gli darò una chance! Poi mi aspettavo che lo bocciassi in quanto troppo marroncino per i tuoi gusti, invece la tua descrizione mi ha convinta ;)
    Allie recently posted…Shall I compare thee to a summer’s day? Contest Make up – Rising SunMy Profile

    • come ho scritto nel post devo rifare lo swatch, uscisse il sole quando posso magari… è falsatissimo, chissà che diamine ho combinato… la comparazione l’ho fatta sulla mano per confermare la mia idea, confermo, confermo.

      Credo che Tobacco sia abbastanza particolare da dirmi qualcosa, anche se per i miei gusti è un colore da minitaglia in omaggio, nel senso che sapendo quanto poco lo userei non credo me la sarei sentita di investirci (sebbene una mini taglia abbia un prezzo abbastanza economico da non farmi certo andare fallita ecco XD)
      Misato-san recently posted…5 shades of Rebel Reloaded – A Rebel without any idea (Misato-san’s version)My Profile

  16. Vanità la trovo strana,e difficile da usare se non come base in effetti…(non su di me,le Pastello sono il male assoluto)…io ho preso solo Starlet,perchè mi è presa la fissa dei blush opachi,l’ho solo provato,e non mi è parso male.
    Comunque hai ragione riguardo la scelta dei colori,e non è la prima volta che Neve fa di queste stranezze…mi ricordo pure con quella sull’India,tanto per dirne una.

    Ah,bentornata,è il primo post che ho tempo di leggere ;)
    sabrys recently posted…Review Collistar – Smalto Gloss Effetto Gel Fucsia FrivolaMy Profile

  17. E’ una collezione che non mi è piaciuta molto, o meglio, non presenta nessun colore così particolare (per me) da essere preso in considerazione. L’unica che vorrei acquistare è la matita viola che mi sembra bellina, ma si sa sono deviata in questo. Per il resto vorrei che Neve, nelle collezioni, facesse uscire anche altri rossetti e cialde ^_^

  18. ma JAZZ è WOOOW! perdona il capslock. Sai che ancora non l’avevo visto così ben swatchato? io che vado pazza per questo genere di verde credo che dovrei prenderlo.
    Per il resto il look mi piace assai assai <3
    gliuppina recently posted…[FAIL] Maybelline: Baby Lips in Pink PunchMy Profile

  19. Aspettavo di leggere le tue parole in merito a questa collezione perchè ero curiosa di sapere le tue impressioni.
    Non ho ancora preso nulla, io comunque compro sempre le mini jar e mi durano una vita, quindi non mi interessava particolarmente approfittare della promozione in corso.
    Dei colori proposti l’unico che veramente mi attrae è Tobacco, i blush non mi raccontano niente di speciale ed onestamente preferisco Aleguaras per le polveri minerali.
    Delle matite credo che la Cincillà diventerà mia al primo ordine che avrò occasione di inoltrare, quando dovrò rifornirmi delle cremine, ma non comprerò appositamente per lei; è comunque un marroncino che mi manca nella collezione di matite in questa tonalità.
    Un abbraccio. A presto XD

  20. Bhe intanto complimenti per essere riuscita a farci un look! ;)
    Per quando riguarda la confezione…mi sono piaciuti i visual e le confezioni XDDD Non c’è nulla che mi spinga all’acquisto o che mi ispiri particolarmente. Come dici anche tu, Vanità è carina ma nulla di nuovo per cui non ci spenderei i soldi.
    Tobacco potrebbe essere effettivamente carino, voglio vederlo dal vivo, ma anche qui non credo lo comprerei..uso troppo poco i marroni per comprarne altri^^’
    L’unico che mi incuriosisce un po’ è Starlet (so che lo odi ma non penso mi starebbe male XD)
    darknessm recently posted…Acid OrbitMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: