Palette vuote e componibili a confronto: Z Palette, Sephora, Inglot, Neve Cosmetics, Nabla Cosmetics

Sono una grande amante delle palette componibili e del depotting, ma non è sempre stato così.
Ho da che ho memoria una preferenza spiccata per i colori mono sulle palette preconfezionate (si era visto anche nel tag sulla palette perfetta); trovo che poter scegliere gli esatti toni, gradazioni e finish dei colori dia una maggior soddisfazione, ho sempre avuto una sorta di fastidio per quei colori che sapevo da principio non avrei utilizzato; 06.10.2014_01pr non che non abbia fatto scelte sbagliate nella mia vita di appassionata di ombretti, intendiamoci, ma per lo meno andando a scegliere dei mono mi son ritrovata a ponderare con la consapevolezza che in quel momento era quello il colore che volevo sperimentare.
Ciò mi ha portato nel corso del tempo a rendermi conto che avere tutti gli ombretti organizzati in scatole cromatiche funzionava bene per il minerale e i pigmenti, ma molto meno per i mono… e quindi complice anche il fatto che mi ero resa conto che le cialde che avevo (di MAC e Madina soprattutto) le utilizzavo meglio ho capito che quella era la strada da percorrere, ho imparato un po’ di cose su come depottare ombretti di varie marche e da allora non ho più smesso, salvo rare eccezioni (tipo i prodotti cotti, mi manca il coraggio e fino a poco tempo fa scarseggiavano le palette adatte a contenerli).

06.10.2014_13pr
Tempo fa ho dedicato un post a una disamina comparativa tra vari sistemi di ombretti e palette componibili, che è possibile leggere qui; stavolta mi soffermerò sulle varie palette vuote che ho provato e su quelli che trovo siano i loro pro e contro.

Ho anche giocato un po’ a tetris per scoprire un po’ meglio l’effettiva capienza delle stesse, sperando vi sia utile!

Con l’eccezione dell’ultimissima arrivatami solo stamane il resto è stato tutto testato a lungo (da un minimo di 10 mesi a un massimo di 4 anni), portato in viaggio e valutato quindi in condizioni molto varie.
Sempre eccezionalmente ho deciso di includere un prodotto Neve Cosmetics, da tempo marchio escluso dal blog e dai miei acquisti, perché ho accennato in lungo e in largo quanto vedessi in esso dei limiti e perché essi andranno a motivare la contentezza per l’uscita Nabla di domani.
Capirete meglio leggendo ;D

Preciso che tengo fuori dal discorso i blush, benché depottabili, perché non mi sono ancora decisa a valutare il passo con essi e perché avendo cialde ancora meno standardizzate mi sarebbe stato complicato dare riscontri sulla capienza.

01. Z PALETTE
Serie di palette vuote disponibili in 5 diversi formati (Extra Large, Dome, Large, Medium, Small) prodotte e commercializzate da un’azienda indipendente americana dall’omonimo nome.
Sono acquistabili sul sito ufficiale della stessa (meraviglioso!) oppure, senza dogana, da Madame Cosmetics, Make up landia, Bb cream Italia e altri (chiedete a Google!), i prezzi e le colorazioni variano a seconda della grandezza scelta e spesso sono proposte edizioni limitate con toni e decorazioni speciali.

Le caratteristiche principali delle Z palette sono di essere leggere anche in formati grandi, robuste, con un coperchio trasparente che consente di capire subito cosa contengano e senza divisorio interno; al tempo in cui sono uscite erano uniche nel loro genere.
Attualmente vengono fornite con adesivi magnetici sia tondi che quadrati (ai tempi delle prime che ho preso no!), risolvendo l’annosa questione che ha il cliente depottatore rispetto alla necessità di procurarsi un foglio magnetico adesivo per le proprie cialde che non abbiano un fondo magnetico in partenza.

L’azienda è molto attenta alle richieste dei consumatori, per esempio solo un anno fa esistevano la 4U e la pro (ne parlava Temptalia qui) mentre adesso hanno creato una versione Extra Large e la Dome da affiancare a quelle base; in quest’ultima è possibile mettere prodotti cotti (es: Mineralize di MAC Cosmetics, Colour Sphere Kiko…), spesso ignorati da chi produce palette vuote che risultano mediamente troppo basse per contenere ombretti e blush che siano bombati.

La comparazione e le misure di tutte le palette la trovate qui, c’è anche la disponibilità cromatica del momento, tipo per tipo!

06.10.2014_02pr

(alcune del)le mie palette riunite e… messe una sull’altra, si notano diverse grandezze… spero XD
La Small è rovinatissima perché la comprai usata a un prezzo ridicolo – tipo 5 euro o meno – e per quel poco che la pagai mi accontentai delle sue condizioni. Le altre sono praticamente come nuove, meno quella di ordinanza che dopo troppi viaggi comincia a vedere la scritta del logo cancellarsi… devo mettervi su dello smalto trasparente per ovviare!

La Z palette d’ordinanza, quella con tutti i miei ombretti più usati (ok, con la maggior parte di essi!) che avete visto in mille post e foto nel corso degli anni è una Large, è nera perché ahimé l’ho presa appena uscita e ai tempi era la più grossa ed esisteva solo in quella colorazione.
La amo particolarmente perché attraverso un complicato gioco di incastri (sempre amato il tetris io XD) tra ombretti di brand differenti sono riuscita a infilarvi 29 cialde (anche se non è ancora perfetta cromaticamente); ho sacrificato la bellezza della dispozione a favore della portabilità dei prodotti in giro.

06.10.2014_03pr

eccola! un giorno spero di riuscire a finirla ;_; manca un giallo, un bianco shimmer… e lo spazio per metterceli, anche…
Le maniache dell’organizzazione impazziranno, ma potermi portare dietro tutti ‘sti colori senza avere settecento palette diverse per me è il top della comodità :P

Non mi soffermo su quanti ombretti entrino in ogni singola palette perché il sito ufficiale è organizzato divinamente e per molti marchi (MAC, Urban Decay, NYX e vari altri) lo indica chiaramente con tanto di confronti, trovate tutto qui.
Aggiungo però qualche possibilità di marchi ivi non compresi da prove fatte da me medesima:
Large: Essence, Neve, Kiko 15, Nabla 18
Medium: Essence, Neve, Kiko (cialde 36mm) 13, Nabla 18
Small: Inglot, Essence, Neve, Kiko 4, Nabla 6

06.10.2014_04pr

Z palette piccola con cialde Inglot, purtroppo essendo rettangolari ve ne entrano ben poche e si spreca un sacco di spazio…

06.10.2014_05pr

Z palette Large con ombretti Nabla e MAC… rispetto alla Medium rimane una fila giusta giusta per cialdine piccole!

Delle Z palette amo moltissimo il fatto che il fondo magnetico sia di ottima qualità per cui, anche se capovolte per errore, le cialde non si muovono dalla loro sede neanche se hanno un magnete deboluccio (tipo quelle MAC che sono pensate per le palette del brand a cui è possibile aggiungere un divisore che le tenga ferme).
Sono inoltre davvero robuste, mi è capitato di doverle imbarcare in aereo o mettere in valigia senza che potessi controllarle come si deve (se posso viaggiano nella mia borsa) e non ho avuto problemi di sorta.
Il coperchio trasparente poi risulta vitale quando ne hai un tot (io ne ho 5 ma me ne servirebbero credo un altro paio delle large) e vuoi sapere dove hai messo cosa senza doverle aprire ogni volta… naturalmente esso sacrifica la comodità dello specchio in viaggio (a volte serve, ne convengo!), ma rispetto al non dover fare la caccia al tesoro nel proprio stash beh per me non c’è paragone, coperchio trasparente mon amour!

02. Sephora

La inserisco perché quando è uscita in Italia l’anno scorso ha fatto scalpore, complice anche l’idea (furba per una volta) di metterla a 50 centesimi.
Ora dal sito mi appare che non sia acquistabile da sola a nessun prezzo (correggetemi se sbaglio nei commenti, dopo mezz’ora di ricerca mi sono arresa) mentre in USA lo è (ed esiste anche una versione da 6 ombretti!), vai a capire…

Penso che possa essere utile spendervi due parole perché essendo nota la comparazione farà comodo a chi non abbia mai visto le altre dal vivo.

06.10.2014_06pr

E’ una palette pensata in teoria per gli ombretti Sephora di nuova formulazione usciti nel 2013, con tanto di divisorio per tenerli incastrati (non ne ho mai acquistato uno e non ho capito se le cialde siano magnetiche o meno); il divisorio stesso però è facilissimo da estrarre e ciò consente di aumentarne la capienza in maniera a volte anche sensibile.
Contiene un bello specchio, è robusta, con una chiusura solida e non è troppo pesante (la Z palette Small, che come grandezza le è molto vicina, ha anche un peso simile); il fondo è davvero magnetico, abbastanza vicino a quello delle Z palette.
Non è possibile sapere dall’esterno cosa contenga però, per cui è un po’ meno pratica per chi abbia molti ombretti, ma può risultare valida in un viaggio con un beauty minimal.

06.10.2014_07pr

Sephora Small vs Z Palette Small, sono molto simili come grandezza ma la Z palette è meno spessa e all’interno ha un filino meno di spazio, per cui per esempio di Inglot che sono rettangolari ne entrano meno che nella Sephora per pochissimi millimetri!

Può contenere 4 ombretti Essence, Neve, Kiko (cialde quadrate o da 36mm), 6 Nabla e Inglot, 9 MAC Cosmetics

Personalmente parlando la trovo carina come idea ma poco funzionale per via soprattutto delle dimensioni ridotte… comodo averne una o due per i viaggi, ma non di più perché lo spazio ridotto e l’assenza di possibilità di sapere cosa contenga senza aprirla sono dei limiti evidenti.

03. Inglot Cosmetics
Le palette Inglot sono di vari formati (si parte da 1 per arrivare a 20 ombretti, ve ne sono anche alcune ibride che possono contenere blush, ciprie, correttori, rossetti…) e nascono in funzione delle cialde Inglot del Freedom system: sono strutturate per contenere le cialde Inglot e solo quelle, è abbastanza intuibile anche solo guardandole in foto.
La reperibilità è esclusiva dei monomarca Inglot, che spediscono anche in tutta Italia (conviene contattare Verona o Roma, prezzi più bassi)

06.10.2014_08pr

la mia bellissima palette da 5, swatches qui

Non ho mai fatto mistero di odiare profondamente la struttura della palette che possiedo (l’avevo bocciata qui), ogni volta che la utilizzo penso che sia scomoda e che la tirerei in testa a chi l’ha progettata: è pesante, terribilmente pesante.
L’ho messa sulla bilancia e ho avuto un 142 grammi (per 5 ombretti), per intenderci una Sleek pesa 108 grammi (per 10 ombretti), la Nabla Liberty Six 87 (con 6 Nabla ovviamente) e la mia Z palette d’ordinanza 322 (per quasi 30 ombretti).
Quella da 20 deve essere allucinante… o_____O

06.10.2014_09pr

In più è composta da due parti magnetiche staccabili, quando la apro non so mai dove mettere il coperchio, ho provato a metterlo sotto ma tende a non attaccarsi bene e quindi risulta scomodo; il formato è diverso da quello di ogni altra palette per cui impilarla non è semplicemente possibile.
Dulcis in fundo mezza volta mi è caduta, il coperchio si è allegramente defilato dal proprio ruolo e mi si è mezzo rotto il primissimo ombretto, scheggiato il secondo, e anche se sono quelli che posso utilizzare meno perché ho scoperto ben dopo l’acquisto che contengono l’odiato boron nitride (allergia ._. ) non riesco a valutare positivamente tale dato, una palette che sembra solo robusta per me è un grande no.

Ultima postilla: bello il fatto che si possano vedere gli ombretti dentro, ma che non sia previsto un modo per sapere i codici delle cialde al suo interno non ha senso, io li conosco perché ebbi l’idea di scrivermeli in negozio prima che mi venisse montata, ma considerando anche che sono numeri preceduti da una lettera (che spesso la gente omette quando ne parla, mai capito perché, servono a definire il finish degli stessi!) non è che siano semplici da ricordare.
Nel caso della mia poi tirare fuori le cialde non è neanche possibile perché sono incastrate in maniera profonda nella palette, un incubo.
Le altre cialde Inglot che posseggo sono state infilate in una Z palette (quasi tutte in quella d’ordinanza, tra l’altro XD) e non è un caso.
Meh! U_U

04. Neve Cosmetics

Le palette Neve sono di plastica con un divisorio in un materiale simile alla gommapiuma; la grande differenza tra quelle vendute strutturate già dall’azienda per tema (Chiarissimi, Intensissimi, Duochromes etc) e quella customizzabile è nel colore, quest’ultima è fucsia e il prezzo di vendita è di 7,50 euro.

06.10.2014_10pr

Io non ne possiedo una vuota da riempire perché non sono un’estimatrice di tali palette, pertanto in foto vedrete la mia Duochromes (prima maniera) e una a caso delle due intere che ho senza la griglia.
Dico subito che levarla mi ha fatto capire tutti i limiti del prodotto e pertanto è una pratica che sconsiglio.

06.10.2014_11pr

in quella senza divisorio ci sono cialde random, ma soprattutto si vedono i segni della colla del divisorio stesso… non mi sono mai preoccupata di levarli e tra poco scoprirete perché

Trovo che queste palette, pur coi loro limiti di grandezza siano funzionali solo quando le si lascia alla loro idea originale, ossia quella di contenere 10 cialde da 36 mm, quelle Neve o Essence o Kiko (ombretti mono, non i più nuovi pensati per le loro stesse palette).
La griglia infatti oltre a tenerle salde ovvia a un problema strutturale delle palette stesse che consiste nel fatto che il fondo è solo leggerissimamente magnetico: la stragrande maggioranza delle cialde non aderisce bene ad esso, per cui se le si inclina senza griglia cadono miseramente, cosa che ricordo non avviene con Z palette o Sephora.
Le uniche tra tutte quelle che ho che risultano sufficientemente magnetiche da rimanere ferme in tali palette sono le Inglot… persino le Neve stesse che devo dire non sono niente male un po’ si muovono.
Se vi cade una di queste palette… danno assicurato! (chiedetelo al mio Watermelon che è stato ricompattato o a Ossigeno che ho dovuto ricomprare… detta così sembra che io faccia cadere palette di continuo, in realtà mi è successo due volte di numero, di cui una “multipla”, e state leggendo tutti i risultati di quella cosa catastrofica…)

06.10.2014_12pr

confronto grandezza con la Z palette large, sovrapponendole si nota chiaramente che la Z palette è probabilmente equivalente ma ha in altezza ciò che la Neve ha in larghezza e ciò favorisce l’utilizzo di cialde di dimensioni molto diverse tra loro

Anche a livello di guadagno di spazio levare il divisorio, specie se si vuole rimanere sulle cialde grandi, non è che sia ‘sto granché… io ai tempi l’avevo fatto perché volevo 4 cialde “extra” (da Scurissimi ed Elegantissimi, infatti poi le ho prese) ma il problema della stabilità delle stesse lo trovo talmente importante che non riesco a “staccarmi” da esso per la disamina; è stato ciò che più mi ha fatto disamorare assieme alla grandezza della palette, essendo lunga e relativamente stretta l’ho sempre trovata più scomoda da infilare in valigia/beauty rispetto alla Z palette.
C’è da dire che almeno non pesa tantissimo, la plastica è abbastanza leggera, forse troppo, non so come reagirebbe a botte serie ma non ho mai avuto cuore di sacrificare delle cialde per scoprirlo e non ne ho mai portata una in giro con me (trasloco escluso).
Ecco i motivi per cui la mia Duochromes è ancora integra (ma progetto di spostare tutto in qualcosa che mi aggradi maggiormente… tutto meno il Cessone glitteroso, lo odio)

Per la cronaca, senza divisorio nella palette entrano queste cialde:
Neve, Essence, Kiko 12
MAC Cosmetics 24
Inglot 21
Nabla Cosmetics 21

L’unica cosa che riconosco alle Neve è di non costare tantissimo, ma a mio avviso son comunque soldi spesi male per via dei limiti delle stesse, non mi hanno convinta.

05. Nabla Cosmetics Liberty six & Twelve (prodotti inviatomi a scopo valutativo dall’azienda… per lo meno 3 di loro, perché ne ho 5 e cresceranno di numero prossimamente)

Le palette Nabla, che sono appena diventate due, sono di chiara ispirazione Z palette: hanno molto in comune con il famoso marchio indie americano, dalla trasparenza della cover alla robustezza alla leggerezza complessiva.
Esteticamente sono eleganti, per ora (spero!) sono solo in nero con scritta Nabla sul davanti e logo sul retro, in colori diversi a seconda della grandezza.

Nabla Cosmetics palette Liberty 6 & 12

Nabla Cosmetics palette Liberty 6 & 12

La reperibilità è sul sito ufficiale e su quelli fisici e online del marchio stesso (una lista degli stessi verrà pubblicata su questo stesso blog a giorni).
Quella da 6 viene 6 euro e quella da 12 10 euro (salvo promozioni); con l’acquisto di 6 o 12 ombretti è in regalo la corrispondente palette. (sul sito ufficiale)
Le dimensioni sono reperibili sempre sul sito ufficiale qui.

Il discorso praticità che ho già fatto per le Z palette vale ovviamente anche per loro; non ho ovviamente potuto provare la Liberty 12 che è arrivata a casa da poche ore in viaggio ma ammetto di aspettarmi buone cose perché la fattura mi sembra la medesima della Liberty 6 che sono ormai tanti mesi che porto sempre con me in trasferta.
Il fondo magnetico è solido e anche le cialde meno avvezze alla stabilità non si muovono se le si capovolge da aperte
.
Molto diversa la forma perché Nabla ha optato per quella rettangolare in entrambi i casi.
Ho preparato qualche foto comparativa: in tutte le palette saranno sovrapposte (non fatevi ingannare dalla prospettiva delle foto stesse) per provare a darvi un’idea delle dimensioni reali.

06.10.2014_16pr

Liberty 6 sopra Liberty 12, come si nota quella da 12 non è così enorme da non consentirne un utilizzo comodo anche in viaggio

06.10.2014_17pr

Liberty 12 (nera) sopra Z palette Medium (rossa) e Z palette large (nera)

06.10.2014_18pr

Palette Sleek sopra Liberty 12, la larghezza è quasi la medesima, l’altezza decisamente no!

Essendo prive di divisori e belle magnetiche, le Liberty 6 e 12 di Nabla possono accogliere ogni tipo di cialda ad esclusione di quelle cotte (la cui forma bombata ne impedirebbe la chiusura).
Ecco cosa ho scoperto facendo le prove di capienza:

Liberty 6
– Nabla 6 (ovviamente XD)
– Neve, Essence, Kiko 3
– MAC 7
– Inglot 5

Liberty 12
– Nabla 12 (ovviamente XD)
– Neve, Essence, Kiko 6 (resta spazio per 3 cialdine da 26mm tipo le MAC)
– MAC 12 (resta spazio per 8 cialdine strette e rettangolari tipo quelle della Ammo/Mariposa di Urban Decay)
– Inglot 12

Ora come ora l’unico tipo di cialda che risulta “penalizzato” dalla scelta di Nabla è quella da 36mm; a meno di non averne poche o di truccarsi con pochi colori in viaggio c’è da sperare che tirino fuori una Libertynonsochenumero ancora più capiente pensata per lo scopo (io la butto lì, potrebbe essere carino farla doppia, una delle nuove di MAC ha il doppio strato ed occupa in spessore più spazio senza sacrificare la larghezza come succede per esempio con quelle Neve).

Personalmente parlando mi sono innamorata dell’idea di poter comprare palette vuote “come piacciono a me” in Italia fin da principio (la Liberty6 è stata la prima cosa a finire in wishlist XD) per cui dove penda il mio amore è abbastanza palese… Liberty Nabla e Z palette tutta la vita!

Spero di non aver dimenticato niente di sostanziale nella mia disamina ma nel caso mi sbagliassi lasciate pure una domanda nei commenti e provo a porre rimedio alla cosa!

Per il resto ditemi… palette sì, no, forse?
Vi piacciono componibili? Depottate?
Ne avete qualcuna o progettate di acquisirne?

Comments

  1. Non avrei mai detto che il fondo di quelle Neve fosse poco magnetico o.O Prima di sapere della Liberty Twelve avevo una mezza idea di togliere la griglia in una delle mie Neve – e qui mi ricollego al discorso che facevamo oggi su instagram – dato che le cialdine Nabla nuotano nella palettina Sephora e comunque più di cinque temo non ce ne entrerebbero, quindi piuttosto che dover occupare in futuro più palettine Sephora avevo pensato di smontarne una Neve (la Chiarissimi perchè molte cialde non le uso). Inutile dire che lascerò perdere, a questo punto :\ Piuttosto metto da parte 20 € e aspetto di prendere una Liberty Twelve!
    Ariel Make Up recently posted…♕ Olympian Gods Inspired Make Up ♕ Zeus ♕My Profile

  2. Speravo facessi prima o poi un post del genere! Giro intorno alla x palette da un po’, trovo che però costi parecchio e in più ci vanno aggiunte le spese di spedizione..insomma tutto ció mi ha sempre lasciato perplessa..
    Recentemente ho visto che sul sito sephora è disponibile quella mufe da 12 a 9,90euro. Fisicamente è disponibile sono allo store in Vittorio Emanuele (per me è un posto fattibile)..non riesco però a capire se si possa compare da sola e in più non riesco a trovare info al riguardo in giro..anche sulle dimensioni, in modo da fare un confronto..

    • era tanto che volevo farlo ma sono lunghi e pesanti e insomma procrastina procrastina eccoci qui ^^

      Non ricordo di dove tu sia ma ci sono diversi negozi italiani che vendono con pick and pay che ce l’hanno, abbattendo il costo di spedizione agevolmente. (questo vale anche per Nabla che sta cominciando ad avere proprio rivenditori fisici)
      Io trovo che una buona palette sia un bell’investimento, se è fatta bene ti dura nel tempo, come i pennelli!

      Quella MUFE la conosco di fama ma non l’ho mai vista di presenza… purtroppo è anche un brand abbastanza snobbato sui lidi nostrani.
      Misato-san recently posted…10 Beauty Products I like (Under 10€) – skincare, haircare, bodycare editionMy Profile

  3. Un super post il tuo! *_*
    E’ una cosa bellissima poter comporre la tua palette, in qualche modo induce alla creazione, perché la palette parla un po’ di te :)
    E’ un po’ il sistema dei ciondoli Pandora ora che ci penso XD
    Le liberty piccole hanno resistito al mio beauty estivo…sono davvero, davvero, davvero valide u_u XD
    Foffy recently posted…The Sailor Crystal – Sailor MarsMy Profile

  4. utilissimo questo post!!! e pensare che hai ricevuto da poco il prodotto… complimenti misato!!! *.*

    comunque io sono assolutamente favorevole alle palette personalizzabili, però il problema per me è a monte… non riesco a depottare gli ombretti contenuti nelle palette… ci sono riuscita con gli ombretti singoli (kiko), ma le palette non credo riuscirò mai a depottarle… dovrei provare con una piastra, perchè il solo ago non ha funzionato… avrei tre palette da depottare, due cinesi e una kiko… ho invece una palette personalizzabile neve cosmetics in cui ho ombretti del brand torinese e di kiko e mi piace molto per i colori contenuti… del resto l’ho creata io!!! XD
    comunque se dovessi prendere una di queste palette vuote la mia scelta ricadrebbe sulla liberty twelve o sulla z palette… ma se non riesco a depottare gli ombretti il “problema” dell’acquisto della palette non si pone!!! XD
    Serena-Specchiodellemiebrame recently posted…Review: Good-bye Cellulite Gel Rassodante, NiveaMy Profile

    • grazie!
      beh l’unica palette a me ignota era la Liberty12, quando conosco bene il resto scrivere può essere lungo (e lo è stato) ma difficile no :D

      io ne ho depottate di Urban Decay, Too Faced e Neve se non ricordo male, molto dipende da com’è fatta la struttura. Per esempio mi piacerebbe farlo con due Sleek (perché mi si sono rotti i coperchi) ma non mi decido perché ho studiato vari tutorial e non è esattamente una passeggiata…

      secondo me si pone anche se ti compri dei Nabla, Inglot, MAC, Neve… XD
      Misato-san recently posted…Steamy Atmosphere of my summerMy Profile

  5. Io lo dissi già ai tempi che la Liberty Six era la vera genialata (dissi anche che avrei comprato solo quella, soprassediamo)!
    Tolta Nabla (vedremo la Twelve, soprattutto vedremo quando mai riuscirò a testarla in viaggio… la Six ormai finisce in automatico nei miei beauty), il mio amore va a Zena Shteysel e alla sua propaganda per la sobrietà. Rosico per aver la versione vecchia della Zebra (quella attuale è più figa) e sono anni che voglio quella tigrata.
    Miei problemi con l’animalier a parte. Quella sephora in viaggio non è male, il vantaggio dello specchio non è indifferente in alcune situazioni, ma l’apertura è un po’ scomoda, quelle Neve mi ispirano proprio poco e quella Inglot io sono riuscita a svuotarla e riposa in un cassetto da un anno e mezzo. Quasi quasi quando scendo in Italia la rivendo XD
    Sono curiosa rispetto a quella di MAC devo dire, anche se non mi convince troppo lo spessore. Ma tanto al counter da Selfridges non la vendono (credo) XD
    Lidalgirl recently posted…Reports on Bloggers and PR: The importance of feedbackMy Profile

    • me lo ricordo benissimo!
      da grande amante dei refill io avevo adocchiato subito il sistema, è così comodo… ti consente di risparmiare qualcosa rispetto agli ombretti mono in termini di denaro e anche di spazio, se vogliamo è anche più ecologico, meno plastica!

      io la prossima volta che vado via mi porto la twelve più magari una piccoletta. il più sarà assemblarla, una delle comodità della Z palette d’ordinanza è che ormai è abbastanza rodata quindi la acchiappo e ciao ciao XD

      io ho lasciato il cuore sulla possibilità di averne di colorate, non ricordarmelo ;_;
      rispetto a te sarò sobria, ma mai quanto con le nere XD

      se mai riuscirò a levare le cialde dalla mia di Inglot le darò fuoco XDDDDD

      quella da 15 è meno spessa della Z palette, a occhio, la 30 di più ma non così tanto di più, il sistema in sé mi pare parecchio intelligente…
      Misato-san recently posted…MAC Cosmetics Electric Cool Eyeshadows “Highly Charged, Switch to Blue” + Lipstick “Good Kisser” (le A Novel Romance, 2014) prime IMPRESSIONI, swatches, lookMy Profile

  6. Invece io mi ero scordata in negozio di appuntarmi i numeri degli ombretti Inglot e a casa non ho fatto per niente fatica a estrarli dalla palette…
    Piacerebbe anche a me prendere una Z Palette, ma dopo il pasticcio che ho fatto col mio primo depottaggio sono un po’ titubante (andrò a rileggermi il tuo post al riguardo).
    Lisbeth recently posted…This is the End 09.14 + It’s All Over Now #3My Profile

    • io neanche ricordo perché me li fossi segnata, ma meno male!
      I miei sono incastrati dannazione, ho visto fior di tutorial di gente che li leva come se niente fosse, che rabbia…

      cos’hai provato a depottare?
      Misato-san recently posted…Altrove (MAC Cosmetics A Novel Romance look 2)My Profile

      • Una palettina di Kiko della collezione Colours in the World. Ho buttato tre cialde, le uniche che volevo tenere tra l’altro, poco male erano un nude e due marroni, niente di introvabile. Vorrei depottare due sleek, l’inglot e smoked/mariposa/naked basics di UD, ma ho il terrore adesso!
        Lisbeth recently posted…This is the End 09.14 + It’s All Over Now #3My Profile

        • Guarda le Sleek sono difficili (ma poi… ti conviene? nel senso, sono belle compatte, io vorrei farlo con due solo perché ho scassato la confezione), Inglot dipende (con la mia non riesco come dicevo) ma le Urban Decay sono una cavolata!
          Non so bene come sia strutturata la Smoked (ma l’ho vista depottata ergo si può fare), ma la Mariposa per esempio è una cavolata: buchi il cartoncino con le farfalle, le cialde sono solo incastrate in esso, ci vogliono 5 minuti di numero e giusto un paio di forbici per levare il cartoncino stesso.
          In più le cialdine sono adorabilmente magnetiche (se ne vedono 4 nella mia Z palette d’ordinanza :D) per cui non devi fare altro che spostarle in una palette.

          Anche la Basics io non la depotterei onestamente, è super compatta!
          discorso diverso per le Naked classiche che sono per la maggior parte fatte di cartone e latta a seconda della versione, e che una volta depurate di ‘sta fuffa entrano in una Z palette piccola (e immagino anche nella Liberty 6)
          Misato-san recently posted…Burt’s Bees – Coconut Food Cream ReviewMy Profile

  7. Il mio primo approccio con le palette componibili è stato l’anno scorso con l’uscita della palette Sephora. Ho iniziato ad apprezzarne i vantaggi visto che spesso mi ritrovo a viaggiare: piccola, pratica, essenziale per portarsi dietro davvero ciò che serve. L’unico svantaggio che ho notato è proprio la questione che non si riesce a vedere cosa c’è dentro. La vera rivoluzione nel mio modo di pensare è stata con l’arrivo della libety Nabla. Mi sono resa conto che negli ultimi tempi utilizzo solo lei e se in parte la questione è dovuta all’innamoramento degli ombretti Nabla dall’altra mi rendo conto che sia dovuto al concetto stesso di palette componibile. E’ più facile che peschi al volo la liberty che aprire una sleek. Visivamente sono più attirata da degli ombretti “che si vedono”. [Spero di non essere stata troppo contorta]
    In conclusione, forse ho capito che per sfruttare al meglio tutti gli ombretti che ho dovrei iniziare un processo di depottamento!

    Complimenti per il post <3

    • per me la Sephora è troppo piccola, a meno che le cialde da infilarci non siano da 26mm come quelle MAC, infatti mi stupii di come molte persone ne avessero fatto incetta, io avrei avuto bisogno credo di una decina di palette e poi trovare i colori sarebbe stato un delirio… ed entrambi i problemi li trovo veramente grossi.

      Sui colori che si vedono sono con te, è troppo più comodo, ai tempi scelsi le prime due Z palette per quello e non ho mai trovato alternative più valide!

      depotta depotta, funziona davvero!

      grazie :D
      Misato-san recently posted…10 Beauty Products I like (Under 10€) – skincare, haircare, bodycare editionMy Profile

  8. Io dopo aver sperimentato un po’ di palette pre composte da quando ho la liberty six ho capito che le palette componibili sono la soluzione definitiva! Per Natale mi regalo.di sicuro una liberty 12 e mi cercherò di depottare qualche ombretto vagante sperando di non fare danno…

  9. La mia unica esperienza di depottaggio è da dimenticare. Non penso che ci riproverò mai, sto ancora pulendo il pavimento del bagno dopo mesi.
    Anna recently posted…Fondotinta Diorskin Star – Prime impressioniMy Profile

  10. Adro questo post! *____*
    Non ho ancora mai depotatto (ho timore di rompere tutto XD), ma la voglia di prendere una z palette ce l’ho da un po’. Adesso pure la liberty twelve è entrata in wishlist <3
    Io uso perlopiù palette già composte, però quando viaggio mi sarebbe utile portarmi una sola palette anzichè 2 o 3 :D

  11. La mia palette da 10 di Inglot l’ho infilata da qualche parte e i colori sono stati messi nella mia fantastica Zpalette leopardata! Ogni volta che dovevo usarla era un parto e sì, pesa una fracassata!
    Recentemente ho acquistato una palette neve vuota ma ripensandoci bene, avrei fatto meglio ad acquistare l’ennesima Zpalette… Errore di valutazione durante gli acquisti on line -.-
    Di Nabla ho la Liberty Six, ma ho dovuto comunque trasferire le cialde in una Zpalette perché erano troppe. Comunque mi piace e la tengo per i viaggi.
    Tu per caso hai già provato a depottare gli ombretti Nabla? Io ho Dafne e Prerogative e mi piacerebbe metterli insieme agl’altri ma ho il terrore di rompere tutto :(
    CalipsoBeauty recently posted…EsthetiWorld 2014 (Seconda parte)My Profile

    • non ne dubito, ha anche una forma che trovo assurda…

      mi spiace ç_ç

      io nella 6 avevo le cialde sfuse che non ho in quella di ordinanza (ora ho spostato tutto nella 12), ne ho anche una per gli ombretti MAC che non erano nella suddetta e il resto han robe sparse che non avevano casa :D

      gli H2O non provo proprio a depottarli, è sconsigliato dall’azienda e ho anche idea del perché, sono tipo pigmenti pressati e il rischio di romperli è enorme, è anche il motivo per cui non li fanno in cialda.
      Coi regolari ci voglio provare perché ne ho 3!

  12. Ommioddio, praticamente ho passato il tempo libero dell’ultima settimana a studiare quale palette magnetica facesse al caso mio (non ho tantissimi ombretti mondo ignudi, diciamo una 20ina) ed ero indecisa fra la Z palette, medium, la large e la nuova Nabla, sembravo un geometra XD Il tuo post mi è utilissimo, anche perchè la maggior parte delle cialdine sono Kiko e Neve da combinare in maniera organica con le Nabla. Alla fine ieri sera mi sono buttata sulla Twelve, perchè mi sembra una buona via di mezzo anche per il viaggio e di lasciare la Neve senza divisorio a casa per tutti i giorni. Credo che abbiano rinforzato il pavimento magnetico delle Neve perchè non sto riscontrando problemi con le cialdine se non con le Catrice che ho scoperto non essere magnetiche ç_ç ma resta il fatto che la palette Neve non è decisamente una palette da viaggio, troppo ingombrante per lo spazio messo a disposizione.:/

    • Sono contenta che possa essere utile, io sono anni che mi faccio pippe mentali sulla faccenda XD perché vorrei eliminare quelle Neve ma non ho deciso come (ammetto che se le Z palette fossero state più facili da ordinare – quando ho preso le mie erano molto meno reperibili di ora! – forse mi sarei mossa prima invece di procrastinare) :D

      per il viaggio penso sarà valida anche la Twelve (se mi porto sempre la large Z palette… XD), lo sapremo entro fine mese! XD

      non ho mai depottato Catrice (ne ho ben uno di una limited…), comunque il problema delle mie è proprio che anche le cialde magnetiche pigliano male in quelle palette…
      Misato-san recently posted…MAC Cosmetics Fluidline Eye Pencil “Evil Twin, Deep Blue Sea” (le A Novel Romance, 2014) prime IMPRESSIONI, swatches, lookMy Profile

  13. maaa quella di MAC?
    mi pare che senza griglia venga sui 10, sia trasparente, magnetica..
    non l’hai citata perchè non fa parte del tuo stash o non pensi sia una valida alternativa?
    che ne pensi?
    perchè mac ce l’ho comodo (ad esempio) mentre nabla per ora no..
    un depottaggio pesante di 4 sleek sarebbe da fare, anche per usarle meglio, ma neanche io ho il coraggio T.T
    Elle recently posted…Top e Flop di Agosto e SettembreMy Profile

    • ne ho accennato ma non ne possiedo alcuna, è difficile parlare di qualcosa che non si è provato!
      ma il fondo non è magnetico comunque, è uno dei motivi per cui ho sempre tentennato con la spesa.

      di dove sei? i rivenditori Nabla stanno spuntando in giro!

      io francamente le Sleek le uso molto bene anche non depottate, tranne le due a cui ho rotto il coperchio, che tra l’altro fortuna delle fortune sono le mie preferite…
      Misato-san recently posted…Altrove (MAC Cosmetics A Novel Romance look 2)My Profile

  14. La liberty 12 mi tenta un sacco, così butterei via quella di Madina che non è granchè.
    A me di cialde inglot nella palette sephora ce ne stanno 6: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10200635707526784&set=a.2537583850576.124292.1583023884&type=1&permPage=1
    Io ho 2 z-palette ed. limitata fiorate bellissime con dentro tutti i miei ombretti inglot e le loro palette originali le ho rivendute perchè come hai detto sono tutto tranne che comode!

    • io quella di Madina ai tempi la evitai perché mi sembrava tutt’altro che solida infatti…

      oh, non so come mai non le ho disposte così, cavoli!
      correggo subito!
      grazie mille <3

      non me ne parlare quelle coi sakura le volevo ma quando erano disponibili non avevo soldi da investire. Quando ce li avevo non le ho trovate da nessuna parte...
      Misato-san recently posted…Tag: I magnifici 7My Profile

  15. Questo post è molto interessante! Io ho depottato soltanto gli ombretti mono di Kiko e qualcuno sparso tra Madina ed Essence e ho messo le cialde (diam. 36mm) in una palette acquistata su ebay per pochi dollari.
    jesslan recently posted…Nail art geometrica lilla e violaMy Profile

  16. L’utilita’ e la marea di info dei tuoi post mi commuove sempre ;____;…
    Io sono una delle sfigate che e’ arrivata da Sephora appena gli era presa la strizza e le palettine non erano piu’ acquistabili a 50 centesimi. Dire che una per gli spostamenti la volevo proprio :(.
    Per fortuna e’ arrivata Nabla! Tra tutte, sono quelle che mi ispirano maggiormente. Esteticamente bellissime, col loro logo; pratiche (pure io pro coperchi trasparenti); robuste. Dovro’ farmi due conti e decidere quale grandezza.
    Ti diro’ infatti, che fino ad ora la mia esperienza di depottaggio non e’ stata buona. Quei pochi ombretti che ho messo insieme (in una bella custodia per cd XD), sono finiti letteralmente nel dimenticatoio. Mi trovo ancora molto meglio con i mono da pescare nella mia scatola dei trucchi (detta cosi’ fa troppo bambina ahahahah). C’e’ da dire che e’ anche normale; ne ho una quantita’ tale che ho il tranquillo controllo su tutti, senza rischi di dimenticanze e di dover cercare in eterno; quando faccio un trucco so di volere il bimbo x, allungo la manina e pesco. In futuro le cose potrebbero cambiare, ma sta’ di fatto che per ora e’ un metodo flop con me.
    Mi interessano pero’ moltissimo per comporre una scelta di refill da viaggio; quando ho visto che citavi il numero di ombretti che possono entrare in ogni palette, di ogni marca, mi sono sentita ‘coccolata’ ^.^; per non parlare delle precisazioni su quali ombretti potessero entrare negli spazi ancora vuoti. Grazie <3!
    P.S.
    Aspetto con bava e profonda speranza la lista rivenditori Nabla :Q___

    • Sono contenta che siano utili!
      io ne ho due o tre, se ne vuoi una te la regalo volentieri… il mio cuore preferisce quelle col coperchio trasparente XD

      invece io depottando ho trovato la pace perché a prescindere dal numero… acchiappare una palette è più veloce che trovare un mono (cosa che so bene per via dei rossetti, che non sciolgo e metto in palette perché non concepisco di applicarli col pennello).
      inoltre mi è più facile selezionare quando viaggio.

      è la mia passione per il tetris che ha incluso quelle informazioni XD
      nonché l’antipatia per gli spazi vuoti… sai quei due buchi che si vedono in quella di ordinanza? quanto mi piacerebbe tapparli, mi urtano molto di più della disposizione che sembra casuale per via delle cialde di dimensioni differenti!

      arriverà XD
      Misato-san recently posted…MAC Cosmetics Electric Cool Eyeshadows “Highly Charged, Switch to Blue” + Lipstick “Good Kisser” (le A Novel Romance, 2014) prime IMPRESSIONI, swatches, lookMy Profile

      • Um, mi sento in imbarazzo ad accettare, ma se una sei sicura proprio proprio non ti serve…>__<!

        Per i buchi: tappali, tappali :D! Io sono la classica persona detestata da tutte le amanti dell'ordine, quindi per me le tue palette sono bellissime! E poi, ricordo che un mio prof di architettura mi disse, vedendo i miei appunti (una delle rarissime cose che ho sempre ordinate): "sono molto ordinati" e io "grazie", e lui "non ho mica detto che e' un complimento". Ecco, mi e' rimasta proprio impressa questa cosa. Nelle attivita' artistiche evidentemente una mente troppo ordinata non va, quindi perfetto come fai tu :D!

  17. Io sto in depottaggio selvaggio, ho già smontato due Sleek e me ne mancano altre due da depottare con calma. Trovo che avere tanti colori misti in meno palette mi aiuti ad usarle più facilmente, solo che devo trovare un foglio magnetico per la cialdine di Sleek perchè i tondini delle Z palette sono più grandi e mi urtano (oltre a staccarsi dalle cialdine a volte)

    Anche io ho riscontrato una poca robustezza nella palette Neve, anche se in realtà le mie cialde mi pare che viaggino meno di come dici tu, ma io ho una di quelle fucsia quindi forse il ‘magnetismo’ del foglio è differente. La comprai quando uscì…potrei pensare di rivenderla o regalarla se acquistassi una 12 da Nabla probabilmente *mumble mumble*

    Io in realtà la Sephora la trovo comoda lol In casa la tengo vuota a parte una cialdina di rossetto Inglot, ma la uso sempre per i viaggi perchè riesco a farci entrare tipo 9 cialdine misto con Sleek e UD che son piccoline e la trovo comodo sia per la robustezza che per quello specchietto che si tiene in piedi da solo che uso ogni volta. Preferisco portarmi dietro meno colori ma non dover fare aspettare le persone che io finisca di truccarmi in bagno, così almeno posso truccarmi anche mentre è occupato da altri^^’

    Penso di aspettare le novità Nabla per comprarmi un paio ombretti e la palette 12!**
    Darkness recently posted…The Ultimate Autumn Challenge – le cose preferite dell’AutunnoMy Profile

  18. Io c’ho solo quella Neve e la odio con tutto il cuore XD L’avevo comprata all’epoca dei miei primi ordini online (la Z palette manco sapevo esistesse XD) perché desideravo alcune delle loro cialde singole… Ma non ne sono mai stata soddisfatta ç_ç E’ grande e scomoda quindi in viaggio non se ne parla, ma anche solo tirarla fuori dal cassetto per me è una palla =_= Inoltre, non avendo il coperchio trasparente ed essendo io dotata di scarsa memoria, non ricordo mai cosa ci sia dentro e quindi per pigrizia la lascio lì senza nemmeno aprirla.. Ed è pure mezza vuota, insomma, una tristezza unica poveretta XD.

    Comunque in generale fino ad ora non avevo mai provato davvero l’esigenza di palette del genere, ho davvero pochi ombretti mono e per la maggior parte mi trucco con palette già belle pronte e indepottabili (tipo quelle the balm, o sleek)… Ma l’uscita degli ombretti Nabla e l’arrivo di Mac in città mi stanno facendo rivalutare la cosa :D E in effetti, l’idea di costruire una “mia” palette con il minimo indispensabile mi alletta parecchio (tanto per iniziare…seguono sogni più ambiziosi come le tue mega palettone :D).

    Nel frattempo, siccome sono idiota, ho appena fatto un ordine Nabla di due cialde senza prendere la palette, e ora non so dove metterle, sono un genio :D.

    Utilissima la guida “pratica” al numero di ombretti delle diverse marche, grazie :D
    Blanche recently posted…Most Played: Comptine d’un autre étéMy Profile

    • una tragedia XD
      io tiro fuori veramente solo la Duochromes perché so che è lei (le mie cialde però stanno in Z palette da un secolo e ho relegato le Neve a roba che uso meno)

      Sleek è depottabile, con fatica ma c’è chi lo ha fatto. Io prima o poi ci provo per davvero con le due a cui ho rotto il coperchio…

      lol, capita!

      prego :D
      Misato-san recently posted…Steamy Atmosphere of my summerMy Profile

  19. Io ho due palettine Mac composte da me (e spesso ho avuto la malsana idea di rimuovere la griglia per vedere se entrassero più ombretti, ma non l’ho mai fatto per non creare danni), poi ho quella di Neve Cosmetics (che non sapevo fosse magnetica O_O), la palette di Kiko uscita insieme ai nuovi ombretti ed infine la Liberty Six di Nabla. Inutile dire che tra tutte queste che ho la mia preferita è proprio quella Nabla, che dà la possibilità di fare quanti cambiamenti voglio semplicemente rimuovendo le cialdine. Inoltre la trovo molto solida e bella a vedersi. Per questo motivo al prossimo ordine acquisterò sicuramente la sorellina Twelve, che già mi intriga da tantissimo tempo :D

  20. Ciao
    ma volevo chiederti hai dovuto mettere delle calamite sotto gli ombretti nabla per poterli mettere nella zpalette? Perchè ne vorrei prendere una per poterli mettere tutti insieme!
    grazie per la risposta

  21. Giuliana Andrea says:

    Quante volte avrò letto questo post? Tante…tantissime…che è utilissimo lo sai,non sono l’unica ad averlo scritto e credo che il tuo intento fosse appunto che un raffronto generale tornasse comodo ai tuoi lettori (e a chiunque passi da qui).
    Alla data della pubblicazione però io non avevo le due palette Nabla e ma avevo la Z-palette. La mia è fucsia,e son stata fortunata,di più ,fortunatissima,perché l’ho presa di seconda mano e mi serviva al punto che l’avrei presa pure in color-can-che-fugge..e son contenta che nel bisogno sia sbucata fuori questa di un fucsia assai chic :D
    Son stata in fase di depottaggio selvaggio,di MAC ho depottato persino proprio tuuutti i blush,compresi Hot night e Prom princess. Mi son comodi così,delle scatolette colorate ancora non me ne sono capitate di così particolari da farmi preferire l’estetica alla comodità. Va da se che mi occorreva proprio una casa solida per accogliere le pupe.

    Ho anche (oramai da parte ) le palette Neve,che non ho mai smembrato del tutto. Ho solo spostato/attinto una parte la Intensissimi,e due cialde della Chiarissimi. Non ho mai toccato la Duochrome,l’insieme delle cialde mi piace così.
    Avevo due palette Sephora,ma una l’ho regalata. Quando viaggiavo portavo loro due con dentro cialde Neve e MAC (non avevo Nabla ancora).
    Non ho mai visto le Madina,ed ahimè neppure una palette Inglot. Mica per la palette,no!!! Per le cialde,di cui guardo swatch da anni.

    Ecco perché son del partito palette liberamente costruite si. Ogni tanto poi rivedo pure le posizioni. Insomma,siccome non amo spostare i mobili,di tanto in tanto trasloco le cialde…lol…poverette,mai pace!!! I freddi,i matte,i blush etc io rivedo gruppi ed abbonamenti. Pure in funzione delle fisse del momento.

    Ora eccomi qui a rileggerlo,e a cercare risposte e utili spunti per le cialde in viaggio dagli USA. Credo che girando ancora,prendendo un’altra liberty 12 oppure mettendo in uso una liberty 6 che ho e la Sephora attualmente vuota,potrei liberare la Z-palette per accogliere le cialde che aspetto.
    Poi rivedo i due blush che ho ancora da depottare,e mi dico che con una nuova large staremmo tutti più comodi…ecco perché concludo dicendoti che ho due mezzi progetti,ma non so quale portare a termine. Di tempo per decidere ne ho,data l’esperienza precedente tra dogana e pratiche ci vogliono parenti di due mesi. Tu cosa mi consigli? Ci tengo al tuo parere perché so sarà sincero XD come sempre

    • non ti so consigliare perché dipende dalle grandezze delle cialde e dalla tua praticità, che è solo tua ^^;;;
      Misato-san recently posted…Top(&worst) July 2015 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di luglio 2015) – con (mini) reviews #teammostplayedMy Profile

      • Giuliana Andrea says:

        Non posso che darti ragione,hai davvero poco per capire in effetti. Neppure sapendo la grandezza ed il numero (attualmente variabile,alcune le regalo) delle cialde…a meno di avere la sfera magica. E non l’hai :P
        Sai,in questo strano giorno ho potuto pensarci un pochino e credo che opterei per una Z-palette e via! Con la passione dei traslochi e con il fatto che voglio rimiscelare tutto (di nuovo!!!) mi aiuterebbe. Meglio i vuoti di gran lunga! Perché poi non voglio tenerle assieme. Non mi resta che decidere quale colore è da quale sito fra Maquillalia e Beauty bay. Grazie comunque e scusa ancora XD

  22. Federica says:

    Ciao,
    Visto che sei super esperta e informata sulle palettes componibili, posso chiederti un’informazione?
    Io ho una palette Neve Cosmetics e vorrei inserire qualche ombretto Nabla, la dimensione del refill Nabla è la stessa? Ci entrano bene e non si muovono? Ti ringrazio tantissimo
    Ciao
    Federica

  23. ciao, questo post è veramente utilissimo!!! meno male che mi ci sono imbattuta perchè mi si stanno chiarendo molto le idee! non ho tantissimi trucchi ma m’è presa anche a me la mania di depottare praticamente tutte le mie cialde per guadagnare spazio! allora volevo farti due domande…. nella zpalette large una volta che ho inserito le 15 cialde 36mm, ci stanno precisamente o rimane una piccola “striscia”? ho provato a disegnarmi la palette con le misure fornite dal sito ma non riesco a capire xD xD e per caso (visto che è passato un po’ da quando hai scritto il post) hai avuto modo di testare anche la z palette extralarge?
    scusa il papiro e grazie della pazienza 😀
    Alice

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: