Top(&worst) April 2015 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di aprile 2015) 1/2 – con (mini) reviews, skincare & accessori #teammostplayed

Questo mese i Most played sono in ritardo, mi sono organizzata malissimo per cui è saltato uno dei propositi per il blog e mi dispiace un sacco.
Purtroppo il primissimo requisito per un blogger che abbia tanti argomenti da affrontare è trovare il modo di organizzare il tempo che ha da dedicare all’attività, quando latita in quello… ciao proprio, eh!

Aprile per me è stato un mese pienissimo, sia a livello personale che di sperimentazione di prodotti, di conferma di altri… per cui anche se ho fatto la solita cernita ho parecchio di cui parlarvi, e ho deciso di spezzare il post o mi sarebbe toccato spostarne alcuni al mese prossimo… che ha già una pre-lista inquietante XD
(perché io segno tutto quello che utilizzo e poi falcio, o i most played non li scriverei MAI XD)

Nella prima delle due puntate previste cura della pelle a tutti i livelli e accessori, perché il Cosmoprof ha fatto danni e qua è tornata la pennellite, temo, non acquistavo pennelli da MESI (credo da un anno, se i miei calcoli sono corretti!) e invece tra marzo e aprile ho diverse novità che devo citare XD
Tra l’altro… ho un solo prodotto bocciato (e neanche integralmente!), quindi grande festa nel regno!

PREFERITI

20.05.2015_01pr

11. MAC Cosmetics – Pennello 221 Mini Tampered Blending Brush
Un piccolo tesoro, ha esordito con quella figata cosmica di collezione MAC is beauty ed è entrato in permanente e chiunque abbia avuto tale idea ha la mia stima e il mio amore perché è un pennello meraviglioso (e ho capito dopo due utilizzi perché già la prima volta che l’ho visto, mentre scoccava la scintilla del colpo di fulmine, Fabio a Napoli mi ha detto con gli stessi occhi a cuore: “per me ne ho presi 3”.
E’ un pennello da sfumatura leggermente affusolato che a me sembra un incrocio tra due sue fratelli “mitici”: il 217, IL pennello da sfumatura per eccellenza, e il 226, mio grande amore e purtroppo edizione limitata che non viene proposta dal 2011 (perché, MAC, PERCHE’).
E’ morbido e preciso ed è il tipo di pennello che penso potrebbe interessare a chi ritiene il 217 un po’ grande per il suo occhio, io l’ho usato un sacco per le transizioni ma non solo, perché fa un po’ di tutto, per lo meno con le polveri (con roba cremosa non ho provato perché ne uso pochissima, lo sapete XD).

02. Wycon – Salviette struccanti bifasiche
Queste salviette sono un most played da mesi in verità, ma avendole io prese per levare swatches da mani e braccia è anche normale.
Solo che… a fine marzo sono rimasta senza dischetti di sorta e non me ne sono accorta, e per alcuni giorni non avevo modo di procurarmene… che facevo non mi struccavo?
E’ stato un ottimo stimolo a provare a usarle in faccia e sugli occhi, della serie la necessità ti fa fare cose che non avevi preventivato.
Ebbene… non sono male!
Struccano abbastanza bene tutto, anche il mascara, non mi hanno creato problemi alla pelle e per mia immensa fortuna non bruciano gli occhi, con le salviette mi è capitato spesso in passato.
Per l’inci che hanno non mi interessa adottarle in pianta stabile però se dovessi ricapitare nel non rendermi conto che ho finito i dischetti o anche in trasferta potrei valutare seriamente di portarmele (ecco, magari la confezione piccola, che questa è UN MOSTRO XD).

03. Antos Cosmesi naturale – Crema piedi [10 prodotti top a meno di 10 euro – skincare edition]
Citata tante volte ma ad aprile mi ha salvato i piedi quindi ribadisco tanto amore per lei, che per la cura dei piedi è una mano santa.
A inizio aprile son stata in trasferta e c’era un tempo di quelli strani, e inattesi… di giorno caldo, come calava il sole troppo fresco per stare senza calze.
I primi due giorni non ho pensato a prendere precauzioni per cui i piedi a contatto con la microfibra (non posso portare calze di altro genere per allergie varie e indosso solo gonne e vestiti per cui non ho alternative) si sono ribellati… vesciche e stanchezza tripla mi hanno piagata, e mi sono ripresa solo con abbondanti dosi di crema e calzini infilati prima delle calze a salvarmi.
In passato non ero mai riuscita a sopravvivere a una settimana di camminate in quelle condizioni quindi se non è stata la crema non saprei a cos’altro dire grazie XD

04. Naturaverde Bio – Detergente delicato mani & viso
Desideravo provare i prodotti Naturaverde bio dalla prima volta che ne ho sentito parlare, una linea bio certificata a prezzi modici e presente nella grande distribuzione (io l’ho vista da Acqua e Sapone e Idea Bellezza) non poteva che attirarmi!
dei prodotti che ho preso il mese scorso l’unico che ho già provato bene è questo detergente, visto che i most played sono in ritardo posso dire che è un mese e mezzo che lo uso per il viso ed è davvero delicato come suggerisce il nome, lava bene, ha un profumo discreto e non invasivo e fa anche una leggera schiumetta quando lo uso con la konjac, in più pare non mi secchi la pelle visto che quando l’ho preso faceva fresco, adesso caldo e regge bene in entrambe le circostanze.
E la confezione è una delle cose più pucciose mai viste in giro, diciamolo!

05. Dr. Organic – Manuka Honey Face Mask [già nei preferiti di febbraio 2015]
Confermo l’ammore, a basse temperature è ottima, ora che si sono alzate idem.
Le dò un altro mese di utilizzo e poi recensione, diciamo che l’azzardo di metterla nelle foto della testata del blog me lo sta ripagando, la adoro.

20.05.2015_02pr

06. Nabla Cosmetics – Pastel Mint Liberty12 Palette
La mia passione per le palette componibili è cosa nota (quante ve ne ho comparate qui?) e che io ami le Liberty di Nabla pure lo sapete.
Era inevitabile che, avendo loro deciso di proporne versioni colorate io decidessi che quella d’ordinanza sarebbe diventata la Pastel Mint, il colore è molto mio, mi è piaciuta al primo sguardo.
L’ho già portata con me in trasferta ed è ottima come le sorelle nere, ma rispetto ad esse ha una piccola differenza a cui non avevo fatto troppo caso, ossia la scritta e il logo Nabla non sono impressi in essa ma serigrafati.
Se come me odiate loghi e varie che spariscono… smaltateli. XD
E’ un’operazione che compio sempre anche sui pennelli.

07-08. Paola P – Pennelli 12 e 16
Parte del “bottino” del Cosmoprof (come dite? Non ne ho scritto più? Che vi dicevo dell’organizzazione più su? Ecco ._. ), del primo già vi dicevo mese scorso, il secondo è arrivato tardivamente, spesa del lunedì (grazie Daniela XD).
E’ un buon pennello da sfumatura, piuttosto ampio e diverso da tutto ciò che è in mio possesso, permette sfumature ampie, ma credo di doverne ancora capire le potenzialità.
Per quel che ho visto la prima impressione è buona, mi chiedo come mai i pennelli della linea non siano ancora sul sito, la prima scelta operata è interessante a mio avviso.

09.-10. Real Techniques – Powder Brush e Shading Brush
Confermo l’apprezzamento, mi piacciono.
In più il primo mi ha fatto parzialmente rivalutare una cipria di cui devo parlarvi da una vita e che con tutti gli altri sui colleghi in mio possesso mi dava effetti in foto terribili, già per questo un po’ gli voglio bene.
Devo trovare il modo di potermelo in viaggio ma cazzarola, è ENORME.

11. Essence – Powder brush
Vabbé… è un pennello da cipria di un violetto chiaro pastelloso, potevo non volerlo? XD
Credo l’avrei recuperato comunque, anche se ammetto di averlo comprato perché ero in trasferta e avevo fatto casino coi pennelli, mi serviva e ho salvato capra e cavoli.
Lo trovo valido sia per ciprie in polvere libera tipo la venerata Primed and poreless che per l’altrettanto amata (ma compatta) Blot di MAC, il che unito alle dimensioni ridotte penso lo renderà buono per viaggiare anche sul lungo periodo, visto che alla fine sono le due ciprie che porto sempre con me.

S-PREFERITI

01. Lush – Fun Gold
Lo considero un bocciato a metà perché concettualmente non mi dispiace… addosso è delicato e sa di Non si mangia, che è una bella cosa, sempre.
Il problema è che mi ricorda troppo il Didò ma non è altrettanto comodo, perché essendo una pasta lavante ovviamente messo a contatto con l’acqua tende a sciogliersi e… cola.
Tantissimo. Tipo ovunque!
Non l’ho fotografato perché ho dovuto metterlo in un porta saponetta e si è praticamente sciolto dopo due giorni, per cui al momento sembra una colata dorata di plastilina… è irriconoscibile.
Da gestire non è semplice e penso che chi l’ha suggerito da portare in viaggio per lavarsi anche la biancheria non l’abbia sinceramente mai provato perché il rischio di trovarsi scie dorate ovunque è enorme, tuttavia la mia pelle lo trova delicato e mi ci lavo volentieri.
Lo sto usando anche sui pennelli per la pulizia profonda settimanale ma devo dire che su di essi non è altrettanto efficace, lo noto su quelli sporchi di prodotti liquidi o cremosi per cui per tale scopo non lo consiglio.
Era una limited natalizia ma ha dovuto aspettare il suo momento per essere sfruttato, lo sto usando da metà febbraio ma come faccio spesso ho atteso un bel po’ prima di introdurlo a voi), ma probabilmente, vista la scomodità, non prenderei neanche una delle versioni permanenti.

Ecco… spero di non farvi aspettare troppo per la seconda parte ma non garantisco niente, che non è il caso XD
Prodotti in comune?
Roba che avete provato?
Novità in wishlist? XD

Comments

  1. Troppo bellino quel pennello Essence *.* .. non ‘ho ancora trovato ma appena riesco lo prendo sicuro!
    Angela recently posted…Vita Liberata: la mia prima volta con l’autoabbronzanteMy Profile

  2. Io mi sento sempre una merdaccia a dire che non mi piace l’odore di Non Si Mangia ma…è vero ç___ç. (Sì, chissenefrega, puoi dirlo <3 ).
    La liberty 12 mentolosa ce l'ho anch'io *_* è praticamente vuota perchè ho 5 cialde in croce però…era così tenerosa che non ho saputo dirgli di no, stolta che sono ç__ç

  3. Non immaginavo che le salviette Wycon fossero così performanti, buono a sapersi, io le uso spesso nei viaggi ^_^
    Foffy recently posted…Foffyman make upMy Profile

  4. Il pennellino Essence mi sa lo prendero’ pure io XD (o lui o quello da blush) e potrei decidere di portarmelo in borsa per i ritocchi…Per ora di questi colorati nuovi (stupenderrimi) ne ho presi due da occhi che mi stanno piacendo parecchio (soprattutto uno), e voglio prendere pure quello da eyeliner che mi manca (che e’ verde <3).
    Pero', soprattutto, ma parliamo del 221??? Lo avevo toccato, sentito la sua morbidezza paradisiaca, notato la sua forma piccola ma non troppo, e…snif, tanta tristezza di doverlo lasciare li'. Invece ora scopro che e' permanente, yeeeeee XD!!! Quando potro' prenderlo, devo per forza compararlo al 217: sai che mi fai sorgere il dubbio quest'ultimo possa essere grosso per il mio occhio? Meno male mi ci hai fatta pensare!
    Bene bene, bellissima notizia!
    (ah, ma nulla si sa di quali eyeliner della collezione siano rimasti permanenti? Ovviamente mi perdo i pezzi -.-)
    (e a proposito, auguri per lo store di Salerno ^^!)

    • potrebbe essere un’idea! In effetti se decidessi per la Purobio dovrei attrezzarmi pure io in qualche modo…

      quali quali?

      E’ una meraviglia il 221. Neanche io sapevo che sarebbe diventato permanente ma è venuto fuori chiacchierando con Moreno e mi sono un po’ commossa, perché MAC ogni tanto caccia fuori pennelli fighi ma limited e pensavo che questo sarebbe stato l’ennesimo caso. E invece no!

      (non ne ho idea ma cercherò di informarmi nei prossimi giorni per scoprire se hanno confermato/smentito cose perché dall’ultima volta c’è stato un update dei mua)

      grazie. cioè giuro che sono ancora sotto shock, non pensavo che potesse essere una città appetibile per loro e invece mi hanno stupito, in più una lettrice su facebook mi diceva che nello staff ci sarà un mua che mi piace che era in forze a Napoli per cui parto già con una conoscenza di cui mi fido. EVVIVA *_*
      Misato-san recently posted…[Misato-san Vs… look series] – verde oliva n.3 aka Comequando (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  5. Esatto, pensavo proprio alla PuroBio, che ormai a me manca poco per cedere XD.

    Uno e’ quello da sfumatura violetto; ci ho messo un po’ a farci amicizia perche’ e’ enorme, grosso come il mio occhio! E non sfuma manco chissa’ come, anzi e’ proprio blando. Pero’ a forza di incaponirmici ho iniziato ad apprezzarlo per creare l’ombra sulla palpebra in modo molto soft, quando faccio trucchi iper naturali. A te infatti non lo consiglio, non ci faresti niente secondo me. L’altro e’ il pennello piatto rosa, e questo invece lo trovo proprio buono. Preleva ed applica benissimo, sfuma pure all’occorrenza, e’ morbido e di dimensioni giuste per me. Me ne prendero’ un altro infatti :).

    E brava Mac, noi tutti ti diciamo grazie e per il pennello, e per il punto vendita nuovo XD!!

  6. Anche io passo lo smalto sulle serigrafie, odio che vengano via!!! XD
    La Pastel Mint è stata fedelissima alleata del mio ultimo viaggio *_*

  7. Giuliana Andrea says:

    Fra i tuoi mostplayed di questo mese,tanto per cambiare,ho trovato appena due cose da mettere in wishlist. Ed una alimenta la pennellite cronica. Quello shader quando lo vedo in rete sospiro proprio! Sembra proprio fitto come piace a me

    L’altro prodotto invece non alimenta desideri semplicemente,ma temo mi occorrerà a breve. Mi son ri-ritornati,come dico io,i bubboni della dermatite. Che fortuna,eh? Ho l’impressione che presto dal collo del piede si estenderanno,e si spaccheranno per ovvi motivi. Per cui prevedo piaghe…

    Dimenticavo di dirti che in comune abbiamo la liberty twelve. Al momento e’ poco popolata perché diciamocelo…io l’ho presa per il colore. Non perché volevo ampliare la famiglia,perché io adoro il colore! Grenadine,Petra,Mimesis ed un paio di cialde son finite nella six rosa che mi han mandato in omaggio. I freddi han preso casa nella twelve. Ma ora che sto ampliando la famiglia me la ritrovo,perché ho preso due cialde di ombretti freddissimi XD

  8. Quel pennello essence se riuscissi a trovarlo lo prenderei anche io :) Sono curiosissima di leggere la review sulla manuka honey face mask, la guardo e la riguardo e non mi convinco mai a prenderla!
    MaryC. recently posted…[Review] LaSaponaria – Crema mani menta e limoneMy Profile

  9. Il detergente Naturaverde io lo uso come struccante ed è ottimo! Lo adoro perchè è bio e ha prezzi umani!
    Sara recently posted…Make Up Tutorial: diamanti in polvereMy Profile

    • strucca pure? io tendo a struccarmi con latte detergente e poi a lavarmi con un detergente specifico!

      l’ho voluto provare per quello, avere un prodotto del genere nella grande distribuzione è una bella cosa.
      Misato-san recently posted…Bubble pop electricMy Profile

  10. E’ vero, i pennelli cipria Essence sono meno peggio di quanto ci si aspetti, io ne ho uno della vecchia versione nera, comprata per il fatto che il Godzilla della Benecos (è enooooorme) non funge adeguatamente con le ciprie compatte e mi piace alternarle a quelle in polvere, e si sta rivelando utilissimo. Però vorrei lo stesso questo pastelloso*_*
    Massimo amore per la pastel mint, sono tentata anche di comprare la Liberty rosa (pur usandola di meno) ma…aspetta che vado a vederne il retro, non ci avevo mai fatto casoXD
    Bridget Jones L’eleganza del RiccioBlog recently posted…#Se fossi – Makeup edition!My Profile

  11. IaiaCango says:

    Prenderò sicuramente il detergente per il viso. Magari non proprio a breve perché l’ho ricomprato da poco, però mi incuriosisce e lo proverò sicuramente. Ha pure un prezzo allettante…

    Pensavo di prendere la crema per i piedi per mia mamma. Ovviamente la proverò anch’io, vediamo se i nostri talloni ringrazieranno.

  12. I prodotti Naturaverde Bio attirano tanto anche me, hanno un packaging delizioso *_*
    Ti ho nominata in un tag, questa volta mi sono ricordata ed è comunque inerente al makeup.
    Il link è sotto ;)
    Patri – LAismydream P recently posted…Tag – Se fossi…Makeup EditionMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: