Top(&worst) June 2015 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di giugno 2015) – parte 1/2 – worst con (mini) reviews #teammostplayed

Most Played post in ritardissimo questo mese ma non potevo fare diversamente D:
Ho deciso di pubblicarli comunque perché se mi seguite da un po’ avrete notato che le liste corte non sono per me, io uso davvero tanti prodotti e anche se faccio molta cernita, un po’ ne ho sempre da presentarvi/ricordarvi/citare XD
A ‘sto giro ho deciso di separare in extremis preferiti e s-preferiti perché la seconda parte sarà bella densa… ma anche qui, tra i “cattivi” ho da citare 4 prodotti che pochi non sono, ahimé.
Ma a volte va così!
Ve li racconto subito XD

S-PREFERITI

20.07.2015_04pr
(mancano due pezzi perché già ceduti a Lum per i test di rito!)

01. Antos Cosmesi Naturale – Struccante Occhi (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)
E’ un prodotto di cui non posso dire nulla, è finito nei bocciati per direttissima perché mi brucia gli occhi e non poco, rendendo di fatto impossibile per me utilizzarlo per scoprire se sia valido o meno.
Io sono assolutamente contro lo sfruttamento di un prodotto che va a insistere su una parte così sensibile del viso (i miei occhi poi si incazzano facilmente!), mi spiace un sacco perché avrei voluto uno struccante ad inci buono più facilmente reperibile del mio grande amore ma per ora sto facendo buchi nell’acqua.
Sigh.

02. Phitofilos – Shampoo all’henné (linea Vegetall)
Provato un totale di 5 volte ma mi tocca bocciarlo perché ogni volta che lavo i capelli con questo shampoo tempo massimo due giorni mi ritrovo la cute in fiamme, prude proprio tanto e devo lavarla d’urgenza… e ciò davvero non mi invoglia a utilizzarlo.
A livello di effetto ho notato che tiene bene la piega ma non mi sembra di avere il colore ravvivato in alcun modo.
(confesso che su tale aspetto neanche avevo speranze, perché comunque uno shampoo resta così poco a contatto con il capello che non so quanto possa fare…)
Ma comunque anche fosse miracoloso in tal senso non mi sembra proprio il caso di continuare la nostra relazione D:
(e ora che me ne faccio? mistero ._. )

03. Il Calderone di Gaia – Shampoo solido monoi e vaniglia (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)
Non ho mai provato uno shampoo solido prima di questo e devo dire che come primo tentativo non ci siamo: a livello di potere pulente è valido e serve pochissimo prodotto per ottenerlo (al contrario di quel che consiglia l’azienda io ho sempre preso un piccolo pezzo dal panetto e l’ho distribuito sui capelli dopo averlo sciolto con l’acqua calda, per cui ho limitato tantissimo lo spreco!)…
In più la durata è veramente buona (capelli da rilavare dopo 4 giorni in teoria col caldo? Un sogno per chi ha la cute grassa!).
Il mio vero problema è che risulta aggressivo e la mia testa si ribella, producendo forfora .________.
Ci sono rimasta malissimo D:

04. MI-NY – Smalto Holo Violet
Amo gli smalti MI-NY e di solito mi ci trovo benissimo, ma questo olografico mi ha delusa tantissimo D:
L’effetto è bello, è un linear spettacolare (non troppo originale in verità ma spettacolare, fa troppi colori e riflessi con qualunque tipo di luce!).
Il problema qui è che non riesco a farlo durare intonso neanche una giornata, mi si sbecca con nulla e non capisco come mai… non mi era mai successo con un holo e mai coi loro smalti.
Sigh.

Con questa è tutto, spero di riuscire a finire il mega post dei promossi per domani.
Chissà.

Avete provato qualcuno dei prodotti citati?
Esperienze?
E anche… idee per il riciclaggio?

Comments

  1. Dello struccante occhi Antos ne ho già sentito parlare in giro, e ovunque ho letto che brucia gli occhi quindi non credo lo proverò mai XD Peccato per lo shampoo solido, deve avere un profumo divino! Se sgrassa bene potrei anche tentare di acquistarlo, in questo periodo non riesco a tenere i capelli puliti per più di 2 giorni ç_ç
    Silvia Vanilla recently posted…[Review] Crema labbra riparatrice agrumata Biofficina ToscanaMy Profile

    • io conosco anche gente che ci si trova bene con quello struccante (mi sembra normale o non lo produrrebbero più se bruciasse a tutti no?), era quello che mi aveva spinto a provarlo ma i miei occhi non sono proprio d’accordo U_U

      Lo shampoo è come tutti gli altri prodotti del Calderone… una gioia per il naso :D
      Ve lo recensirà Lum a tempo debito perché l’ha ereditato lei.
      Misato-san recently posted…Where are we now? (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  2. Giuliana Andrea says:

    Ciao ciao! Per fortuna,va detto,non ho provato nulla dei prodotti qui citati. Dico per fortuna guardando ai due shampoo e allo struccante ovviamente. Soprattutto gli shampoo,ho una cute disastrata…come il resto della pelle tutta,squamo di mio…senza bisogno di ‘aiuto’ esterno! E ad occhi son nelle tue stesse condizioni, permalosi al cubo,meglio non sperimentare al momento. Mi tengo la mia certezza. Esplorerò per labbra e mi lascerò tentare da poche altre cose.

    Mai provato uno smalto mi-ny…e credo di non averne mai visti. Oppure mai notati,ci sta. Sai quali profumerie li hanno? Naturalmente fra quelle che hanno p.v. per tutto il territorio XDDD

  3. Che peccato per lo shampoo, purtroppo spesso quando sono così sgrassanti provocano forfora se il cuoio capelluto è sensibile :-(
    Potresti utilizzarlo per pulire i pennelli, soprattutto quelli viso e eyeliner che sono più ardui da sbiancare.
    Foffy recently posted…The Sailor Crystal – Sailor UranusMy Profile

  4. IaiaCango says:

    Io di MI-NY ho soltanto uno smalto bianco, che non è una meraviglia, ma i bianchi si sa, non fanno testo. In ogni caso ci sono rimasta un po’ male per i prezzi. Sarà aperto da un anno a Torino? Beh nell’arco di questo periodo i prezzi dei loro smalti (almeno quelli della linea base, sugli altri non sono informata) sono quasi raddoppiati! Ora, capisco che abbiano avuto successo, ma nel giro di così poco tempo mi sembra davvero una roba esagerata e ingiustificata.

    • no, decisamente no XD

      Io penso che sia proprio per il motivo opposto sai?
      Non successo ma non particolare capacità di imporsi sul mercato, l’aver cominciato a considerare il web attivamente dopo anni di attesa un po’ mi fa pensare…
      (ci sono rimasta male pure io comunque)
      Misato-san recently posted…Antos Cosmesi Naturale – Cera labbra (neutra e nocciola) ReviewMy Profile

      • IaiaCango says:

        Considera che quando ci sono entrata la prima volta gli smalti classici erano a 3.90€ e c’era pure una promozione di 4 smalti a 12€. Ora uno costa 6.90€. UNO. Cioè… e ok, hanno una qualità che non ha nulla da invidiare a smati di costo superiore, ma quando si parte in un modo non si può cambiare rotta nell’arco di un anno. E se come dici tu sia la conseguenza del poco successo, hanno intrapreso proprio la strada sbagliata per mettere a posto le cose.

        • sì anche quando ci sono andata io! infatti ho perso un sacco di tempo a scegliermeli per unire utile e dilettevole (volevo cinquemila colori. Non volevo spendere mille mila soldi XD e avevo qualcosa da prendere a Lum per cui ho cercato di far quadrare i suoi coi miei)

          io non me lo spiego diversamente perché comunque non è un brand di cui senti parlare molto e anche il fatto che dopo qualche anno abbiano cominciato a contattare gente per farsi pubblicità (ora hanno una serie di blogger ufficiali per esempio) mi dà da pensare.
          Concordo con te che un aumento dei prezzi così importante però non sia proprio il massimo né per avvicinare nuove persone, né per mantenere il rapporto con chi già li conosceva…
          Misato-san recently posted…Where are we now? (feat. Nabla Cosmetics)My Profile

  5. Ehm quanto ho odiato lo struccante Antos.. anche a me bruciava da morire! :( L’ho finito per struccare il viso, ottimo :D
    Angie_Pinkmeup recently posted…Fotd #30: Coral OliveMy Profile

  6. L’unica idea che mi viene in mente è che potresti usare gli shampoo per lavare i pennelli…
    Lisbeth recently posted…The Night(s)watcher #5 – Why Don’t You Get a Job?My Profile

  7. Ehm bene, vado a depennare di corsa lo Struccante Antos dalla mia wishlist DDD:
    Uno struccante che brucia mi basta e avanza ù.ù (Lo uso solo per struccarmi il braccio dagli swatches, unico modo per riciclarlo in attesa di mandartelo…)
    Ariel Make Up recently posted…♕ The Sweet Juicy Summer Challenge ♕ My Summer Colors ♕My Profile

  8. Io ho avuto una pessima esperienza con lo shampoo solido di La Saponaria, buttato dopo due utilizzi perchè non mi ungeva i capelli, di più (presente passarsi la mano nei capelli dopo aver messo la testa nell’olio? Uguale. Stopposissimi. Li ho dovuti lavare tre volte di fila per togliere l’unto), e con un balsamo solido di Lush di cui non ricordo il nome, che mi faceva perdere i capelli a mazzi.. ;/
    tizy1289 recently posted…Perplessità varie: Detergente delicato Biofficina Toscana & Konjac Bamboo Charcoal SpongeMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: