[Tips] Pigmenti e simili (minerali e non lipsafe): come riconoscerli e come usarli sulle labbra

Quando ho fatto la serie dei tre looks con le cialde della Intensissimi sulle labbra (look 1 – Magma, look 2 – Diva, look 3 – Watermelon ) ho ricevuto molte domande su come avessi utilizzato i colori lipsafe sulle labbra e via dicendo…
Ho pensato allora di scrivere un piccolo post sull’argomento per riassumere le info in mio possesso sull’argomento e provare a rispondere alle varie domande ricevute.

In primis, per lipsafe si intendono quei colori, minerali e non, che sono utilizzabili sulle labbra.
Non è una questione di tono, perché i lipsafe non sono solo variazioni di rosso-rosa-arancione e in generale di quei colori che troviamo “normale” utilizzare sulle labbra per convenzione: esistono azzurri lipsafe (ne ho usato uno qui), neri lipsafe (qui) e via dicendo.
La palette Elegantissimi di Neve Cosmetics, per esempio, è tutta lipsafe!

Come si riconoscono allora i colori lipsafe?
Vi sono vari modi, a volte è indicato sulla confezione o sulle specifiche di un prodotto (è il caso di alcuni pigmenti di MAC Cosmetics); altre volte i siti ufficiali aiutano (Neve Cosmetics per esempio ha una sezione del sito che si chiama “lipsafe“); in tutti i casi un metodo sempre valido è guardarne l’inci, perché la lista degli ingredienti di cui è fatto un prodotto ci rivela sia quali siano le sue caratteristiche e le sue promesse… è un po’ come quando un’etichetta ci dice che dentro uno shampoo c’è l’ortica, per sapere se è vero, se leggiamo l’inci possiamo scoprirlo.
A volte è solo profumo, noi non lo sappiamo, l’inci sì.
Stesso discorso su quali colori siano minerali, o su quali ciprie o fondi lo siano.
(ricordate le 10 cose che ho imparato sperimentando col trucco?. Ecco che tornano :D)
L’etichetta non sempre dice il vero, l’inci sì (a meno che la ditta non menta anche su quello, ovvio…) Una lista degli ingredienti minerali la trovate qui)

I colori lipsafe NON hanno al loro interno ultramarine blue/violet (CI 77007), ferric ferrocyanide (CI 77510) e, per gli americani, anche manganese violet (CI 77742).
Gli standard americani sono più restrittivi degli europei (avete mai notato che vi sono dei prodotti tipo la palette Acid di Sleek che non possono essere venduti in America? Esistono anche colori non eyesafe, ossia non utilizzabili sugli occhi, in teoria. Uno famoso è il pigmento Grape di MAC Cosmetics) e Neve Cosmetics per inciso utilizza standard americano pur essendo ditta italiana. fonte

Ovviamente, l’utilizzo di colori non lipsafe è a nostra totale discrezione, anche perché sta alla scelta personale di ognuno di noi decidere cosa possa o meno andarci addosso: per anni si sono utilizzati per esempio prodotti labbra a base di paraffina (i famosi finti burrocacao Labello che non idratano!), una sostanza filmante derivata dal petrolio che, ovviamente, di naturale nulla ha, per cui una volta che ci si informa per cultura, il resto non è standardizzabile.

Stabilito ciò, come si usano i colori lipsafe sulle labbra?
– In primis, serve un pennello labbra.
Questo perché, che essi siano in cialda o, più facilmente, in pigmento (minerale o meno), serve qualcosa per distribuirli e il dito renderebbe scomodo arrivare in determinati punti tipo gli angoli nonché definir le labbra.
– La matita invece è opzionale, perché dipende, come per i rossetti, dalla conformazione delle vostre labbra, dal colore che andate a porvi sopra e anche dalla base.
Essendo il prodotto che andate ad applicare in polvere (libera o pressata), potrete avere pieno controllo sulla coprenza dello stesso, perché andrete a mettere più o meno prodotto in base al gusto personale.

La base su cui andate ad applicare i pigmenti è una scelta personale che solo la sperimentazione e l’esperienza può darvi: le opzioni sono varie, ma quale sia la migliore ahimé tocca scoprirlo da soli:
– l’opzione 1 prevede l’assenza di essa, ossia andare a picchiettare il colore direttamente sulle labbra.
E’ consigliabile solo in caso di labbra con particolare potere adesivo; personalmente parlando ho dei colori che su di me fanno abbastanza presa, però di contro inevitabilmente in neanche due ore mi seccano le labbra e tendono a sparire, per cui è un metodo che non consiglio

– opzione 2: si può ottenere un effetto glossy usando appunto un gloss/lucidalabbra trasparente: aumenterà l’aderenza del colore lasciando le labbra lucidissime.
Una delle potenziali comodità del gloss è che, volendo, quello personalizzato con la polvere preferita può essere preparato in anticipo: se ne mettete un pochino in una jaretta e lo mischiate al pigmento, lo avete già pronto da applicare e potete portarlo con voi per riapplicarlo anche in giro, volendo.
Uno dei grossi contro è che il colore dovete farlo a occhio, e che mediamente serve più pigmento rispetto a quello che andrete a usare se mettere il gloss direttamente sulle labbra per andare poi a “coprirlo” col colore scelto, soprattutto se lo volete coprente.

– opzione 3: cancellate le labbra con un primer labbra o un correttore, poi le coprite con il colore prescelto.
E’ una delle due che paga maggiormente in termini di durata (nella mia esperienza, ovvio XD), però ha dei contro: in primis, vi serve un pigmento coprente, perché a meno che non abbiate labbra esangui anche al naturale, il rischio che si veda sotto il beige è altissimo, così il colore sarà alterato e potrebbe anche rovinarsi; il secondo problema, in caso di labbra pigmentate, è che il primer/correttore influisca talmente tanto sul colore che andrete ad applicarvi su che non solo ne dovrete usare una tonnellata, ma avrete comunque un riflesso/sottotono beige alle vostre labbra il cui effetto potrebbe essere orrorifico (da portatrice di labbra pigmentate, è un metodo che aborro, questo XD).

– opzione 4: usate una base specifica, non le fanno molte marche ma esistono.
Le più famose sono Nettare per labbra di Neve Cosmetics e la Colour Arts lip base di Essence.
Premesso che ho provato solo la seconda (e se mi decidessi a fare un look magari ve la recensirei anche…), detto papale papale sono delle furbate cosmiche create al solo scopo di farvi pensare che se non le avete non potete utilizzare i pigmenti sulle labbra. Essì.
La prima è una specie di gloss/burrocacao in forma liquida (a guardarne l’inci, che è buono, per cui se magari siete privi di qualsivoglia forma di prodotto simile magari provarla potrebbe anche farvi comodo), la seconda è un banalissimo gloss trasparente. Sapevatelo

– opzione 5 (la mia preferita, che le cose migliori si lasciano alla fine XD): burrocacao.
Possibilmente con inci buono, tipo il mio amato Lavera.
Con inci buono perché in media tendono a durare di più e a lasciare le labbra belle idratate, il che influirà tanto sulla stesura del prodotto quanto sulla sua resa cosmetica, per cui vi farà labbra più belle e aiuterà il colore a durare (su di me l’opzione burrocacao consente di usare le cialde Neve per ore senza doverle ritoccare o_O ).
Stendete il burrocacao, lo fate asciugare una 30ina di secondi, poi dentro col colore, sempre col pennello.
Se volete un effetto lucido, potete valutare di picchiettarlo anche sopra al pigmento, oppure passarvi poi su un gloss. Per uno più pieno (i looks ve li ho linkati, sfruttateli XD) meglio non farlo perché davvero basta solo il colore sul burrocacao, copre anche labbra non propriamente chiare una semplice buona stesura del prodotto.

E con questa penso di aver esaurito le mie conoscenze accumulate in materia negli ultimi anni ;D
Se volete aggiungere la vostra esperienza alla mia, avete dubbi, perplessità o curiosità, i commenti sono a vostra disposizione.
Usate mai prodotti diversi da gloss, rossetti e tinte sulle labbra?
Cosa preferite?

Comments

  1. un buon modo per me, dall’inci, per vedere se un ingrediente è lipsafe è guardare questa pagina del sito USA tkb
    http://www.tkbtrading.com/category.php?category_id=43&page=g

    qui ci sono gli ingredienti per makeup “mat” e tra di loro molte tra le materie prime pure per makeup (alcuni sono dei blend).
    ci sono anche i vari dye ed è una pagina utilissima! ;)

    ps:bel post!

    • utile *_*

      eh immaginavo sbirciando al volo!

      grazie :D
      è una cosa che torna talmente spesso sia da Lola che in altri lidi che ho pensato che fare un “riassuntino” in unico lido di quelle quattro cosette che è utile sapere in materia potesse aiutare qualcuno, ecco :D

  2. Credo che questo sarà uno di quei post stra-cliccati :) Anni fa quando non sapevo un cacchio dei lipsafe ho utilizzato come rossetto un ombetto contenente manganese e ultramarine violet XD quando poi, qualche tempo dopo, ho scoperto questa cosa del lip safe, m’è preso un colpo, ma ormai i giochi ernao fatti :D
    Io ho usato qualche volta pigmenti e burrocacao o gloss (ma preferisco anch’io la prima opzione), ma la durata non mi fa impazzire e soprattuto non sono facili da ritoccare in giro XD
    Lo scorso capodanno però, utilizzando l’ombretto di aleguaras hot red e un altro ombretto dorato minerale (non ricordo la marca XD) ho realizzato il mio personalissimo rossetto, bello bello! Peccato non aver fatto foto ç_ç
    Dalila recently posted…Review e Swatches: Beauty Uk Lipstick Tango, Passion e Gossip GirlMy Profile

    • vedremo, sicuramente sarà un post al quale mi riferirò quando verrà fuori l’argomento perché mi capita spesso :D

      mah, secondo me non è la fine del mondo, nel senso che… avendo usato Labello per anni, ora se occasionalmente faccio una prova con una matita non mi sento in colpa, ecco :D

      io ho pigmenti che durano di più e altri che durano di meno, ammetto che non ho ancora capito quale sia la discriminante… per esempio le tre cialde Neve con colori “ovvi” per le labbra hanno bella durata, Nightlife non tanto…

  3. Il metodo del burrocacao è il mio preferito. Lo faccio da anni, quando non sapevo nemmeno che esistesse il minerale.
    Ombretto, Labello (all’epoca!) e via…
    Miki recently posted…Wishlist natalizia… un anno dopo!My Profile

  4. Penso sempre di mettermi lì e pigmentarmi le labbra con i minerali… ma alla fine sono pigra e non ho tanta voglia di pacciugare. Comunque anche io mi sono trovata al meglio con il metodo burrocacao, tra tutti!
    Alis recently posted…Online Stores: Cloud10Beauty.comMy Profile

  5. Ma che figata il burrocacao, non c’avevo mai pensato! Si può essere più tonti?! -.-‘
    E pensare anche che ero anche indecisa se comprare il nettare della neve nel prossimo ordine…

    Io adoro i burri della Lavera! Adesso mi è rimasto solo quello al ribes, e lo alterno con quello dell’esselunga linea viso che ha un inci niente male (ha solo il filtro solare e il gusto poco gradevole!) ed è super idratante!

    Uno di questi giorni provo con wafflecone di EDM! Grazie Misato! ^^
    Anna recently posted…Fitocose – Crema al MirtilloMy Profile

    • fai qualche prova col burrocacao e vedi come va, tanto il Nettare non scappa!
      io non l’ho mai preso anche perché mi spaventa la confezione ENORME e non ho mai letto delle recensioni che ne parlassero come di un prodotto imprescindibile, diciamo…

      fammi sapere come va :D

  6. ….Mi sento incredibilmente scema. Cioè, anche io non avevo mai, mai e dico mai pensato al burrocacao D:
    Mi sento come quando ti fanno uno di quei giochini in cui ti fanno una domanda e ti metti a pensare a di tutto, quando c’è una riposta talmente ovvia che non ti verrebbe mai in mente XD Insomma donna, mi hai aperto un mondo °_°. (Cielo, che vergogna!)

    Io fino ad ora ho usato i pigmenti (o meglio, i blush neve) solo un paio di volte e usando un semplice gloss trasparente…Poi ricordo che ancora agli inizi della mia vita truccosmetica avevo usato un paio di volte un rossetto chiaro (che mi si era mezzo spappolato per via del caldo) e l’avevo mescolato con qualche ombretto o blush ; qualcuno – clio? – aveva fatto un video, il cui scopo era semplicemente quello di costruirsi un rossetto di un colore a piacere. Mi sa che però poi il colore che viene fuori è un po’ random!
    Cavolo, domani provo quella del burrocacao XD
    Blanche recently posted…Les choix du mois – Novembre 2012My Profile

    • capita! ora lo sai ;D
      lol, ma seriamente succede, io all’inizio ho provato col gloss ma non mi piaceva l’effetto… poi una volta ho pensato: “ora provo direttamente sul burrocacao, magari fa da base bene”… avevo ragione ;D
      (poi ho scoperto che lo faceva altra gente ^_^ )

      diciamo che il colore che viene fuori è sempre random perché dipende poi da quanto è coprente il tono di partenza, dal colore delle tue labbra e via dicendo (il discorso non è dissimile da quello dei rossetti!)…
      il video era di Clio, lo faceva soprattutto per fare esperimenti e capire che colori ci possono star bene… concettualmente è come quando io (e Ale e le blogger del mio entourage <- fa figo dirlo XD) dico di provarli on lips perché la percezione cambia... fammi sapere come va XD

  7. Una volta tanto la prima idea che mi è venuta in mente per utilizzare Diva sulle labbra è stata giusta, inoltre ho utilizzato proprio il Lavera Basic confezione verde adoroooo <3 e mi è durato dalle 9,20 fino a l'una circa, perché poi ho mangiato e una parte se ne è andata ma un po' ne era ancora rimasto e con un piccolo ritocco sarebbe tornato perfetto, inoltre ho notato che era come se fosse No transfer perché ho baciato il mio ragazzo ed il colore è rimasto perfettamente al suo posto, cosa che io ho apprezzato tantissimo ma anche lui xD
    Se non ti dispiace dopo quando scrivo il post sul trucco del giorno ci linko questo tuo articolo :)
    Patri – LAismydream recently posted…Trucco del giorno – 10 DicembreMy Profile

  8. ufff…questa paraffina ultimamente me la ritrovo dappertutto, ho un volumizzante dell’incarose trasparente che la contiene e ci sono un pò rimasta male, lo uso comunque ed andrebbe bene per fare da base ai pigmenti. Peccato che non ho i pigmenti :) proverò con l’ombretto girasole di neve :) sarà un rossetto orrido !!!giusto per provare se mi piace l’effetto. L’idea poi di creare la mia tonalità miscelando anche vari colori è allettante, ciao Carla

    • c’è da dire che anche se con Girasole non ti piace, non è detto che sia per l’ombretto in sé… anche la texture fa il suo gioco, e il finish…

      la paraffina ora è un po’ meno usata ma non è difficile trovarla nei cosmetici…

  9. di solito uso anche io il burrocacao o la matita trasparente per le labbra, ma penso darò una chance al correttore, sono curiosa di vedere che effetto può fare!
    In generale comunque preferisco applicare prodotti inizialmente compatti sulle labbra, i pigmenti mi svolazzano dappertutto e si accumulano in una pieghetta in mezzo al labbro inferiore! (odio profondo!!)
    nakoruru recently posted…Haul mua – Swatches e prime impressioniMy Profile

    • su di me è una cosa urenda XDDDDD
      tra l’altro meglio un correttore liquido e non pastoso, perché altrimenti o ti secca le labbra, o ti entra nelle pieghe (o entrambe, smacco massimo!)

      io in generale son sempre del partito rossetto XD

  10. Post utilissimo, non sapevo praticamente nulla di quello che hai scritto.
    Io ho usato solo prodotti specifici per le labbra finora ma mai dire mai :)

  11. post figo! io di solito faccio l’accoppiata burro+pigmento ma stavo quasi pensando di prendere la base labbra di mac…
    per quanto riguarda i colori lipsafe io sono incosciente e non ci bado XD no va beh, ho fatto le mie prove e non ha avuto reazioni, per cui… ah, grape lo ho e lo uso sugli occhi tranquilla XD
    kenderasia recently posted…Occhioni Mascara – Neve CosmeticsMy Profile

    • io devo ricordarmi di chiederne un campioncino prima o poi per levarmi lo sfizio, ma è un prodotto che non penso acquisterei perché alla fine ho tanto che mi dura moltissimo, per cui in mano mia sarebbe sprecata…

      io ci bado a metà. voglio sapere se lo sono e poi decidere XD
      Grape lo utilizzo anche io, tra l’altro qui in Italia viene consigliato anche per gli occhi, sempre per il discorso dello standard.. quello USA è diverso dal nostro.
      L’ho segnalato perché credo sia il più famoso non lipsafe e anche perché spesso e volentieri si tende a pensare ai pigmenti come solo per gli occhi, mentre sono prodotti multiuso…

  12. ecco con questo post mi hai ricordato che dopo due anni non ho ancora provato le cialde neve come rossetti! shame on me… devo provare Red Carpet della Scurissimi *_*

    con i pigmenti ho provato e anch’io adoro il burrocacao come base <3

    non so perché ma sospettavo che la base essence fosse un banale gloss XD
    Daniela Gi recently posted…Haul: orecchini handmade Nanollon&#8217;sMy Profile

    • prova e sappimi dire perché a me manca! io penso che ti staranno bene anche quelli della Intensissimi… (tra l’altro devo controllare cosa sia lipsafe della Scurissimi, avendo io diverse cialde… le due che ho della Pallosas non le userei mai sulle labbra… neanche per un look “artistico”, sono due marroni assurdi XD

      lo sospettavo anche io, l’avevo presa a scopo di recensione in un momento di “massidai”…

  13. hai fatto bene a sfatare un po’ di miti che molte persone non sanno XD io sapevo dell ultramarine ma non del ferric <3, poi il fatto della base essence per le labbra della colour arts sapevo che è una furbata e gliel ho lasciata lì nello stand :D. UH! Dragon lipsafe *_* ce l ho da poco ma non l ho ancora usato xD, poi anche io sapevo il metodo del burrocacao :) ovviamente non con paraffina nell inci :P
    tizi recently posted…REVIEW HOME SWEET HOME ESSENCEMy Profile

    • come dicevo più su, è un argomento su cui mi fanno spesso domande o che capita spesso in luoghi che frequento. E avevo messo questo post nelle bozze da mesi per riunire in maniera pratica tutte le cosine che ho imparato col tempo, che non sono molte, ma a ripeterle tutte le volte viene fuori un papiro e magari dimentico qualcosa… in questo modo hanno un loro ordine.

      Dragon lipsafe sì, io usato mille volte anche sulle labbra (sul blog solo una) perché mi piace da matti l’effetto che fa…

  14. Ottimo, nella mia totale ignoranza non avevo mai pensato a quanti metodi ci potessero essere, pensavo solo alle basi predefinite come quella di Neve (gosh, che fantasia!). Mi impegnerò per sperimentare adesso!
    Elena recently posted…Bjobj: Tonico Struccante Delicato [win]My Profile

  15. Anche io ho comprato la “lip base” Essence in un momento di pura e isterica frenesia da acquisti, sapevo benissimo fosse praticamente solo un gloss trasparente ma, non so come né perché, non sono riuscita a fermarmi. Mi discolpa il fatto che non possedevo un
    gloss davvero trasparente?? >_<
    Prima di questo buio momento, usavo serenamente il burrocacao ;)

  16. Ma sai che io al burrocacao non ci avrei MAI pensato? Sarà perché non lo uso praticamente mai… Misato
    Mi illumini di tips XD
    goddessinspired recently posted…Make-up Basics – Trucco per Negati vol. I – Trucco Ecobio in Cinque Minuti.My Profile

    • Io non potrei mai evitare di usare il burrocacao, le mie labbra mi maledirebbero vita natural durante delicate come sono… di lì a provare il passo è stato breve!

  17. io sono sempre la solita menefreghista che non va nemmeno a informarsi su cosa sia lipsafe o cosa no. chissà se prima o poi verrò punita… XDDDDD
    Takiko recently posted…You said move on, where do I go? (Katy Perry – Thinking of you inspired look)My Profile

  18. Post molto utile, non sapevo quali fossero gli ingredienti che si/no e in generale mi sono sempre “fidata” delle indicazioni e qualche volta ho “rischiato” anche.
    Anche il mio metodo preferito è il burrocacao, sempre a portata di mano, pratico e duraturo.
    Sarei però curiosa di provare il Nettare per labbra prima o poi.
    stellacometa26 recently posted…A pancia piena la festa è più bella, ovvero Regalini di Santo StefanoMy Profile

    • diciamo che li ho inseriti anche per tutti quei prodotti dove non c’è scritto nonché per informazione… se in giro c’è gente che non sa neanche cosa sia il minerale, figurati arrivare a ipotizzare che ci sia roba “non per le labbra” che sulle labbra è utilizzabile ^_-

      in realtà idem, ma per sfizio e levarmi il dubbio di com’è come idratante labbra. Solo che ha una confezione troppo enorme per volerla comprare…

  19. Questo post è molto utile, non ho mai provato ad usare sulle labbra qualcosa che non fosse un prodotto apposito, penso che proverò qualche prodotto della neve^^

    • non hai che l’imbarazzo della scelta con loro! Credo che il mio primo esperimento sia stato con un fard Neve… Summertime. Sulle labbra è bellissimo, dovrebbe esserci qualche foto sul blog…

  20. mica ci avevo mai pensato al burrocacao!Me pessima XD Le poche volte che ho fatto la prova con qualche ombretto minerale ho usato sempre il gloss…prendo nota ;)
    sabrys recently posted…MOTN ritrovato – Ispirazione natalizia #1My Profile

  21. Provo a riscrivere il commento ^^

    Mi sono sempre chiesta in base a quali criteri un prodotto possa essere considerato lipsafe oppure no, mi hai illuminata! Devo dire che solitamente, sulle labbra, uso solo rossetti ed ogni tanto solo burricacao, ma con questo post mi hai fatto venire voglia di sperimentare un po’ (con il metodo number 5) ^^ Anche a me piacciono molto i burri Lavera, fantastici.
    swlabrmakeup recently posted…Pupa Milano Déco Diamond Eyeshadow – 02 TaupeMy Profile

    • contenta di essere utile :D

      sperimenta sperimenta!
      io sono fondamentalmente una rossettomane, però ogni tanto qualche strappo lo faccio, e scopro cose interessanti…

  22. Burrocacao tutta la vita! Come prendono bene i colori su di lui su nessun altro, e durano parecchio di più che applicandoli su labbra nude senza nulla.
    Darkness recently posted…Tag: "Tanto non lo comprerò mai!" (redux 2012)My Profile

  23. Una guida più che completa direi!
    Il tuo metodo preferito mi sembra anche uno dei più semplici da attuare, io però sono troppo pigra persino per usarli sugli occhi i pigmenti, figuriamoci sulle labbra!
    Federica recently posted…ABC Challenge: W – OPI Who needs a prince?My Profile

  24. Non avevo mai capito il senso del lip safe, proverò il metodo del burrocacao con Red carpet ma non so quanto possa piacermi, rinunciare alla cremosità del rossetto è dura! xD
    IrinaVonP recently posted…Face of the night #8My Profile

  25. Giuliana Andrea says:

    Ciao cara,ho sempre utilizzato il metodo con il burro cacao con Bombay,Velvet,S. London e persino Fiori D’ombra. Qualche volta miscelo in un piattino un po’ di polvere e di burro cacao col il pennello e poi applico. Con questa opzione aspetto un poco e se voglio più pieno il colore aggiungo la polvere.
    Ora che come sai ho la Intensissimi intera sono andata a ricercare il tuo articolo per vedere gli altri metodi,ho voglia di sperimentare ;)

  26. Ho provato tutti i metodi, ma le mie labbra si scartavetrano con le polveri :-(
    Il metodo migliore resta comunque il burrocacao, ma anche lì non cambia molto la situazione. Se miscelo con un gloss allora non si seccano, però dura davvero poco il prodotto, per via anche dei miei capelli lunghissimi che se lo portano via…-_-
    Foffy recently posted…Blush “Dollface” TarteMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: