Scroccoprova: MAC Cosmetics Soft Serve Shadows + Dare Hue! Brow Pencils (prime impressioni e bla bla bla)

Sono passati mesi dall’ultima scroccoprova “documentata” su questo blog (qui), stavolta si parla di nuovo di MAC Cosmetics per vari motivi, curiosità mie varie e non ultimo il fatto che i negozi del brand canadese sono tra i pochi dove utilizzare tester per rendersi conto del funzionamento dei prodotti è possibile sia per come sono tenuti, sia per l’assistenza che il personale è in grado di fornire.

Ho deciso di passare da MAC a provare alcuni prodotti delle collezioni del mese (qui più altri permanenti che mi incuriosivano da un po’ per un misto di curiosità e insoddisfazione rispetto a quanto reperito online in particolare sulle matite per sopracciglia Dare Hue, quelle pastellose della collezione Soft Serve… trovarle indossate in foto è difficilissimo!
Già che c’ero ho aggiunto qualche altro pezzo, non vi parlerò di tutto in questo post ma se avete curiosità chiedete nei commenti, per qualcosa ho bisogno di una seconda prova (= il fondotinta, voglio vederlo a luce naturale) altro invece temo sia in odor di wishlist!

Le foto ho dovuto farle in negozio perché pioveva di brutto (la sfiga la mia migliore amica!), ne ho incluse con e senza flash anche per tale motivo.

MAC Cosmetics Soft Serve Shadows + Dare Hue! Brow Pencils

MAC Cosmetics Soft Serve Shadows + Dare Hue! Brow Pencils

foto con flash

Partiamo proprio dalle matite per sopracciglia, che sono state battezzate ironicamente Dare Hue (adoro! XD): risultano estremamente cerose anche allo swatch e per una migliore coprenza la loro applicazione viene consigliata contropelo.
Io ammetto di essermene un attimo infischiata, perché quello che mi interessava era capire se e quanto coprissero il colore naturale delle stesse quando esso tende allo scuretto come il mio (ricordo che la mia matita sopracciglia d’ordinanza è Spiked!) e la risposta è: parecchio per almeno 3 colorazioni.
In foto si intravedono Violet Infused e Frisky Fresh, ne ho provata anche un’altra (che mi stava malissimo!) e da tale punto di vista sono davvero valide, pur essendo la prima volta che le utilizzavo non ho avuto problemi a gestirle e anzi mi è dispiaciuto non essere riuscita a tagliare la frangia per tempo per mostrarle ancora meglio.

A livello di durata poi le ho trovate eccellenti: dal negozio sono uscita indossando solo Frisky Fresh (che non mi dispiace su di me anche se ovviamente necessiterebbe di tutt’altro look!) che è rimasta laddove Sara ed io l’avevamo messa (abbiamo fatto un sopracciglio per una!) per 9 ore prima che la struccassi… coda del sopracciglio destro inclusa, che nel mio caso va disegnata ex novo.
Considerata anche la frangia che insiste sulla parte mi sembra un risultato veramente degno di nota.

Mi piace molto l’idea che MAC si sia lanciata con un prodotto di cui si sente la mancanza in giro, specie in un periodo in cui i capelli di colorazioni “strane” non sono più infrequenti, tuttavia penso che avrebbero potuto proporre più colori in tema, perché di veramente particolari ne vedo due (quelle che ho provato io!), forse tre.
Chissà… magari in futuro se dovessero trovare il riscontro del pubblico (non so quanto sia possibile in Italia, ammetto, dove l’idea di trucco e bellezza è ancorata a canoni un filo rigidi) ci penseranno…
Comunque sia da fan delle sopracciglia colorate e della sperimentazione la mia prima impressione è davvero positiva!

MAC Cosmetics Soft Serve Shadows + Dare Hue! Brow Pencils

MAC Cosmetics Soft Serve Shadows + Dare Hue! Brow Pencils
foto senza flash

I Soft Serve Shadows sono tutto un altro discorso, non in senso negativo, intendiamoci, ma nel senso che… mentre le matite sopracciglia nonostante i colori delicati coprono tantissimo, i Soft Serve sono davvero sheer, a effetto wash of colour per una spruzzata di colore leggero sugli occhi o per sovrapposizioni (quanto avrei voluto avere tempo per provarmeli anche su base nera!!!)

La loro texture è particolare e non somigliano a mio avviso agli Illusion d’Ombre come diceva qualcuno (qui la mia disastrosa esperienza)… non sono pieni di microglitter, si swatchano in maniera omogenea e quando si struccano non ti lasciano glitter ovunque… al tatto poi sono un sogno, sembrano… anti stress, qualcosa di morbido che tocchi per calmarti, non so come si possa rendere una cosa del genere a parole ma… andate e toccateleli, io ho avuto la fortuna di inaugurare molti dei tester dello store della mia città quindi posso dire che è anche una sensazione generalizzata a prescindere dalla colorazione o dal finish, perché alcuni sono Satin e altri Pearl.

Ho fatto varie prove in negozio, applicazione con le dita, con il pennello nuovo, il 248 Small Eye Shader Brush (che sto meditando di acquisire!) suggerito dalla collezione stressa.
Trovo che non vi sia molta differenza nella resa, non sono pensati per essere coprenti e non capisco perché nella presentazione (presente anche sul sito ufficiale) si cominci con un “esagera con il colore” perché con i Soft Serve Shadows è fisicamente IMPOSSIBILE farlo, le tonalità scelte sono tutte delicate e comunque con una texture del genere se ci si sente esagerati beh… meglio andar struccati.
Se ciò sia positivo o negativo dipende dalle intenzioni di chi andrà a utilizzarli: chi apprezza il trucco leggero o le sovrapposizioni potrebbe amare visceralmente un prodotto del genere, chi invece ritiene che la pigmentazione estrema sia il primo requisito per l’acquisto di un ombretto può rivolgersi ad altre linee proposte da MAC perché i Soft Serve Shadows non sono assolutamente pensati per lui.

Tra le varie prove quella che vi propongo in (tutte le foto meno che nella seconda) prevede sull’occhio sinistro Big Bad Blue su base fatta con l’ombretto in polvere Moon’s Reflection mentre su quello destro Girls! Girl! sopra Bare Canvas e basta.
Ho scelto tale approccio perché volevo qualcosa che annullasse un minimo il colore naturale della mia palpebra (e i Paint Pots su di me non hanno ‘ste prestazioni fenomenali, mentre la 24 hour extended eye base è trasparente), ciò nonostante i colori, quali più quali meno risultano comunque poco coprenti a meno di non sovrapporli a qualcosa: per Big bad blue ho scelto un pervinca perché è un tono che viene descritto come “blu pastello soffice” (cioè azzurro XD ) ma che una volta applicato rivela una sfumatura che va nel viola veramente carina e in gamma permanente trovo che Moon’s reflection sia il tono che più gli si avvicina.
Pure con tonalità diverse penso che la foto parli chiaramente su qual è la coprenza migliore, tra l’altro è bene ricordare che le fotografie per loro natura rendono meno intensamente che dal vivo i colori per cui ciò che dal vivo è o sembra molto in foto spesso diventa solo “giusto”.
Big Bad Blue comunque su di me rende meglio di Girls! Girls! perché i rosa così chiari sulla mia pelle si perdono sempre e comunque, se ingrandite la seconda foto, che è del look “finito” (tra virgolette perché nessun trucco con UN solo ombretto può mai essere finito per me!) potreste notare che anche sull’occhio sinistro risulta più intenso di quanto potrà mai esserlo il rosa.

A livello di durata sono uscita dal negozio con gli occhi entrambi in pervinca ma sul sinistro ho deciso di non applicare una base di ombretto tono su tono… questo passaggio non inficia la durata del tutto, ho struccato dopo 9 ore occhi che sembravano colorati 5 minuti prima.
Ovviamente non so quanto possano reggere senza primer di sorta, magari se deciderò di fare l’acquisto ne riparleremo!

…in definitiva
Mi piace parecchio la resa delle Dare hue! Brow Pencils: coprono anche quelle scure senza che queste debbano essere prima cancellate o coperte in qualche modo per far risaltare poi il colore vero e proprio scelto.
I Soft Serve Shadows pure sono parecchio interessanti anche se per loro natura risultano un po’ “limitanti” per chi apprezzi o abbia bisogno di colorazioni decise e di coprenza non blanda, ma l’idea di sfruttarli per sovrapposizioni mi stuzzica.

Voi siete andati a vedere la Soft Serve in negozio?
O avete acquistato qualcosa online?
Esperienze?

Indosso anche i seguenti prodotti:
– Matchmaster shade intelligence compact (cushion) 1.0
– Powder Blush Breezy
– Lip Pencil Half Red
– Lipstick Party Line
– Upward Lash Mascara
– Prep + Prime Highlighter (due colori mixati)
– Modern Twist Kajal Cat’s Meow
– Paint Bare Canvas

un grosso grazie allo staff dello store di Salerno, in particolare a Sara e Gianluca perché erano di turno durante quest’intensa sessione di ragionamenti cosmetici!

Comments

  1. Le Dare Hue sono decisamente interessanti. Spero che un domani le propongano anche in colori non pastello perché un color ottanio in una formula adatta alle sopracciglia lo prenderei volentieri (fissa del momento!).

    Non mi sono interessata molto ai Soft Serve Shadows, ma il concept mi piace e alcuni colori mi fanno l’occhiolino. Da vedere (e toccare)! :)
    Natalìa – Maquillicious recently posted…I Goth You: Morticia DocetMy Profile

  2. Mi piacerebbe provare le dare hue, specie per quando mi faccio i capelli rosa!

    Peccato che i soft serve siano così leggeri!
    Alis recently posted…[TAG] Prodotti PRO(va) del 2016 – Il piano annuale degli acquisti!My Profile

  3. Giuliana Andrea says:

    Eccome se ho paciugato…Eccome…e mi sono concentrata molto sui Soft Serve :D come ti dicevo…ho proprio goduto assai ;)
    Mi ha conquistata Big Bad Boy,ma stavo valutando anche Girls,Girls! appunto perché nel gioco delle sovrapposizioni potrei sfruttarlo con più colori…o forse è la stessa cosa e seguendo la scelta di pancia prenderò B.B.B. In effetti non ho fatto come te una vera e propria prova,e nell’immaginare le sovrapposizioni avevo dato più chance al G.G. Sai…sono riuscita ad incastrare una visita allo store in pausa pranzo,una delle ragazze rientrava dal pranzo,l’altra ci stava andando…avevo lo stomaco che brontolava…così ho preso il brush cleanser ed una matita occhi che mi urgevano e mi sono ripromessa di tornare a provarli.
    Per la Dare Hue stessa cosa,anche se la vedo dura…insomma,io le ho nere,riuscirà la matita lilla a coprirle?
    Tu quali prodotti mediti di riprovare e/o prendere?

  4. MartaTP says:

    Ciao, conscia di fare la domanda più cretina del millennio, ti chiedo: ma le Dare Hue secondo te si possono usare anche come matite occhi normali?
    Nel senso che una matita pastellosa, che però scriva bene, sia bella coprente, evidente e possibilmente abbia una lunga durata mi interesserebbe parecchio e francamente di colori così belli (che si vedano bene) come sembrano questi (sulle sopracciglia of course) non me ne vengono in mente.
    Ciao e grazie

    • non è cretina, me la sono posta anche io.
      Ma la risposta è: no XD
      Le trovo veramente troppo cerose, se le usi sulle sopracciglia… top ma se le metti sulla pelle e magari vuoi sfumarle auguri XDDDDD
      Anche io avevo considerato l’acquisto per questo motivo ma toccandole in negozio in vari modi e parlando con vari mua ho desistito.
      Misato-san recently posted…Your Disco Needs You (Pride look 2016)My Profile

      • Marta TP says:

        Ciao, grazie della risposta.
        Peccato. Cercherò qualcos’altro e un giorno avrò la rima interna lilla ecco :)

        • guarda brand tipo NYX perché facilmente qualcosa ce l’hanno.
          il vero problema è se scrive in rima interna perché per mia esperienza le matite chiare e pastellose sono difficili.
          altrimenti… prova con una matita labbra, qualcosa forse becchi.
          è proprio un tipo di colore difficile da beccare.
          Misato-san recently posted…Your Disco Needs You (Pride look 2016)My Profile

  5. Invece io questi ombretti li tromo molto simili agli illusion d’ombre, solo che sono più sheer. Almeno, tutti quelli che possiedo a parte fantasme, hanno una base decisamente più coprente. Mi piacciono comunque come prodotto, solo che averne chissà quanti lo trovo un po’ inutile, perchè essendo la cprenza bassa secondo me non serve avere chissà quanti colori.
    Le matite sopracciglia sono un’idea carina per chi ha i capelli colorati, anche se forse oltre a tonalità così pastellose, avrei visto bene anche qualcosa di più… colorato, anche se sembra un paradosso con questo prodotto, per scongiurare un po’ l’effetto sopracciglia congelate. Opinione personale ovviamente.
    Bello anche il rossetto che indossi!

    • Ahah, pensa che a me piace proprio l’effetto “congelato”, sembrano sopracciglia sorbetto!!

    • io no, né come texture né come resa.

      immagino che abbiano scelto queste per la stagione, però anche io ne vorrei di altri colori.
      essendo principalmente pensate per la definizione post colore “normale” non so quanto possano fare effetto congelato. devo dire…

      lo trovo carino anche io!
      Misato-san recently posted…Your Disco Needs You (Pride look 2016)My Profile

  6. Quanto sono carine quelle matite sopracciglia!! Mi stuzzicano da quando ho iniziato a vedere immagini della collezione, le trovo adorabili! In tutta onesta’ non so se le indosserei, magari si, davvero non lo so XD. E’ anche che la spesa e’ grande per un prodotto che non sai se userai…Pero’ son cosi’ tenerelle <3, e ti stanno benissimo.
    Gli ombretti mi attirano meno, ma una guardatina gliela darei :).

  7. Valeria says:

    Ahhh dalla tua descrizione vorrei davvero mettere le dita sugli ombretti solo per sentire l’effetto anti stress XD!! Le matite per le sopracciglia hanno davvero una buonissima scrivenza, se avessi i capelli colorati o comunque mi piacesse l’effetto credo che mi fionderei ad acquistarle! La Frisky Fresh mi piace tantissimo come colore!

  8. fallo sono drogosi!

    anche per me è il colore più interessante :D
    Misato-san recently posted…Witching Hour (feat. MAC Cosmetics Brooke Candy le con qualche bla bla bla sul fotografare trucchi e glitter)My Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: