Top(&worst) July-August-September 2016 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di luglio, agosto, settembre 2016) – parte 1/3 worst con (mini) reviews #teammostplayed

Non scrivo un post #teammostplayed da mesi, che desolazione!
E’ una tipologia di post a cui tengo tanto, a livello personale mi aiuta a tenere traccia dei prodotti che ho provato meglio o riscoperto, mentre in qualità di blogger mi permette di parlarvi di cose che magari dovrebbero aspettare secoli per una recensione approfondita o il cui giudizio può essere riassunto in loco senza un post specifico.
Eppure la scorsa estate non sono riuscita proprio a star dietro alla mia vita e quindi ho accumulato arretrati, ho deciso quindi di fare un punto della situazione diviso in 3 parti perché esaurire 3 mesi in un post solo voleva dire scrivere un volume di Divina Commedia… e già così non so quanto riscontro potrò avere, con una modalità di quel genere sarebbe veramente un lavoro infinito e dispersivo anche per me stessa.

In questa prima parte ho deciso di affrontare le “sole” del periodo, che per fortuna non sono molte (a meno di dimenticanze clamorose che colmerò semmai nei mesi a venire!), un inizio leggero se vogliamo ma spero utile perché i feedback negativi sono importanti quanto quelli positivi, danno anche la misura di cosa non si cerca in un prodotto.

most played luglio agosto settembre 2016

01. Dior – Diorshow Mascara look]
Al contrario della versione Overcurl che ho trovato ottima, il Diorshow Mascara classico è… meh.
Definizione scientifica (XD) per senza infamia e senza lode, trovo che da solo sia tristarello per quanto lo si lavori risulta blando sulle ciglia, penso che potrebbe essere adorato da chi ama portare mascara leggeri e da chi non vuole chissà che definizione… io sono di tutt’altra scuola e utilizzare un mascara così mi frustra molto.
Migliora se usato in combo con il primer sempre Dior (e io non avevo mai provato un primer per le ciglia!), ma comunque… tanto sforzo poco risultato, non fa per me.

02. Naturaline – Tonico viso Rinfrescante cetriolo e guava
Mea culpa mea culpa, quando ho fatto spese al Conad avevo due minuti di numero (madre in cassa e… ho visto lo stand per caso! Erano MESI che speravo che la linea arrivasse qui ma non la trovavo mai…), e sì… non ho letto con attenzione l’inci.
Il tonico Naturaline ha infatti l’alcool al secondo posto e io lo sento anche a livello olfattivo… non l’avrei mai preso se me ne fossi resa conto per tempo, e infatti sulla pelle non mi piace granché, non lo trovo rinfrescante né… altro.
Sento solo l’alcool come nota di fondo (in teoria la profumazione dovrebbe essere analoga a quella del gel viso che invece mi piace, in pratica… no) e non trovo particolare giovamento dall’utilizzo del prodotto… non è lenitivo e per quel che concerne l’eliminare le impurità della pelle che si narra in etichetta io non ho notato niente di che.
Non è neanche ‘sto granché a levare i residui di trucco.
Terminarlo sarà un’impresa (ammesso che non decida di regalarlo a qualcuno desideroso di provarlo, non so ancora…)

03. Dr Organic – Scrub viso al miele di manuka
Dispiacere e delusione, l’avevo preso con tante speranze perché amo la maschera viso della stessa linea (review qui) ma… lo scrub non riesco proprio a utilizzarlo, è troppo forte la sua azione per la mia pelle delicata, mi arrossa da morire e la sensazione sulla pelle è tutt’altro che piacevole.
E quando lo rimuovo la sento solo irritata, non purificata.
Questo mi tocca regalarlo perché per me è inutilizzabile, sto cercando di capire a chi.

04. Lycia – Dischetti morbido strucco
Questi invece sono arrivati in casa non ho capito come, nel senso che ce li ha portati mia madre che però di ‘ste spese non ne fa perché non utilizza dischetti di cotone… e infatti sono finiti a me XD
Non mi piacciono perché delicati lo sono ma… si sfaldano, è difficilissimo estrarli senza che diventino in due pezzi e sono inoltre sottili per cui specie col trucco occhi non riesco a utilizzare entrambi i lati, il colore penetra da una parte all’altra della superficie e ne servono un po’ per eliminare mascara o matita nera (e io utilizzo in ogni mio look entrambi in dosi generose!).
Il bello è che ne ho due confezioni, liberarmene non sarà velocissima come operazione.

Per fortuna questa parte dolorosa è già finita, bocciare prodotti non mi fa mai piacere ma quando ci vuole ci vuole!
Ne abbiamo qualcuno in comune?
Da cosa avete imparato a stare alla larga la scorsa estate e perché?

Comments

  1. Ciao!
    Grazie per la recensione dello scrub, ne sto cercando uno è quello dr. Oganic era un candidato. ERA ;)
    A presto

  2. Peccato per il tonico Naturaline, anche a me sta piacendo molto il gel detergente della stessa linea. Io questa estate ho imparato che devo stare alla larga dagli oli secchi per il corpo, oltre al fatto che ne ho usato uno davvero terribile penso che non facciano proprio per me XD
    Silya recently posted…Top & Flop | Estate 2016My Profile

  3. Povero tonico Naturaline, a me è piaciuto tanto!
    Con Dr. Organic ho avuto una brutta esperienza utilizzando la maschera a base di bava di lumaca, mi ha fatto reazione sul viso, simil-ustione, aiuto!
    Lisbeth recently posted…Voglio una pelle splendida #10 – TonicoMy Profile

  4. Dello scrub avevamo parlato, conoscendoti sono consapevole che un prodotto del genere troppo forte non è per nulla adatto. Peccato peccatissimo!
    Spero che il suo successore possa invece soddisfarti.
    Lucia recently posted…[Haul] Nyx, Sephora, 3ina, Nabla, Amazon, Mac & much More!My Profile

  5. Concordo con te sul mascara Dior: un meh grosso come una casa, soprattutto tenendo conto del prezzo: gran parte dei mascara di Essence sono meglio di questo. Ottima invece la base per mascara, su di me fa veramente la differenza 😘

  6. Misato ecco i dischetti di cui ti dicevo l’altra volta U_U che presa a male. Anche a me li ha presi madreh che non ne fa uso e anche lei due confezioni per volta… Magari crede anche di risparmiare perché li compra in offerta, ma a conti fatti mi tocca usarne più del necessario per cui il risparmio è relativo…
    Lo scrub io proverei a riciclarlo per il corpo per fare una prova ed eventualmente poi regalarlo ;)
    ilenia recently posted…Due Makeup con Quetzal Neve Cosmetic e impressioni varieMy Profile

  7. Cavolo quello scrub mi intereserebbe proprio provarlo, ma visto quello che hai scritto qualche dubbio ce l’ho.

  8. Giuliana Andrea says:

    Con la storia della Divina Commedia mi hai fatto morire dal ridere cara XD e mi ci voleva oggi XDDDDD

    Non ho mai usato mascara in fascia di prezzo medio alta,ad eccezione di una mini size Estee Lauder (anche se non so se i mascara MAC rientrano in fascia…) Certo che i Dior non costano mica poco…e leggere il tuo ‘meh’ mi perplime…o meglio mi brucerebbe a 1000 spendere per un meh…tanto! Come del resto a te!
    Sono curiosissima per il primer,facci sapere!

    Che disdetta per l’alcool nel tonico,ti capisco,io pure lo rifuggo!

    Ricordavo che qualcosa del brand DrManuka lo avevo adocchiato a seguito del prodotto che ti piacque. Poi non ho più fatto acquisti in merito,e in lista non c’era di sicuro lo Scrub. Io quello lo faccio da me. In passato ho usato anche prodotti pronti non proprio solo leggermente abrasivi,ma belli forti,nulla di intollerabile pero’. Certo che arrossarti e irritarti non ti fa piacere!

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: