Top(&worst) March 2015 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di marzo 2016) con (mini) reviews #teammostplayed

Finalmente most played di marzo, in ritardo perché l’intenzione di tornare al regime mensile c’era… ma non sono riuscita proprio a metterla in pratica mese scorso, è stato veramente duro dal punto di vista personale e il blog ne ha palesemente risentito.
Dal momento che ho troppi prodotti da citare ho deciso di non accorpare il post con aprile, ma di adottare la tecnica del “se ne ho parlato metto solo un link” per snellire un po’ il tutto.

Marzo per me è stato un mese con due parole chiave: Flamingo Park di MAC Cosmetics (qui), una collezione che mi ha rubato il cuore, e… Cosmoprof!
La fiera della sfiga per altro, non sono riuscita a scrivere un post neanche quest’anno e la cosa mi urta come poche altre.
Non tutti i prodotti nuovi ce l’hanno fatta a entrare già nel post di marzo, complice soprattutto un’ultima settimana di passione che mi ha impedito di truccarmi e mi ha seccato la pelle come non mai (ma ne parleremo ad aprile di ciò che questa cosa ha comportato!), ma di novità da includere ve ne sono comunque abbastanza… ;D

28.04.2016_01pr

OCCHI

Ombretti
01. Make up Geek – Foiled Eyeshadow High wire [look]
02. Nabla Cosmetics – Lilac wonder (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [look]
03. Nabla Cosmetics – Circle (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [look]
04. Nabla Cosmetics – Tribeca[look]
05. Nabla Cosmetics – Camelot[look]
06. Nabla Cosmetics – Water Dream (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [look]
07. MAC Cosmetics – Parfait Amour [look]

08. Wycon – Long Lasting Eyeliner 19 Teal Blue
Ma io seriamente non ho ancora pubblicato un look con ‘sta matita meravigliosa?
Non ho parole, shame on me!
E’ una delle più recenti colorazioni di quella che penso di poter definire la mia linea di matite low cost preferita, la numero 4 ve l’ho citata mille volte ma non è l’unica che possiedo, anzi!
Questa qui ha un colore che ricorda tantissimo il mio amato Siahi di MAC (qui), per cui del mio amore a prima vista non si stupirà nessuno.
Qualità che mi pare ottima.
Davvero ve la devo mostrare presto *_*

VISO

09. MAC Cosmetics – Powder Blush This could be fun (le) [look]
Flamingo Park, ho svaligiato la collezione in tre tempi (lo sapete che posto le foto degli haul sui social, sì? XD ) e ne avrei voluto ancora, potevano anche darle il mio nome XD
Questo blush di un tono indefinito tra il fucsia e il viola (magari gli troverò una definizione più precisa in futuro, accontentatevi per ora XD ) è stato il mio colpo di fulmine, IL pezzo che volevo avere per forza.
Tra l’altro è il mio primo blush Matte del brand… ed è favoloso come tutti gli altri di MAC che ho, io amo i loro blush a prescindere dalla formula (mi manca da provare giusto Sheertone e poi un Prolongwear, non escludo di provvedere prima o poi) perché li trovo genericamente facili da sfumare e duraturi… e questo non fa eccezione.
E il loro è difficilissimo da trovare, i violacei sono ancora perle rare, DOVEVO averlo.
E ha un nome bellissimo.
E anche basta, per ora.

10. MAC Cosmetics – Iridescent Pressed Powder Sparkling rose (le) [look]
Uscita con la Fairie Whispers… non le avevo dato un cecio, nel senso che in negozio l’avevo swatchata, trovata caruccia ma stop.
Poi il malefico truccatore del mio cuore l’ha scelta per un look improvvisato (questo) e… colpo di fulmine, indossata l’ho amata!
(in effetti con gli illuminanti mi succede molto spesso di “rivalutarli” dopo averli visti al posto giusto)
Dopo qualche giorno da quel look l’ho acquistata, ho dovuto aspettare di trovarla disponibile nel quarto store dove l’ho cercata, una cosa strana se si considera quanto poco se ne è letto in giro.
Non è la mia prima Iridescent Pressed Powder, ma è parecchio diversa dalla Belightful (qui) di cui tanto vi parlavo anni fa… Sparkling rose ha una base tonalizzata quasi sul pesca, sulla mia pelle un po’ si perde ma non è un male, perché resta l’effetto bellissimo, luminoso ed evidente anche con un’applicazione leggera.
La texture è morbida e non polverosa, è piacevole da stendere e si sfuma da sola… e dura tutto il giorno.
Se la trovate ancora nei vostri punti vendita datele un occhio serio, davvero.

LABBRA

28.04.2016_03pr

11.-12. Paola P – Lip styler Carmen, Sex on the beach [swatches, comparazioni, review]

13. MAC Cosmetics – Retro Matte Lipcolour Dance with me [lookscroccoprova]
14. MAC Cosmetics – Retro Matte Lipcolour High Drama [look]
15. MAC Cosmetics – Viva Glam Lipstick Ariana Grande [prime impressioni, swatches, comparazioniserie di look]
16. MAC Cosmetics – Lipstick Matte Royal [look]
17. MAC Cosmetics – Lipstick Talk that talk
18. Nabla Cosmetics – Diva Crime Lipstick Across the universe (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [look]

SKINCARE, HAIRCARE, BODYCARE
28.04.2016_02pr

19. Naturamia – Gel Detergente schiumoso effetto luce [prime impressioni]

20. Vivi Natural Care – Latte e tonico Viso (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [review]

21. La cremerie – Crema corpo Melograno & Kiwi (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)
Tra la fiera di Roma e il Cosmoprof ho avuto un po’ di prodotti de La Cremerie da provare, e ho la sensazione che sarà un brand che per un po’ troverà spesso spazio qui perché le premesse sono buone.
Questa crema corpo è stata la prima cosa che ho aperto per questioni di necessità… ed è una delle cose più piacevolmente dolci che il mio naso abbia sniffato di recente!
Ha quasi la consistenza di una mousse per cui è piacevolissima al tatto, si stende e assorbe benissimo, lascia la pelle morbida e profumata!
Per la questione dell’idratazione ho intenzione di passarne un po’ a gente di mia conoscenza con la pelle secca perché io come al solito tale aspetto non posso valutarlo.

22. Fitocose – Tonico per il viso all’Hamamelis [review]

23. Bio Marina – Crema viso light normalizzante [mini review]

24. Il calderone di Gaia – Nuvola di Karité Cocco e vaniglia [review]
Che sto centellinando nelle trasferte perché qualcuno che conosco la adora e al momento pare irreperibile da riacquistare ;________;

25. Biomed – First Aid Eye Cream (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) [review]

PRODOTTI BOCCIATI

28.04.2016_04pr

01. Naturaline – Struccante Occhi Aloe Vera Eufrasia [mini review]

Per il recupero è tutto, è stato un mese intenso ma positivo marzo!
Voi che mi dite?
Prodotti che conoscete? Altri che vi incuriosiscono?

Comments

  1. This could be fun è il blush che cercavo da tanto anch’io: si sposa bene con tantissimi rossetti che ho e non è di un viola sfacciato che su di me non dona granchè sulle guancie, ma è piuttosto magentoso e bright. Bellobello!
    Quando leggo della nuvola di karitè mi viene una gran voglia di provarla, anche se non l’ho ncora fatto perchè le creme corpo non le uso praticamente mai…

    • io lo adoro, lo sto usando tantissimo <3

      io sempre... sto un po' in fase disperazione perché sono due mesi che cerco di ricomprarmela e non ci riesco, non ho voglia di ordinare online e sta agli sgoccioli...
      Misato-san recently posted…FOTD: It’s Never-Ending! (feat. MAC Cosmetics Versicolour Stain con prime impressioni)My Profile

      • Io ammetto di non andare mai in rivenditori fisici, un po’ perchè fuori zona (un in realtà non proprio) un po’ perchè i prodotti costano di più

        • io penso che il costo maggiorato sia un falso mito sai?
          frequentando tanti negozi in varie parti d’Italia vedo che ognuno ha una politica sua esattamente come quelli online, nel senso che c’è chi fa ricarico e chi no, chi fa sconti e promo e chi no.
          In più alcuni fanno tessere di fideizzazione (io ne possiedo tre diverse) per cui hai la possibilità di sconti anche dopo che hai fatto certe spese… e questa è una cosa che online non trovi, oltre al fatto che se ti serve UN prodotto… non ti conviene spendere 40 euro perché ci sta lo sconto o per avere le spese gratis, non so se rendo.
          Personalmente parlando preferisco magari spendere 10 anziché 11 ma prendere quello che mi serve senza accumulare cose che userò tra un anno magari.
          Misato-san recently posted…Top(&worst) March 2015 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di marzo 2016) con (mini) reviews #teammostplayedMy Profile

          • Sul discorso di dover raggiungere una certa cifra per non pagare le spese quando ti serve un prodotto hai ragione, io per il ricarico parlo della poca esperienza personale che ho: a dicembre volevo un tonico antos che non trovavo on line nei siti dove mi sarebbe anche potuto interessare altro, l’ho comprato in una biofumeria a 6 euro invece che 4… ricarico del 50%… tanto.
            Io per esempio ho uno dei mie estore preferiti che fidelizza: ogni tot di spesa ti danno dei punti spendibili sugli ordini futuri.

            • Antos è una di quelle aziende che ai rivenditori non fa quasi sconto… non è tanto, inoltre sempre là sta il discorso: se devi prendere già 10 cose diventa tanto quel ricarico (2 euro qua 2 euro là ti ritrovi molto di più), se ti tocca solo il tonico però i 2 euro diventano accettabilissimi.
              Per non parlar del fatto che le spese di un negozio fisico sono diverse da quelle dei negozi online.
              Inoltre ogni bioprofumeria fa discorso a sé persino nell’ambito delle catene (per dirti Thymiama… non ha gli stessi prezzi ovunque e non ha gli stessi brand ovunque! XD ), ossia non è che se A fa 2 euro di ricarico B pure li farà.
              Io Antos l’ho quasi sempre presa in negozi fisici che quando fanno tanto ricarico è di 50 centesimi a pezzo, massimo 1 euro per quelli più costosi… e ho sempre preferito così.
              Quando invece ho trovato prezzi doppi e tripli (non ricordo dove… i sieri Biofficina li avevo visti a 21 euro. Ne costano tipo 14…) ho lasciato sullo scaffale.

              In generale preferisco lo shopping fisico anche per poter toccare con mano e per poter supportare i negozi, piccole realtà che a me interessa proliferino.
              Misato-san recently posted…FOTD: It’s Never-Ending! (feat. MAC Cosmetics Versicolour Stain con prime impressioni)My Profile

  2. Quel blush di Mac sembra spettacolare e mi interessa molto anche il Foiled eyeshadow di Make up Geek. Devo ancora prendere dance with me ma ogni volta che vado da Mac è sold out! La nuvola di Karitè del Calderone di Gaia che hai menzionato è in wishlist da un po’, voglio assolutamente provarla! :)
    MoodyMakeup recently posted…Face Of The Day With MAC Beet And NYX CopenhagenMy Profile

  3. This could be fun è davvero splendido, mi innamoro ogni volta che lo vedo <3_<3
    Sono curiosa sul brand La Cremerie, mi ha sempre attratto *_*
    Foffy recently posted…Stagioni – Cute SpringMy Profile

  4. Quanti bei prodotti. Mi incuriosiscono Il calderone di Gaia perché ne ho sentito parlare molto ma non ho provato nulla, la matita Wycon (colore molto interessante) e quell’illuminante Mac (e mettiamoci anche il blush, va’).
    In questo periodo sto smaltendo soprattutto le basi viso, ne ho una quantità imbarazzante in giro e non mi piace sprecare i prodotti (facendoli scadere). Non ho usato molto i rossetti, più burrocacao perché nel cambio stagione soffro spesso di labbra secche!
    lenuccia recently posted…#TheBeautyDilemma TAGMy Profile

    • Del Calderone ho ancora qualcosa di cui parlare, nel futuro apparirà ancora qui!

      la matita Wycon è l’amore, ogni volta che la indosso mi viene chiesto cosa sia XD

      ah ah ah non so a Roma ma a Salerno ci sono ancora entrambi (so che l’illuminante al pro è finito ma solo questo XD )

      io invece ne ho tre o quattro di fondotinta di cui un paio proprio in dirittura d’arrivo… almeno uno penso che sarà nei finiti del mese.
      burrocacao al posto del rossetto io mai XD
      Misato-san recently posted…FOTD: MonochromaticMy Profile

  5. la matita Teal Blue di wycon deve essere mia! ogni volta che vado non c’è mai …. porca miseria!!!
    Nuvola di Karité del calderone di Gaia invece mi incuriosisce e non poco!!!
    Il Barbatrucco della Mokarta recently posted…[Recensione] Master Contour e Master Sculpt – MaybellineMy Profile

  6. Giuliana Andrea says:

    Ciao ciao XD
    Conosco ed amo Circle,Lilac w. e Water d. di Nabla e Parfait a. e Talk that talk di MAC. Tuuuuuti,ma proprio tutti prodotti del mio cuore.
    Spero tantissimo di amare anche io altrettanto This could be fun. Lo attendo. Vogliamo parlare del nome? È pucciosissimo :P

    Mi hai fatto ricordare che anche io con i Retromatte lipcolor non ho fortuna. E il che significa che ancora non ne ho provato la formula. Non vorrei accontentarmi,e aspetto paziente. Sono curiosissima di provarli,loro ed i rossetti di Paola P

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: