Palette “Intensissimi” di Neve Cosmetics swatches, looks, review (Rawr-view!)

Dopo un anno e mezzo di felice possesso mi decido a scrivere di una delle mie palette preferite (forse LA preferita da un punto di vista di resa estetico-cromatica, vi spiego dopo che intendo, tranquilli XD), che fin dalla prima uscita nel dicembre del 2010 mi rapì al primo sguardo… anche se poi tecnicamente la acquisii solo a febbraio dell’anno scorso.
Cosa mi ha fatto smuovere?
Il concorso della mia amica Chiara/GoldenViolet, che propone una sfida: scrivere una recensione di un prodotto che lei ha bocciato in passato, per provare a farle vedere cose che magari aveva sottovalutato… c’è sia una categoria per blogger che una per lettori, per cui se vi va, cimentatevi :D
Personalmente parlando non potevo esimermi, perché lei già lo sa che su questo argomento non siamo d’accordo; le sue recensioni originali sono qui e qui per la parte video.

La mia sarà quindi una recensione particolare, perché cercherò prima di trattare i vari punti che già mi ero prefissa di mettere in luce, e poi alla fine riprenderò il suo discorso andando a confermare o smentire quelli che secondo lei sono i punti deboli della stessa.
E’ anche la prima volta che mi decido a parlare di una palette, per cui vi richiedo un feedback per sapere se vi piace come ho strutturato la cosa e se pensate che abbia omesso qualcosa.

Info fondamentali
Palette composta da 10 cialde di ombretto (alcune multi-uso sfruttabili anche su guance e labbra) dall’inci molto “pulito” (no petrolati no parabeni) venduta da Neve Cosmetics (e rivenditori autorizzati) al prezzo di 26,80 euro [sito ufficiale; le cialde sono estraibili e riposizionabili a piacimento nonché acquistabili singolarmente, con o senza palette.

Nella recensione non apparirà una foto della mia palette perché ho ritenuto doveroso depottarla e spostare le mie cialde in due Z palettes (secondo criteri personali d’utilizzazione); il perché lo spiegherò a breve.

SWATCHES

12.08.2012_01sw
12.08.2012_02sw

al sole e all’ombra, vista d’insieme

Impressioni generali
Quando ci fu il lancio delle palette della serie degli Arcobaleni, Neve Cosmetics provò palesemente ad accontentare chi col minerale si trova bene, ma magari non ama molto l’idea della polvere libera: andò quindi a proporre delle palette dalla formulazione senza petrolati parabeni et schifezzuole varie con cialdone grosse come quelle Kiko o Make up for Ever, proposte ad un prezzo assolutamente fantastico, e divise “tematicamente”: Chiarissimi per i colori pastellosi, Scurissimi per quelli profondi, Intensissimi… devo spiegare anche questa? XD
In seguito se ne aggiunsero altre due ma questa è un’altra storia.

Concettualmente le palette andavano quindi a seguire un criterio cromatico, e per quanto ciò abbia fatto storcere il naso agli appassionati delle palette complete, strutturate in modo da ottenere looks senza ricorrere a toni esterni, a mio avviso l’idea costituisce una ventata di originalità in un panorama che non si può non dire inflazionato d’offerte spesso anche simili tra loro (le varie palettazze “nude” sono fulgido esempio del discorso, anche in quel campo Neve qualcosina di originale è riuscita a farla, ma è un’altra storia, again XD).
Come se non bastasse, si tratta di palette con colori riposizionabili a piacimento, per cui in parte si ovvia alla problematica appena notata, se si vuole rinunciare all’effetto cromatico dato dai toni selezionati dall’azienda piemontese; per cui altro punto pratico a loro favore…

La Intensissimi di cui vado a parlarvi qui mi aveva colpita all’istante per la presenza in essa di quel genere di toni vibranti che di solito mi ispira molteplici idee; dal momento che i colori hanno svariati utilizzi e sono acquisibili anche singolarmente andrò ad analizzarli uno per uno:

01. Bananas: giallo taxi acceso, opaco
E’ uno dei toni di cui si è molto discusso, per via della sua pigmentazione: io sto dalla parte di coloro che lo apprezzano, mi basta la Shadow Insurance per farlo risaltare al meglio; lo trovo ben scrivente e sfumabile.
Tuttavia l’ho provato anche con una base bianca (proprio di recente, per scrivere questo pezzo) e in quel caso non mi ha esaltato: trovo che non solo non ci guadagni granché, ma che su di me acquisisca un leggerissimo sottotono verdognolo che non m’aggrada proprio.
E’ lipsafe, l’ho provato sulle labbra e in quella veste lo boccio: non riesco a farlo scrivere a sufficienza con nessuna base (burrocacao, gloss, Borderline, Chromagraphic: resta sostanzialmente sheer e grazie alle mie labbra pigmentate assume una sfumatura oscena che non saprei descrivere, posso solo dire che mi sta da cani e mi fa sembrare in fin di vita…

02. Magma: arancio acceso, opaco
Una scoperta, perché io con l’arancione ho un rapporto controverso e con gli opachi non ne parliamo proprio… mi piace un sacco, è pigmentatissimo, con poco prodotto ci si fanno grandi cose, e questo vale per tutti e tre gli utilizzi: occhi, guance, labbra.
Incredibilmente mi sta bene in ogni veste, ero veramente scettica; con gli arancioni sulle labbra non mi ci vedo, con lui sì. E dura pure.

03. Watermelon: rosso anguria, satinato
Stesso discorso che per Magma, con la differenza che sapevo mi sarebbe stato bene!
La cosa buffa è che io non utilizzo molto i fard rossi, ma Watermelon in tale veste invece mi piace moltissimo e mi capita spesso di sfruttarlo. Devo solo dosarlo bene perché scrive da matti.

04. Diva: fucsia acceso, satinato
E tre XD
Vedi Magma e vedi Watermelon, con una differenza: io il fucsia lo amo e lo venero e penso che per le labbra sia IL mio colore, non ho mai trovato un fucsia che mi stesse propriamente male, e lui non fa eccezione… anzi. E mi ricorda non poco Girl About Town di MAC.
Non riesco a trovargli un difetto!

05. Velvet: viola con sottotono caldo ma iridescenze blu, satinato
Un tono di viola stranissimo, non è di certo freddo ma non è neanche definibile come caldo in assoluto… ha un resa del colore che cambia tantissimo a seconda che lo si guardi con una luce più gialla o più naturale.
Applicato sull’occhio è forse un filo meno intenso di come ce lo si aspetterebbe in cialda ma resta comunque molto bello, si sfuma anche bene.
A me piace anche come fard, e mi spiace da morire che non sia lipsafe…

06. Alien: verde acido, opaco
Povero Alien… con me parte svantaggiato, a vederlo in palette cromaticamente mi piace molto, però, pur apprezzandone la pigmentazione, non riesco a usarlo molto, perché trovo che il verde acido sia una gradazione di verde che non mi dona particolarmente, e opaco è peggio che andar di notte… son stata un po’ tentata di venderlo solo per tale motivo, perché in sè qualitativamente non ho appunti da fargli.

07. Grass: verde prato, satinato
Altro tono dalla pigmentazione eccellente che non riesco a sfruttare come vorrei per gusto personale: i miei verdi preferiti se non son teals ci vanno vicino, mea culpa ^^

08. Acquario: teal in base azzurra, satinato
E’ un tono favoloso, è quasi un turchese (per Neve lo è proprio, io non sono convinta XD), pigmentatissimo, sfumabilissimo, un altro dei miei amori della palette.
uff, lo volevo lipsafe ç_________________________________________ç

09. Brivido: teal in base verde, satinato
Vedi Acquario? XD
L’unica cosa che posso dire è che non capisco dove Neve lo veda azzurro, ma vabbé, è bellissimo, sfumabilissimo etc etc punto.

10. Nightlife: indaco che strizza l’occhio al pervinca, satinato
Anche qui, appunto alla descrizione del tono, perché… blu elettrico ma dove?! Neanche in cialda!
E’ un tono raro da trovare, non è abbastanza blu da essere blu e neanche abbastanza viola da essere viola, e infatti sugli occhi sembra prevalere la componente azzurra, anche se col tempo lo vedo puntualmente virare sul violaceo.
Sulle labbra (è lipsafe!) anche grazie al colore di base delle mie è decisamente violaceo (e mi sta pure bene).
Il suo gran problema è che è un Intensissimo-anche-no ç_____ç
Manca di saturazione e di pigmentazione, per cui nel complesso risulta delicato: per rendere sulle labbra ha bisogno di una matita dello stesso tono sotto, pena un effetto sheer tutt’altro che convincente; sugli occhi ci vuole parecchio prodotto ma non risulta mai forte come ce lo si potrebbe aspettare avendo provato i suoi fratelli.
Io pertanto non mi sento di promuoverlo appieno, perché la disparità di resa rispetto agli altri è evidente già in swatch.

Naturalmente, nella disamina del singolo colore ho parlato di essi utilizzati da asciutti, in quanto sono profondamente convinta che un tono debba scrivere decentemente senza l’aiuto di acqua o agenti intensificatori (il mio primer, invero, aiuta, ma sul braccio li vedete tutti asciutti e prelevati con un semplice dito); tuttavia in linea generale da bagnati scrivono ancora di più.
Con alcuni colori ho anche fatto la prova della matita bianca sotto per intensificarli, ma ritengo che a parte Nightlife e parzialmente Velvet sia fatica sprecata; sotto Bananas poi non mi piace troppo l’effetto perché su di me tira fuori una sorta di sottotono leggermente virato in verde che non apprezzo granché.

Per quel che concerne il packaging, personalmente parlando lo trovo un punto debole della palette: avrei intenzione di scrivere un articolo a parte poiché quella vuota è venduta da Neve anche da sola, ma per amor di completezza dirò brevemente che in primo luogo, è naturalmente grandicella (ciò può essere un bene o un male a seconda della comodità personale per il trasporto), in seconda e più importante battuta, non la trovo nè sufficientemente robusta nè sufficientemente magnetica: le cialde stanno ferme se si utilizza la griglia in dotazione (di facile rimozione, basta sollevarla con delicatezza perché è incollata in alcuni punti ma ci si riesce serenamente con le mani nude); ma se si decide di rimuoverla per recuperare altro posto per aggiungerne ancora… cominciano i guai, perché attacca ben poco!
Nel mio personale caso ciò ha voluto dire, con l’aiuto di un po’ di sfiga personale, che le due volte che mi è caduta la palette ho fatto danni: il mio Velvet ora è un pigmento (non l’ho ricompattato perché non sono bravissima a farlo, anzi…), mentre uno dei miei Chiarissimi è proprio da ricomprare. ._.
Ho nel mio arsenale truccoso altre palette vuote che han tentato lo stesso scherzo senza riportare danni, per cui come accennavo all’inizio, la mia Intensissimi al momento è divisa in due Z palettes perché ho sacrificato il figume cromatico in virtù della sicurezza delle cialde e della frequenza d’utilizzo delle stesse.

A livello di durata sulle guance su me stessa dipende molto dalla quantità di colore che utilizzo perché quando non vado con mano leggera, tengono anche 10 ore; sulle labbra applico quelle che posso effettivamente sfruttare con un pennello e con un burrocacao come base e sono riuscita serenamente a mangiarci e berci ripetutamente su (soprattutto con la triade bella Watermelon-Diva-Magma) e anche lì meno di 7 ore di durata mai (ammetto di non aver fatto enormi test in materia però per limiti personali: non amo molto applicare i colori col pennello, per cui anche se mi piacciono molto come resa, son rimasta su uno sfruttamento alquanto saltuario).
Sugli occhi infine con la mia fidatissima Too Faced Shadow Insurance non ho problemi da mattina a sera anche se devo notare che i due quasi-Intensissimi (Velvet e soprattutto Nightlife) tendono a sbiadire un po’ nonostante il grosso aiuto del mio primer dell’ammore.

Avendo deciso di scrivere così tardi la review, i singoli toni me li avete visti utilizzare in tutte le salse sul blog (stavolta niente links, usate la funzione “cerca” e divertitevi a scovarli in giro! XD); ciò nonostante ho deciso di realizzare comunque qualche look per la recensione: qui vi sarà solamente un’anteprima, perché nei prossimi giorni ve li mostrerò meglio, giacché non mi dispiace affatto come sono venuti… l’idea di base è stata sempre la stessa, ossia partire da un colore labbra e costruirvi poi un look occhi correlato e utilizzare il medesimo anche sulle guance, cercando di rimanere il più possibile nell’ambito della palette stessa.

LOOKS

look completo

sì, ho Magma anche sulle labbra… e dal vivo mi piaceva pure di più o_O;;;

look completo

look completo

look completo

la lista prodotti etc etc è nei post dedicati ^_-

Eh sì, manca un colore, l’avete notato?
Il quarto e ultimo look correlato non lo svelo qui ^^

Le “perplessità” di Chiara e le mie opinioni in materia vado per punti sinteticissimi, per more info vi ho linkato le recensioni sue a inizio post ^_-
– 1. ditate: io ne avevo pochissime e Neve aveva svelato l’arcano, sulle cialde singole non ci sono mai il che rafforza la spiegazione…
– 2. puntini bianchi che appaiono sotto le cialde: ce li ho, ma solo su Watermelon o_O
Giuro, me le sono guardate tutte ma non li trovo (devo fotografare? mi dimenticai, Chiara dimmi tu XD); ho tante cialde Neve ed è l’unica dove li vedo… e ignoro da che dipendano, tra l’altro son apparsi in tempi recenti quando ho “riscoperto” il tono.
– 3. palette che sembra cinese: ni XD sicuramente non è un packaging lussuoso quello che propone Neve, ma esteticamente a me non disturba; mi urta maggiormente la problematica del fondo poco magnetico, perché onestamente avrei risparmiato volentieri i soldi delle Z palettes per sentire che le mie cialde son finalmente al sicuro e trasportabili…
– 4. colori che macchiano la palpebra (es: Watermelon): mai successo, sarà sua maestà la Shadow Insurance, lo struccante, entrambi?
Io non lo so ma mai successo… e Watermelo lo utilizzo serenamente come tono principale, quando mai m’ha spaventato il rosso sugli occhi a me? XD
– 5. Acquario e Brivido molto simili, anche sulla palpebra: nu U_U ok, qui probabilmente è gusto personale, ma due teals virati nei due toni componenti a me piace assai averli e li distinguo ^^;;;

…in definitiva
La Intensissimi è una palette dal tema originale e dalla strutturazione solida, che vede i suoi punti negativi in un packaging non all’altezza e in due cialde (sulle 10 totali) non degne della denominazione ma che si fa perdonare di brutto per inci (se conoscete altri ombretti/fard/rossetti in cialda formulati in maniera così pulita e pressati presentatemeli please perché io non ne ho trovati! Tra l’altro 9 cialde su 10 sono vegane, peccato abbiano lisciato l’ein plein per un tono solo, tra l’altro favoloso), multi-usabilità di tanti toni, pigmentazione e anche per il prezzo (pur volendo escludere la palette, sono 2,70 euro circa a cialda! Da 36mm! Se poi consideriamo il prezzo della palette vuota e lo sottraiamo, scopriamo che ci vengono 1,93 euro a cialda. Doh! XD); pertanto io la consiglio senza remore a chi ami il colore e non lo tema: è pane per i nostri denti <3 Quanto a Chiara... già lo sapevi che per me facesti una fesseria, ora ti ho spiegato perché XD Pentiti U_U

Comments

  1. Una delle più belle e dettagliate review che abbia mai letto!!! :-) wow!!
    io le palette neve le ho tutte ad esclusione blushissimi e chiarissimi (di cui peròho tipo 6 o 7 cialde….) e le amo…la Intensissimi è stata uno sfizio che sfrutto poco perchè non ho mai il coraggio di osare…afrutto solo Magma nella piega usato con peaches &cream ed è strepitoso!! mi hai invogliata a sfruttarla di.oiù…oggi oserò!!! :-)

  2. Ecco, io lo sapevo che aprendo il link mi sarei pentita amaramente, ora dovrò convincermi che NON la voglio, o che se proprio tra una settimana la voglio ancora è meglio se la compro la prossima primavera!
    E confesso che alla cialda singola di Acquario faccio il filo da tipo una vita. E considerato quanto mi trovo bene con la singola di Incubo (che nome orrendo, povero grigio del mio cuore), so che sarebbe una scelta intelligente puntare su questo prodotto.
    ARGH e accidentaccio xD
    Ere Kanezawa recently posted…Haul veronese e concerto dei Placebo!My Profile

    • un’alternativa può essere aspettare una promo, anche se con Neve potrebbe essere una cosa molto lunga… io mi ci trovo troppo bene per non parlarne, prima o poi faccio anche quella della Chiarissimi e della Blushissimi (che è l’unica su cui ho riserve)

      • Sì, una promo di sicuro. Ma non me la sento di prenderla a fine estate perché mi conosco e so che punterò su altri colori quando arriverà l’autunno (esigenza che mi colpirà a causa del lavoro a contatto con il pubblico in un ente pubblico, non perché non li usi… ma mi tocca limitarmi) e quindi se proprio è proprio meglio tenerlo per la prossima primavera. DEVO risparmiare ora. L’unica che potrei puntare ora sarebbe la Elegantissimi perché non ho una palette neutra xD e la Naturel che ha Anna non mi intriga, anche se la trovo in negozio facilmente ormai, non mi ispira prenderne una anche per me per le gradazioni che propone… boh. Invece la Ele sì (LOL).
        Ere Kanezawa recently posted…Kiko Lavish Oriental LE 399 Silky TaupeMy Profile

        • secondo me la Au naturel e la Elegantissimi sono veramente simili, concettualmente… come tipologia di toni e come finish, francamente da quel punto di vista io non vedo molte differenze…

          circa la Intensissimi, essendo tutti sfumabili a meno di non voler fare trucchi marroni come se piovesse secondo me è utilizzabile in molti, ma molti contesti…

  3. credo che di questa palette prima o poi prenderò le cialde singole Magma, Watermelon e Diva…mi piacciono da morire ^_^
    Dony recently posted…Balsamo Naso e Labbra screpolate – Bema BabyMy Profile

  4. Io ho un amore con Watermelon <3 mi spiace solo scordarmi di lui a volte..
    E anche Bananas mi soddisfa abbastanza come pigmentazione, solo con il primer potion non mi ha fatto impazzire e ho dovuto calcare un pò ma per il resto sempre ok ;)
    Darkness recently posted…Catrice – Colour show lipglossMy Profile

  5. wow che bella recensione! se mai recensirò la mia Scurissimi, sarai la mia Musa ispiratrice ;D
    Allie recently posted…〜Review: Tonici LushMy Profile

  6. Ma per karitè (LOOOOL!XDDD) non farle, mi fido :3
    Ti aggiungo alla gioigloriosa pagina del contest, in bocca la lupo *-*
    Chiara recently posted…Swatches di tutti i prodotti Lavish Oriental di KikoMy Profile

  7. ero quasi convinta a cedere agli scurissimi che come sai li preferisco ai colori sgargianti ma ora mi tornano a procdere le mani.
    Mi piace molto come recensione e l’idea della Raw-censione è meravigliosa!
    Bacio.
    Manuki recently posted…Il mio Micro-Beauty per le VacanzeMy Profile

    • se non ti convincono tutte le cialde puoi sempre prendere quelle che useresti di più no? son comunque tutte sfumabili, quindi si lasciano usare anche per roba meno accesa, nel complesso…

  8. *________________________________________*

    mi trattengo u.u
    Carol recently posted…Review Lush – Angeli a Fior Di Pelle (e NOTIZIE IMPORTANTI!)My Profile

  9. Io all’epoca presi una palettina vuota, scelsi come colori Ghiaccio, Caraibi e Limelight della chiarissimi, Fiori d’ombra della “Scurissimi” e solo “Watermelon” della Intensissimi.
    Per i 5 spazi liberi nella mia listina c’erano “solo” Acquario e Velvet di questa palettina, (poi pensavo a Inchiostro, Quadrifoglio, Shock… però anche Magma e Brivido mi intrigano non poco… Mercoledì farò l’ordine della nuova palettina se mettono un’offerta decente… quindi volevo prendere anche qualche cialda singola….dubbio amletico!!!!!!!!!!!
    Alvi Makeup recently posted…Post per la Rawr-view by Goldenvi0letMy Profile

  10. Mi ero persa questa meravigliosa recensione! Complimenti davvero, per tutto… Un po’ meno per la voglia che mi hai fatto venire di avere la palette XD
    E’ che a me Neve Makeup mi sta antipatica nonostante i prodotti mi piacciano da morire…
    Fortuna che ho sulla postepay “giustigiusti” i soldi per la Duochrome che, sì, ho deciso di prendere alla fine ;)
    Miki recently posted…Haul Kiko: Lavish Oriental. Unlimited Lipstick Dark Salmon&Smoky Eyes Pencil Violet IndigoMy Profile

    • grazie :D
      a me questa palette piace davvero tanto, per il mio gusto è di facile utilizzo ^^

      come mai antipatica? (curiosità eh XD)

      allora saremo in due ad aspettarla XD

  11. Meravigliosa anche questa, io per ora ho convinto il mio ragazzo a regalarmi la Scurissimi per il semplice fatto che colori del genere non ne ho mentre tipo questi bene o male tra le varie palette quelli singoli riesco a trovarli ma mai dire mai perché potrei farci un pensierino e me la auto regalo per il compleanno :P
    Comunque proverò Diva applicandolo con sotto il burrocacao, domani mi do alla sperimentazione ;)
    Patri – LAismydream recently posted…Trucco del giorno – 10 DicembreMy Profile

  12. questa palette mi ispira assai! è la prima che mi ha colpito tra tutte, sarà mica per i colori super fighi??? però la domanda è: considerando che non ho nulla di Neve, è una buona idea cominciare con lei? sono assai indecisa :( o forse è meglio scegliere qualche ombretto in mini size? sono anche molto incuriosita dai duchrome e… aiuto nono so cosa scegliere!!!

Trackbacks

  1. […] di esprimerle visto che le cialde singole sono in promozione in questi giorni. edit: Intensissimi qui cialde singole da Scurissimi ed Elegantissimi […]

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: