TAG: The Firsts

Oggi post in notturna, leggero… avevo programmato di scrivere tutt’altro, e poi c’è stato un tentato ciclone (vedere commenti, marketing allucinante 2.0) e beh, non ho combinato nulla.
Avevo proprio voglia di qualcosa di leggero per staccare un po’, e visto che Silvia mi ha appena taggata ho deciso di cogliere la palla al balzo e rilassarmi così ^^
Si tratta di un tag di “prime volte” che alla fine ha anche un paio di domande truccose, l’ha creato Vera Camilla e l’ha tradotto in italiano dall’olandese Fran e penso che sappiate tutto quel che c’è da sapere per cui procedo con le domande ;D

First Best Friend – Il primo migliore amico
Paola, la mia quasi compagna di banco delle elementari.
Quasi perché io finivo sempre per dire di sì alla maestra e sedermi vicino a un’altra compagna che aveva bisogno di aiuto (la maestra sosteneva che avessi una personalità trascinante e che ad avermi vicino i bambini che arrancavano rendevano di più. Ai tempi la cosa mi rendeva molto orgogliosa – sono un Leone, dopotutto ^^ – e non riuscivo a dire di no), quindi mi ritrovavo Paola nel banco confinante.
Ci siamo perse di vista con la fine della scuola, era davvero lontana da casa e le medie le abbiamo scelte in zone diverse e non ricordo altro… mi son sempre chiesta che fine avesse fatto.

First CD I ever bought – Il primo CD acquistato
Bluvertigo, Zero – ovvero la famosa nevicata dell’85. L’ultimo album della trilogia chimica <3 Che non è stato il primo loro che ho preso (quello è Acidi e basi, io sono una fan della band di Morgan della primissima ora... e diamine quest'anno almeno un concerto della reunion mi piacerebbe farlo, cerco compagnia uffa ;_; ), ma prima di allora acquistavo ancora le musicassette perché in casa non avevamo lettori "alternativi". Poi mio fratello comprò uno stereo "serio" con una marea di risparmi e allora... ricordo di averlo preso poco prima di un Lucca Comics autunnale (ai tempi la fiera si svolgeva due volte l'anno) e di averlo ascoltato a ripetizione durante il viaggio... e di averlo amato subito, La crisi è tutt’ora un pezzo che parla molto di me.
Ma anche Soprappensiero, prima o poi le dedico un look.

zero

First Celebrity Crush – La prima cotta per una celebrità

Robbie Williams, Take that <3 Lo adoravo proprio, quando lasciò il gruppo fu uno shock, l'ho sempre seguito da solista e mi piace tutt'ora... robbie-williams

First Pet – Il primo animale domestico

Pippo I il pesce rosso della stirpe dei pesci rossi della mia famiglia.
Ne ho avuti tanti, li chiamavo sempre Pippo, mio padre li vinceva al lungomare. Credo campassero poco, non so perché, ero veramente piccola. All’ennesima morte seguita da mia disperazione mia madre disse basta.
Non ho avuto niente di niente per anni fin quando, nel 1997, il giorno prima di San Valentino, mio padre ha portato a casa due cosine piccole piccole, verdi, che mi stavano entrambe in una mano… Rose e Jack <3 First Gadget – Il primo gadget

Passo, non solo non ho idea di come interpretare la domanda ma neanche come rispondere ^^

First Big Purchase – Il primo grande acquisto

Ottima domanda ma non so bene per la risposta… o meno non me lo ricordo, immagino un walkman, come ora non concepisco di girare senza lettore mp3 quando ero piccola non potevo non avere quello e almeno due cassette con me.
E magari non sembrerà grande, ma era una spesa per una delle medie.

First Blog Post – Il primo post sul blog

Ah ah ah quello che c’è è roba imbarazzante… come accennavo in passato il mio blog non è nato per ragioni cosmetiche, e in più un buon primo anno è stato veramente solo esperimenti di trucco che ovviamente mi facevano felicissima ma che ora, se li guardassi sul blog di un’altra persona, penserei solo: PERCHE’.
Non posso dire di vergognarmene (delle foto sì XD), perché son stati propedeutici a quel poco che so fare adesso, e perché mi sono divertita ogni volta e perché li postavo per far vedere cose a tre amiche, di cui una abitava relativamente vicino (abbastanza da vederci spesso ma non abbastanza da incontrarci tutti i giorni)… le altre due proprio no.
Insomma ho cominciato a postare quasi come una sorta di diario personale della mia evoluzione (e lo rimane tutt’ora, mi capita di riguardare look e magari di pensare che ancora mi piacciono ma cambierei questo o quello per come la vedo ora… ci sono robi con labbra chiarissime, i lettori che mi seguono da meno tempo quando lo dico sono sempre stupiti XD Neanche io mi ci vedo più. Oppure prodotti che pensavo fossero “per la vita” ma che ho mollato per altri migliori. E che non rinnego perché credo che siano le differenze a darci il valore delle cose), per cui manca un post di presentazione vero, e alcune cose sui retroscena le ho raccontate molto tardi, però non la sento come una mancanza.
Alla fine è bloggando che ho capito che mi piaceva parlare di trucco e che pian piano ho sviluppato un’idea su come approcciarmi alla cosa, un’etica a cui attenermi e un gusto personale.
E’ un esperimento anche la scrittura e il capire come porgere quello che ho in testa attraverso la parola scritta e un po’ di foto.

First Makeup product – Il primo prodotto di makeup
Un ombretto blu che credo fosse opaco, o al massimo satinato. Lo ricordo più profondo di un blu elettrico, mi piaceva un sacco, me lo aveva dato mia madre perché volevo provare a truccarmi e nella mia ingenuità ero andata a chiederle qualcosa per cominciare.
Non ho idea invece di quale sia stato il primo che ho acquistato, ho provato a scorrere il blog all’indietro ma i primi tempi era un misto di roba dell’adolescenza rispolverata (pao? what’s pao? XD) e qualche acquisto nuovo, immagino di aver preso un mascara per esempio visto che è impensabile che uno di 5/6 anni prima (in un periodo utilizzavo matita colorata quale eyeliner e a volte il mascara e basta… un periodo mooooooolto lungo), però non sono riuscita a risalire… forse qualcosa da Kiko, e ricordo anche che il primo ordine online “serio” fu su Cherry culture, per roba NYX quando nessuno la conosceva qui, però è passato tanto tempo…

Direi che taggo…
Ariel
Pinnù
Lalù e Isa

E ora a voi, raccontatemi se abbiamo qualcosa in comune, o fatelo anche nei commenti, mi piacerebbe conoscere le risposte dei miei lettori :D

Comments

  1. Spero che Paola un giorno capiti sul tuo blog, potrebbe essere l’occasione per ritrivarvi, sarebbe una bella storia :)
    Rose e Jack sono adorabili! Io adoro le tartarughe (mi piacciono molto anche i rospetti e i camaleonti, in famiglia dicono che sono strana -__- )
    Ricordo che quando ero piccola avere un walkman era un vero lusso…mi sento vecchia XD

    Mi dispiace per la questione “marketing gestito da incompetenti”, davvero non ho parole per quello che ho letto, so solo che non farò mai acquisti da gente del genere.
    Foffy recently posted…Disneyland to Foffyland – AnnaMy Profile

  2. Ma secondo me il primo post è da intendersi in senso ancora più lato, in fondo si chiamava così anche prima di traslocare su lj :P

  3. Grazie per la pronta risposta al tag ^__^
    Anche a me piacevano tanto i Bluvertigo! I Take That di meno ma Robbie Williams mi ha sempre intrigata ;)
    Edel Jungfrau recently posted…The Firsts TAG – Edel JungfrauMy Profile

  4. Che tenerezza la storia dei pesciolini e w Rose e Jack! Io ho sempre avuto un rapporto di amore odio con i Bluvertigo, specie con Morgan. Nonostante ciò, li vidi dal vivo e mi divertii un mondo! Grazie per il Tag :)

  5. Ho la memoria troppo scarsa, non riesco a rispondere :’D!
    L’unica cosa che mi hai fatto tornare in mente, è che anche a me mettevano vicino determinati alunni :). Riguardo La Crisi piaceva tanto anche a me ^^.

    Approfitto qui, dato che non ho facebook, per darti solidarietà sulla faccenda che citi. Io ho fatto un ordine da loro poco tempo fa, ignara della questione spam. Adesso che spulciando la tua pagina ho letto tutto, posso dire di esserci rimasta malissimo. Intanto la stupidità di non capire la critica al modo di pubblicizzarsi, che nulla ha a che fare col servizio. Lo smerdamento conseguente dato dal modo in cui sono intervenuti poi, è patetico. E anche più patetica la frase sulle blogger che creano putiferi. Poi ci chiediamo com’è che la gente odi che si inviino prodotti alle suddette; alle volte sono proprio le aziende che ci marciano per pararsi il culo..che schifo. Per non farla troppo lunga, ti dico che il servizio che decantano è buono ok, mi sono trovata bene ed era il mio primo ordine online, ma la cortesia non è di casa. A una richiesta di info, che sarà stata forse stupida (ma ripeto, primo ordine in assoluto per me), mi hanno rispsto senza nemmeno un ‘salve’, dei saluti, in modo quasi scortese e con tanto di abbreviazioni come ‘cmq’ che mi hanno fatto storcere non poco il naso. Dopo questa storia, come cliente mi hanno persa, senza appello. Arroganti e bambini…E mi sento anche in colpa, seriamente, di non aver dato qualche soldo alla bioprofumeria in cui ultimamente mi stò trovando tanto bene (ha aperto da poco, si chiama BioDomus, la conosci? Stà a Manzoni. Per la serie: la vera pubblicità di un cliente felice è questa, non lo spam di chi lavora in sede). Vabè, chiudo qui. Un abbraccio.

    • io su alcune cose ho fatto fatica, su altre no :D

      Infatti a volte sono pure le aziende che ci mettono il loro, io ho smesso anche di collaborare con Neve Cosmetics in seguito a un’uscita del genere; gli facciamo comodo se li pubblicizziamo (la pubblicità pagata costerebbe di più che un paio di prodotti gratis mandati in giro) ma poi non ci stimano… non amo di chi fa tutta l’erba un fascio.
      Amo ancora meno che una ditta ricorra a tali mezzi per farsi strada e poi, se qualcuno lo fa notare, cerchi di farla passare per quella che non è. Noterei che a tutt’ora non solo non è stata fornita una prova di quanto mi accusano, ma non sono neanche arrivate scuse di sorta (in compenso han cancellato lo stato sulla loro pagina, evidentemente ci credevano parecchio).

      La conosco, ci sono stata qualche mese fa, ha un sacco di cose carine… il mio gel d’aloe attuale viene da loro!
      A Roma ci sono un sacco di bei negozi, io ti consiglierei di fare un salto anche da Biochic che è a Re di Roma, sta tipo all’inizio dell’Appia per cui con la metro è stracomodo… io l’ultima volta son stata sfigata, ma mi son fatta un tour Thymiama e Panda e non mi posso lamentare, bei negozi.
      Misato-san recently posted…Ciao ciao… o no? – i miei prodotti finiti (giugno 2014) – reviews varie!My Profile

  6. No, vabè, Rose e Jack… *-*
    Molto bella la risposta sull’evoluzione del blog e della blogger, thumbs up per te!!!

  7. abbiamo la stessa celebrity! Ero una fan sfegatata dei Take That (ho ancora tutte le vecchie cassette e video in qualche scatolone) ma soprattutto di Robbie di cui salvavo ogni articolo di giornale. Ricordo ancora quando la mia migliore amica mi chiamò per dirmi che aveva lasciato il gruppo…anche per me è stato uno shock :-)
    Dony recently posted…Hydra Latte detergente intimo e Cream crema intima della linea Monurelle – ZambonMy Profile

  8. Aww ma Jack e Rose stanno con te da parecchio tempo <3
    Oh bhe Robbie è sempre Robbie**
    Io spero di non essere taggata in questo tag solo per non rispondere alla domanda sul primo post XD ahaha
    Darkness recently posted…Progetto smaltimento di GiugnoMy Profile

  9. Grazie per il tag! Casualmente ti ho appena taggata anche io (ma per un altro tag ahah) XD
    Anche io non posso andare in giro senza mp3 u.u Farei prima ad incollarmi gli auricolari nelle orecchie ahah XD
    Jack e Rose *_* Kawaiiiiiiii <3
    Ariel Make Up recently posted…♕ Tag ♕ My Summer Essential ~ Make Up Edition ♕ #SummerEssentialCDMMy Profile

  10. lucrezia says:

    Mi sono aggiornata adesso sulla vicenda….che gente che c’è al mondo!

    Anche qui grazie per il tag! Ho appena risposto, molto di getto….che è meglio! :)

Leave a Reply to Ariel Make Up Cancel reply

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: