Sephora Instant Eye Makeup Remover (sia waterproof che normale) review

Vi ho raccontato/accennato spesso quanto i miei occhi siano sensibili, il che in fase di struccaggio e’ da sempre stato fonte di piu’ dolori che gioie… trovare qualcosa di abbastanza delicato per loro non e’ mai stata un’impresa semplice… fin quando sono incappata nel mio holy grail di categoria qualche anno fa.
Diamogli un po’ della gloria che si merita! <3 Nota preliminare: ho deciso di parlare delle due tipologie di struccante nello stesso post perche’ le prestazioni, salvo che per alcuni particolari che approfondiro’ piu’ avanti, sono talmente simili che ho ritenuto di non fare due post in copia carbone ;D

Info fondamentali
Struccante occhi che promette di essere delicato con gli occhi sensibili e di rimuovere ogni traccia di trucco; nel caso della versione waterproof si dichiara anche nemico di ogni mascara.
E’ venduto in due versioni: da viaggio (50ml x 4 euro) e grande (125ml per 7,90 euro)
[versione normale] e [versione waterproof]

sephora_struccante

Impressioni generali
Chiunque sia entrata almeno una volta da Sephora lo avra’ visto il mio amatissimo struccante: confezione trasparente, azzurro, di solito i tester son disseminati in varie parti del negozio perche’ le clienti possano pulirsi le mani dopo aver provato questo o quel prodotto.
Io ammetto candidamente: ho perso la memoria di quanti anni sono che lo utilizzo… e anche del momento in cui ho iniziato, ma so che a occhio sono un 6 anni abbondanti almeno, il che penso voglia dire che di test ne ha avuti una quantita’ che non sara’ quasi mai replicabile penso ;D

Si presenta come un liquido di colore azzurro in entrambe le versioni, quella waterproof e’ bifasica per cui, a riposo, la boccetta sembra quasi bianca, trasparente nella parte alta e azzurra in quella bassa e va agitata prima dell’utilizzo perche’ le componenti si mischino.
L’odore e’ in entrambi i casi indefinibile e quasi inesistente (sicuramente si sente che e’ sintetico, del resto l’inci non e’ naturale anche se e’ usabile, Lola sul forum consiglia di lavarsi poi gli occhi dopo averlo usato, cosa che ho sempre fatto anche prima di consultarla in merito, sicche’.. XD).
La consistenza e’ liquida in entrambi i casi, ma mentre la base sembra piu’ acquosa, la versione per i prodotti a prova d’acqua e’ leggermente oleosa ma non fastidiosa, un elemento per me fondamentale perche’ non sopporto tale sensazione sugli occhi e mi e’ capitato di bocciare dei bifasici per tale motivo.

Fin qui le grosse differenze… di seguito i punti in comune, mi riferiro’ alla versione base notando, eventualmente, quel qualcosina in piu’ riguardo la waterproof.

Si parla di struccanti specifici per l’utilizzo nella zone perioculare, per cui naturalmente li ho testati solo in quella veste: ne verso un po’ su un dischetto struccante e poi massaggio delicatamente la palpebra mobile e fissa, estendendomi sulle sopracciglia; con poco prodotto ottengo un bel risultato gia’ a una prima passata.
Per assicurarmi poi che in rima interna, dove sono solita utilizzare matite spesso colorate (o nere, che comunque un bel po’ di pigmentazione possono vantarla), non resti niente, imbevo un cotton fioc di struccante e lo passo delicatamente sulla parte, rimuovendo tutto.

Benche’, almeno in teoria, non gli sia richiesto tale “sforzo”, la versione normale dello struccante si comporta splendidamente tanto con mascara anche neri neri che con la stragrande maggioranza dei prodotti waterproof, basti pensare che di solito e’ quello che utilizzo anche per gli Aqua Cream di MUFE, che son tanto, ma tanto resistenti all’acqua, nonche’ per le matite della stessa linea, per gli eyeliner waterproof colorati di Kiko che han fama di essere difficili da rimuovere e, in alcune colorazioni, di lasciare anche la palpebra macchiata… posso dire che in tanti anni il suddetto ha fallito miseramente una e una sola volta, con un mascara di marca giapponese di cui sentirete parlare nella futura rubrica per cui state votando adesso su facebook che veramente non ne voleva sapere di andar via… e’ stato in quell’occasione, un paio di anni fa, che ho testato per la prima volta il bifasico, che ha risolto il problema (nemico dei mascara di nome e di fatto! Una volta tanto un claim non farlocco…)

Altro dato interessante a mio avviso e’ che non mi e’ mai successo di ritrovarmi la palpebra macchiata di niente struccandola con esso, neanche con quei prodotti (es: i suddetti eyeliners, il “famoso” ombretto violaceo di Kiko di cui non ricordo mai il nome di cui il mondo si lamenta) famosi per la loro attitudine a tatuarsi addosso a chi decida di utilizzarli, motivo per cui quando leggo di tali lamentele… di solito cado dal pero.

Dulcis in fundo… NON MI BRUCIA GLI OCCHI.
Lo urlo perche’ per me e’ una gioia inenarrabile, ho provato di tutto in tanti anni di “carriera” truccosa e i prodotti che superano il test bruciore coi miei occhi sensibili li conto sulle dita di una sola mano, tanto che spesso, da piccola, pensavo che fosse normale e mi accontentavo di soffrire un pochetto… fin quando non sono incappata nel primo prodotto che non mi torturava per consentirmi lo struccaggio e ho capito che c’era speranza persino per me.

…in definitiva
Strucca benissimo, al punto che la versione waterproof l’ho provata dopo anni e la utilizzo raramente; non mi brucia gli occhi ed e’ di facile reperimento… adoro, e non mollo di certo!

Comments

  1. ma sai che ogni volta da Sephora l’avrò visto al bancone 1000 volte, me lo hanno pure proposto le commesse e l’ho sempre snobbato alla grande??? Devo decidermi a provarlo ^_^
    Dony recently posted…Crema Lenitiva Protettiva – Bio Vera BabyMy Profile

    • cercano di smollarlo a chiunque, penso di essere l’unica persona al mondo che l’avra’ provato senza che glielo suggerissero (anni fa imho erano meno pressanti)

  2. Giusto oggi ho in programma di andare da Sephora… devo comprare uno struccante occhi in alternativa allo Chanel che ho finito ed è diventato troppo costoso!

  3. a me invece in normale non strucca proprio preferisco il waterproof.
    Mi trovo benissimo con lo struccante della Yves Rocher (il bifasico) e anche con lo struccante (sempre bifasico) della Dermolab. Ho anche io gli occhi particolarmente sensibili, ma questi due non mi hanno mai dato problemi e li uso tranquillamente anche sul lavoro…
    MaryMakeup recently posted…Oil Control Matifiant by Shiseido!My Profile

    • io avrei bisogno di campioncini per decidermi a provare altra roba,… ma con lo struccante occhi, dal momento che vado benissimo con questo, non rischio a comprare qualche prodotto che poi non saprei come riciclare (son l’unica che si trucca in famiglia, manco a dire ora lo mollo a mamma XD)

  4. ciau!io mi trovo bene con un latte detergente dell’equilibra..mi strucca tutto!però mi intritgava la versione da viaggio di questo sephora..per curiosità personale,quanto tempo ti durano la versione full e quella mini?

    • alura… per la mini non ti so rispondere, perche’ di solito prendo solo la waterproof, sicche’… usandola sporadicamente, mi dura una vita.
      La grande credo 3-4 mesi, ma possiamo verificarlo… ho iniziato la confezione nuova una decina di giorni fa, vediamo quanto dura…

  5. Io ho provato il bifasico e mi bruciava da morire ç___ç che dramma, mi piaceva pure un sacco!
    Raffaella recently posted…Sephora Mascara Outrageous Volume: review!My Profile

    • mi spiace un sacco! di tutti i bifasici che ho provato, questo e’ l’unico che non mi brucia gli occhi e che non mi fa schifo a livello oleosita’ (che e’ una cosa che proprio non sopporto)…

  6. io ho provato solo il waterproof in taglia da viaggio e a me un po’ brucia :(
    ho trovato l’holy grail nell’acqua micellare bioderma e mi strucca anche il viso!
    Daniela Gì recently posted…IACBA 4 Giugno “Teal & Bronze” + NOTDMy Profile

    • i miei occhi hanno vie tutte loro, pare…

      un’acqua micellare mi incuriosirebbe, ma non riesco a decidermi a fare il passo perche’ ho paura che se non va bene non so manco come riciclarla…

  7. Per ora ho provato solo la versione waterproof,la adoro,ma se per sbaglio finisce negli occhi brucicchia…sai che anche io da ragazzina pensavo fosse normale che mi bruciassero gli occhi quando usavo uno struccante? O.o
    Come forse ricordi l’altro giorno ho preso l’acqua micellare di Sephora,la prima impressione è molto buona ;)
    sabrys recently posted…Arriva in Italia SOMEDAY il primo profumo di Justin BieberMy Profile

    • eh.. io pensavo che fosse anche normale che l’ombretto non durasse sulle palpebre XD ero convinta di doverlo riapplicare di tanto in tanto, ho finito cialde per questo… poi a una certa mi sono rotta le scatole e mi son data alle matite colorate per la frustrazione XD
      alle volte quando succede di beccare sempre lo stesso problema ci si convince che sia normale…

      attendero’ la recensione con curiosita’ :D

Trackbacks

  1. […] delicatezza, il suo potere struccante e anche per il suo inci, migliore rispetto a quello del mio struccante d’ordinanza, che ho deciso di tradire quest’ultimo (che per di più costa il doppio!) e farne scorta. […]

  2. […] struccante, mini-taglia del Sephora Occhi bifasico e poi l’amica Beauty Farm da utilizzare sia per lo strucco del viso che come detergente. (sì […]

Leave a Reply to Il mio beauty per la settimana padana (luglio 2013) — A lost girl (loves make up!) Cancel reply

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: