TIPS: quale matita per quale rossetto? La trasparente! (“teoria” e pratica della matita labbra e altre storie)

Io sono una grande appassionata di chiavi di ricerca, chi mi segue su facebook e ora anche sul neonato tsū lo sa, perché esse dicono molto delle abitudini dei lettori, sia di quelli fissi che degli occasionali.
Ti raccontano chi sono e cosa vogliono sapere, che problemi hanno, e ciò a prescindere dal fatto che essi ti scrivano un’email o un messaggio sui social, o ti facciano una domanda quando li incontri…
Quelle buffe le racconto sui social stessi, quelle maggiormente correlate all’argomento principe del blog sono per me spunti per post, o per modificare qualcosa nella speranza di essere un filo utile.

Il post di oggi nasce da una domanda frequentissima: giuro, se mi avessero dato un euro per ogni volta in cui qualcuno, direttamente o indirettamente, mi ha chiesto: “con il rossetto X che matita ci va?” io il viaggio in Giappone che desidero da anni me lo sarei pagato così, con quelle quattro cose che un pochino so sulla faccenda.
Uno dei motivi per cui ho cominciato a listare i prodotti sotto ai look è proprio questo, e infatti molti di voi mi han detto, nel tempo, che quando hanno un dubbio provano a cercare cosa io abbia sfruttato con quel determinato rossetto, quindi ho continuato a farlo.

Premessa d’obbligo: quando si pensa alle matite labbra si riflette sempre sul loro colore, specie quando si tratta di abbinarle ai rossetti, molto meno alla loro funzionalità.
Ebbene, io non ritengo che tutte le matite siano uguali,
esistono in varie formule perché non tutte hanno le stesse funzioni.

27.04.2015_02pr

Una matita labbra essenzialmente può assolvere a uno o più dei seguenti scopi (non necessariamente a tutti!):
1. contornare le labbra per dare maggior definizione/correggere qualche problematica estetica
2. delimitare il rossetto o il gloss affinché questo non sbavi insinuandosi nei contorni naturali delle labbra
3. come base per migliorarne la tenuta o la stesura (come un primer!)
4. come base per modificargli il colore se non lo apprezziamo abbastanza o abbiamo voglia di qualcosa di nuovo senza spendere soldi per un altro rossetto (tecnica del layering, ne ho parlato qui)
5. come base per pigmenti, glitter e prodotti lipsafe in generale (di come riconoscerli e correlati ne ho parlato qui)
6. come sostituto del rossetto

Un prodotto McGuyver!

27.04.2015_03pr

Come si fa a capire cosa una matita può fare per noi?
Bella domanda, perché avendo tante formule diverse alcune caratteristiche sono anche spiegabili, ma poi molto si rifà all’esperienza di ognuno (che è soggettiva, ecco perché purtroppo anche le recensioni dettagliate e ragionate non possono dare la certezza di riuscita a chi le cerca!), motivo per cui se su di me una matita sbava o secca le labbra e su un’altra persona risulta perfetta spesso è solo sfiga… forma delle labbra, abitudini, modo di mangiare/bere, aderenza delle stesse modificano l’esperienza di ognuno.

Tendenzialmente parlando io trovo che le matite che sono più “secche” e che si stendono bene ma non benissimo sulle labbra (tipo le lip pencil di MAC o le long lasting di Wycon) siano quelle che danno maggiori soddisfazioni per contornare le labbra, definirle (1) e delimitare il rossetto (2) nonché come basi per la tenuta (3), mentre quelle più morbide ma non troppo (tipo le Essence o le Debby ma anche le Precision di Kiko) sono più interessanti per il layering (4), come sostitute del rossetto (6)… se poi sono leggermente appiccicose (badate, non troppo, non di quelle che ti incollano le labbra quando parli! esempio: le Chromagraphic di MAC) son buone anche per i pigmenti (5) e per quelle tinte labbra particolari, in tubetto, che da sole tendono a “scappare” e ad aderire poco (tipo quelle bastarde delle Pout Paint di Sleek!)
Categorie limite sono invece quelle parecchio secche (Automatic Lip Liner di Kiko, parlo di voi!) o cerose (Aqua Lip Make up for ever) che vanno bene solo per contornare le labbra (1) e quelle troppo morbide (coff coff, Pastelli Neve Cosmetics, mi tocca citarli per forza ç_ç), che specie in colorazioni “importanti” tendono a tradire sia per il contorno che se usate per gli altri scopi perché sfuggono loro stesse (confesso che mi è capitato solo con alcune di esse e che prima di allora non pensavo che le matite potessero tradire così!)

Insomma beccare la matita giusta per un certo scopo non è semplicissimo.
Ciò però non vuol dire che ogni volta che si acquista un rossetto tocchi prendere la relativa matita, al di là dei discorsi sul bisogno personale non esiste un solo colore per un solo rossetto e molti toni sono adattabili… in più esiste un’opzione universale che può far comodo in qualunque beauty e che a volte risolve il problema della mancanza di una matita specifica: la matita trasparente.

27.04.2015_01pr

unico esemplare in casa al momento XD in versione moncherino e nuova di pacca XD

Anche nel caso delle matite trasparenti non si tratta di prodotti tutti uguali, io ho provato bene bene solo due formule (Borderline di Too Faced, più siliconica, e Ghost di Nabla, con inci naturale) e approcciato un altro paio e già nella mia piccola esperienza ho scoperto differenze.
Ma un discorso di massima si può fare, perché una matita trasparente fa tutto ciò che fa una matita colorata (tranne ovviamente i punti 4 e 6, non avendo colore…) e in più ha un “potere speciale”: può diventare essa stessa una matita colorata nel momento in cui non ne possediamo una adatta al rossetto di turno. (o anche quando siamo di fretta e non troviamo quella che useremmo!)

Quest’ultimo è un trucchetto che ho suggerito tante volte e che sembra sempre stupire ma è molto elementare: intingendo la matita del colore prescelto essa diventa colorata e quindi si presta a correzioni varie senza forzo, avendo in più il potere di arginare i rossetti o i gloss un po’ difficili (o anche quelli semplici, in caso di labbra disgraziate dai contorni irregolari).
Io compio tale operazione a volte prima dell’applicazione del rossetto, ma a volte anche dopo, se devo per esempio solo delineare il mio scarsissimo arco di Cupido o sistemare una sbavatura (vi ricordo che difficilmente su di me i rossetti sbavano!) agisco dopo l’applicazione del prodotto (dallo stick) e in due secondi ho risolto il mio problema.

E’ una cosa che mi è utile, per dire, anche quando faccio un tot di swatches labbra assieme (blogger tip! in tale modo non ci sarà rischio di alterare un colore di un rossetto più di quanto non accada già grazie alle nostre labbra, alla luce e a tutte le variabili che chi fa/guarda fotografie dovrebbe sempre tenere a mente) oppure quando ho un rossetto ma continuo a rimandare l’acquisto della matita perché mi manca (mi sta succedendo con il Viva Glam Miley!)…
Come si suol dire… minima spesa massima resa.
Fateci un pensierino la prossima volta che vi porrete il problema di non trovare quella matita per quel rossetto ^_-

Che rapporto avete con le matite labbra?
Avete qualche utilizzo o trucchetto da suggerire che io non conosco o che mi sia sfuggito qui?

Comments

  1. Ho trovato questo post interessantissimo, grazie di averlo pubblicato!
    Io ho una disparità abbastanza evidente tra matite e rossetti ed il motivo è che non sempre riesco a trovare una matita che soddisfi a pieno le caratteristiche del rossetto. Un esempio banale che mi viene da fare è l’abbinamento Ruby Woo e Smart Lip Pencil 705 ‘Geranio Acceso’, più che altro un abbinamento di fortuna perché ho acquistato Ruby Woo molto tempo dopo. La matita in questo caso è decisamente troppo morbida rispetto a RW che è palesemente poco scorrevole. Il risultato è che la matita si scioglie come cera e non mi ritrovo più il contorno labbra :’D
    Sue recently posted…FOTD: In the Rain #7My Profile

    • ne sono contenta, era nelle bozze da… ehm… secoli.
      io ho molti più rossetti che matite ma perché ne adatto diverse… per non parlare di tutte le volte che uso direttamente quella trasparente XD

      uh questo non mi è mai capitato con le Smart anzi a me piacciono parecchio sai?
      (io sono una di quelle tre persone nel mondo che non ha particolari problemi con Ruby Woo però, temo di fare poco testo…)
      Misato-san recently posted…TAG: la mia bio wishlist 2015My Profile

  2. Non avevo assolutamente mai pensato al tip di intingere la matita incolore nel rossetto! Devo necessariamente provare ! thank you
    Laura recently posted…Laura Mercier: makeup masterclassMy Profile

  3. Io ne sto pian piano acquistando, ammetto di essere una di quelle che almeno due anni fa ha cercato su internet la matita per Impassioned e quella per Rebel ed è approdata qui in cerca di suggerimenti!
    Anche se con alcuni rossetti posso evitare la matita, tendo ad usarla il più possibile, specie in colori importanti perchè mi aiuta ad ingrandire le labbra e a correggere una leggera asimmetria che mi disturba un sacco!
    Alis recently posted…TAG: Cose da Beauty BloggerMy Profile

    • uh lol fui utile XD
      comunque dopo aver pubblicato sono andata a vedermi le chiavi di ricerca.
      Solo ieri ce ne stavano 3 variazioni… ‘sto tipo di domanda è mega frequente!

      io pure posso evitarla e a volte lo faccio (spesso per mero culopesantesimo, per usare un termine tecnico!), tranne che con gli scuri e gli intensi (rossi però, i fucsia mi fanno meno specie, non so perché. Idem i viola)
      A me scoccia non avere quasi l’arco di Cupido, e dovrei disegnarmelo un poco… solo che non mi ci vedo, una volta me l’ha fatto una mua da MAC e la correzione era molto bella ma mi sentivo strana XD
      Misato-san recently posted…Viva Glam Miley Obsessed (MAC Cosmetics Viva Glam Miley Cyrus lipstick look series 4)My Profile

  4. Ottima l’idea di immergere la matita trasparente nel rossetto, la trovo davvero utile :)
    Io in genere utilizzo le matite labbra perché ho i bordi poco definiti -_-”
    Foffy recently posted…Foffyman make upMy Profile

  5. prodotto McGuyver! XD adoro!!!
    Io uso le matite da sempre, avendo poca definizione nel contorno… e si devo provre la trasparente ntinendo nel colore… ogi volta lo dico e ogni volta me ne dimentico -.-
    Il Barbatrucco della Mokarta recently posted…Ƹ̵̡Ӝ̵Ʒ Sclerossetto Ƹ̵̡Ӝ̵Ʒ 32My Profile

  6. Rita Napolitano says:

    Io nella mia ignoranza sfrutto le matite in tutti i modi da te elencati tranne che come sostituto del rossetto (anche se ultimamente ho trovato una smart lip pencil di kiko pigmentatissima e non escludo di provarla con quello scopo un giorno). Soprattutto mi è utile una matitina essence a “riscaldare” il viva glam II che su di me risulta molto freddo e così lo sto usando tutti i giorni! Senza di lei non ce l’avrei fatta xD per quanto riguarda la matita trasparente ho provato la borderline e ora ho quella di mufe, che preferisco perché appiccica meno della prima ma conto di passare a inci migliori xD insomma per me che sono amante del rossetto sono delle alleate imprescindibili anche se il lusso di comprarne una della mac ancora non me lo sono concesso e desisto pensando che posso intingere quella trasparente quando serve, come hai suggerito tu :D chissà quanto resisterò ( ho puntato ruby woo matita da un bel po’) !

    • io come sostituto del rossetto rarissimamente, ma perché per le mie labbra poche son valide allo scopo e comunque ho una passione per i rossetti classici e quelli liquidi che me li fa preferire sempre.

      io in layering ne ho usate tante per migliorare colori di rossetti che non mi vedevo più, ti capisco! E’ utile anche quando vuoi colori diversi ma non li trovi o non li vuoi comprare XD

      quella MUFE l’ho provata mezza volta ma solo come anti-sbavo… devo dire che a me quando la comprai la Borderline piaceva da matti e sono stata felice di averla (la recensione è ancora valida sebbene potrei aggiungere qualcosa che ho scoperto molto dopo su di lei) però è vero che un filo appiccica se la metti sulle labbra a mo’ di primer… in questo preferisco la Ghost, e ‘sta scoperta mi sta facendo meditare la voglia di prenderne altre da testare.

      le matite classiche di MAC sono favolose per molti scopi, io ne ho 3 ma ne ho altre in wishlist. In più amerei provare una automatica almeno, e un Prolongwear. Piano piano… XD

  7. personalmente possiedo pochissime matite colorate per il contorno labbra, avendo iniziato a preferire proprio per questo quelle trasparenti. come te le utilizzo moltissimo dopo aver steso il rossetto :)
    Mary recently posted…Dr.Organic: recensione Virgin Olive Oil Cuticle & Nail SolutionMy Profile

  8. IaiaCango says:

    Ammetto di aver cercato suggerimenti anche io!
    La mia prima matita labbra è stata una di Deborah. Avevo acquistato i miei primi 2 rossetti, tra cui il 107 di Rimmel e sentivo di aver bisogno di una matita per questo. Così a sorpresa il mio ragazzo ne cercò una in profumeria che gli sembrasse simile e tornò a casa con una Deborah 24ore (che come caratteristiche tecniche mi piace tanto, se ci fossero altri colori interessanti mi rivolgerei sempre a queste). Il colore non è lo stesso ma l’effetto dei 2 insieme mi piace molto. E fu quando provai il colore della matita su tutte le labbra che me ne innamorai follemente e iniziai a cercare sul web un rossetto che fosse più uguale possibile. Mi sembrava di averlo trovato in Diva (almeno per come appariva su alcune ragazze, quelle su cui usciva maggiormente la componente “marrone”) e iniziai a desiderarlo per questo. E quando la mia amica me lo regalò per il mio compleanno era davvero così. Il suo fu un terno al lotto (perché non l’avevamo mai visto dal vivo né provato), ma ne uscì vittoriosaXD. In quel caso quindi è arrivata prima la matita e poi il rossetto.
    Ed è stato un po’ per colpa di questa coppia perfetta, e della resa che riuscivo ad ottenere sulle labbra con una matita sufficientemente dura come quella nel ridisegnare i contorni e bluffare un po’ con le dimensioni (con l’asimmetria non tanto, è troppo evidente perché mi metta a correggerla, me la tengo così com’è!), che è nata in me la fissa della matita perfetta per il rossetto. Uscire un po’ dai bordi è una cosa che non mi sento di fare semplicemente con un rossetto, neanche se esternamente vi ho applicato la matita trasparente.
    A proposito di questa, io ho quella di Kiko, ho provato solo questa e mi ci trovo bene, ma appunto non ho termini di paragone. Il metodo che suggerisci è una cosa che non ho mai provato e che certamente proverò. Però, se ho ben capito, serve solo ad avere una punta di precisione rivestita dal rossetto per far meglio i bordi, ma le due cose (rossetto e matita) non si mischiano quindi resta sempre la consistenza del rossetto, giusto?

    • io ne ho una di Deborah ma non l’ho provata a sufficienza per averne un’idea… era in omaggio sull’acquisto di un rossetto e ho preso un colore che non mi serviva ma che sicuro avrei usato (aka un fucsia) solo perché tra i disponibili da scegliere tutto il resto non avrebbe avuto senso nel mio stash.

      ecco per me per i contorni son migliori le matite un po’ dure, con quelle più morbidine rischio sbavatura in agguato!
      io non esco mai dai bordi perché non mi ci vedo XD

      la matita Kiko è una di quelle che vorrei prendere prima o poi, per avere un paragone in più.

      nel mio caso, usando pochissimo colore (io lo prendo dalle mie labbra) aiuta anche col problema sbavatura, ma devo dire che avendolo poco in generale la mia casistica in materia è bassa.
      Misato-san recently posted…(la fantasia) Salvaluomo (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  9. Io uso più le matite labbra dei rossetti stessi ultimamente. Non ho matite labbra Mac, quindi non posso fare determinati paragoni, ma non ad esempio sui Pastelli Neve mi trovo parzialmente in disaccordo…io mi trovo molto bene con i pastelli labbra e ne ho in tanti colori, forti e meno forti. Trovo che siano le uniche matite che siano piacevoli da utilizzare come rossetto, perché non enfatizzano le pellicine e lasciano le labbra morbide. Magari dipende da persona a persona. L’unica che sbava un po’ è Sfilata, ma è un colore talmente bello che le si perdona tutto.
    Buona giornata :-)
    Jesslan recently posted…Batiste Cherry Dry Shampoo [review]My Profile

    • personalmente parlando non perdono la sbavatura: se voglio andare in giro truccata da Joker mi trucco direttamente da Joker, non compro una matita che dovrebbe stare al suo posto e invece non lo fa XD
      Sono rimasta estremamente delusa perché nel mio caso tendono a seccare le labbra (tranne Sfilata, che però col caldo sbava) e non tengono i rossetti al proprio posto (Lady Danger da solo è ok, con Peperoncino sbava. Scherziamo?!), per cui non ne parlerei come di un buon prodotto neanche se acquistassi ancora il marchio (cosa che non faccio).
      Misato-san recently posted…NYX Cosmetics – Cream Blush n.7 “Red Cheeks” swatches, look, reviewMy Profile

  10. Bellissimo post, a tutti quegli usi non avevo pensato :D!
    Io uso le matite principalmente come rossetti, ma ultimamente sto’ usandole di piu’ anche nella loro veste di contorno labbra; ho scoperto un piccolo modo di ridefinire le labbra che mi piace, e se non mi va di usare il pennello o ho voglia di perderci piu’ tempo, uso la matita, perche’ fortunatamente non e’ un tipo di correzione di cui ho proprio bisogno, ma e’ carina :).
    Il trucco della trasparente, che mi avevi gia’ suggerito qualche tempo fa, mi era del tutto sconosciuto prima! Infatti inizialmente non avevo capito bene, invece funge sisi, e’ comodo ^^. Ora sto’ usando quella Essence, e’ la prima che provo e mi piace.
    Un modo nuovo che voglio sperimentare e’ il layering. Di solito faccio pastrocchi tra rossetti, se proprio mi va di ottenere un colore nuovo. Con le matite devo prendere dimistichezza, ma ci provero’. I primi esperimenti li sto’ facendo per uno degli I’m dell’edizione limitata uscita da poco (ho preso l’Amber Glazed, un rosso corallo che mi vedo bene!); ho provato a mettergli sotto la Essence n. 10, ma voglio anche provare con qualcosa di piu’ aranciato, di rosa ecc..

    • son contenta se è un po’ utile, a volte quando penso ai post di tips mi viene da chiedermi se non sto per scrivere qualcosa di banale ma poi mi viene in mente che fare un discorso completo vuol dire suggerire trucchetti a persone anche molto diverse tra loro!
      Io mi son resa conto che uso la matita anche a mo’ di pennello… il pennello labbra per me è proprio raro nella routine, una volta invece per i bordi e le parti interne lo usavo molto, specie coi rossi intensi. Mi faceva sentire più sicura…

      Quel trucco è farina del mio sacco! XD
      Non penso di essere l’unica a farlo ma non l’ho imparato da nessuno, una volta che ero senza matita ci ho provato e ha funzionato… come direbbe Lisa Eldridge non posso garantire che funga per tutti, però se già hai una matita trasparente in casa o pensavi di comprarla perché ti sbavano i rossetti val bene una prova XD

      mi dimentico sempre che Essence ne ha una in gamma, se riesco a trovarla me la compro!
      mi piacerebbe paragonare un po’ di formule, mi blocca sempre il problema del non voler aprire tanti prodotti simili, vedremo se vincerà la curiosità o la testa XDDDD

      io confesso pigrizia in materia, faccio layering 9 volte su 10 solo per consumare rossetti che altrimenti non riesco più a vedermi, ma in realtà è una tecnica fighissima per non comprare 5000 rossetti (in teoria perché appunto in pratica da amante dei rossetti casco più facilmente su di loro!)

      Gli I’m nuovi devo ancora vederli ç_ç
      Misato-san recently posted…(la fantasia) Salvaluomo (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  11. Un post veramente interessante. Mi aggrego anch’io al gruppo di quelle che non conoscevano il trucchetto dell’intingere la matita trasparente nel colore di turno. Ne possiedo solo un paio di trasparenti, una è la ghost di nabla e un’altra di sephora. Ultimamente le applico sull’intera superficie delle labbra perché mi aiutano a far durare maggiormente il rossetto. In ogni caso contorno sempre le labbra prima di applicare il rossetto, mi piace enfatizzarne la forma :) non ho grossi problemi di colore perché al 90% delle volte il mio rossetto è rosso e di conseguenza anche le matite abbinate.
    eleonora recently posted…Face Of The Day with MUA, Mulac, MacMy Profile

  12. Ottima riflessione & ottimo trick, a questa cosa dell’intingere la matita nel rossetto/colore non avevo pensato nemmeno io ‘O’

  13. Post utilissimo! :D
    Quella cosa della matita trasparente da pucciare nel rossetto è geniale, non ci avevo mai pensato.
    Io di solito quando la uso coloro tutte le labbra, non solo il bordo, perché generalmente il rossetto su di me si toglie prima verso l’interno delle labbra e se contornassi solo il bordo si noterebbe ancora di più lo stacco tra l’interno e l’esterno.
    laurapalmermakeup recently posted…MOST PLAYED: DICEMBRE-GENNAIO-FEBBRAIOMy Profile

  14. Giuliana Andrea says:

    Ciao ciao! Impiego le mie scarse risorse oggi per fare due chiacchiere qui sotto. Cervello out :(
    E poi così prendo tempo per decidere se dare ‘invio’ al carrello Nabla con Alter Ego e Vertigo. Quando son combattuta son combattuta assai! Il nocciolo sta nel non perdere i due colori che mi piacciono tantissimo dal sito,poiché per lunedì in bioprofumeria potrei non trovarli. È che mi piacerebbe pucciare due cialde assieme ai rossetti nuovi…Amleto mi fa un baffo,ma ne uscirò XD

    Vorrei esprimere somma gioia perché questo post,e lo hai constatato di prima persona,ci voleva! Doveva veder la luce.
    Grazie! Troviamo tutti in fila,i dubbi,le esigenze e le domande sempre sorte attorno a quest’urilissimo strumento! Come sai per qualche prodotto io non potrei farne a meno. Tant’è che nel periodo che stavo attenta a troppe cose,ho rinunciato a metter alcuni rossetti visto che le matite di alcune marche non potevo metterle.
    Le utilizzo in quasi tutti i modi che citi,escludendone l’uso come base per i pigmenti. E poi della trasparente come barriera non ne faccio a meno. Il solo pensiero di averla su mi fa star tranquilla. Al lavoro sorrido e parlo per ore,sapere che il rossetto sta lì e non girovaga vale oro!

    Poi troveranno tantissime ragazze utile il suggerimento di pucciare la trasparente per aiutarsi quando non si possiede la matita giusta. Io faccio così con tre dei Retromatte,FOF Relentlessy red ed All fired up. Lo faccio perché ce ne hai parlato tu su uno stato di un social (oppure in un post dei most player?) Lo avessi saputo prima,quest’inverno i rossetti scuri avrebbero fatto un giro pure loro.

    Quanto mi affascina quanto puoi leggere tu della blogosfera attraverso le chiavi di ricerca. Poi quando condividi via FB le cose più originali,ci fai ridere tantissimo,certo che ce n’è di gente strana in giro…

    Non avrei nulla da poterti dire di più XD

    Ti confesso però che sono stata fra coloro che usavano rossetto chiaro e matita scura (marrone da occhi) tanti tanti anni fa. Ecco,l’ho confessato! Ridete di me in coro XD Comprendetemi però,voi siete molto giovani,allora si usava così. Non avevamo internet e attingevamo a quel che passavano la TV,le riviste e a ciò che vedevamo sui visi in giro. Quest’uso consigliavano poi le commesse,e questo facevamo.
    Ciao,scappo a riflettere circa l’ordine Nabla. Ma torno,eh! A legger i varii ‘lol’ dopo questa confessione XD

    • credo che la tranquillità di utilizzo di un rossetto sia qualcosa di basilare, pure io non mi sento tranquilla se non so che “tiene” per cui quelli che mi danno qualche problema se devo uscire/mangiare etc non li contemplo proprio XD

      sicuramente l’avevo già detto perché sono secoli che mi ripromettevo di farci un post serio… ringraziamo i rossetti Nabla per avermi ispirata, swatcharli con una matita colorata non mi andava proprio perché ne avrebbe comunque alterato la resa, allora riflettendo sul fatto che avrei usato la Ghost in caso di necessità ho trovato lo spunto per sistemare bene questo post.

      abbastanza XD
      ultimamente ci sono un po’ meno chiavi strane (in compenso l’incremento di quelle sulle matite labbra è stato spettacolare!), ma quando ne ricapitano ne riparliamo XD

      lol, però dai lì era anche moda. A me inquieta più chi lo fa adesso… e ne conosco.
      Misato-san recently posted…Antos Cosmesi Naturale – Crema Esfoliante viso con microsfere di jojoba ReviewMy Profile

      • Giuliana Andrea says:

        Grazie allora ai rossetti Nabla :D
        E grazie a te di esserti posta il problema di non alterare il colore XD

        Mi sono accorta che most played è stato corretto in most player…sorry!

        Io un paio di donne oltre la cinquantina ogni tanto le incontro. Mie e tue coetanee no. È come se avessero congelato il look a tanti anni fa.

  15. Non molto tempo fa sono entrata in una profumeria cercando una matita trasparente e la commessa, nonostante gliel’avessi spiegato più volte, continuava a non capire di cosa parlassi e a propormi matite color burro. Mah…
    Lisbeth recently posted…Veni, Vidi, INCI #17 – Lush Rispetta i PiedoniMy Profile

    • c’è un po’ di confusione in giro tra le matite trasparenti, le color burro e anche le color carne!
      E ahimé non tutti si preoccupano di fare un po’ di formazione agli addetti vendita, per cui ci son posti dove devi andare sapendo già cosa vuoi o sarebbero capaci di venderti ombretti per fondotinta!

      A me per dire è successo di andare in nota catena e chiedere un certo rossetto di un certo brand che ha i nomi.
      La commessa ha aperto il cassettone e mi ha tirato fuori, nell’ordine
      – un primer occhi
      – un correttore
      – dei gloss
      ogni volta io le ho fatto presente che cercavo un rossetto che si chiamava X.
      Quando finalmente ha capito che il rossetto era quella roba che si mette sulle labbra e rilascia colore etc etc… mi ha chiesto CHE NUMERO FOSSE.
      Io per disperazione mi sono accoccolata (non volevo farlo per non fare la parte di quella che ne sa più della commessa però ecco…), gliel’ho indicato precisamente facendole presente, di nuovo, che quel marchio ha nomi e non numeri.
      Mi ha guardato come se le avessi detto che gli asini fanno la cacca d’oro. XD

      Ci vuole una santa pazienza…
      Misato-san recently posted…(la fantasia) Salvaluomo (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  16. Questa matita di Nabla è nella mia wish-list da un pezzo; non essendo una grande fan delle matite da labbra (odio l’effetto del rossetto che se ne va, mentre la matita rimane a contornare), ma avendo a volte problemi di sbavature coi rossetti, avere una matita che faccia da passepartout per tutti i miei rossetti è sicuramente la cosa migliore!
    Maria CherishCherries recently posted…Acquistini del mese: Apiarium, Bjobj, La Saponaria…My Profile

  17. Ma sai che non avevo mai pensato di “sporcare” la matita trasparente con il rossetto per avere il colore perfetto??? Sei un genio!!!!

    Io comunque fino a un annetto fa non le utilizzavo per niente e adesso invece mi ritrovo ad utilizzarle più spesso, ma non è uno step fisso…mi sto rendendo conto però che il mio contorno labbra inizia ad essere meno definito quindi almeno con i rossetti molto accesi sono obbligata ad utilizzarla….sicuramente non sono una di quelle persone che vanno alla ricerca della matita perfettamente identica al rossetto, una matita…tanti rossetti :D
    Federica Didica recently posted…Most Played Aprile 2015My Profile

  18. Non avevo mai pensato al trucchetto della matita! Anche perché proprio a livello pratico fatico a capire come si faccia (tipo con roba secchissima. … *coffcoff*rubywoo*coffcoff*), ma sono curiosa di provare; )
    Piper C recently posted…Tag: The Blogger Made Me Buy It!My Profile

  19. Ilaria80 says:

    Io la matita la uso principalmente per il punto uno, e ammetto di non trovarmi per niente con la matita trasparente: se non ho la matita adatta al rossetto piuttosto ne usa che assomiglia al colore delle mie labbra, e le mie preferite per lo scopo sono proprio le automatiche di kiko.
    Mia madre che invece le usa principalmente per il punto 2, adore la ghost, e non esagero se dico che ne avrà fatte fuori quasi una decina… lei però poi usa anche il contorno colorato come me per il punto 1.

  20. Geniale! A questo trucchetto non avevo mai pensato! Di solito se non ho la matita adatta, tento di “crearla” sovrapponendone due, tipo per gunner :D prossimamente provo il tuo modo!
    Dalila recently posted…Mini-haul Bottega VerdeMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: