Scroccoprova: Lady Danger lipstick di MAC Cosmetics (matte) con swatches, comparazioni e looks + blabbing: portare rossetti aranciati

Visti gli argomenti delle mie ultime recensioni si sarà intuito che una delle cose da ricordare del 2012 che non ho scritto nel post apposito è senz’altro la ridefinizione (tutt’ora in corso d’opera) del mio rapporto coi colori caldi.
Sugli occhi ho sempre avuto meno problemi, ma su guance e labbra… un altro discorso, vengo da un vecchio trauma adolescenziale fatto di un rossetto arancione che mi stava malissimo e da una percezione della mia pelle che è cambiata nel corso del tempo.
Ricordate quando vi dicevo che il tono della pelle altera la percezione dei colori su di sé?
Punto 2 del post originale sulle cose imparate trafficando col trucco, oggi aggiungo un tassello per spiegarla meglio, per me è stata rivelatoria, e ci son arrivata a furia di sperimentazioni, di uscite progressive dalla confort zone, e grazie a una “spintarella” teorica, diciamo (Agostina I love you).

SWATCHES COMPARATIVI

21.01.2013_01sw 21.01.2013_02sw

Da sinistra a destra: Chili – Lady Danger – Ruby Woo – Russian Red (Matte – Prolong (Prolongwear Lipcreme) [finish dei rossetti MAC]

Andando a compararlo in questo modo con famosi rossetti di casa MAC (manca MAC Red perché assente laddove sono andata a far le foto ;_; ) si può notare che, pur essendo di sottotono caldo e con componente aranciata, resta un rosso… il confronto con Chili è quasi imbarazzante!
Si nota anche che a livello di opacità è più vicino a un retromatte come Ruby Woo che a Russian Red, anche se di poco.

Il mio primo test è avvenuto quasi per caso… eravamo da Takiko e in un momento di estremo coraggio XD le ho chiesto di provarlo…

21.01.2013_01look 21.01.2013_02look

21.01.2013_03look

Fa ridere a pensarci ora, ma tra le due la più convinta era lei, io mi vedevo solo… strana, con addosso quel rossetto che non credevo avrei mai provato e che, soprattutto, ipotizzavo mi sarebbe stato malissimo.
Decidere come truccarmi non è stato semplice, non avendo esperienza del tono (né propensione verso di esso) e mi son fatta aiutare da lei per i colori (tra l’altro, scroccoprovando uno dei suoi grandi amori per scoprire che addosso mi piace. Eh, sì).
Neutro di base ma con del colore (opaco o_O) perché altrimenti non sono io.

Devo dire che per essere così opaco si stende bene (ok, era estate, ma come scoprirete tra poco l’ho provato anche a novembre! XD)… scorre abbastanza (non tanto quanto i matte nuovi MAC però) e non richiede la matita a ogni costo come Ruby Woo.
Infatti qui non la indosso ^^
L’ho tenuto addosso per l’intera giornata e si è comportato in maniera eccellente dal punto di vista della durata perché gelato e cena nonché parecchio bere (quasi 40 gradi XD) non l’hanno quasi scalfito.
Unico neo, dopo alcune ore ha cominciato a seccarmi un po’ le labbra, e non saprei se sia stato per il caldo, per le grosse bevute o per la formula.

Qui la resa dopo 5 ore dall’applicazione & un gelato:

21.01.2013_05look 21.01.2013_04look

con una luce diversa per studiarlo meglio, per giunta! XD

L’ho poi riprovato, di nuovo per caso, anche a novembre per provare a vedere come fosse con la luce autunnale e per capire se mi potesse interessare…

21.01.2013_06look 21.01.2013_07look

Stavolta look mio, veloce smokey bicolore già visto qui, così potete fare un confronto su come risulti con labbra profondamente diverse ^_-

Altra grossa differenza tra le due prove è il fondotinta che indosso, nel primo caso meno coprente che nel secondo… è stato proprio il fondotinta a portarmi sulla buona strada, perché ho realizzato che uno degli elementi che mi fa veder male con i caldi sulle labbra è la presenza sul mio viso di rossori: per portarli bene devo andare ad annullarli il più possibile, per cui anche se solo indosso quel gran figo di Impassioned (che è un fucsia quindi più nelle mie corde) ho l’accortezza di utilizzare un fondotinta più neutro possibile (io sono una neutral leggermente fredda di mio, ricordo) che va a uniformarmi l’incarnato senza esaltare il mio leggero sottotono freddo e bilanciando così la natura calda del rossetto di turno.
La scoperta dell’anno, davvero ç______ç

Tornando a Lady Danger, nella seconda occasione l’ho tenuto su per meno tempo per motivi contingenti e ho notato, come spesso accade con parecchi rossetti, che mangiandovi su dopo una mezz’oretta che l’avevo indossato è molto meno resistente, per cui ne deduco che, nonostante la pigmentazione pazzesca (una passata per vederlo pieno e fiero) per durare abbia bisogno di “sedimentare” un po’ sulle labbra.
Niente di strano ^^

Per il momento come si sarà intuito non l’ho ancora preso, perché per me una spesa relativa a un colore a cui non sono abituata va ponderata bene; in particolare sto cercando di capire quanto lo utilizzerei e con che abbinamenti (chi ce l’ha suggerisca XD)… però devo dire che provarlo mi ha aperto un mondo, per me che tra l’altro non indosso molti opachi perché trovo che mi stiano meno bene di altri finish è stata anche la conferma che se gli stessi sono colori accesi e luminosi (vedi anche Ruby Woo) riesco a vedermici molto più facilmente.
The brighter, the better! è il mio motto, dopo tutto XD

Che rapporto avete coi rossetti caldi?
Avete mai fatto caso a se il vostro tono di pelle abbia mai influenzato la vostra percezione di un colore?

Comments

  1. Per me è sempre la solita storia, adoro i rossetti dai colori forti ma non riesco a portarli!
    Comunque Lady Danger su di te sembra diverso dalle foto che ho visto sul web, di solito sembra più aranciato, su di te è più rosso invece.
    Secondo me ti sta molto bene e non è affatto scontata la cosa che hai detto sui rossori, infatti anch’io quando uso poco prodotto per la base se dopo un po’ mi escono i rossori vedo malissimo il trucco che ho sugli occhi!
    Federica recently posted…The Rainbow Ladies: ORANGE – Urban Decay HellbentMy Profile

    • è sempre la solita storia: bisogna provare XD
      magari andando per gradi.
      Se posso suggerire una cosa utile, Takiko sta scrivendo una guida per avvicinarsi al mondo dei rossetti… è davvero valida, facci un pensiero a leggerla!

      temo dipenda un po’ dalla pigmentazione delle mie labbra :D

      io solo alcuni looks sugli occhi, devo dire che da quel punto di vista i rossori non mi hanno mai influenzata… le occhiaie sì.

  2. I rossetti dai colori accesi mi piacciono da matti, ma devo dire che questo stacca un po’ troppo per i miei gusti, ma credo sia un problema esclusivo delle pallidine come noi. In negozio lo avevo accostato alla mano e sembrava più fluo persino di Morange. Peccato, perchè bello è bello, ma non credo che faccia per me :/
    Beatrice recently posted…On my wishlist this week #8My Profile

    • sai che a me piace anche per quello?
      Amo Ruby Woo e MAC Red per il medesimo, come pure non so se ti è capitato di vederli ma di recente ho messo qualche foto sulla pagina con Cyber e Dark Side (e anche con Hang Up), per restare sul tema… amo molto di più il contrasto che l’accordo, mi sa (anche se poi amo pure il mio MLBB XD)

      Io trovo più fluo Ruby Woo!

  3. Io adoro i rossetti aranciati (Lady Danger poi *-* a me piace molto come ti sta, in particolare con il primo look) ma ho il sentimento che mi stiano davvero male.. sarebbe da fare delle scroccoprove eheh!
    Giulsz recently posted…An ode to catfight [A REVIEW]My Profile

  4. Secondo me ti sta benissimo. Io lo comprerò prima o poi… ma dò la precedenza al Ruby che ancora non è mio!

  5. Piccola premessa: non ho ancora capito se sono calda-neutra-fredda e quale sia il mio sottotono – sì sono una capra :( –
    Lady Danger ce l’ho e mi piace assai, tuttavia non riesco ad utilizzarlo spesso perché, pur avendo dei bei denti bianchi, non mi piace l’effetto-ingiallimento!
    Comunque trovo che ti stia bene e sono d’accordo sul fatto che l’effetto migliore è col fondotinta coprente ;)
    BettaMarch recently posted…Recensione BrushEggMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: