Top(&worst) August 2014 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di agosto 2014) – parte 1/2 – best con (mini) reviews #teammostplayed

Finalmente (?) i most played, in uno di quei mesi in cui il post si sdoppia per causa di forza maggiore: troppa roba di cui parlare nonostante abbia sfoltito tanto la lista!
Come ogni anno il mondo smette di truccarsi ad agosto perché fa caldo e come ogni anno io continuo imperterrita a divertirmi coi colori; tra prodotti nuovi acquistati e da provare e vecchi amori non ho tempo per avere caldo.
E neanche voglia di rinunciare a uno dei miei trastulli fissi! XD
Cominciamo quindi dai prodotti che mi hanno dato soddisfazioni di recente!

18.09.2014_01pr

01. Antos Cosmesi Naturale – Shampoo per capelli grassi [info, già nei finiti di agosto 2014]
E’ un periodo fortunato per i miei test di shampoo perché è un po’ che non becco sole (*tocca ferro*) e pure questo di Antos mi è piaciuto, lava bene e fa durare almeno 3 giorni pieni i miei capelli in estate (e se non fosse per la frangia potrei serenamente procrastinare ancora il lavaggio), è stato un piacere usarlo e un dispiacere non averlo trovato in nessuno dei negozi fisici visitati… prima o poi lo riprenderò, già lo so!

02. MAC Cosmetics – Fluidline Black Ivy (le) [swatcheslook]
Da quando l’ho acquistato non riesco a smettere di usarlo, ogni volta che non voglio il nero (perdono, Blacktrack, ti amo sempre e il tuo buco si allarga sempre più) o che voglio un tocco colorato ma non luminoso pesco lui.
Amo amo amo.

03. The Body Shop – Vanilla Bliss Body Polish
Preso a Milano in saldo a luglio, a sapere che mi sarebbe piaciuto tanto avrei dovuto lasciarlo là perché temo fosse una limited, non lo trovo sul sito T_T
E’ una delle cose più buone che il mio naso abbia incrociato negli ultimi mesi, dolce di un odore che poi mi permaneva sulla pelle.
E’ uno scrub gentile sull’epidermide ma efficace, che in più mi lasciava senza nessuna necessità di crema corpo. Parlo già al passato perché ho preso la confezione piccola per timore che non mi piacesse.
Me stolta e tapina!
Se dovessero riproporlo devo trovare il modo di procurarmene una confezione enorme, mi ha rubato un pezzo di cuore.

04. Nabla Cosmetics – Liquid tech blush Plump (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [swatcheslook]
Ho dei problemi di dipendenza da ‘sto fard fucsia, è evidente da quanto spesso mi tocchi citarlo qui, da quanto sia apparso sul blog, dal fatto che gira la rotella oggi girala domani ormai si vede chiaramente che sono arrivata al livello in cui il rimanente è visibile (e io che pensavo che il rosato che si vede fosse a scopo di identificazione del colore… no, è proprio la quantità di blush! Doh! XD).

05. Sydella Laboratoires – Olio per le gambe leggere (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [info]
Io che uso un olio non è cosa che si veda tutti i giorni, la verità è che mi sono lasciata convincere dalla pr del brand, perché Sydella ha in gamma anche una crema per tale scopo ma lei preferisce l’olio.
Mi son detta che male non faceva variare ascoltando un consiglio più esperto sull’azienda e non mi sono pentita (scomodità a parte del dovermi ricordare che si applica a pelle bagnata: in estate col caldo che ti fa uscire dalla doccia già asciutta è stato un po’ comico dovermene ricordare, forse andrà meglio nei prossimi mesi, vedremo), perché è efficace nel defatigare le mie gambe che si ribellano alla mia voglia di camminare e le sgonfia anche un po’.
In più ne serve pochissimo!

06. The Balm – INSTAIN Long-Wearing Powder Staining Blush Lace
Regalo suo e davvero azzeccato, è il tipo di blush che piace a me e non solo per il colore (un rosa acceso che pende dal lato freddo dello spettro): si sfuma bene, è ben pigmentato, dura.
E, caso raro per The Balm, non contiene boron nitride a cui sono allergica.
Credo che se lo levassero dalle loro formulazioni sarebbe un problema per il mio portafogli!

07. Catrice Cosmetics – Ultimate color lipstick n.270 Matt-erial Girl [reviewlook]
Sigh sob Catrice perché l’hai eliminato dalla collezione permanente perché? ç________ç

08. Biofficina Toscana – Siero Viso Riequilibrante
Volevo provare i sieri Biofficina da quando sono usciti e alla fine son capitolata su questo che, di quelli che ho puntato, era l’unico disponibile ai tempi del mio passaggio da Biochic (a Roma) di agosto.
Non è il siero della vita per me (per lo meno non in estate, per l’inverno lo scopriremo nei prossimi mesi), ma ho molti meno rossori in viso e propendo per l’ipotesi che non sia casuale.
Altrimenti devo ripensare la mia politica di scetticismo nei confronti dei miracoli XD

09. Mi-Ny – Glam Lacquer 3-free Monet
Questa estate sono finalmente riuscita a mettere piede in un negozio MI-NY e ho capito perché la mia migliore amica, che è una smaltista appassionata, ne parli sempre con interesse: hanno un sacco di bella roba!
Tra i miei danni il più sfruttato del mese di agosto è stato Monet (con il nome che gli han dato NON POTEVO non prenderlo! E’ incluso in una serie dedicata a grandi pittori ovviamente), un verde veronese pastelloso adorabile.
Stesura splendida, durata molto buona (4 giorni pieni prima della prima microsbeccatura), asciugatura superveloce.
Che meraviglia!

10. Madina – Smoothing base coat n.3
La mia base per le unghie abituale stava perdendo ricchi colpi (oltre ad essere quasi finita è diventata pastosa e difficile da stendere), quando a luglio son andata a sopralluogare la nuova versione di Madina a Milano (figa assai, fatemelo dire) la gentilissima commessa che mi ha seguito mi ha fatto provare vari prodotti tra cui questa base unghie levigante, il cui effetto mi ha convinto così tanto che beh è venuta a casa con me!
Dopo due mesi d’utilizzo posso dire che è davvero valida, anche gli smalti un po’ ostici stesi su di lei sembrano meno complicati e ne aiuta anche la durata.

11. The Konjac sponge company – Konjac Sponge with French Red Clay
Mi son levata lo sfizio di prendere la versione della konjac per pelli secche perché era l’unica tra quelle disponibili in negozio che ancora mi mancasse da provare.
Che io ami teneramente la konjac è questione notissima, che io pensi che quelle della compagnia più famosa al mondo siano in realtà tutte uguali colore a parte no, ma ve lo dico ora XDDD
O per lo meno… questo è il terzo o quarto tipo che provo, mi piace tanto ma non percepisco differenze con le altre.
Prima o poi scriverò la recensione (a ‘sto punto voglio provarle tutte, me ne manca una XD), ma ora come ora mi sento di poter dire comprate quella del colore che più vi garba XDDDDD

18.09.2014_02pr

12. Paola P – Ombretto Sophia Felice (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [look]
Ma pensa, il mio più usato tra gli ombretti Paola P è un teal.
Ma cosa mi dici mai.
Chiamasi sguazzare nel proprio elemento naturale, cosa facilitata dal fatto che oltre al colore bello c’è la stesura agevole e la durata perfetta.
Devo giusto capire se sia possibile depottarlo senza danni (la confezione è bella robusta ed esteticamente attraente e mi piace, ma ormai sono una drogata di refill e palette assemblate da me medesima temo).

13. MAC Cosmetics – Rossetto Kelly Yum Yum [infoswatches e prime impressioni]
Candy Yum Yum e la sua formula non semplicissima da domare sono per me motivo di cruccio da mesi (tanto che volendolo comunque… l’ho backtoMAC-cato), così quando con la collezione Osbourne è stato proposto un suo fratello in altro finish l’ho tenuto d’occhio e alla fine l’ho preso.
Non è uguale e non solo perché è un rosa acceso e non un fucsia, e mi piace molto perché sul lungo periodo ha una resa migliore sulle labbra.

MAC Cosmetics - Lipstick Kelly Yum Yum

Ecco il Kelly indossato! XD Mi sono accorta di non aver mai pubblicato foto del genere o_O

14. Nabla Cosmetics – Ombretto Cattleya (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [looklook]
Gli ho fatto il buco (ma lo avevate visto già, ora è più grosso!), penso che ciò spieghi il perché non ho potuto esimermi dal citarlo ancora.
Su suggerimento di Foffy l’ho provato anche come blush ed è favoloso anche in tale veste, per la serie ma perché non ci ho pensato prima?!
Marry me Cattleya <3 (quando si tratta di ombretti e truccherie sono per la poligamia, non dimentico Parfait Amour, non mormorate! XD)

15. MAC Cosmetics – Rossetto Flat out fabolous [looklook]
Quando l’ho preso un anno fa (per usarlo a un matrimonio importante) non pensavo che sarebbe diventato così popolare, ora sembra quasi banale dire: “ho Fof” (per gli amici XD)
Quel che non è cambiato è che lo adoro come il primo giorno, e quando è stato scelto da chi mi ha truccato per il mio compleanno (qui) ho pensato che era proprio destino, che l’ha voluto il Demone Celeste.
E chi sono io per oppormi a lui, io concordo con Hachi! XD

16. Nabla Cosmetics – Ombretto Atom [looklook]
In verità questo mese lui appare in un’altra veste sul blog… come illuminante viso!
L’ho provato un giorno, non ricordo più se l’ho visto da qualcuno o se mi sia venuto lo sfizio, e beh… adoro.
Oltre a sfumarsi benissimo l’effetto è discreto ma visibile, e mi fa comodo avere un illuminante nella Z palette d’ordinanza di tanto in tanto!

17. MAC Cosmetics – Ombretto Nocturnelle [looklook]
Parte dell’haul di compleanno nonché del relativo look. Lo volevo da almeno un anno, non mi decidevo, vedermelo addosso è stato fatale.
Non sono pentita <3 Fa parte di quella famiglia di viola prugna caldi che sono perfetti per le amanti dei toni naturali, non contiene marrone ma anzi ha un sottotono rosato che gli consente di farsi amare teneramente da me <3

MAC Cosmetics Eyeshadow in Nocturnelle MAC Cosmetics Eyeshadow in Nocturnelle

Ho fatto uno swatch prelevandolo appena dalla cialda, specie ingrandendo la foto (cliccateci su!) si notano i riflessi, a seconda di quanto lo si costruisca e della luce è quasi un duochrome. <3 MAC Cosmetics – Fluidline Nightshade (le) [looklook]
E’ uscito a luglio nella collezione Moody Blooms (veramente figa) ma l’avevo scartato perché il mio cuore si era fermato su Black Ivy.
Poi è venuto il trucco del compleanno. Di nuovo.
Dovrei smettere di vedermi i prodotti addosso, è più facile fare finta che non esistano in tal modo XD
L’ho usato soprattutto come eyeliner e vabbé, della storia d’amore profondo tra me e i Fluidlines di MAC già sapete.

Difficilissimo da swatchare, ha una base molto scura che sembra un marrone moooolto scuro o un nero a seconda della luce, con iridescenze viola caldo. Guardandolo più da vicino si nota che è un viola scurissimo, sulla palpebra è proprio viola tendente al prugna.
I colori così mi mandano ai matti *_*

18. Nabla Cosmetics – Ombretto Rust (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [look]
Rust credo fosse l’ombretto della Solaris che mi faceva più “paura”. Colpa del nome, la ruggine è tra l’arancione e il marrone, aka la sfumatura di arancio che mi sta peggio in assoluto.
Poi ho avuto modo di swatcharlo live, di scoprirlo molto più arancione in senso stretto (non ci vedo marrone sulla mia pelle, sospiro di sollievo!) e ho finito col poterci giocare.
Più di quanto avrei immaginato, visto che lo utilizzo spesso per tocchi di colore.
Bella scoperta.

Sapete già come funziona… qualcosa in comune o che avete provato?
Qualcuno che non mi lascia a fare la particella di sodio che si trucca d’estate c’è alla lettura?

Comments

  1. danielaSpot says:

    Di Antos vorrei provare il latte detergente, ne parlano tutte bene!

    Io sto adorando il siero antiossidante di Biofficina Toscana, perfetto nonostante la mia pelle tendente alla lucidità istantanea. Usato anche prima della protezione 50 in spiaggia. Presto proverò uno degli altri due, oltre alla emulsione viso e al contorno occhi.

    FOF è stato quasi l’unico rossetto usato da quando l’ho comprato fino a che non sono diventata “schifosamente” abbronzata, fra un po’ tornerà fisso sulla mia facciazza. :) La formula mi piace tanto, peccato non riuscire MAI a trovare gli altri Retromatte in negozio: All fired Up mi intriga non poco. Vabbè, viste le prossime uscite rossettose della Mac (e un paio di Rouge Velvet Bourjois che ho puntato) il mio portafogli ringrazia! XD

    Nocturnelle è moooolto interessante, darò una pucciatina al prossimo giro

    • lo sto provando proprio in questo periodo, l’ho comprato a Torino e l’ho iniziato da… due settimane? Non mi pare male!

      l’antiossidante mi sarebbe interessato perché post crema solare è consigliato ma non l’ho trovato e avevo una remora a comprarlo che riguarda il fatto che ho paura 1. che se apro troppi sieri il grosso mi vada a male prima di passare la metà 2. che usandoli in contemporanea non riesco a capire se ne traggo qualche cambiamento a livello di epidermide.
      Per dirti mi piacerebbe prendere quello per la lucidità, ne parlano tutte troppo bene, ma se poi mi facesse mollare questo?
      Non posso neanche alternarli perché temo che un siero sotto la crema sarebbe troppo (in passato ci ho provato col Jalus con risultati disastrosi, non ho avuto il coraggio di ripetere l’esperienza), quindi che tipo di routine potrei mettere in piedi?
      Ci rifletto da mesi senza una risposta.

      ah ah ah io non mi sono mai posta il problema perché non abbronzandomi… ^^
      Ma neanche all’altro negozio che avete adesso in città?

      con la mia benedizione, lo trovo adorabile!
      Misato-san recently posted…Catrice Cosmetics – Ultimate Color Lipstick n.30 Ginger & Fred swatches, comparazioni, look, review (saldi estate 2014)My Profile

      • danielaSpot says:

        Io sono alla ricerca di un prodotto con cui struccare viso e occhi, per fare prima la sera. Adesso sto usando l’olio di cocco ma preferirei qualcosa di più comodo. Questo di Antos comunque lo provo.

        Il siero per la lucidità l’ho scartato per l’estate, contiene oli essenziali ed esponendomi al sole non ho voluto rischiare. Mi ritrovo nel tuo discorso: ne proverò un altro solo dopo aver finito questo.
        Io farei la prova ad usarlo sotto la crema quando farà freddo. In passato ho usato sia Jalus plus che Jalus C e mi sembravano più “pesanti” rispetto a questo Biofficina Toscana, soprattutto il primo. Lo Jalus C l’ho usato l’estate scorsa prima del solare e la sera come doposole e mi è piaciuto tantissimo come effetto (e non lucidava), gli ho preferito quello attualmente in uso solo per il prezzo.

        Niet, Retromatte per me introvabili anche nel nuovo negozio.

        • potrebbe anche fare al caso tuo, per la mia esperienza vince sempre quello di Fitocose ma devo dire che non mi ci trovo male, mi pare strucchi un pochino meno l’Antos.

          ah ovviamente nel caso mio non è un problema, ma comunque l’ho preso ad agosto e usato quasi solo di sera… è rientrato nei most played perché avendoli pubblicati tardi avevo già un’idea di cosa poterne dire ^^
          sotto la crema mi fa paura l’idea, col Jalus mi lucidavo in maniera atroce e la crema che sto usando al momento è un po’ più pesante di quello che la mia pelle tollera.
          Qui fa ancora caldo, specie di giorno, ma non sono certa che potrò evitare di farmi una base prima di usarla…

          l’idea di un siero prima della crema solare su di me è fuori discussione, mi lucida già quella da sola…

          madonna ma riforniscono?!
          Misato-san recently posted…Top(&worst) August 2014 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di agosto 2014) – parte 1/2 – best con (mini) reviews #teammostplayedMy Profile

  2. Io faccio parte di chi in estate abbandona i trucchi. Arrivederci a settembre:)
    Ti sta molto bene il kelly:)

  3. Bello bello il mi-ny, non l’ho preso solo perché ho già colori pericolosamente simili. Ho uno store vicino da pochi mesi e non ho ancora fatto follie, però di colori di base meritevoli ce n’è parecchi. Penso proverò il loro bianco.
    Continuo a sentirmi male quando sento “smaltista”, di solito tra di noi ci chiamiamo “smaltare”, volgarizzazione di nail polish addict :°>
    Ere Kanezawa recently posted…Birthstone Challenge #Sapphire: Kiko 266 Blu OltremareMy Profile

    • io niente di simile :D
      se avessi un negozio vicino ci andrei spessissimo, l’ultima volta tra roba mia e del coniglio gli ho lasciato ricchi soldi XD

      Perché dovresti? E’ un termine che utilizzo io per definire tutta la categoria, non una cerchia ristretta di persone specifiche. Sono solita creare neologismi, è solo uno dei tanti che utilizzo e non mi pare abbia in sé niente che possa essere ritenuto offensivo (e se qualcuno l’avesse pensato posso assicurargli che non è così, dal momento che non solo non ho niente contro le appassionate di smalti ma ne conosco diverse a cui sono legata da amicizia)
      Misato-san recently posted…Labo Make up Rossetto Durata Brillante n.4 Fire – Red (Pure Flower le, 2014) swatches, comparazioni, look, reviewMy Profile

  4. Oddio quanta bella roba ^_^ .Sai anche io uso spesso Atom di Nabla come illuminante! Essendo pigra quando ho la palettina a portata di mano ne approfitto :) Anche per me Rust è stato una bella scoperta: il ruggine è stato un pò il mio colore per l’estate!
    Penso di essere una delle pochissime persone a non possedere ancora il FOF!!! sono mesi che ogni volta che capito da Mac lo trovo Sold Out….comincio a pensare che non sarà mai mio :(
    Che colore splendido Nocturnelle!!! E che dire di quel blush della The Balm…è una vita che giace nella mia wishlist….sarà ora che mi decida a prenderlo U_U
    Era meglio se non leggevo questo post….adesso desidero praticamente tutto ^_^
    Jasmin recently posted…Guerlain Tenue de Perfection Foundation: ReviewMy Profile

    • anche a me è capitato di usarlo per mera pigrizia. O perché così ho evitato di portarmi altro in viaggio XD

      Il mio è stato Cattleya ^^;;;

      Comunque non disperare, ora che viene l’autunno andranno i toni cupi e sarà più facile trovare i brights da comprare :D

      meritano entrambi!

      sorry!

  5. Antos…ormai ne sento parlare ovunque, devo provare qualcosa! Sono super impaziente, non vedo l’ora di essere a Roma e fare un giro nel negozio a viale marconi!
    Amo anche io i blush di Nabla, io ho Fluid Love. L’eyeliner in gel di Mac…beh ha bisogno di commenti? Il siero della Biofficina è ormai un prodotto immancabile della mia daily routine e vorrei tanto provare la konjac e gli ombretti di Paola P: quel Teal è splendido.
    Aiuto, a ogni post che leggo la mia wishlist si allunga inesorabilmente. Piango.
    ReyInWonderland recently posted…My Top 5 I’m late/I can’t be bothered ProductsMy Profile

  6. Sono contenta per il blush The balm! Io sto considerando di prenderne altri (quello scuro per l’autunno/inverno!) perché sono quelli con cui mi sto trovando meglio in assoluto! Nemmeno i blush MAC li trovo così perfetti…
    Takiko recently posted…Travel makeup bagMy Profile

  7. Io mi trucco in estate (ma solo al mare, se sto in città di sera altrimenti mi sciolgo XD).
    Ergo comprendo bene questa mole di prodotti e colori, che bello <3

    Comunque tra i prodotti citati sarei interessata al siero Biofficina, non so se faccia al caso mio però. Anche l'olio per le gambe pure mi farebbe comodo, ma il fato ha voluto che nascessi pigra.
    Invece sono moooolto contenta di leggere che hai apprezzato Cattleya come blush e ora dovrai farmi vedere come ti sta altrimenti sarai causa delle mie notti insonni.
    Ti dirò, a me piace più il Kelly che il Candy di Mac, perché condivido il tuo amore per gli amplified, le mie labbra lo apprezzano molto come finish, e lo trovo meno difficile vista la minor quantità di bianco all'interno (Anche Amped di Sleek mi da problemi in quel senso).
    Plump prima o poi sarà mio *_*

    P.S. ma Aurum come illuminante ci hai provato? *.*
    Foffy recently posted…Glacial Aurum (Nabla Cosmetics)My Profile

  8. Quante belle cose che vedo!

    Son contenta che ti trovi bene con i prodotti Sydella, aspettero’ le recensioni.
    Inutile dire che la lista di prodotti che vorrei (un esempio?un fluidline a caso?) aumenta ancora vero?
    :D

  9. Mi incuriosisce molto lo shampoo Antos e anche il blush di The Balm.
    Country Rose recently posted…Review – Elf Mineral BlushMy Profile

  10. Anche io voglio provare i sieri di Biofficina Toscana… Devo solo decidere quale prendere!
    Cattleya… Quando penso a lui nella mia mente parte “All You Need Is Love” dei Beatles ahahahahah XD
    Ariel Make Up recently posted…♕ Empties #5 ♕My Profile

  11. penso che proverò lo shampoo Antos, anche se ho la cute parecchio sensibile e i capelli grassi (epic win) xD
    Elle recently posted…[FAQ] Come fare per ricevere cartoline promozionali, mini-size & omaggi // Yves RocherMy Profile

  12. Buahahah… io mi sa che faccio parte di una terza categoria: quelle che si truccano più ad agosto che nel resto dell’anno, finalmente (almeno nelle due o tre settimane libere) esco tutte le sere, col cavolo che sto lontana dai truccozzi :) Nulla di troppo complicato eh, anche perché sono SEMPRE in ritardo, ma specie i rossettazzi sulla (mia) pelle un pò abbronzata mi piacciono ancora di più, dunque…
    Di Antos io ne avevo provato un altro, mi pare fosse per capelli chiari, ma non mi era piaciuto per niente. Il latte detergente invece mi piace molto (terza confezione). Comunque Antos io l’ho conosciuto quando ancora non era famoso sul web (scovato in uno dei primi negozi fisici bio ad avere il marchio, a Bari comunque).
    Che belli i blush di The Balm. Io li ho visti dal vivo una sola volta e me ne piacevano almeno 3. In quel periodo però avevo ripreso a non usare il blush (no fondo->no blush), dunque non mi sembrava il caso. Ora la situazione è cambiata (no fondo comunque, ma si blush), ma il mio odio nei confronti dei prodotti in polvere libera fa si che io usi sempre lo stesso, cioè l’unico compatto che ho (di Avon tra l’altro, cedutomi da mia cognata perché avevano sbagliato l’invio)… mi piace molto eh, ed è parecchio adattabile a diverse cose, ma mi piacciono anche i colori dei Neve che ho (tranne uno, ma l’ho regalato), ma alla fine uso sempre quello. Quindi si, questi blush mi attirano parecchio!
    Vero=D Cattleya anche come blush!!
    Flat out fabolous l’ho preso anche io prima di iniziare a vederlo tanto in giro, ma non così tanto prima. Io l’ho preso tipo a metà Marzo, e sarà che da quel momento in poi ho iniziato a farci caso, ma dopo poco ne leggevo ovunque. Io l’ho provato perché la volta precedente in cui ero entrata nello store a colorarmi la manoXD (in spedizione per un’amica) mi era parso una cosa completamente diversa: sulla mia mano è proprio chiaro, una via di mezzo tra un rosa chiaro e un lilla. Quindi appena poggiato sulle labbra ero un po’ delusa per quanto fosse diverso. Ho completato comunque l’applicazione e SBAM, colpita e affondata. Non c’entrava una mazza con l’idea che me ne ero fatta, ma era il fucsia più bello che avessi mai visto, un po’ cupo e un po’ viola. Non avevo bisogno di provare nessun altro fucsia esistente, l’avevo trovato<3 (in realtà lui aveva trovato me, perché io pensavo fosse tutt'altro=P)
    Eh Rust, se dici che è il marrone che tende all'arancione allora mi sa che potrebbe vincere il confronto.

    • oh che bello qualcuno che non rifugge il trucco, sono commossa!

      il latte detergente Antos lo sto provando in questo periodo, preso a Torino a luglio!
      io conosco il marchio via forum di Lola, credo che il thread più vecchio avesse ben più di due anni… ultimamente se ne sente molto parlare perché l’abbiamo “scoperto” noi blogger, quindi ovviamente la copertura mediatica è aumentata.

      prova a compattare i fard che hai magari! io amo anche le polveri libere.
      Sai che ho cominciato coi fard senza fondo per altro? XD
      Di The Balm oltre a quello che ho me ne piacciono altri due ma son simili a cose che ho in casa quindi passo ^^

      Io Flat out fabolous l’ho preso il 4 settembre 2013. Aka quando è uscito XD
      Sono una pioniera XddDDDD

      No di Rust dico che non c’è marrone su di me. Se ci fosse mi farebbe cagare. XD
      Misato-san recently posted…[#dramaTAG]: My Top 5 MAC EyeshadowsMy Profile

  13. Avevo scritto ieri un commento ma non me lo pubblicava! -.-

    Dicevo… Cattleya è bellissimo ma non uso mai questo tipo di colore, credo non mi stia bene T_T… però mi ispira troppo!

    E a Rust prima o poi cedo, me lo sento! :3
    Angela recently posted…Fotd #17: Lilac GreyMy Profile

  14. Wow quanti prodotti XD
    Cattleya è anche uno dei miei ombretti preferiti ma nel mese di agosto ho usato più Entropy e Madreperla per trucchi veloci (odio il caldo mentre mi trucco!). Prima o poi mi devo decidere a comprare uno dei blush liquidi di Nabla perchè vedo che lo adorate tutte :)
    Per il resto anche io sul siero riequilibrante di Biofficina Toscana ho le tue stesse impressioni, diminuisce i rossori che è un piacere ma per l’estate è un pò troppo “pesante” vedremo con i mesi invernali come va ma mi aspetto grandi cose!
    Cry – Makeup Victim recently posted…Make-Up | Purplish MadreperlaMy Profile

  15. Cattleya e Rust piacciono tantissimo anche a me….e anche Fof. ..ho anche io uno di quei blush di The balm e lo trovo qualitativamente ottimo infatti sono tentata di prendere un’altra colorazione….mi piace tantissimo il fluidline. ..ha un colore meraviglioso….
    Federica Didica recently posted…FOTD #19 – Summer glitterMy Profile

  16. Era meglio se non leggevo il post ehehe a parte qualche cosa vorrei provare tutti i prodotti che hai menzionato, primo fra tutti lo shampoo di Antos, perché è un marchio che mi intriga moltissimo ed ha vari prodotti che proverei molto volentieri.
    Il siero riequilibrante di Biofficina invece stavo pensando di acquistarlo subito dopo aver finito quello purificante che ho in uso, con cui mi trovo benino ma non mi entusiasma.
    Patri – LAismydream recently posted…Trucco del giorno – 25 SettembreMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: