TIPS: Pennelli in viaggio + Neve Cosmetics Glossy Artist Pochette vs ELF Studio Brush Case Review comparativa

Io amo le comparazioni ma faccio raramente recensioni comparative; ho pensato però che stavolta fosse il caso perché la natura dei prodotti si presta tantissimo a un discorso organico di natura pratica… con l’estate che è finalmente giunta la possibilità di muoversi diventa sempre più tangibile anche per chi durante l’anno non si sposta molto dal posto dove normalmente dimora mi sembra il momento giusto per condividere quel filo di esperienza che mi son fatta negli ultimi anni tra treni, aerei, automobili e bagagli e confrontarmi con voi :D
Vedo infatti spesso post e video sui beauty da viaggio (anche io l’avevo fatto l’estate scorsa, qui), e vedo anche quelli del ritorno col bilancio (qui), ma rarissimamente trovo trattata la problematica dei pennelli, e devo dire che qualche anno fa neanche io sapevo bene come muovermi e qualche errorino l’ho compiuto pagandone pure lo scotto :D

In primo luogo quando io scelgo che pennelli portare con me mi chiedo per quanti giorni sarò fuori, come mi muoverò e quali saranno i prodotti che verranno con me.
Cerco di ridurre il più possibile (lo so, vedendo cosa mi porto di pennellame non sembra XD) anche se sono in auto perché
meno peso = più comodità
è un’equazione che trascende il mezzo di trasporto
, ma mi concedo qualcosa in più nel momento in cui so che avrò esigenze particolari o se decido di portarmi qualche prodotto che richieda applicazioni specifiche.
Se sono via per pochi giorni (2 o 3) cerco di ottimizzare magari scegliendo qualcosa in crema in più (il fard soprattutto! Putroppo trovare ombretti in crema che mi piacciano e reggano sulla mia palpebra è un’impresa titanica) che mi aiuta a portare e sporcare meno pennellame; nel mio caso la parte più complicata della storia resta sempre la mia tendenza a truccarmi secondo l’estro del momento, per cui prevedere cosa vorrò fare è il mio nemico più serio nella scelta di cosa far venire via con me.
Lo ammetto, è uno dei rari casi in cui vorrei avere un look standard o annoiarmi a truccarmi fuori casa/in viaggio/in estate. Poi mi ricordo quanto mi diverto e mi pento di questo pensiero noioso XD

La situazione più ardua la pone sicuramente il viaggio in aereo perché esso deve sottostare a regole di peso e, per il bagaglio a mano, anche di dimensioni; mentre sicuramente automobile e treno danno una maggiore libertà d’azione.
Qualunque sia lo scenario, per me vale un’altra regola: pensa che la valigia la porterai tu.
Da sola.

Trovo che uno degli errori maggiori che si fanno quando non si è abituate a viaggiare (non è il mio caso) o quando si è abituate a farlo in compagnia sia puntare sull’aiuto altrui, che per carità è benvenuto ma quando si può fare da sole è sempre meglio… perché vuol dire che si avrà poi effettivamente ciò di cui si necessiterà e si metterà in condizione chi eventualmente ci aiuterà di non sentirsi un mulo da soma (tra le altre cose).

I primi tempi io tendevo a portare pochi pennelli e a metterli nel beauty all’ultimo minuto; tale beauty veniva poi messo in valigia e imbarcato nel caso di viaggio in aereo o comunque piazzato nello scompartimento superiore in caso di treno.
La soluzione, in apparenza pratica, non teneva però conto della possibilità di sballottamenti che dovevano subire i poveri pennelli, del rischio per le setole… e infatti al secondo viaggio in aereo uno mi si è tristemente spezzato in due, e a quel punto ho deciso di acquistare qualcosa dove riporre i miei pennelli e di cominciare a tenere le truccherie nel bagaglio a mano, andando ad imbarcare solo quella parte di prodotti che il bagaglio a mano non consentiva o che mi scocciava far passare per il controllo (tipo il mascara, che è considerato liquido… oppure lo spruzzino per l’acqua quando ancora lo portavo dietro per bagnare i colori, abitudine che ho perso perché tendenzialmente non lo faccio mai).
In treno li tengo in una borsa a parte che resta con me, perché quello che ti aiuta e ti maltratta la valigia per eccesso di zelo c’è sempre (io tappa, a metterla su non ci arrivo a meno che non sia piccola e leggera ^^; ), come c’è sempre il cafone che arriva, decide come deve piazzare la sua valigia su e non chiede il permesso di acciaccare la tua, fa come se quelle già esistenti fossero da abbattere.
Un filo di accortezza personale salva da incazzature.

Ho pensato quindi di comparare i due portapennelli da viaggio che possiedo perché il discorso pratico aiuta molto il teorico :D

ELF Studio Brush Case [sito ufficiale]
costo: 5,90 euro
peso da vuota: 110 grammi
dimensioni:

02.07.2013_01pr

chiuso

02.07.2013_06pr

aperto

E’ una custodia in polyestere semi-rigida da almeno 10 posti, chiudibile per l’intero perimetro con una cerniera che risulta molto pratica perché protegge i pennelli dalla polvere e dalle cadute accidentali.
Gli scomparti sono di tessuto morbido con rifinitura elasticizzata, che trattiene un po’ i pennelli e aiuta ad infilarli dentro a incastro: il risultato è che ne entrano ben più dei 10 degli scomparti ma sono anche semplici da estrarre per l’utilizzo.
Altro suo pregio è che è abbastanza facile farlo star dritto appoggiandolo a lavandini e varie e ciò lo rende molto pratico; nonostante sia morbido resta compatto.
Non ho dati sul portarlo in valigia perché di solito lo infilo nella mia capientissima borsa del laptop o nella flight bag o nella borsa vera e propria, posso dire però che è veramente waterproof come ELF promette, se è ben chiusa i pennelli dentro rimangono asciutti e tra l’altro è facile da lavare e si asciuga in fretta.

02.07.2013_08pr

particolare del punto di inserimento dei pennelli

Neve Cosmetics Glossy Artist Pochette [sito ufficiale]
costo: 9,90 euro
peso da vuota: 169 grammi
dimensioni: 24 cm x cm 56

02.07.2013_02pr

chiuso

02.07.2013_03pr

aperto

La versione di Neve, lo ammetto, l’ho presa per ragioni estetiche: ha un design elegante e brioso che mi ha conquistata subito; inoltre l’ho acquisita facendo l’ordine al lancio, prima di vederla live.
L’ho pagata veramente poco grazie all’offerta (poco più di 5 euro), ma devo dire che se l’avessi vista di presenza l’innamoramento sarebbe scemato presto perchè pecca in praticità in molti punti… e la praticità in viaggio è quasi tutto.
Speravo di usarla anche in casa per riporvi i pennelli, ma mi sono accorta presto che non era il caso.

E’ semirigida, più della ELF, ma molto ingombrante: è infatti chiudibile piegandola in 3; da aperta è luuuuuuuuuunga e può risultare complicato trovare un posto dove adagiarla per prendere i pennelli.
Gli slot poi sono pensati per la grandezza e lo spessore dei manici dei Glossy Artist, il che vuol dire che se si hanno quelli, non è consentito portarne altri; se invece la si prende con lo scopo di utilizzarla per pennelli di altre linee o altri marchi bisogna fare un gioco di incastri che non è agevolato dalla rigidità degli scomparti.
Il fatto poi che la chiusura non sia ermetica vuol dire che, se la pochette viene capovolta e/o non chiusa con lacci stretti, i pennelli tendono a scivolare via da essa con una facilità estrema.
Per il resto è impermeabile e penso anche di facile pulizia (miracolosamente in 3 mesi che ce l’ho non le ho mai rovesciato pigmenti o altra roba su… cosa che non posso dire di quella ELF che però avrà quasi 4 anni XD), ma per me tali aspetti, da soli, non bilanciano le problematiche di funzionalità che presenta.

02.07.2013_04pr

particolare del punto di inserimento dei pennelli

Confrontando i due prodotti per me ne esce vincitore quello di ELF: più piccolo e leggero, più compatto, accoglie comunque anche pennelli dal manico lungo senza sforzo, è più facile farvi entrare dentro un grosso numero di essi e la chiusura ermetica impedisce che si sfilino con facilità.

02.07.2013_05pr

sovrapposti, quello Neve è leggermente più alto

02.07.2013_07pr

sovrapposti da aperti, quello Neve è anche notevolmente più lungo

Naturalmente in commercio esistono vari altri portapennelli ma personalmente parlando ho fermato qui la mia ricerca perché tutti quelli a tubo non mi interessano in quanto li trovo scomodi perché confondono gli stessi e inoltre per quelli a manico corto sono un incubo (tengo abitualmente i pennelli così – una delle poche cose dell’organizzazione make up che non sia cambiata post trasloco) e trovo l’ELF funzionalissimo per le mie esigenze.

Voi come vi regolate quando scegliete i pennelli e dove riporli per il viaggio?
E’ cambiato qualcosa nelle vostre abitudini nel corso degli anni?

Comments

  1. Stamattina ho ordinato da Elf, se avessi aspettato avrei preso ‘sta pochette! U_U uffaaa! XD
    Io con quella Neve mi ci son trovata malissimo infatti l’ho venduta :/ … come dici tu, troppo ingombrante, la chiusura non m’è piaciuta proprio…. troppo larga… boh, niente! vorrei trovarne una più piccolina e più pratica ç_ç
    Angela recently posted…Prodotti finiti (+sample) #8 (Giugno 2013)My Profile

  2. Non ricorderò mai chi, ma comunque una tra le persone che le ha ricevute in anteprima (o forse la primissima a comprarla, chissà) ha evidenziato subito il problema della pochette, ossia che pennelli diversi non sarebbero entrati agevolmente e in generale il fatto che sia ingombrante e il resto dei difettucci che hai evidenziato tu.
    Anche io fui esteticamente rapita subito, ma più della gola (o della ragione della sua poca praticità) potè il portafoglio: ho già una pochette, seppur scrausina, del mio primissimo set Fraulein. I pennelli ormai sono un lontano ricordo, ma lei funziona molto bene XD Almeno fino all’avvento dei Real Techniques, ma direi che con brush guard e pochette a parte risolvo serenamente (questo perché tornerò a casa almeno 3 settimane, altrimenti per
    viaggi brevi mi porterei dietro pennelli meno ingombranti).
    Comunque non conoscevo il brush case Elf, direi ottima scoperta!

    • non ho visto/letto quel video o post ma posso confermare. Altri pennelli entrano serenamente ma bisogna fare magheggi, specie se si decide di portarsi dei Glossy Artist perché quelli prendono un posto da soli, ma la cosa più fastidiosa per me è la chiusura perché scappano troppo per il mio gusto.

      Di RT ho solo due pennelli singoli, a onor di cronaca ho un brush roll ancora, ma l’ho escluso dal post perché non è acquistabile singolarmente… ne parlerò quando recensirò l’unico set di pennelli che io possegga ^^

  3. Ho fatto fare da mia madre il porta pennelli in stoffa. Portato tre o quattro volte in viaggio o quando c’era qui M. è dormivo nella casa di mia nonna. Adesso lo uso per tenere i pennelli nel cassetto dei trucchi, naturalmente sarà quello che mi mi seguirà anche a Lancs.
    Da che mi sono arrivati i Real Techniques ho sempre usato il case del set viso (che ha i buchi più larghi ergo ci stanno più pennelli), tre lati sono aperti quindi lo infilo nel beauty che come sai è sempre più scarno. Anche per star via un mese e anche per un viaggio in auto. XD
    All’ultimo viaggio ho messo i pennelli (due per il viso, quattro per gli occhi) nella bustina di everyday minerals che hai visto su fb. Anche lei infilata nel beauty case. Lo so, non è esattamente la soluzione più rispettosa della salute dei pennelli, ma è pratica per una cosa di pochi giorni,
    Lidalgirl recently posted…5 shades of Pantone Emerald: I’m ready for the future, I’m ready for what happens nextMy Profile

  4. “la parte più complicata della storia resta sempre la mia tendenza a truccarmi secondo l’estro del momento, per cui prevedere cosa vorrò fare è il mio nemico più serio nella scelta di cosa far venire via con me.”

    ahahahaha questa te la rubo, è esattamente quello che accade a me!!
    Ilaria Makeup Personal Shopper recently posted…Tutorial per allontanare gli occhi, delicato ed eleganteMy Profile

  5. per il momento sto usando la custodia di un set di pennelli della project – upim che mi sa molto comoda perché è piccola, ci entrano molti pennelli e si lava bene. Vedo però che dopo anni di lavoro intenso comincia a cedere lungo le cuciture quindi già stavo pensando al brush case di elf, questa tua recensione è stata fondamentale, visti i pregi deve essere mio! *_* appena mi capita di fare un ordine lo prendo! :)A casa invece stanno in un rotolo di stoffa trovato nell’uovo di pasqua della kinder! lol
    nakoruru recently posted…DIY – shorts di jeans da un paio di vecchi pantaloniMy Profile

    • fammi sapere se poi ti piace ^^

      lol XD
      io ho la vasca di Sephora adesso, rispetto all’organizzazione precedente lei è la grande novità… ho anche molti pennelli in più che fan la differenza…

  6. io ho una miriade di pochette. Detto questo ho comprato un porta pennelli di stoffa cucito a mano a Firenze. Di base e’ come quello del set bamboo di zoeva ma al posto delle taschine ci sono degli elastici (dovrei fotografarlo). Insomma e’ comodissimo. in viaggio ne porto sempre tanti. forse troppi?

    • Quello del set Bamboo Zoeva mi piace e non mi piace, da un lato è comodo che sia morbido ma dall’altro preferisco il semirigido. Il problema però è il medesimo di quello Neve: i pennelli scappano… dovessi portarmelo dietro aggiungerei il sacchetto esterno ma preferisco l’amica cerniera dell’ELF.
      (e poi vabbé lo Zoeva ti consente il numero di pennelli del set. male, molto male)

  7. Il tema del make pmda viaggio è spinoso per tutte in effetti :)

    Io tendo a portare via il meno possibile e con il meno peso possibile… Anche perchè in viaggio sono sempre con il mio ragazzo e, anche in aereo, facciamo una valigia più grande in due, anzi che due di minor peso.
    E ovviamente il bagaglio a mano, che anche quello rimane uno per due, in quanto l’altro è lo zaino fotografico con le lenti…

    Da qui mi sono “ingegnata” a limitare sia il make up che i pennelli. Porto pochi colori, minerali così li metto nelle jarette mac. Il fondo liquido, mascara e un colore x le labbra. I pennelli ridotti al minimo per lo stesso motivo, quest’anno ho comprato il travel set di kiko, ne ho sentito parlar bene ma nn l’ho ancora provato bene.
    Mi piacerebbe portarmi via più cose ma ho già visto che quando sono in giro così alla fine mi limito sempre ad usare poca roba, talvolta anche meno di quella che ho portato via.

    Per quanto riguarda i due portapennelli, direi che preferirei sicuramente l’elf anche io. Prima di tutto è chiuso, quindi anche più igienico, e poi non si rischia di ritrovarsi i pennelli sparsi in valigia o x terra….
    Il Neve è bellissimo ma allo stesso tempo lo trovo pure io poco funzionale… Poi non avendo ancora nessun glossy artist non mi servirebbe!
    Alis recently posted…A Colourful Wishlist 1/2013My Profile

    • la parte beauty la tratterò a parte però ti dico… no, io mineral in viaggio non più, purtroppo non è granché pratico. E odio il mineral nelle jar senza sifter perché è mediamente più leggero dei pigmenti MAC, per cui si disperde più facilmente.

      il Neve non contiene solo i Glossy Artist, da quel punto di vista è acquistabile anche senza avere quei pennelli ^^ Quando l’ho portato con me dentro ce ne stavano mi pare tre della linea, figurati ^^

  8. A me stanno anche altri pennelli oltre ai Glossy Artist! Alcuni buchi sono più grandi di quanto serve, quindi io ci riesco a tenere tutti i Glossy e ANCHE altri cinque, sei pennelli. Detto questo, è l’unico porta pennelli che ho, quindi non saprei paragonare!
    Ere Kanezawa recently posted…Tag: L’ultimo arrivatoMy Profile

    • io ho solo una parte dei Glossy, a occhio mi erano sembrati giusti in Bioprofumeria… c’è da dire che, resa estetica a parte dell’averli tutti… di fatto tutti non li vorrei, per mere questioni di sicuro inutilizzo…

      l’hai mai portato in viaggio? nel caso come è andata?

      • Li abbiamo presi perché, oltre a motivi irrazionali quali il volere un set bello esteticamente, perché lo sconto era tale per cui ci era sembrata una buona idea. A livello di utilizzo ce ne sono un paio (fondotinta e correttore) che non userò mai per il loro utilizzo primario, ma per altro sì (ad esempio per stendere le maschere sul viso o per dipingere). Di altri ho scoperto utilizzi alternativi ottimi (es. eyebuki per il correttore), quindi anche se sono lenta e non li ho ancora provati tutti come si deve, alla fine non sono per nulla pentita, anzi!

        Sì, ho portato questo set in viaggio ed è andata molto bene. L’ho infilato tra i vestiti in modo che fosse pure “imbottito”.
        L’unico problema avuto con il roll è la puzza mortale che ha da nuovo. L’ho tenuto tre giorni fuori dalla finestra.
        Ere Kanezawa recently posted…Holothon #3: Pupa 35 Holographic VioletMy Profile

        • lo capisco tantissimo, io l’ho smezzato e idem :D
          anche se all’inizio lo volevo tutto mi sono resa conto, guardando i pennelli live, che alcuni davvero non mi servono, a volte solo perché ho analoghi con cui mi trovo bene e che, godendo di ottima salute, non necessito di cambiare.

          Quello da fondotinta sai che l’ho provato col Flat perfection e riesco ad applicarlo persino così?

          la cosa dell’infilarlo tra i vestiti un paio di volte l’ho fatta anche io, però continuo a trovarlo enorme per lo scopo… in compenso il mio non puzzava granché da nuovo…

  9. anche io prima li ficcavo dove capitava sperando che le setole reggessero gli sballottamenti. Poi, quando potevo portare il beauty semi-rigido di Carpisa, li mettevo in piedi ancorati con l’elastico. Poi ho preso quello di neve rigido e mi trovo bene perché posso usarlo anche come porta pennelli da tavolo, in qualsiasi posto mi trovi. E’ abbastanza leggero anche se occupa il suo spazio. Quello lungo che hai preso tu esteticamente mi piace molto ma poi non saprei dove appoggiarlo per aprirlo. Quello di elf mi sembra invece molto pratico ^_^
    Dony recently posted…Due regalini per ringraziare le mie follower!My Profile

  10. Molto utile questo post. Tra un mese parto e già penso a cosa/come portare xD sono un caso umano!
    Mi è piaciuto tantissimo il discorso che hai fatto sul divertirti nel truccarti, credo che dovrebbe diventare un cartellone gigantesco, in modo che tutti lo possano leggere: secondo me è così che bisognerebbe vivere il make up :)
    Piper C recently posted…Tag: i magnifici 7My Profile

  11. io ho 4 pochette portapennelli (escludendo l’astuccio del core collection di rt che trovo scomodissimo!), questo perchè ho ordinato 4 set di pennelli nella mia vita truccofila :D
    Ma l’unica che continuo ad usare sempre quando mi sposto è quella argentata in simil pelle del set da 25 della fraulein. L’ho lavata e rilavata ed è ancora perfetta. E’ molto lunga e si arrotola su se stssa per chiuderla, ma dato che io quando viaggio generalmente sto via parecchio (tranne se vado a Milano dal mio ragazzo, ma in quel caso porto una pochette più piccola :)) mi fa comodo perchè non avendo scomparti rigidi ci posso infilare molti più che 25 pennelli :D
    Dalila recently posted…Review: VIVO Cosmetics Lipstick in Crushed Amethyst, Pink Pout e Matte Lipstick in Wow PinkMy Profile

  12. Io ho un porta pennelli di the body shop che mi fu regalato quando ancora avevano la tessera punti (parliamo almeno almeno del 2008) e se viaggio portandomi dietro più di 4 pennelli prendo lui, altrimenti uso una bustina.
    É sulla falsa riga di quello di Neve, è più alto e molto più stretto, forse potrebbe piacerti :)
    Chiara recently posted…PSP #giugno2013My Profile

  13. la prossima vacanza sarà la prima della mia vita con i pennelli da trucco (già, fino a poco tempo fa usavo solo una specie di kabuki gigante per tutto e per gli occhi gli orrendi pennelletti di spugna che si trovano nelle trousse). ho comprato anch’io la custodia glossy di neve, ma non mi è piaciuta per niente, tra l’altro la trovo anche un bel po’ ingombrante :(
    chissà come me la caverò :)
    lisecharmel recently posted…Storie CinicheMy Profile

    • infatti è enorme, io ho fatto la prova a portarmela l’ultima volta perché era nuova e perché ero in treno e avevo il pc dietro con la sua borsa enorme (dove ho sempre stipato di tutto negli anni XD), ma se viaggiassi con bagaglio a mano o con un trolley di quelle dimensioni (come farò settimana prossima praticamente) non ci penserei, occupa tanto spazio…

  14. io per i viaggi mi sono auto-regalata un set di quelli pre allestiti, della crownbrush, cioè il mini syntho set. devo dire che avere un set così piccolo ma con pennelli così confortevoli è il mio karma
    è vero che i pennelli a manico lungo sono il top, ma prima di prenderne sfusi devo dire che mi sono truccata a lungo con quelli di questo set mini, e mi hanno sempre soddisfatta
    il set tra l’altro è bello comodo, e ha una praticissima taschina laterale con zip dove si possono infilare che ne so le spugnette, o addirittura qualche trucco non troppo di spessore
    ho anche un portapennelli di every day minerals, in jeans, di quelli srotolabili
    ha un nastrino che lo chiude, ed è abbastanza sicuro per come trattiene i pennelli
    però per essere sballottato in valigia, rimane nettamente meno pratico del set crownbrush ;)

    • io non amo usare pennelli diversi quando sono in viaggio per cui ammetto che è una spesa che non ho mai considerato di fare…

      devo fare ricerche per vedere come son fatti quelli di cui mi racconti, mi hai incuriosita XD

      • i crown brush intendi?

        kabuki a parte, su cui ho gusti un po’….,….sputini, devo dire che sono eccezionali come pennelli
        e la serie Syntho è favolosa come resa ma soprattutto come sensazione sulla pelle
        ;)

  15. Anche io ho quello di Elf e mi ci trovo abbastanza bene! Il problema con questi porta pennelli in generale trovo che sia che a volte in viaggio non si ha molto spazio per srotolare o aprire queste custodie. Motivo per cui spesso infilo tutto in una pochette con il trucco anche se non è l’ideale!
    Manuki recently posted…Review YSL Rouge Pur Couture Vernis à Lèvres n.11 Rouge GouacheMy Profile

    • Quello è vero, infatti col Neve è una vera tragedia. L’ELF mi piace perché resta abbastanza rigido da poter essere appoggiato in giro, mi è capitato molte volte…

  16. Inizialmente utilizzavo anch’io la pratica “all together” XD, in un unico beauty trucchi e pennelli, così buttati a caso senza un criterio. Tragedia cosmica, perchè oltre a ritrovarmi quasi 2 chili di trucchi sui 10 totali di un bagaglio a mano (mi rifiuto di imbarcare il mio beauty, vista la delicatezza degli operatori all’imbarco), al ritorno tutto sporco di tutto, pennelli con setole storte e cosi via. Mi sono quindi decisa a prendere anch’io una custodia decente e fatta a posta; ho preso prima un set Real Techniques, la custodia mi sembrava funzionale per un viaggio in aereo, piccola e compatta, ma in realtà i pennelli al primo movimento rischiano di uscirsene; qualche mese fa così, grazie ad una promozione sul sito ELF, mi sono portata a casa a metà prezzo la custodia di cui parli e tutti i pennelli XD Questo per cui sarà il nostro primo viaggio insieme!
    fifty shades recently posted…TAG: la tua estateMy Profile

    • Io non so perché son stata sempre fiduciosa sull’imbarcare (stolta! imbarcavo roba delicata, mi è sempre andata di lusso se escludiamo il pennello di cui vi dicevo) e poi ho ritrovato la ragione XDDDD

      Spero che sarà un viaggio fruttuoso! ^^

  17. La scelta dei pennelli da portare in viaggio è sempre un patimento, li vorrei avere tutti con me, sempre tutti insieme uniti per la vita.
    Ho comprato due portapennelli in stoffa animalier leopardata, e mi trovo molto bene perchè si arrotolano e riesco a metterli negli angoli della valigia senza problemi. Quando rientro a casa li lavo a mano e ritornano belli puliti, sono carini, molto carini. Li ho presi dalla ragazza del Paiolo Magico, in relatà uno l’ho fatto fare su misura per i pennelli più corti.
    ciao ciao, cara, un bacio.
    missnicole recently posted…RITUALS…My Profile

    • io invece vorrei imparare a sfoltire, anche se ne porto una parte piccola rispetto a quelli che ho ^^

      l’ho già sentito nominare quel negozio, che carina ad averne fatto uno su misura!
      io di pennelli corti ne ho veramente pochi, 3 o 4 se non ricordo male…

  18. Giuliana Andrea says:

    Non mi sono ancora evoluta sotto questo aspetto. Parto per lavoro due-tre volte l’anno e per vacanza una settimana in agosto. Continuo a portare con me il set da viaggio Neve. Però lascio a casa uno dei due pennelli viso e due occhi perché al loro posto inserisco il Flatbuki col manico rosa per il fondo ed il pennello da blush della linea lilac.
    Sicuramente non prenderei quello gigante e poco pratico di Neve. Chissà se farò mai un ordine Elf. Vorrei provare qualche loro pennello della linea studio.
    Ma nel porta pennelli Elf ci stanno in altezza i nuovi pennelli Neve? Ad occhio sembrerebbe che sia più corto di meno di un paio di centimetri, per cui le setole dei pennelli viso non dovrebbero rovinarsi. Non ricordo se hai preso solo i pennelli occhi oppure se hai scelto il Flat ed il magenta

    • I linea studio sono genericamente interessanti ^^

      Sì sì ci stanno, il Purple Flat non ce l’ho. da un lato mi solletica, ma francamente non è una priorità (viola a parte XDDDD)
      Ma in generale i manici dei Glossy Artist son tutti belli lunghi…

  19. La protezione pennelli mi ha inserito tra le prime dieci attentatrici della vita dei pennelli in viaggi XD
    Sono un piccolo animaletto, in genre butto i pennelli come alla rinfusa dentro un astuccio (di Kiko) insieme a matite, rossetti e quello che capita. E incrocio le dita :P. Ultimamente però ho fatto qualche investimento in temrine pennelloso e ce ne sono alcuni da cui non mi separo mai; visto che si tratta di pennelli reperiti on-line o dal costo abbastanza elevato (tipo l’expert face brush di real techniques, pennelli presi su eccoverde, alcuni Mac) sto seriamente pensando o di comprare un nuovo beauty con uno scomparto apposito per i pennelli (da trovare, l’unico che mi viene in mente è quello di sephora) oppure di prendere qualcosa di veramente piccolo apposito.
    Midori recently posted…Chromagraphic Pencil in Hi-def Cian Mac – ReviewMy Profile

  20. Quella di Neve è scomoda, io ci ho inserito dentro a forza i pennelli Real Techniques uno di bdellium e gli unici due che ho di Neve, è carina esteticamente ma avrebbero potuto farla meglio, invece in questa maniera essendo fatta quasi solamente per i loro pennelli per usarla “bene” dovresti comprarti tutto il set, cosa che a me non convince. Pur non avendola da come la hai descritta trovo decisamente meglio quella di ELF
    Patri – LAismydream recently posted…Trucco del giorno – 4 LuglioMy Profile

  21. Io sono molto più “minimal” diciamo, al massimo mi porto 3 pennelli e li metto direttamente nel beauty. Oppure se viaggio per qualche giorno in più uso un piccolo beauty solo per i trucchi che ha anche lo spazio per 3-4 pennelli.
    Dei due che hai mostrato in effetti quello Neve sembra un po’ una fetecchia, decisamente più funzionale quello Elf! ;)
    Federica recently posted…Max Factor Max Effect mini nail polish – 45 Fantasy fireMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: