Top(&worst) August 2014 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di agosto 2014) – parte 2/2 – worst con (mini) reviews #teammostplayed

Come già avevo accennato nel post sui prodotti buoni del mese (qui) agosto ha decretato la bocciatura di diverse cosette, alcune delle quali stavo provando da mesi… per la serie per quanto ti impegni a volte è semplicemente no e devi arrenderti.
Ecco la mia cinquina di prodotti per i quali avrei preferito non aver cacciato un centesimo T___T

18.09.2014_03pr

01. Shaka – Levasmalto a immersione >già nei [prodotti finiti di agosto 2014]
Questo è un prodotto rivalutato in negativo, perché all’inizio lo adoravo!
E’ senza acetone quindi per le mie unghie è piuttosto adatto, in più ha un odore decisamente decente.
Solo che non capisco come mai abbia smesso di funzionare: la spugna è ancora bagnata, ma da un mese a questa parte non leva più nulla.
Di solito tale tipo di levasmalto tende ad impregnarsi così tanto che quando arriva alla fine della propria vita ti sporca le dita senza riuscire a rendere le tue unghie più nature… questo me le bagna, non me le sporca, e morta lì.
Sigh.

02. Nivea – Deodorante roll on Talc sensation
Dopo aver trovato un deodorante affidabile la mia ricerca non si è fermata: ne vorrei un secondo da acquistare in caso di sparizione del primo/voglia di cambiare un po’ e in attesa di trovarne uno nuovo bio da testare avevo preso questo in offerta non ricordo più dove.
Odore buonissimo, leggermente talcato per davvero.
Ma mi irrita le ascelle, una giornata intera non riesco a indossarlo, mi fa l’effetto dei deodoranti col bicarbonato dentro: funzionali ma disprezzati dalla mia pelle.

03. Catrice Cosmetics – Liquid Metal Eyeshadow n.060 Petrol Pan
Boh, forse non l’ho capito io questo ombretto, non so. E’ uno di quelli che è andato fuori produzione con l’ultima tornata, quindi nel caso lo beccate in saldo a circa 2 euro.
Promette una pigmentazione alta e un finish metalizzato notevole e a swatcharlo dai tester è proprio così: figo, luminoso, di quelli che da soli ti fanno il look.
Solo che una volta che arriva sull’occhio si incupisce tremendamente, perde la metà della brillantezza, non riesco a farlo andare vicino all’effetto in swatch con nessuno dei pennelli con cui di solito gli ombretti “che non scrivono” magicamente diventano favolosi.
E’ come se improvvisamente venisse fuori una sorta di sottotono grigio che col passare delle ore ha la meglio sul resto.

E’ frustrante, io sono il tipo che non si arrende al primo tentativo fallito di fronte a una formula strana, non faccio annunci di fallimenti subito, ma dopo un mese abbondante di prove la mia pazienza è meno salda.
L’altro aspetto che mi irrita del prodotto è che, nonostante i primer (l’ho testato su tre diversi) perde irrimediabilmente di intensità fino a sparire passate le 8 ore.
Non mi era mai successo con la Too Faced Shadow Insurance o il mio amato Paint di MAC (coi Paint Pot e con la Urban Decay Eden sì, sempre e con qualunque ombretto. Puà!).
Me lo terrò da parte per vedere se è così disgraziato anche in inverno, però ora come ora direi… se lo vedete in saldo giratevi dall’altra parte U_U

19.09.2014_01look 19.09.2014_02look

Non ho avuto modo di fare swatches ma almeno l’applicazione posso mostrarvela!

04. Make up for Ever – Cipria HD
Che sofferenza doverla bocciare, l’avevo presa (in versione piccola) perché volevo provarla da anni… e abbisognavo di una cipria hd che sostituisse quella mia storica, che ormai non posso ricomprare più.
Sebbene l’inci sia il medesimo dev’esserci qualcosa di diverso nella lavorazione della silica perché l’effetto estetico è ottimo ma la capacità di governare la lucidità è scarsissima, va bene se devo farmi le foto per il blog, peccato che un buon 95% dei look preveda che io poi tempo mezz’ora dalle stesse esca, e quindi che me ne faccio di una cipria che tempo 3/4 ore mi abbandona al mio destino?
La situazione migliora col primer Couleur Caramel come base (e non di poco), ma considerando la concorrenza per me è un grande e doloroso no.
Sto seriamente prendendo in considerazione l’idea di utilizzare la Primed and Poreless di Too Faced sempre e tante care cose.

19.09.2014_02sw

05. So’bio etic – BB cream perfecteur de teint 5+1
Ho avuto due campioncini enormi di tale bb cream da due diverse persone (lei e lei, che ne hanno opinioni diverse.
In comune il colore, quello più chiaro… che per me è troppo scuro e giallo, per cui non so se in sede di recensione vedrete un look dove lo indosso, evidentemente la moda per cui la gente con la pelle davvero chiara non esiste c’è anche al di là delle Alpi.
E’ da tempo che mi piacerebbe provare prodotti non minerali (ma dall’inci buono) per scoprire cos’altro piaccia alla mia pelle ma la questione cromatica è un ostacolo veramente arduo da sormontare ._.
Ciò premesso, ora come ora anche a livello di formula tale bb cream non mi piace.
La trovo difficile da stendere con pennelli vari (con le mani ammetto di non aver provato, l’idea mi aggrada ben poco… odio sporcarmele mentre mi trucco, non lo faccio in bagno per cui dovrei pure alzarmi per lavarmi, e rischio di sporcare in giro… probabilmente tenterò per la scienza, ma con zero entusiasmo), la coprenza è buona ma è pesantina perché mi fa lucidare vistosamente nel giro di 3 ore… e la mia pelle senza creme/solo con la crema si lucida in più tempo.
Ciò succede sia se metto crema come base (e non ho provato con la solare…) sia col siero sia se la utilizzo da sola.
Inoltre nonostante abbia provato a fissarla con ciprie diverse tende a spostarsi, a fare accumuli, è come se non si fondesse mai del tutto col viso, per cui mi ritrovo il naso segnato, strisciate che vengono dal nulla sul mento… bleah!
Se provo ad asciugare la lucidità con le veline assorbisebo, mie grandi alleate da tempo immemore, vengono fuori tutte giallognole perché acchiappano su anche prodotto, il che non mi è mai successo con altri di categoria.

Dulcis in fundo segna le aree secche, il che è surreale se si pensa che uno dei 5 principi che vanta è l’idratazione, la coprenza sul contorno occhi è anche buona ma se tempo un’ora mi va nelle pieghe e ci si secca su… aiuto!
Insomma ora come ora in periodo primaverile ed estivo l’ho trovata un disastro, ho ancora prodotto per cui se non si secca prima vedremo in inverno se qualcosa cambia.

Ora vado a consolarmi per tutte ‘ste delusioni, fatemi sapere la vostra esperienza con i prodotti citati e se vi va raccontatemi un prodotto da evitare per l’estate!

Comments

  1. Peccato per il levasmalto di Shaka, sembrava un buon prodotto. Tra l’altro é strana proprio questa cosa. O.o
    ReyInWonderland recently posted…Keep Looking Up, There May Be a Raimbow Waiting For you: Electric Palette by Urban DecayMy Profile

  2. Anche a me la BB di so’bio non ha fatto impazzire, sto pensando se provarne di altri tipi o meno *mumble*
    Chiara recently posted…Balsami labbra verdi e rossi: INCIMy Profile

  3. Ahahahah anche io ho preso l’ombretto Catrice in sconto a 2 euro! Anzi ne ho presi ben 2, uno viola della stessa linea e uno grigio grigio di un’altra collezione. E anche a me gli swatch sembravano stupendi in negozio ma poi arrivata a casa in realtà sono rimasta delusina! Quello viola poi ha pure la cialda rotta! Mannaggia!

  4. Fortunatamente non ho nessuno dei prodotti citati, ero interessata al levasmalto, ma mi sa che resto fedele a quello Kiko.
    Certo la cipria MUFE dev’essere stato un duro colpo, non credevo affatto che avesse un potere seboassorbente così scarso :-/
    Foffy recently posted…Glacial Aurum (Nabla Cosmetics)My Profile

  5. sulla BB cream della So Bio ho sentito tante recensioni non tanto positive. Dopo l’euforia iniziale dell’anno scorso i nodi vengono finalmente al pettine!
    la cipria HD invece è nella mia wishing list da un milione di anni…mi sa che la devo provare prima di fare un acquistone del genere (anche se la sto mirando per il prossimo Cosmoprof), quindi ho ancora un bel po’ di tempo
    makeupnonsolo recently posted…The very inspiring blogger…io??? ma grazie!!My Profile

  6. È da un po’che volevo provare la bb cream ma dato che mi lucido con estrema facilità lascerò perdere al momento, magari se trovo qualche campioncino la provo questo inverno

  7. Peccato per la cipria HD di MUFE, dato che la composizione è la stessa della tua ex cipria avrei detto che ti saresti trovata altrettanto bene. Forse a questo punto ti conviene usare sempre la Primed and Poreless – che peraltro mi fa parecchio gola ma il prezzo è una sberla D:

    La bb cream So Bio l’ho provata anche io e ho avuto i tuoi stessi problemi per via della colorazione troppo gialla e non abbastanza chiara. Non ho nemmeno finito il sample, l’ho regalato ad un’amica, proprio non sapevo cosa farmene – sembravo itterica lol XD Anche a me segnava i punti secchi in zone dove normalmente non lo è o.O Ricordo che mi ritrovavo la zona tra le sopracciglia tutta piena di pellicine molto antiestetiche – va bene che l’ho provata in inverno, ma proprio la zona T non mi si secca nemmeno col freddo, è davvero raro, mi capita quando sto male! Non ho memoria di pesantezza o lucidità, ma l’ho usata letteralmente un paio di volte soltanto e per brevi periodi… È stato un raro caso di prodotto bocciato quasi immediatamente :\
    Ariel Make Up recently posted…♕ Empties #5 ♕My Profile

    • in realtà mi era già capitato con la Cannes di scoprire che la silica può davvero essere lavorata diversamente (vedi recensione), ma della hd ho sempre sentito dire che è simile alla Hollywood, quindi credevo che il discorso della seboassorbenza lo reggesse bene.
      Penso che la tenterò quando scendono le temperature per capire se può essere una cipria invernale ma mi ha traumatizzata proprio, non è pietosa come la Cannes ma insomma…

      La Primed and poreless infatti costa un botto, considera che io l’ho presa due anni fa e dopo il primo periodo lungo di test l’ho eletta a cipria dei momenti importanti/delle trasferte, ecco perché ne ho ancora. Certo, se beccassi un 20/25 me la ricomprerei subito, ma ti dirò i suoi soldi li vale proprio perché ha un effetto stupendo sulla pelle. E pure in foto, io voglio qualcosa che renda bene in foto perché facendo look…
      Al momento sto usando la Blot, che amo tanto ma che avendo dentro qualche silicone non me la sento di usare come cipria d’ordinanza.

      Il mio problema è quello di unire una buona resa a un inci soddisfacente, nonché trovare una cipria incolore per lo scopo: tendo a preferirle perché con quelle colorate devi beccare tono e sottotono giusto, per esempio mi piacerebbe provare la Benecos che ha buona fama (e costa anche poco!) ma l’ho vista in negozio e il colore più chiaro è scuro per me. E pure un filo troppo rosato.
      Forse andrebbe bene per l’inverno… ma per l’estate no.
      Prima o poi cederò mi sa, ma i miei sogni in materia sono precisi.

      Io penso di continuare in inverno perché voglio vedere se è un disastro totale o no, certo non la posso comprare comunque perché il colore è sbagliato ma ormai è diventato uno sfizio personale XD
      Misato-san recently posted…MAC Cosmetics collezioni settembre 2014 overview (parte 2): A Novel Romance swatches, comparazioni, dupes + sneak peek haulMy Profile

  8. Nooo che peccato per il levasmalto Shaka! Io ho provato solo quello Sephora della categoria, mi sa.
    La cipria MUFE non mi ha mai attirata tantissimo -rispetto a tanti altri prodotti di cui si parla molto-, diciamo che mi viene proprio meno voglia di provarla ora.

    • io quello solo in negozio, non ricordo se contenga acetone. ma mi sembrava proprio buono.
      non l’ho mai comprato perché mi son buttata su alternative più economiche ^^

      io invece l’hd ce l’avevo come pallino da quando ho cominciato a truccarmi… poi uscì la Hollywood. Costava meno, era ottima… e l’hd era rimasta del limbo ed era meglio se ci rimaneva ^^;;;;
      Misato-san recently posted…#dramaTAG My Top 5 24 Hour Party People ProductsMy Profile

  9. nooo la cipria di mufe non ti funziona? Era una delle mie preferite, comprata e usata secoli fa (sarà stata una delle prime review credo) ed era l’unica a tenere a bada il mio sebo, l’unico inconveniente è che, se esageravo, diventavo tipo fantasma! Che abbiano cambiato formulazione/lavorazione? E io che pensavo di tornare a lei visti gli ultimi flop :-(

  10. Una stroncatura come la tua sulla bb cream non l’avevo mai letta! In genere sento lamentele a lungo termine sul fatto che fa uscire brufoli e punti neri… beh, per fortuna non mi ha mai attirato e son felice che nemmeno tu vi abbia speso su.
    Strano che la cipria non funga! Io, dopo tante che ho provato, ho deciso che una confezione di quella too faced devo averla sempre, almeno ho qualcosa a cui affidarmi mentre provo le altre (batte persino la Blot di Mac per me!)
    Quella più urenda è stata la Ever matte di Clarins, non la provare mai! non solo non opacizza un bel niente ma mi si è pure spappolata la cialda, non vedo l’ora di finirla x(

    • io di brufoli e punti neri non ho mai letto, di problemi con la lucidità o con la secchezza sì.
      Personalmente parlando fosse anche del mio colore non saprei come fare per usarla D:
      Purtroppo nonostante l’interesse non so quando riuscirò ad investire in un fondo non minerale per levarmi lo sfizio, con le colorazioni non ci siamo…

      Fosse la prima cipria che non fa quello che vorrei facesse… ??

      Io amo la Blot e la Primed and Poreless allo stesso modo sai?
      La prima vince sul discorso lucidità, specie ora che fa ancora caldo. E ha un buon finish.
      La seconda ha un finish paradisiaco ma dura un po’ meno sulla lucidità.
      Sono due anni che cerco di decidere quale preferisco XDDDDDDD

      Sai che non la conosco?
      Misato-san recently posted…Labo Make up Rossetto Durata Brillante n.4 Fire – Red (Pure Flower le, 2014) swatches, comparazioni, look, reviewMy Profile

  11. Sulla BB di So’ Bio confermo quello che hai detto tu, con la differenza che io ho provato la versione leggera; il risultato è terribile! L’avevo comprata sperando di poterla utilizzare abbastanza bene durante l’estate con sopra una generosa dose di cipria minerale, ma specialmente nei giorni più afosi e con il tasso di umidità molto alto, mi scioglievo e non ero un bello spettacolo. Per questo motivo durante l’estate mi sono truccata pochissimo e solo se ne ero costretta perché mi irritava il fatto che si sciogliesse come neve al sole sul mio viso. La finirò durante l’inverno e addio, dopo quest’esperienza la prossima volta che deciderò di comprare una bb cream prendo una di quelle classiche tipo Precious Etude e via dicendo.
    Patri – LAismydream recently posted…Trucco del giorno – 25 SettembreMy Profile

  12. Per quanto riguarda la bb cream, io riesco ad applicarla in modo decente solo con un pennello neve, ma sono talmente frescona che non mi ricordo il nome preciso, è quello simil duo fibre con il manico rosso xD
    In ogni altro modo mi evodenzia cose improponibili, che non pensavo nemmeno di avere. Una volta stesa su di me si comporta bene, regge parecchio. Vero anche che non l’ho usata in estate, quindi la mia visione è un po’ limitata ^.^;;
    Piper C recently posted…Summer Most PlayedMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: