Omia Laboratoires – Latte detergente ecobiologico Olio di argan Review

Sono sempre incline a provare nuovi struccanti viso ad inci buono e ogni tanto mi piace poterli prendere al supermercato per non avere il problema della distribuzione limitata e sapere che se non trovo quel prodotto X di nicchia che magari mi piace ho un’alternativa più o meno valida.
E’ con tale spirito che ho acquistato il Latte detergente ecobiologico Olio di argan di Omia Laboratoires, che dalle mie parti è reperibile ovunque… latte detergente e dischetto restano la mia prima scelta per il viso.

Omia Laboratoires - Latte detergente ecobiologico Olio di argan

Info fondamentali
Latte detergente ecobiologico certificato per pelli normali e miste prodotto e commercializzato da Omia Laboratoires nei negozi che espongono il marchio (supermercati, catene tipo Idea Bellezza e Acqua e sapone…) in confezioni da 200 ml per un prezzo che si aggira tra i circa 5 euro e i 7 a seconda del punto vendita e dell’eventuale promozione in corso (sono comuni!)

Impressioni generali
Di latte detergente non ne ho mai abbastanza, un po’ di quelli che ho provato li conoscete (qui tutti i post sull’argomento!) ma spesso le mie preferenze personali si sono scontrate con la dura legge dello stock di magazzino… e devo dire che il latte perfetto e anche decentemente reperibile ancora non l’ho trovato, anzi il mio preferito (qui) è un po’ che manca da casa.

Io amo struccarmi col latte detergente perché l’utilizzo del dischetto di cotone mi permette di monitorare davvero quanto prodotto viene via dal mio viso e in che modi e misure, ma non lo amo sugli occhi perché spesso me li appanna… questo di Omia vanta il bollino di compatibilità oculare testata (ma non specifica come) ed è inoltre testato anche al nickel (con tanto di percentuale, quindi questo qui è un test serio!), io non ho quest’allergia (almeno questa!) ma trovo sia bello e importante che anche nella grande distribuzione si trovino referenze per chi ha tale problema.

Omia lo vende proprio quale struccante con in più la promessa che sia valido anche sul trucco waterproof… devo dire che non è male, ma col waterproof bisogna insistere un bel po’, nell’ultimo mese per esempio mi ha dato un bel po’ di filo da torcere con i Brow Pot di Nabla (qui), motivo per cui per esempio sugli occhi per tale scopo non lo userei neanche se non me li appannasse perché non posso sfregarli, ce li ho troppo sensibili e me li ritroverei gonfi e doloranti l’indomani.
In generale non son in grado di darne una valutazione precisa per gli occhi perché su di me non è il massimo in materia.
Per la base invece non mi ha mai dato problemi particolari con nessun tipo di fondotinta, e rimuove abbastanza bene anche un gran numero di rossetti… fa più fatica con formule molto pigmentate tipo i Liptensity di MAC (info qui), in più amo che non sia appiccicoso e che non lasci la pelle con quella sgradevole sensazione di dover essere subito lavata perché io di solito prima procedo con l’eliminazione del trucco dal viso e poi passo agli occhi, che necessitano di attenzioni extra.

Per essere un latte detergente dall’aspetto innocuo, il classico prodotto cremoso quasi fluido bianchiccio, quasi inodore… non è niente male!
La confezione poi è solida e robusta e sigillata, per cui non si rischia di acquistare qualcosa che sia stato provato da altri e lasciato in negozio col pao ormai attivato.

L’argan nell’inci non è esattamente in prima posizione ma quasi a metà ma penso sia normale in un prodotto del genere, fosse più in alto sarebbe certamente più costoso!

…in definitiva
Il Latte detergente ecobiologico Olio di argan di Omia Laboratoires è un prodotto discreto, strucca bene il viso anche se fa un po’ più di fatica di quanto prometterebbe dall’etichetta per quel che concerne il waterproof, ma almeno nel mio caso la cosa è scusabile o comunque peccato veniale perché non utilizzandolo sugli occhi non corro il rischio di effetti collaterali.
A prezzo intero lo prenderei solo in caso di carestia di prodotti analoghi, ma in sconto si può fare.

Voi l’avete provato?
Avete un latte detergente del cuore?

Comments

  1. Questa marca mi ha incuriosito molto: finora ho preso le due versioni della maschera per capelli (all’argan e all’aloe vera) e sono favolose!e un campionino di crema corpo alla mandorla che era davvero inebriante. Penso proverò un po’ tutto, tra cui anche questo detergente. E’ un prodotto che anch’io uso tanto e consumo molto velocemente, per cui non ho molte remore a farne scorta! adesso sto usando un detergente per pelli secche del Dr Scheller che avevo preso in Austria l’anno scorso e lo alterno al sapone della Clinique per pelli grasse (così si bilanciano) e aspetto di aprire gli ultimi due della scorta: uno della Collistar in mousse e uno in gel della Clinique. Con queste due marche mi trovo bene, li prendo solo in offerta ma mi è capitato di usare detergenti molto più economici e mi sono trovata bene. Quello Cien che ho preso in estate non l’ho ancora usato, spero sia buono(di sicuro è economico).
    lenuccia recently posted…Prodotti finiti dell’inverno / Parte II – Make-up + review Pupa Vamp,They’re real Benefit, Bronzer Maybelline e Lancome cushionMy Profile

  2. Giuliana Andrea says:

    Oggi rigidi un coltello nella piaga,sai?
    Io lui l’ho amato tantissimo…e all’Ipercoop del CC che mi viene di passaggio mancano lui,lo shampoo e il Dermobagno all’aloe…uffi…
    Devo provare presso un altro CC,che poi sarebbe quello in cui c’è il MAC store.
    E non trovo neppure il sui fratellino alla malva che avrei voluto provare,al momento vado di salviettina. Sono fra le prime che provo,non sono male,ma sono vecchio stampo per questo io,preferisco latte e dischetto!
    Sicuramente ricordi le mie esigenze del passato,ed essendo la linea presente al supermercato,potevo non provare i prodotti Omia garantiti nichel free? Ho iniziato con il dermobagno all’aloe,poi son passata a provare gli shampoo,per cui ho persino una classifica di gradimento dei 3 su 4 che esistono.
    Ma torniamo al latte.
    Ha il pregio che ne basta pochissimo sui dischetti,e a me non brucia gli occhi sai? Anche se poi per la maggior parte delle volte ripasso con lo struccante occhi. Soprattutto quando uso il mascara waterproof di Kiko.
    Per i rossetti onestamente non ho mai trovato difficoltà,il suo lo fa. O meglio,forse non ho rossetti paragonabili ai Liptensity evidentemente…

    • io lo vedo anche da Acqua e Sapone, all’Oviesse, da Idea Bellezza… è un marchio diffusissimo dalle mie parti!
      Quello alla malva l’ho preso ma lo proverò quando mi finirà la seconda confezione di questo.

      Quale? ho uno shampoo da aprire (ma non ricordo quale XDDD )

      a me dà problemi anche con altri rossetti non solo con quelli :D
      Misato-san recently posted…Get your rebel on (feat. MAC Cosmetics Good Luck Trolls)My Profile

      • Giuliana Andrea says:

        Mmmm…dovrei vedere se hanno ampliato l’offerta presso i due punti vendita Oviesse che mi vengono di passaggio,perché fino a poco tempo fa avevano solo Essence. Non hanno neppure Catrice.
        Per Idea Bellezza e Acqua e sapone dovrei andare in provincia,perché a Palermo non ci sono. Grazie comunque cara XD

        Il mio preferito è quello all’aloe. Al secondo posto metto quello all’olio di argan,e comunque lo alternavo con quello all’aloe. Quello ai semi di lino è al terzo,anche alternandolo con la mia cute grassa l’aspetto di capelli puliti mi dura…3 ore…

  3. Interessante. Anch’io, nonostante ultimamente abbia in uso una micellare, amo molto i latti, e trovarne uno buono al supermercato è un’ottima cosa.

  4. Ammetto che sono più di due anni che non uso un latte detergente e ammetto che non ricordo nemmeno quale usassi, prima dell’avvento delle acque micellari con cui io mi trovo decisamente meglio! Trovo però interessante quando dici che non lascia quella sensazione di dover lavare subito dopo il viso che in effetti è quanto odiavo un po’ di questa tipologia di prodotto (e io uso sempre e comunque un tonico!). Omia mi sembra un marchio molto valido, come qualità, reperibilità (lo vedo ovunque nella grande distribuzione) e anche come prezzo. Io ho amato molto la loro maschera per capelli all’aloe. Un po’ meno lo scrub viso sempre all’aloe (troppo delicato per me, forse farebbe al caso tuo invece!) e il tonico alla malva e mandorla. Questo proprio è un no, non amo l’odore e il senitre la pelle leggermente appiccicosa dopo, ma credo sia anche perché sto avendo la pelle più grassa del solito e questo tonico è concepito per altre esigenze.

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: