Top(&worst) June 2016 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di giugno 2016) – parte 1/2 best occhi e viso con (mini) reviews #teammostplayed

Questo mese l’intenzione di fare i most played per tempo c’era, lo giuro lo giuro!
Poi sono arrivate le novità da testare e… sapete com’è, curiosa ero io, curiosi voi, mi è sembrato doveroso dare un po’ di spazio prima a quelle, ma ora è tempo di cominciare anche questo recupero!
Giugno per me è stato un mese intensissimo a livello trucco e company, tanto che ho dovuto decidere di dividere il post dei più usati e amati (e non!) per potervi parlare meglio di tutto!
Questa volta mi occupo di occhi e viso, nel primo caso come al solito ho spaziato abbastanza, nel secondo il mese è stato caratterizzato soprattutto dal test delle novità Nabla (surprise surprise!), delle quali mi sono fatta un’opinione bella definita, ormai.

PREFERITI

OCCHI

04.07.2016_01pr

01. MAC Cosmetics – Eye Kohl Feline [look]
La mia matita nera punto, da anni.

02. Nabla Cosmetics – Magic Pencil Light Nude (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[lookinfo sulla formula]

Ombretti più usati

03. Nabla Cosmetics – Eternity (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[swatches, prime impressionilook]
04. Nabla Cosmetics – Circle (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[look]
05. Nabla Cosmetics – Nocturne [look]
06. Nabla Cosmetics – Cattleya (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[look]
07. Nabla Cosmetics – Water Dream (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[look]
08. Nabla Cosmetics – City Wolf [review, swatcheslook]

09. MAC Cosmetics – Purple Haze [look]
10. MAC Cosmetics – Jest [look]
11. MAC Cosmetics – Plum Dressing [look]
12. MAC Cosmetics – In Extra Dimension Grand Galaxy [look]

13. Make Up Geek – Foiled Eyeshadow Fantasy
Mi sono arrivati un po’ di nuovi foiled ultimamente, questo è l’unico di cui posso dirmi quasi certa, mannaggia a loro quanto son strani!
E’ un verde chiaro super carino che dura pure, coi foiled non è scontato.
Ne riparleremo.

14. MAC Cosmetics – Paint Bare canvas
Volevo da tempo provare un Paint che non fosse il mio amato (e terminato e riacquistato) Untitled, così ho chiesto un campione di Bare Canvas, perché volevo qualcosa che avesse un colore un minimo correttivo e la gamma purtroppo non è esattamente vasta.
Mi ero dimenticata il piccolo particolare però che non è opaco, sebbene le particelle riflettenti che contiene non siano di quelle invasive… ed è anche un po’ meno coprente di come lo avrei voluto (avrei gradito un simil Paint Pot Soft Ochre/Painterly o un Crème Shadow Underpainting di Nabla).
E nonostante questo l’ho amato, come funzione mi ha ricordato un po’ una versione blanda del Too Faced Shadow Insurance Candlelight, la versione shimmer doratina che non è più venduta in Italia: è un ombretto in crema, ma è anche una base eccellente per il trucco, che è poi la funzione primaria per la quale mi interessava.
Finirò col volere la full size, già lo so ç_ç

VISO

04.07.2016_02pr

15. Nabla Cosmetics – Shade and Glow Angel (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[look]
Primo dei due illuminanti che ho ricevuto nonché quello su cui riponevo più interesse… è bellino, ma non quanto mi aspettavo dagli swatches, e soprattutto non è un illuminante di quelli super pigmentati o difficili da usare per i principianti, perché serve abbastanza prodotto per un effetto bello visibile, io nelle prime prove ero veramente disperata (ma le ho pubblicate tutte e lo sapete già XDDD ).
Son stata a lungo indecisa se metterlo tra i promossi e i bocciati, ho optato per la prima perché non posso dire in tutta onestà che sia un cattivo prodotto, anche perché addosso dura un sacco e se ben costruito fa un bell’effetto, ma ecco preferisco prodotti che mi fanno fare meno fatica per mostrarli anche al resto del mondo.
Come ombretto o come illuminante dell’angolo interno dell’occhio invece mi è piaciuto dal primo tentativo (qui)

16. Nabla Cosmetics – Shade and Glow Baby Glow (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[look]
Baby Glow è invece il mio preferito tra gli illuminanti Nabla che nascono per il viso (perché in realtà vi sono diversi ombretti che possono fungere per lo scopo!), anche se confesso che non gli avrei dato un cecio, me lo aspettavo un po’ più “tranquillo” forse, invece è adorabile pur senza essere vistoso e fa un effetto elegante ma visibile sul viso, mi ricorda un po’ le Pearlmatte face powders di MAC.
Anche se la base sembra caldina trovo che si fonda benissimo col mio incarnato.
Pure questo mi piace tanto anche come ombretto.

17. Nabla Cosmetics – Shade and Glow Gotham (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[look]
Gotham è il prodotto che aspettavo… senza saperlo!
Il mio approccio vero e proprio col contouring è abbastanza recente (ve l’ho raccontato diffusamente qui), in precedenza avevo usato solo un altro paio di polveri adatte allo scopo, una delle quali era Fossil, ombretto sempre di Nabla (review qui).
Ma gli preferisco Gotham tutta la vita, sia perché meno grigio sia per una questione di texture, quella di Gotham è perfetta (Fossil è un filo polveroso e quando lo prendo con un pennello viso la cosa viene accentuata), non è polverosa, è piacevole sul viso e si sfuma praticamente da solo, diventando davvero effetto seconda pelle.
Anche questo mi dura tutto il giorno.

18. Nabla Cosmetics – Blossom Blush Impulse (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[look]
19. Nabla Cosmetics – Blossom Blush Beloved (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[look]
20. Nabla Cosmetics – Blossom Blush Daisy (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[look]
21. Nabla Cosmetics – Blossom Blush Regal Mauve (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda)
[look]
22. Nabla Cosmetics – Blossom Blush Nectarine [look]
Quattro ricevuti uno acquistato dopo le prime prove con gli altri, i Blossom Blush di Nabla con me hanno fatto centro a livello di texture e in parte anche sul discorso colorazioni: quelle che ho mi piacciono tutte (con particolare predilizione per Impulse, Daisy e con mio sommo stupore per Regal Mauve, che temevo fosse marroncino e invece no!), e sono quasi tutti zero polverosi, un minimo minimo di polvere me la sollevano soprattutto Daisy e Regal mauve, ma niente di ingestibile.
Con l’eccezione di Regal Mauve sono tutti opachi, ma di un opaco che non avevo ancora visto in un blush, perché non risultano piatti sul viso, lo trovo un effetto davvero piacevole.
Durano e si sfumano bene su ogni tipo di fondotinta (in crema, liquido, in polvere), ne vorrei ancora tanti colori, a partire da un fucsia che vada a colmare quel grandissimo vuoto che ha lasciato in me Plump (review qui).

23. Paola P – Hocus Pocus dalla Magic Powder Contour Kit Palette (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda) [look]
Altro prodotto che non sapevo dove infilare, perché mi piace… a metà!
Bella la texture dei prodotti, e anche la durata, ma… mentre la parte degli illuminanti la trovo valida, anche se un filo ripetitiva (a che pro Sim Sala Bim e Alakazam che sono super simili?), quella dei presunti scuri è… pessima, da un punto di vista cromatico.
Troppo calda, i colori o sono blush o sono terre, ma sculpting powders da contouring?
No, a meno che non si voglia sposare la causa americana… e io sono fortemente contraria.
La metto tra i promossi semplicemente perché le cialde che ho effettivamente usato molto sono quelle valide, Hocus Pocus in particolare è fantastico ed è un colore che non tutti fanno, purtroppo.
Ne riparleremo diffusamente.

24. MAC Cosmetics – Studio Waterweight Foundation NW13 [look]
So che non è la prima volta che ne parlo, ma questo fondotinta è “cresciuto” così tanto nel mio gradimento personale da farsi usare tantissimo persino col caldo, ed è anche un po’ la riprova personale che ho decisamente meno bisogno di opacizzazione di un tempo…
Se voglio un incarnato non opaco ma comunque privo di rossori basta e avanza, ed è bello leggero sulla pelle il che non guasta mai.
Sto meditando se recensirlo adesso o a settembre, ammetto.

25. MAC Cosmetics – Pro Performance HD Airbrush Make Up
Del fondotinta e in generale dei colori per aerografo di MAC si parla veramente pochissimo in giro, complice il fatto che non solo è un prodotto PRO di nome… ma anche di fatto, l’aerografo nasce per il cinema e ha acquisito grande popolarità per le riprese in hd e certo non è qualcosa che un appassionato abbia in casa… ma sopratutto il suo necessitare dello strumento relativo per essere utilizzato… o forse no!
Inutile dire che avere un make up artist per migliore amico ha giocato il suo ruolo, così ho avuto modo di indossarlo varie volte sia applicato nella maniera classica tramite nebulizzazione con l’aerografo stesso sia con spugnetta bagnata, semplicemente tamponato sulla pelle (un esperimento? Sì. Strariuscito).
Mi piace veramente tantissimo, è della tipologia a base di siliconi (i fondi per aerografo sono divisi in tre macrocategorie: siliconici, o in base d’acqua o alcolici) e pur avendo una coprenza alta… non si sente sulla pelle e fa un effetto seconda pelle che la prima volta che l’ho indossato mi fa fatto quasi paura… nel senso buono del termine!
La durata è eccellente, ore e ore per altro senza bisogno di fissarlo con una cipria (anzi è sconsigliabile farlo perché rischia di creparsi, paradossalmente) e rimane pure quasi opaco sulla pelle… un effetto difficile da descrivere a parole, ma che devo dire mi ha lasciato un’impressione così positiva che sto meditando di chiederne almeno un campioncino per fare qualche esperimento da sola… e poi si vedrà.
(postilla doverosa: ho provato anche colori adatti al blush, al contouring… solo sugli occhi non abbiamo ancora sperimentato!)

Per la prima parte è tutto, quindi a voi la parola!
Abbiamo qualcosa in comune?
Vi truccate in estate come in inverno o siete quel tipo di persona che diminuisce il trucco con l’alzarsi delle temperature?

Comments

  1. Airbrush vince ❤️ Sulla
    Mia modella preferita non potevo non provare e testare la base delle star. ❤️

  2. Devo dire che anche a me Angel ha deluso. Me lo aspettavo più performante, invece gli manca qualcosa. Peccato.

  3. Cinzia D says:

    I Paint Mac ……. Non li ho mai provati , grave mancanza la mia perchè penso meritano tanto, sia come ombretti che come base , dovrò rimediare ! Per Nabla concordo in pieno su Baby Glow : pensa che io l’avevo preso per usarlo come ombretto, invece mi piace tantissimo come illuminante (è nato per questo!) si nota pur essendo discreto, e pure il colore è perfetto per me !

  4. Valeria says:

    Anche io tra i most played di giugno (ma anche di luglio) metto la Magic pencil nabla, nella tonalità Nude. E’ un portento! Solitamente la metto nella rima interna e molto spesso angolo interno e per ridefinire le sopracciglia e per ridefinire il contorno labbra/arco di cupido. Che splendore, non pensavo che una matita nude mi sarebbe mai piaciuta tanto. Si tendenzialmente con l’estate mi trucco meno perché ho proprio il mal de vivre con il caldo, ma quando esco la sera o per certe occasioni o quando ne ho semplicemente voglia (di solito sono comunque una che va in giro struccata in qualsiasi stagione per pigrizia, lo ammetto) ho visto che recentemente non rinuncio a fare un bel trucco completo. Non sono comunque una da mascara e via! Purtroppo io con beloved dei Blossom blush non sto avendo una buona esperienza. Il colore è bello ma non scrive. La cialda è abbastanza dura, col cito prelevo proprio poco prodottto. Per carità, sfumabilissimo e stratificabile ovviamente, ma vorrei aver beccato una cialda migliore ecco (ho visto che lo stesso problema ce l’ha Dotted around). E’ un ni per me.

  5. Non vedo l’ora di leggere la tua recensione sul fondo di Mac, perché mi ispira tantissimo!!!
    Forse ha tutte le caratteristiche che ricerco in questo periodo: leggero, poca coprenza (giusto uniformare l’incarnato)….ho solo paura dell’effetto lucido!
    A presto, bacio!
    Storie di ordinaria beltà recently posted…Mousse Doccia Tè Verde e Neroli – L’Erboristica di Athena’s – ReviewMy Profile

  6. Mh, con Baby Glow mi sto pian piano convincendo a dargli una possibilita’ (tra un po’ pero’). Come sai ho Jasmine, che adoro anche in veste ombretto, ma non mi aspettavo che anche Baby fosse adatto a questo uso, perche’ mi pare cosi’ delicato che temevo non si vedesse praticamente. Mi sa che alla fine lo prendero’…

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: