TIPS: (altre) 10 cose che ho imparato sperimentando col trucco!

A volte ritornano.
Stavolta c’è anche qualche vostro hint, doverosamente creditato, perché le idee altrui, anche condivise, vanno riconosciute.

01. Ho imparato che sconto non vuol dire: “compra subito tutto senza pensare”.
Anzi, non vuol dire neanche: “compra subito e per forza”, perché ogni casa cosmetica ha
le sue regole per gli sconti, i prodotti si esauriscono meno velocemente di quel che sembra
e, soprattutto, in casa mi ritrovo prodotti che potrebbero essere simili.
Quindi leggo anche che vi sono promozioni studio i prodotti, a volte anche per mesi,
mentre faccio spazio per, eventualmente, accoglierli se davvero mi servono/li desidero ancora.

02. Ho imparato, come la comare, che resa sul viso e resa sulla mano sono due cose diverse.
Sia a livello di colore che di tenuta, perché la pelle è diversa.

Ho smesso di fare (e di credere a) i test di resistenza di matite sulla mano per quello: anche se da essa non si schiodano, non è detto che sul mio occhio o nella mia rima interna facciano lo stesso, anzi D:

03. Ho scoperto che “2 grammi” riferito alla pasta è un grandissimo niente, ma quando si tratta di un pigmento o di un ombretto… è tantissimo!
Soprattutto per me che trucco solamente la mia persona e certo non per lavoro.
Quando leggo che un pigmento è di 3 grammi o un rossetto di 5 non mi lamento, ma vado a considerare mediamente case simili cosa propongono e traggo le mie doverose conseguenze.

04. Ho realizzato che le polveri hanno consistenze e volumi diversi.
Ricordate la storia del kg di fieno e di quello di grano che sono sempre un kg?
Vale anche per i pigmenti, in particolare con quelli minerali, per cui quando mi arriva del prodotto in jar non penso che sia tanto o che sia poco perché il mio occhio vede una jar mezza piena o mezza vuota, ma mi chiedo quanto pesi e come la ditta si comporti facendo le taglie.
E quelle tutte ugualmente piene mi lasciano sempre perplessa.

05. Ho scoperto, come suggeriva anche Blanche, che solo perché su un prodotto c’è scritto: “ombretto/rossetto/fard” non
è detto che io debba usarlo per forza in quel modo o solo in quel modo.

Un ombretto-pigmento viola/fucsia/rosso/arancione può essere un fard.
A certe condizioni anche andare sulle labbra.
E non è che un esempio.

06. Pur non amando i toni naturali, mi son resa conto che per marketing ci sono tanti colori
non naturali chiamati naturali e che non devo confondere il *marketing* coi *dati oggettivi*.

Esattamente come succede per la storia degli inci (vedi punto 10 del primo post), anche su questo le case cosmetiche giocano.
Chiamano le palette “Naked” e poi ci infilano dentro toni tutti sbrilluccicosi… io mi ci trucco e mi accorgo che certo al naturale non ero proprio sbrilla, e qualcosa non mi torna.
Mi dicono che è nuda perché dentro ci sono marroncini e beigiolini, e fanno finta che io sia scema, o credulona perché non so che al naturale brillano solo i vampiri della Meyer al sole! (tm) Lidalgirl, io la ripeto solo, sapevatelo
Quindi se voglio un prodotto con certe caratteristiche, non mi fido della mera descrizione della casa che lo commercializza o del nome.
Anche se è figo, anche se i nomi belli/evocativi mi piacciono pure e li preferisco ai numeri.
Lo guardo, lo ragiono… e vedo se è quello che serve a me.
Dell’hype me ne faccio poco, io voglio comprare cose che mi servono.

07. Ho scoperto che la gente si abitua, e che non ha senso usare qualcosa che ci sta bene perché mamma/papà/fidanzato/amiche, stupiti della novità, hanno qualche obiezione.
E’ una cosa che si applica pure ai vestiti, ne parlava la mia amica Anna qui a proposito del cambiamento di look.
La prima volta col rossetto, con un po’ di ombretto, con l’eyeliner, con un colore che non abbiamo mai portato ma ci dona può essere straniante, lo è anche per noi, ma lasciarsi condizionare vuol dire privarsi della possibilità di scoprire qualcosa di nuovo e divertente su di sé.
Sdrammatizzare e non darvi peso aiuta… ad abituarsi la gente ci mette poco, e noi non abbiamo che da guadagnarne.

08. Ho condiviso l’idea di Annalisa, che nei commenti ricordava come *copiare* un trucco sia impossibile, perché è abbastanza improbabile trovare persone che abbiano la nostra forma di occhi e di viso.
Ho imparato invece che se mi piace un look e voglio rifarlo, devo adattarlo a me stessa, perché se l’originale ha una palpebra tanto nascosta quando apre gli occhi (sì, se vi ricordate questo mio look avete ragione, è un ottimo esempio! XD) è normale che su di me quel suo trucco apparirà diverso.
Ma se riesco ad adattarlo sarò contenta uguale :D

09. Ho osservato che il prodotto non fa il make up, e che andare a comprare “il correttore che usa X nel programma/l’ombretto che usa Y nel tutorial/il rossetto che usa Z sul blog” non mi serve se non lo so usare e se ho caratteristiche diverse da quelle della persona ispiratrice, perché il mio contorno occhi potrebbe non reggere il correttore “migliore del mondo” (per chi???) o potrei non saperlo applicare io; e un ombretto che addosso a X è bellissimo a me potrebbe star male o non convincere.
Ho imparato invece che se X usa un ombretto shimmer blu, io posso cercare tra le cose che ho a casa un ombretto shimmer blu simile e provare come va.
Se so usarlo a dovere, il risultato arriverà.

10. Ho imparato che l’unica cosa che fa migliorare veramente è la sperimentazione, e che l’esercizio
allarga le vedute… ed è divertente!

Ora tocca a voi, raccontatemi cos’altro avete imparato trafficando col trucco :D

Comments

  1. …Amen!!!
    Dadda PezzettiDiMe recently posted…Review Kiko Colour Kajal 101-105-107-110-111-114My Profile

  2. Il punto 9 e 10 sono i miei preferiti: è bello ascoltare/leggere le esperienze altrui (altrimenti non seguirei video e blog) ma bisogna sempre ricordarsi che ogni caso è a sè, e quello che è ottimo per te magari è terribile per me. Sembra un concetto banale, e invece quando entri in questo vortice truccoso, hai voglia di sperimentare e provare soprattutto prodotti che vengono definiti “i migliori” (almeno, per me era così) e poi magari li compri, li provi e pensi: “ma migliori de che???”
    Per esempio, il mio maggior cruccio è il contorno occhi: non ho occhiaie ma una discromia bianca sotto l’occhio destro e qualche rughetta al centro di entrambi i contorni. Il correttore che mi ha soddisfatto di + al momento è quello in penna di Catrice, il suo unico difetto è che mi è durato 2 settimane, troppo poche anche è costato € 4 (forse ho sbagliato a usarlo? Può essere!). Ho letto le review di Lidalgirl ed ero convinta di prendere il Corrector di Bobbi Brown. Poi ho pensato: che cacchio mi serve se lei ha le occhiaie e io no? Sarà ottimo x quelle, ma magari x me è una sòla!

    • esattamente. quando mi vengono chiesti consigli lo ricordo/specifico sempre, perché alle volte le persone pensano/sperano che tu possa essere una sorta di oracolo che risolverà i loro problemi, ma purtroppo anche se mi piacerebbe poter essere quell’oracolo (immagina quanto sarebbe figo poter dare consigli infallibili? XD) non è una cosa di questo mondo.

      Avere dei punti di riferiento è giusto e non è malvagio ma bisogna sempre ricordarsi che le differenze individuali sono importanti. Anche io ho provato roba definita “la migliore”.
      Francamente parlando a volte mi è andata bene altre volte no, ma quando dico la migliore aggiungo sempre PER ME e intendo fino a quel momento.
      Ci son prodotti che mi han levato la curiosità rispetto ad altri “simili” della categoria, e altri che non ho provato per altri motivi… ma da me non si sentirà mai “è il migliore punto”, specie quando poi il paragone è con cose che NON ho provato.
      Ecco, quella è una cosa che mi urta!

      quel correttore Catrice non l’ho provato ma due settimane sono niente… io mi farei un giro dei blog che lo usano, un’ipotesi è che fosse già un filo secco quando l’hai preso… per quanto buono, un correttore che dura due settimane ad una persona che non trucca che sé stessa costa troppo e lascia pensare, obiettivamente parlando.
      Per capire se il corrector ti serve bisogna vedere quanto è grossa la discromia e roba simile…

  3. 07. lo sto provando cambiando il colore dei rossetti che uso :) la prima volta me la sono un pò presa male ma ora sto solo aspettando che tutti si abituino! ^_^

    09. tipo la scimmia per l’erase paste che si è creata col programma di clio…. poi chi lo compra si lamenta che non gli copre le occhiaie @__@

    in generale sono d’accordo con tutto..credo che ci voglia un post così ogni tanto =D
    Robi recently posted…PREFERITI 2012 :::Parte 1::: FONDOTINTAMy Profile

    • 07 dà loro tempo. E se qualcuno non si abitua ma tu stai bene… FREGATENE.
      (true story, io ho questo problema coi vestiti, per mia madre le mie gonne sono sempre corte… notare che le porto al ginocchio, non giropassera)

      09. anche!
      io non l’ho provato francamente e non so che dire, però il punto è sempre che il prodotto devi saperlo usare e deve essere adatto alle tue caratteristiche.
      Io ti dirò che non l’ho mai provato perché quel genere di formula è pericolosa per un contorno occhi a tendenza secca come il mio, non me la son mai sentita di rischiarlo (e Benefit mi è antipatica ma quelli son problemi miei XDDD)

  4. mi trovi pienamente d’accordo su tutto! Sul punto 4, a me è capitato con Neve, ho preso ombretti e una jar era quasi vuota, devo essere sincera, subito mi sono arrabbiata. Poi ho pensato che quando spignatto, tra le varie polverelle che uso, ognuna ha il suo peso specifico e quindi ovviamente il volume finale del pigmento dipenderà da cosa c’è dentro. Il punto 9 poi…ormai quando vai in giro senti dire “Mi può dare questo perché lo usa Clio”…si ma Clio ha un tipo di pelle, occhi, capelli ecc. diversi da tutte noi. Non tutto quello che funziona su di lei, sarà ok anche su di me…è interessante perché ci mostra tantissimi trucchi che ognuna di noi, a meno di non essere mua, non ha in casa, ma non possiamo comprare le cose solo perché le usa Clio. Ecco. Ora vado a comprarmi una matita color burro e un ombretto borgogna per coerenza! Un bacione ^_^
    Dony recently posted…Acquisti da Naturisimo!My Profile

    • hai inteso alla perfezione il punto 4 e la mia riflessione è nata appunto da Neve sai?
      è una critica comune quella sulla quantità delle mini nonché la pippa mentale su “ma la mini basterà per due volte?” che basterebbe una lettura del sito a levarsi XD

      Il punto 9… pure io ho comprato roba consigliata da Clio in passato (e tutt’ora), ma mi sono accorta subito delle differenze individuali.
      A volte la gente vuole miracoli secondo me da esperti e sedicenti tali…

      lol XDDDDDD

  5. Michela Littlestinker emme says:

    Stupendo ogni parola una verità! :D

  6. mmm molto interessante! :D
    voglio voglio e devo devo mettermi in testa il punto 1 più e più volte >_< e anche il punto 7! :)
    Angela recently posted…Acquistini & regalini Natalizi (make up)!My Profile

    • il punto 1 fa leva sul fatto che lo sconto ti invoglia perché pensi di risparmiare.
      il problema è che se ti porti a casa cose che non ti servono o doppioni, cosa risparmi?
      questo a prescindere dal fatto che ce ne sono che potrebbero scadere, o che avrai tanta roba aperta e non riesci a finire niente… per non parlare di quelle ditte che ciclicamente mettono in sconto roba (tipo, che so… Kiko con ombretti o mascara. Io ho preso quello che davvero volevo la prima volta, poi ciao. C’è gente che riesce a trovare da comprare anche al decimo sconto uguale dell’anno, lo ammetto, non so come fa XD), o di quelle che gonfiano i prezzi per venderti la roba fintamente scontata (= Bottega Verde).
      Quando cominci a entrare nel meccanismo la situazione migliora… se vedi uno sconto magari ti fai un regalino, ma non hai bisogno di portarti via mezzo negozio… e online la cosa è ancora più evidente perché non hai necessità di fare ordini frequenti ^_^

      il punto 7 è fondamentale XD
      coi cambiamenti c’è sempre chi li prende male, ma se son buoni per noi… perché privarcene?

  7. quoto tutto <3 ma i punti 8 e 9 sono state le primissime cose che ho imparato sul makeup quando ho iniziato a seguire i video tutorial :)
    shoppingandreviews recently posted…Look: MACche compleanno!My Profile

    • secondo me il punto 8 e il 9 sono un filo avanzati, in primis perché non tutti rifanno trucchi altrui (molte persone pensano: “è troppo difficile!” per tipo qualunque cosa, vedi i commenti sul tubo-medi), in secondo luogo perché il sogno/speranza è sempre quello di sentirsi faighi come chi si è visto, e a volte c’è quel desiderio di saltare le tappe riuscendoci al primo tentativo che ha poco a che fare con la realtà.
      E’ come se ci si dimenticasse che le cose vanno imparate…

  8. Ciao Misato,ti lascio anche qui il mio ‘buon anno’ ;) ed un encomio soprattuto per il punto 9 ed il punto 7!!!!!! Il 7 dovrei farlo leggere ad un mucchio di persone!!!!

    • ricambio!

      eh, il 7 ha a che fare col fatto che ovviamente tutti vogliamo l’approvazione altrui… e anche col fatto che non tutti si accorgono che criticando perché hanno paura del cambiamento e non a ragion veduta non ci aiutano.
      Intendiamoci… non è che tutte le critiche siano negative o sbagliate, però c’è modo e modo di farle e motivo e motivo, anche.

  9. I tuoi Tips sono sempre davvero interessanti! Sulla Naked la penso esattamente come te ed è il motivo per cui sono riuscita a non cedere a tutte le sue lusinghe: io vorrei davvero dei toni naturali e gli shimmer sono tutt’altro che naturali! A questo punto trovo molto più naked la Au Naturel di Sleek (e anche lì si abbonda fin troppo con gli sbrilluccichini)! E il punto 2 è una grandissima verità: mi sono fatta sempre mille scrupoli a provarmi i rossetti direttamente sulla labbra, soprattutto per gli sguardi allucinati riservati spesso dalle commesse e degli altri clienti, ma adesso o me lo provo sulle labbra o me lo vado a comprare da Mac, dove il rossetto me lo igienizzano pure :D
    The Sound of Beauty recently posted…The Song of the Week [Christmas Edition]My Profile

    • grazie :D

      anche secondo me è già più Naked… ma se vuoi una palette del genere perché non ti butti sulla Elegantissimi di Neve? E’ davvero molto ma molto ben strutturata.

      Circa il punto 2, io se non è igienizzato non consiglio di provarlo, non sai chi ci abbia messo le labbra e come no?

      • Elegantissimi dici… mmh potrei farci un pensierino :D
        The Sound of Beauty recently posted…An overview on: Apocalips lip lacquer by RimmelMy Profile

        • sì, se hai bisogno di un buon numero di toni neutri e pensi anche di sfruttarli molto (le cialde son grosse! son quelle da 3 grammi di tutte le palette Neve) per me è una scelta valida… io ci scherzo sempre su chiamandola Pallosissimi perché ha una selezione di toni che trovo monotona, ma a guardarla bene son tutti diversi, c’è anche più varietà che nella Naked che è a tendenza calda perché ha dei toni bilanciati e qualcosa di freddino (il mio amato Smocking… sì, ho un paio di pallosi XD) e il finish è al massimo satinato.
          Ho un’amica che adora tale genere di toni e che prese la Naked perché troppo se ne parlava e si fece fregare… non è mai riuscita a sfruttarla a dovere.
          La Elegantissimi invece la adora, ci ha trovato dentro anche un tono adatto alle sue sopracciglia!

  10. Mmm…abbiamo un po’troppe cose in comune per fare una risposta nel blog XD
    Ora mi faccio un esamino e vedo se riesco a trovare qualcosa di interessante da proporre :D
    Chiara recently posted…(post campioncino) Shiseido – Radiant Lifting foundationMy Profile

  11. Post carinissimo!!! concordo con te su tutti i punti!! e soprattutto sull’usare quello che si ha già… io penso che manco tra tre vite riesco a finire tutta la roba, che poi non ne ho moltissima! e si che anche sperimentare e fare esercizio serva tantissimo!!! non me lo sarei mai aspettato e invece prova che riprova alla fine sto imparando a mettere l’eyeliner e nel look “5 shades of Christmas” mi è sembrato di averlo messo non bene, ma in quanto principiante direi in maniera decente… e che poi compralo di Essence o di Illamasqua, se non sei capace fa lo stesso!!!! :+ ciao un bacinooooooooooo

  12. “Ho scoperto che la gente si abitua, e che non ha senso usare qualcosa che ci sta bene perché mamma/papà/fidanzato/amiche, stupiti della novità, hanno qualche obiezione.” Nulla di più vero.. ho cominciato ad utilizzare rossetti rossi/fuxia/prugna soltanto poco tempo fa, quando ho iniziato a fregarmene del pensiero a riguardo di fidanzato/parenti ecc. :)
    swlabrmakeup recently posted…Duo Eyelash Adhesive – Clear/WhiteMy Profile

    • fatto benissimo.
      io ho sempre portato colori anche accesi perché la mia passione per essi non è recente, ma non avevo mai portato il rosso fino all’inizio del 2011.
      La prima volta che mi ci ha vista mia madre è stato un delirio, poi pian piano si è abituata (almeno a quello!), anche se fa sempre certe facce perché mi pare che non se lo aspetti (avendo vissuto lontano per anni, il mio mutamento di gusto non l’ha neanche potuto vivere giorno per giorno e questo non l’ha aiutata)

  13. Concordo su tutto, yai :D
    Raffaella recently posted…NOTW: Kiko 404 “Golden Flame”My Profile

  14. Ho imparato ad ascoltare saggi consigli come questi XD
    Fantastica anche questa seconda puntata, sono tutti da prendere e incorniciare :)
    (Sì, è un commento insulto, ma tutte le cose intelligenti le avevo scritte sotto all’altro post :D)
    Blanche recently posted…Les choix du mois – Dicembre 2012My Profile

  15. A mie spese ho imparato il punto 9 e non me lo toglierò più dalla testa. Proprio oggi una mia amica mi ha chiesto dove poteva reperire un prodotto di cui (ho scoperto poi) aveva parlato Clio nell’ultimo video. Mi sono detta: ma con tutti i prodotti simili che ci sono, perché vuoi proprio QUELLO? (in capslock). Perché, semmai, non mi chiedi cosa puoi trovare in alternativa?
    Detto da una pecorona come me suona strano, ma davvero sto imparando questa lezione.

    E poi sì, la pratica e l’esperienza fanno tutto, indubbiamente :)
    Elena recently posted…5 Shades of Christmas & Friends – Avanguardia Pura (cit.)My Profile

    • come dicevo più su la speranza è sempre che il prodotto faccia il miracolo temo :D
      alla fine ne abbiamo comprati tutti di prodotti consigliatici da qualcuno, secondo me molto lo fa lo spirito con cui lo si fa…

  16. Lo condivido tutto e appieno!
    Anche se sono ancora in un periodo che *di MAC vorrei tutto* come di altre marche di cui ancora ho poco, stavo proprio pensando in questi giorni che non posso comprare decine e decine di ombretti nuovi se prima non faccio spazio nel mio beauty, al limite della saturazione!

    Cerco sempre ispirazioni per il make up su internet, ma poi li adatto a come sono fatta io!

    E condivido anche il fatto dell’abituarsi a una novità: se pensi che il mio primissimo rossetto ever è stato Watch Me Simmer, potrai anche immaginare la mia faccia quando l’ho messo su. E la faccia di tutti quelli che mi hanno visto! Adesso non ne posso fare a meno :)
    Alis recently posted…Lush Popcorn &#8211; Lip scrub Labbra da CinemaMy Profile

    • bingo XD
      io pure ho marchi di cui vorrei/avrei voluto tutto (uno è NYX… infatti ho ancora cose in wishlist che viene scremata di continuo, perché so che non tutte mi servono, anzi), il punto è anche rendersi conto di cosa serva, alla fine…

      idem, ma mi sento una che sta sempre imparando a farlo :D

      quella è la cosa importante :D

  17. Io il trucco lo uso ma devo dire che di cose da imparare ne ho davvero tante!
    Per quanto riguarda il primo punto, ad esempio, sono proprio tremenda! Ad esempio ho trovato in questi giorni dei prodotti in sconto da Sephora, ho preso un ombretto Urban Decay (non si poteva provare) ma una volta a casa mi sono resa conto che la scrivenza non è il suo forte, anzi… insomma forse avrei dovuto rifletterci un pochino di più sopra! :(
    Federica recently posted…ABC Challenge: Z – Zoya Yasmeen (con accent Zebrata)My Profile

  18. concordo assolutamente con tutti i punti! Ho scoperto anche io tante cose quest’anno:) L’esperienza? l’esperienza è la miglior arma; l’esperienza è più forte dello studio in sè.
    Apely recently posted…Shampoo Esselunga CAPELLI DELICATIMy Profile

    • l’esperienza serve, però che non diventi una “scusa” per provare tanta roba senza criterio, ecco.
      Io non credo che vi sia dicotomia tra le due cose, lo studio serve… sono due elementi complementari, buttarsi sul campo senza teoria non aiuta (a meno di essere fortunatissimi, ovvio!), ma anche fare esperienza senza costruirvi una teoria su non è salutare, perché da essa è importante imparare qualcosa.

  19. Bellissimo post e concordo al 100% con l’esercizio costante: è divertente e si educa mano e “senso del colore” :)

    • grazie :D

      esattamente… spesso leggo di persone che si lamentano perché non san fare questo o quello ma poi, aggiungono di truccarsi solo la sera o solo nei week end… la mano non nasce imparata, se uno guidasse una volta al mese sarebbe sempre insicuro e la patente non la prenderebbe no?

  20. D’accordissimo su tutti i punti…
    ti ho considerata un’ottima blogger da subito ma più passa il tempo e più mi rendo conto che la prima impressione è stata totalmente azzeccata, non scrivi mai post banali ma sono sempre interessanti e brillanti.
    Patri – LAismydream recently posted…Trucco del giorno – 9 GennaioMy Profile

  21. Sono d’accordo su ogni singolo punto, ma in particolare 7, 8 e 9 mi fanno urlare “AHHHH FINALMENTE QUALCUNO LO DICE!!!11!11!!!”

    7 – Odio assoluto per i fidanzati che proibiscono alle fidanzate di mettersi un rossetto un pò più acceso. Ma ragazze, non fatevi comandare a bacchetta, siate voi stesse! Che palle questa gente che deve stabilire cosa è volgare, cosa ci sta male, cosa è ridicolo, cosa è eccessivo…di eccessivo il più delle volte vedo solo la loro pesantezza e l’incapacità di levarsi i paraocchi prima di giudicare.

    8 – Mi fanno ridere quelle che commentano i miei trucchi ispirati alle dive dicendo “eh ma alla fine non ci somigli”. Ah ma davvero? e io che credevo di somigliare ad Audrey Hapburn -.-
    Ma se persino Lisa Eldridge quando rifà su se stessa i trucchi fatti sulle dive sono totalmente diversi!

    9 – E io m’infastidisco quando l’Erase Paste viene spacciato per correttore universale -.-
    per non parlare delle persone che mi contattano chiedendomi qual’è il migliore fondotinta di tutti! ma lol, se ne esistono così tante tipologie diverse ci sarà un motivo no? Quello che è buono sulla mia pelle non è detto lo sia anche sula tua -.-
    Annalisa recently posted…Review: Mac Lipstick "Craving"My Profile

    • 7. fidanzati amici genitori… tutto fa brodo per me, e mica solo per i rossetti… le pippe mentali si alimentano così.
      Ascoltare gli altri non è sbagliato ma ci vuol criterio.

      8. alle volte le persone commettono l’errore di non capire che il trucco lo puoi fare simile (anche quando non lo devi adattare tanto perché magari la forma degli occhi è quella etc) ma non puoi farti una plastica, ecco XD

      9. io specifico sempre che ho degli holy grails personali, ma che mi manca la sfera di cristallo e che spero che un mio consiglio possa rivelarsi valido.
      Di più non si può fare…

  22. Dunque, spero esca un commento sensato perchè tra qui, il blog e twitter mi sono aggrovigliata XD
    Io ho imparato che:
    – Il mascara è meglio applicarlo prima sulle ciglia inferiori che superiori. Meno danni, meno stress.
    – Prima gli occhi e poi il resto del viso. Così, alla faccia dei fallout, posso passare lo struccante o la velina senza massacrare niente.
    – Mia mamma prima mi diceva che stavo bene senza trucco, adesso mi raccomanda di truccarmi prima di uscire. Mi sarò imbruttita o si sarà appassionata? XD
    – Coi colori è questione di abitudine: a parte i miei colori no in grazia dell’armocromia, col resto si tratta di abitudine.
    – Che il rosa più bello sul braccio sulla mia palpebra tenderà al malva. Help ç_ç
    Se mi viene in mente altro lo scrivo :D
    Ariel Make Up recently posted…♕ Tag ♕ (Mineral) Princess Tag! ♕My Profile

    • io il mascara lo applico al contrario tuo invece XD
      Secondo me dipende molto dalla comodità personale, dallo scovolino e non da ultimo dalla forma e lunghezza delle ciglia… quindi è un discorso che esula un po’ quello di questi post ^^

      prima gli occhi lo faccio sempre anche io. anche quando non c’è fall out, un po’ per abitudine, un po’ perché mi viene proprio meglio…

      tua madre deve essersi abituata come la mia, che al massimo se la prende col trucco se ritiene che mi porti via più tempo per prepararmi (e poi non ammette che io son pronta e lei no. e lei è quella che non si trucca delle due XD)

      sarò sincera: l’armocromia è una teoria che non me la conta giusta, per svariati motivi.
      Preferisco sempre sperimentare su me stessa le sfumature e trovare quelle giuste per me, anche perché più volte mi è stato detto da armocromiste che un certo colore era difficile, importabile e che non stava bene a nessuna.
      Poi me l’hanno visto addosso, mi hanno fatto i complimenti e non hanno riconosciuto che era esattamente quel colore che a loro, visto in rete, faceva paura (un esempio su tutti: Violetta, il rossetto di MAC, uno dei miei cavalli di battaglia personali).
      Misato-san recently posted…An enviable purple (feat. Neve Cosmetics Pastello Invidia)My Profile

      • Ahahahah pazzesco XD
        Io figurati, di armocromia so le nozioni base e giusto la mia stagione. Secondo me certi colori bisogna saperli portare, e non c’è un colore che sta necessariamente bene o male a tutti. Come te sperimento, grazie alla paciugopedia ho già fatto ben 2 trucchi coi marroni malefici e mi hanno fatto i complimenti XD Vedendo solo l’occhio non sembrano male, però mi spengono nel complesso del viso. Invece se uso il blu mi risuona l’Halleluja nelle orecchie *ç*
        Ariel Make Up recently posted…♕ Tag ♕ (Mineral) Princess Tag! ♕My Profile

        • io so un po’ di cose perché per un periodo mi incuriosiva molto… la stagione mi è stata “diagnosticata” da un’appassionata (la stessa dell’episodio con Violetta per altro XD), su alcune cose potrei essere d’accordo (è stagione da colori freddi), ma poi mi cade per dire sul rossetto… ce ne sono pochissimi che dovrebbero donarmi, il mio MLBB sarebbe da sera (io ODIO la distinzione giorno/notte e… se la sera devo indossare una roba che non si vede, allora ha ancora meno senso XD di giorno che metto? XD)… na, non fa per me XD

          devo ancora recuperare le paciugopedie precedenti (sicuro non parteciperò, non ho tempo di farlo e il secondo look in particolare anche no ecco XD), sono troppo indietro con tutto ç_ç
          Misato-san recently posted…Paciugopedia #3 – E’ il trucco per me… fatto apposta per me!My Profile

          • Posso chiederti, per pura curiosità, qual è la tua stagione? La mia è Cool Winter.. Per fortuna mi ci ritrovo abbastanza, ma ho qualche dubbio sul poter sfoggiare rossetti rossi. In realtà devo abituarmi proprio al concetto di “labbra colorate” XD

            Povera, guarda che si può partecipare anche saltuariamente! Il secondo look per me è stata una sfida all’ennesima potenza, alla fine non mi è venuto malaccio ma no, non uscirei coi marronazzi XD E quello di questa settimana ha di nuovo una componente marrone, aiutoooooo T_T
            Ariel Make Up recently posted…♕ Premi Vari ♕ Ringraziamenti (un po’ in ritardo)! ♕My Profile

            • estate assoluta, mi dissero! Io non ho tutte le conoscenze adatte a dire se sia corretta, anche perché notavo che a seconda della corrente di pensiero cambiano alcune percezioni sui colori… quindi boh XD

              Il rosso può sfoggiarlo chiunque, su una cosa concordo con l’armocromia: ci sono tantissime sfumature per ogni colore, per cui quando troviamo le nostre è fatta. Il resto è vedercisi… io pensavo che il rosso mi involgarisse, ho cominciato a portarlo solo quasi 3 anni fa e all’inizio credevo che tutti gli occhi fossero puntati su di me se lo indossavo (cosa che non mi accadeva con occhi colorati o con il mio amato e venerato fucsia), poi ho scoperto che la pippa mentale era nella mia testa… e ho smesso di ricordarmi cosa avessi indosso.

              Quello di ‘sta settimana non me lo ricordo, ma se continua di questo passo devo saltare, c’è un tempo DA CANI e non avrei comunque la luce per fotografarmi…
              Misato-san recently posted…Neve Cosmetics Pastello per labbra “Sfilata” prime IMPRESSIONI, swatches, look, comparazioniMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: