Top(&worst) September 2012 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di settembre 2012) parte 1/2 – worst

Un po’ in ritardo, ma ecco che parliamo dei soliti preferiti & non del mese che è da poco finito!
Stavolta ho diviso il post in due parti perché stava venendo lunghetto e a mio avviso di difficile fruizione.
Qui si parla solo dei cattivi del mese (a volte, di un po’ di più, perché prima di includere un prodotto in una o nell’altra categoria ci penso un po’, e per i bocciati questo è particolarmente importante, non con tutti i prodotti vado d’amore e d’accordo al primo colpo, ma caso per caso spiegherò), molti son recensiti proprio, al solito :D


foto di famiglia

01. fondotinta high coverage Neve Cosmetics
Lo sapevate già perché lo avevo anticipato nella versione aggiornata del like or not di Neve Cosmetics, ma io questo fondo non riesco a farmelo piacere.
Da allora l’ho provato altre volte, con altre modalità, ma non ci siamo, vi dico solo che il suo soprannome ufficiale nella mia testa ormai è davvero “lo stucco”, perchè l’effetto sulla mia pelle è bruttissimo.
Sto preparando recensione dettagliata per spiegarmi meglio, ma non va, non va, non va.

02. Tonico Acqua di Luna di Lush
Quando ho deciso di buttarmi nel mondo del tonico son partita da quello di cui ben vi ho parlato nei prodotti finiti di settembre; nonostante l’apprezzamento ho deciso però di provare qualcosa di diverso perché son convinta che sia attraverso le differenze che possiamo percepire il reale valore dei prodotti… e io vorrei capire esattamente cosa chiedere a un tonico e cosa possa fare per me.
Così, visto che la scelta del successivo l’ho effettuata ad agosto e avevo un po’ di limitazioni date dal mese infausto per gli acquisti, mi son buttata su un prodotto di facile reperimento… ne avevo letto tanto e mi ero incuriosita.
Peccato che ignorassi un “piccolo” particolare: devo essere allergica al tea tree, l’ingrediente fondamentale di questo tonico T____________T
E anche di brutto, perché l’ho utilizzato per un totale di 3 giorni e mi sono riempita di brufoli. Letteralmente.
Uno sfogo peggiore di quello da boron nitride dello scorso marzo, io non sono mai stata molto brufolosa, neanche in adolescenza, ma ho avuto qualche giorno di vera inguardabilità, mi sto dopando di Brufocrema e la situazione sta migliorando, ma veramente…

03. Shampoo per capelli grassi “Ortica, betulla e rosmarino” di Tea Natura
Ero curiosissima di provare uno shampoo di questo marchio perché se ne dice benissimo in giro, così a inizio agosto l’ho preso da Panda Shop, nella sede fisica però (che avrei svaligiato, hanno troppa roba che mi piace).
Dopo un mese e mezzo d’utilizzo l’impressione è che non sia abbastanza per me.. pulisce poco, i capelli non mi arrivano decenti a tre giorni, devo usare un sacco di prodotto, e me li ammoscia terribilmente, li liscia e fa perdere loro quel poco di volume che il lavaggio gli conferisce con altri shampoo.
Ne riparleremo a fine confezione, tra qualche mese, per vedere se confermo o smentisco quanto scritto qui, ma al momento è una delusione cocente.

04. Cassia di Aromazone
Altro prodotto per capelli a cui facevo il filo da almeno un anno (se non di più), comunemente è conosciuta come l’henné neutro, anche se tecnicamente non lo è.
A me interessa il discorso henné e i suoi fratelli per rendere meno grassi i miei capelli (nel caso della lawsonia, anche per un po’ di riflessi rossi, per averli più evidenti dei miei naturali che si sono scuriti con l’età); son partita dalla Cassia per andare per gradi.
Quella di Aromazone ce l’avevo in casa, è un’eredità, e ahimé non mi è piaciuta per niente: da preparare è facile, ma da rimuovere… in primis è sabbiosa. Sabbiosa sabbiosa sabbiosa.
Per intenderci, la foto qui di fianco è la sabbia del quarto tentativo di rimozione dal capelli (di 7…), i primi erano peggio, non avevo in programma di parlarne per cui ho fotografato tardi, ma praticamente mi è venuta fuori UNA SPIAGGIA.
Come se non bastasse, non mi ha lavato per nulla i capelli, erano unti da far schifo, sembravano di 15 giorni (no, non è mia abitudine non lavarli per tanto tempo, ma mi è capitato un paio di volte causa febbre a 40 bronchite e via dicendo negli ultimi anni – sono una di quelle persone che si ammala facilmente e guarisce in secoli – ed è stato un incubo anche per i capelli)… per riuscire a rimuoverla e ottenerli semi-puliti ho dovuto usare shampoo (tre passate, ok ho usato il Tea, scema io, ma avevo sottovalutato l’entità della tragedia) e poi il balsamo perché erano rimasti stopposi.
E i miei capelli non sono MAI stopposi.
Il giorno dopo ho dovuto fare un cowash perché ancora non mi soddisfacevano, col risultato che il volume è andato cordialmente alle ortiche. (se di volume si poteva parlare perché erano abbastanza a terra…)
Dulcis in fundo me li ha scuriti (ma almeno questo potrebbe essere colpa mia e del tempo di posa), che era la cosa che volevo evitare come la peste.
Sto ancora accusando il colpo, non so quando avrò voglia di riprovarci, ammetto.
(e in ogni caso non prenderei questa cassia perché c’è davvero troppa sabbia dentro, troppa).
Si accettano consigli/idee/esperienze…

05. Salviette struccanti di Shaka, profumazione Fresh Cotton
Le ho prese pochi giorni fa in Oviesse, da un lato mi sto ri-avvicinando alle salviette per lo struccaggio (le ho utilizzate per anni, poi son passata a cercare roba con inci migliore quando le mie preferite, che ce l’avevano buonissimo, son state messe fuori produzione), dall’altro è soprattutto una questione di comodità in viaggio che mi ci sta facendo riflettere…
Ahimé, ho provato queste Shaka un paio di volte e ho scoperto che per me non vanno proprio: mi seccano troppo troppo troppo la pelle.
Pur non bruciandomi neanche gli occhi (la qual cosa mi aveva molto commossa ç_____ç ) me la fanno tirare praticamente subito: già la prima avevo gli occhi secchi e il viso che tirava abbastanza, ho fatto un secondo tentativo ed è andata pure peggio perché son dovuta correre a lavarmi e poi idratarmi d’urgenza (visto l’odio della pelle del mio volto per il bagnato di cui vi avevo raccontato di recente parlando della Beauty Blender.
Sigh… le riciclerò per levarmi gli swatches da mani e braccia così da vedere se almeno in quel senso funzionino, però uffa, la prima volta ci ho struccato roba waterproof e fungono bene, hanno anche un buon odore… uffa.

06. Rossetto Barry M n.52

Uffa di nuovo.
Lo avevo preso qualche mese fa su asos, mi ero innamorata vedendolo in un video di Lisa Eldridge, è bello, discretamente freddo, opaco, un filo neon e si dice in giro che sia il dupe di Candy Yum Yum di MAC (che avevo quasi deciso di recuperare nella By Request, ma il modo di aggiornare il sito italiano del brand mi urta e m’è passata la voglia…)
Il suo problema è semplice: è un rossetto perfetto se vuoi farci un look per due foto (io l’avevo utilizzato qui), ma se vuoi utilizzarlo… tutto cambia, perché secca le labbra, le secca tanto, e anche in fretta.
Io non riesco ad indossarlo che per due ore, poi diventa insopportabile, secca le labbra al punto da renderle inguardabili… ed essendo di un tono coprente e diverso da quello naturale delle mie, si nota molto.
Inutile dire che non mi interessa mettervi sopra un gloss o altro per migliorare la situazione, o il finish andrebbe a quel paese…

Finalmente sono finiti ç__________ç
Odio bocciare la roba ç____________________________ç
Fatemi sentire la vostra sui prodotti citati ;D

Comments

  1. Posto che avevo letto che la cassia di aromazone era sabbiosa quindi ho fatto bene a non prenderla, quella che avevo preso in erboristeria era abbastanza simile a questa.
    Boh, a me un unico risciacquo (non ho mai contato il tempo impiegato ma io sono molto calma in questi lavori) è bastato ambo le volte, e la doccia stava messa maluccio, pareva anche a me di stare in spiaggia. La stoppa è normale: anche a me non escono propriamente carini, ma è effetto della cassia che per inspessire rende più ruvido il capello. Il balsamo attenua la cosa.
    C’è un errore però: la cassia NON LAVA il capello. non è una polvere lavante ma un trattamento ristrutturante. Quindi l’unico lavaggio che puoi ottenere è quello di eliminare completamente i residui di cassia (e sabbia) e una volta fatto ciò insistere ancora con l’acqua. Quando senti che sono stopposi ma c’è veramente solo acqua allora puoi andare di balsamo (non troppo, soprattutto se è denso)
    Temo che l’utilizzo dello shampoo abbia solo peggiorato la cosa perché la cute, che dopo tutte quelle ore si era eccessivamente sgrassata, è stata aggredita ulteriormente e pertanto ha come reazione prodotto più sebo di prima.
    (vado a intuito, eh)
    Se vuoi ritentare magari prova con un tempo di posa inferiore. e magari aggiungi del miele.
    lidalgirl recently posted…MAC Blushes: Overview, Shopping guide, SwatchesMy Profile

    • io so quanti risciacqui ho fatto perché ho preferito non farlo in doccia ma nel lavandino… comunque ove mai dovessi riprovarci, non sarà con questa cassia (l’ho cestinata U_U) e li lavo benissimo prima, così mi levo ogni ragionevole dubbio su come vengono…

      in realtà dubito che fosse effetto rebound, erano orridi PRIMA di lavarli, lo shampoo ha migliorato un filo le cose…

      miele? per cosa?

  2. allora io ho terminato la mia acqua di luna pochi mesi fa… non l’ho ricomprata nè lo farò. non mi ci sono trovata male, non mi ha dato problemi, ma è inutile spendere + soldi in un tonico che non da’ niente in + rispetto ad altri. ora che ho trovato l’acqua di rose roberts non la mollo +!! mi allevia molto i rossori, è nella lista recensioni che devo fare e sarà sicuramente una review esaltante XD
    Dadda PezzettiDiMe recently posted…•• Vlog and Haul ••My Profile

  3. Io di hennè (lawsonia puro) ne ho uno di Planta medica mi pare preso da naturasi….e con la sherazade ha dato molti pochi riflessi…ma magari ho sbagliato io e si è sciolto poco! adesso ne ho preso uno forsan al carrefour sempre lawsonia di cui ho letto bene sul forum capelli di fata (dacci un’occhio hanno un’intera sezione dedicata all’henne moderata e gestita da genie dell’henne!!) m devo ancora provarlo! il planta medica però oltre a colorare poco non mi ha dato altri problemi…si è lavato via abbastanza bene
    Il Beauty di Bi recently posted…Prova Campioncino: Verdesativa – Crema piedi & gambe defaticanteMy Profile

    • so che può non sembrare, ma ho letto post e varie sull’henné per oltre un anno, sia sulla cassia (che tecnicamente NON è henné, solo la lawsonia lo è) sia su altro.
      Compreso Capelli di Fata.

      Probabilmente è anche per questo che sono rimasta così delusa, le aspettative c’erano, i risultati del primo test son di quelli da depressione totale.

  4. Io pure avevo provato una Cassia MOLTO sabbiosa (quella che si trovare pure al supermercato e consigliava Lolla), tuttavia non avevo ottenuto effetti così disastrosi. Erano stati assolutamente insufficienti, ma disastrosi no. Può essere per il tipo diverso di capelli (al tempo li avevo ancora lunghi e crespi), però secondo me il grosso problema è stato il tempo di posa. Secondo me, aspettando così tanto, ha avuto il tempo di diventare un vero pastone ingestibile, probabilmente ha fatto effetto colla (la sabbia in questo temo non abbia aiutato… la sabbia si usa anche quando si fanno i muri in cemento proprio per legare). Temo che il discorso sia analogo a quello delle maschere di argilla: non si può tenere più di un tot in testa…

    Non capisco la questione “lavare” di cui parlava anche Fede, intendevi seccare? Perchè l’hennè non lava il capello… Ed è normale che appena lo si lava via i capelli risultino ancora un po’ appesantiti (cosa che si sistema con il secondo lavaggio).

    Mi rendo conto che l’esperienza sia stata pessima, tuttavia la cassia non E’ hennè e giudicare l’hennè dalla cassia sarebbe sbagliato.
    Io riproverei con il vero hennè, ma servirebbe qualcosa di cui hai la sicurezza che la sabbia non sia presente (quindi serve un giro su Capelli di fata molto coatto). E per evitare effetti disastrosi nuovamente, tienilo meno. E’ meglio non avere effetti o averli blandi che averli pessimi… Io parto sempre dall’idea: poco alla volta.
    E per fortuna con l’hennè lush ho fatto così, altrimenti nonostante mi avessero detto “non è così rosso”, mi trovavo la chioma fuoco…

    Per le salviette puoi provare quelle Coop. Ci sono pareri discordi in merito, ma io le trovo ottime.
    Takiko recently posted…Blue FelineMy Profile

    • io al super credo di non averla mai vista in vita mia… comunque l’idea della sabbia ha molto senso, per quello se mai ci riproverò voglio una cassia coi controcazzi, a prescindere dalla posa e tutto…

      col secondo lavaggio non ho ancora risolto i problemi… neanche col terzo, se prendiamo il cowash del giorno dopo come secondo ç__________ç
      spero che vada via presto perché vedermi i capelli così scuri mi urta dal profondo… ho fatto qualche foto al sole ieri e dei miei riflessi rossi non è rimasto quasi un cavolo…

      Capelli di Fata l’ho letto in questo anno e mezzo, non sono una che si butta tanto per… ho letto anche tantissimi post, alcuni li ho letti il pomeriggio prima di prepararla, mi son riguardata cose… tempo gettato nel cesso. Ora come ora non voglio sentir parlare di niente, son troppo scottata.

      sempre solito problema: la reperibilità. Qui la Coop NON C’E’. Al massimo c’è la Littizzetto in tv…

  5. Anche per me l’Acqua di Luna è una sòla, non mi ha dato i tuoi problemi, ma per me era come mettere acqua fresca… sono ritornata felicemente a Fitocose ^_^
    Curiosa invece di provare il fondo Neve, purtroppo io ne ho di magagne da coprire, vediamo un po’ se fa al caso mio… in ogni caso attendo la tua review!

    • in realtà a livello di inci è poco più che acqua fresca Acqua di Luna, anche per quello mi illudevo che male non potesse farmi… le ultime parole famose.

      brutto lui ;_;

  6. Caspita, quel rossetto piaceva un sacco anche a me e ce l’ho in wishlist da mesi! Ma se mi dici così non lo voglio più ç_ç
    Delle altre cose, ho provato solo il tonico acqua di luna di lush e non ho trovato nessun giovamento o peggioramente dal suo utilizzo per cui non ho un pare da esprimerci su. Solo mi dispaice per il tuo viso :(
    Io nos aprei che farmene di un tonico e ne ho provati diversi, anche fitocose, ma veramnte nonc apisco cosa dovrebbero fare XD mai notato cambiamenti di sorta, per cui riaprmio i soldi e li dedico ad altro :)
    Dalila Motta (@RaelDelMare) recently posted…Concorso: "Clio: The Make Up Experience" Ci provo! :DMy Profile

    • ah se vuoi il mio… tanto giace inutilizzato, per me è troppo fastidioso da usare…

      a chi lo dici ç_ç

      per come la vedo io dovrebbero coccolare la pelle… a me aiutano perché dopo il lavaggio quasi mi si secca, e mettere il tonico prima dell’idratante ho scoperto che alla mia pelle piace tanto…

  7. Anche io avevo un rossetto BarryM ma non mi è piaciuto per nulla… il 146 mi pare! L’ho ceduto amorevolmente ^_^
    Angela recently posted…Pigmento Essence "Pure love" N° 15 vs Sin Urban DecayMy Profile

  8. Vanilla Bourbon says:

    Ho sentito meraviglie sull’hennè neutro/cassia di Khadì, che io non ho mai provato personalmente ma ho, invece, utilizzato l’hennè di questa marca ed è in assoluto il mio preferito. Niente sabbia, si amalgama facilmente formando una pastella liscia e facilmente applicabile e distribuibile…casomai volessi riprovarci dopo questa brutta esperienza :-/ Io non mollerei al primo tentativo, comunque ;-)
    Vanilla Bourbon recently posted…Lush: maschera fresca Settimo CieloMy Profile

  9. Galadryel says:

    Uh, con i rossetti Barry M mi sono, tutto sommato, trovata bene(ne ho solo 3 e premetto che uso uno stick labbra weleda come base, sempre e comunque; fa parte della routine pre-labbra assieme alla TF borderline, anche quando effettivamente non ne avrei bisogno), anche se ho notato che (come spesso accade anche per altri prodotti, smalti in primis) il risultato sulle labbra è estremamente variabile: da colore a colore possono tranquillamente passare dall’effetto “ti idrato ma non troppo”(153, per me è “piacevole” il giusto ) al “ti scartavetro con convinzione”(140, bel colore, ma fa soffriiiire..ecco, questo non mi è piaciuto) XD Invece quello “color prato”(229 o touch of magic, per gli amici) mi ha soddisfatta per la durata: su di me e mia madre è indelebile ai limiti dell’inquietante O_o
    Il tonico Lush l’ho provato anch’io: non mi ha dato problemi e qualcosa per purificare l’ha fatta, ma dopo averlo finito non l’ho più ricomprato..hai mai provato l’acqua alle rose della Roberts(se non ti danno fastidio quei conservanti)?Anch’io, come DaddaPezzettiDiMe, l’ho apprezzata molto =) potresti alternarla al tonico Fitocose, tra un ordine e l’altro ^_^
    Salviette Shaka, cassia, fondo Neve, shampoo Tea non pervenuti XD (ho finito papiro!)

    • Più che i conservanti, è che le rose quel tonico le hanno viste da molto lontano…
      La vera acqua di rose ha tutto un altro profumo e sensazione sul viso.
      lidalgirl recently posted…MAC Blushes: Overview, Shopping guide, SwatchesMy Profile

      • Galadryel says:

        xD Ahem..posso immaginarlo..Ho accennato ai conservanti perchè, a quanto ho capito, avendo lei una pelle particolarmente reattiva, sarebbero quelli gli ingredienti che potrebbero risultare problematici in questo caso (non mi sembra ce ne siano altri..forse il sequestrante..devo controllare) ^_^

        • no, pelle reattiva no.
          La pelle reattiva reagisce a tante cose subito, è impura, si riempie di brufoli e punti neri.
          Io non ho mai visto un punto nero in vita mia, la mia pelle è solo delicata e sono allergica (asmatica) da prima di quanto possa ricordarmelo…

    • io invece son del partito less is more, strano ma vero.
      Ossia, se la formula di un rossetto mi consente di non usare basi etc, non lo faccio.
      Il mio rossetto in particolare è opaco, e l’applicazione su burrocacao non lo fa scivolare bene (ci ho provato) né aderire come dovrebbe, quindi inutile.
      La Borderline poi non gli serve perché non sborda, figuriamoci, è stucco… potrebbe al massimo essergli utile una matita in tono, ma io ho labbra abbastanza definite da non aver sentito l’esigenza di cercargliela.

      L’acqua alle rose mai presa in considerazione: inci brutto, e mica solo per i conservanti, sulla mia faccia quella roba non ci va XD

      • Galadryel says:

        Ehm..io ho praticamente sempre su un po’ di burro labbra (passarlo sulle labbra è una droga, o un riflesso non condizionato, o un’abitudine anti stress, o..non lo so xD), quindi metterlo una volta in più, o non farlo, sarebbe lo stesso =) inoltre la borderline, pur non essendo necessaria con tutti i rossetti, la metto perchè a volte mi capita di ritoccarmi il trucco solo con un po’ di gloss e, metti quello, metti un rossetto troppo cremoso di suo, può capitare che si spatasci tutto oltre il bordo labbra;tutto questo da condire con fretta e “sbadataggine” personale ed ecco che, per essere sicura, ripeto questa base di defoult ogni volta, senza pensarci xD
        Per il tonico, l’usare più o meno prodotti sintetici è una scelta personale, ognuno sa qule sia il rapporto naturale/sintetico e sintetico/performante che può accettare e/o tollerare, sia dal punto di vista etico sia da quello delle intolleranze..credo comunque che, per il tonico, un discorso di sola funzionalità non possa essere fatto per il semplice motivo che hanno tutti degli ingredienti che li rendono “acqua fresca” perchè è proprio ciò che devono essere: una lozione gradevole che può aiutare a smalmare una crema magari troppo corposa(ed è il mio caso), oppure rendere più compatta la pelle (dando comunque un livello di turgore ottenibile anche solo risciacquandosi con acqua di rubinetto gelata), oppure renderci semplicemente più gradevole lo strucco in funzione del buon odore che hanno.
        Questa è l’idea(del tutto personale ed opinabile) che mi son fatta dalle mie esperienze e dalle nozioni teoriche apprese a lezione, di più nin zò(e credo che a me basti questo) xD Secondo me l’acqua Lourdes-ina non esiste, quindi non la cerco xD (ovviamente ogni tono che può anche vagamente sembrare polemico, non lo è)

        • nel mio caso il tonico ha funzioni lenitive e di preparazione della pelle al siero (non uso la crema di notte, la mia routine è alla tedesca, leggermente più pesante di giorno e più leggera di notte). ^^

  10. Mmmm… ancora non ho provato il fondo neve perché non sto ancora usando fondotinta, ho ancora un po’ d’abbronzatura… spero di trovarmi bene, comunque ti farò sapere!
    Federica recently posted…ABC Challenge: A – Sephora Amethyst StilettoMy Profile

  11. Oddio, mi spiace un sacco per la tua disavventura con il tonico, deve essere stata proprio una brutta esperienza ç____ç

    Riguardo all’high coverage di Neve.. Spinta dai tuoi commenti, e dalla mia esperienza invece positiva da asciutto, ieri l’ho provato da bagnato, utilizzando dell’acqua termale Avène che ancora ho da quest’estate spruzzata sul mini-kabuki della Neve. Beh…. CHE SCHIFO T____T Un effetto cakey inguardabile, e sugli zigomi avevo dei puntini più chiari come se il fondotinta fosse andato a riempire i pori… Mai più!! Fortuna che ho fatto questa prova sapendo di non dover uscire…

    Io ho in camera la cassia della Khadi, ma un po’ per via degli impegni e un po’ per via della pigrizia, ancora non mi sono decisa a provarla. Credo che la porterà a casa questo week-end e chiederò l’ausilio di mia madre, sono un po’ impedita per certe cose XD Poi magari ti lascerò un commento per farti sapere come ci sono trovata, in termini di resa, e… sabbia che spero non ci sia >_>”
    Akira recently posted…#3 – Fito…. "cose"My Profile

    • orrenda, siamo entrati nella terza settimana di passione.
      Sto molto meglio, ma una cosa così brutta ancora non mi era capitata, e la Brufocrema aiuta, ma i miracoli ancora non li fa.

      anche a me fa quell’effetto!
      appena la pelle si asciuga fa così, invece di minimizzarmi i pori (non ho problemi di pori però non è che sia disumana e non li abbia in faccia, non so se mi spiego XD) è come se me li mappasse. Lo fa da asciutto e da bagnato appena s’asciuga, un orrore.

      Fare la Cassia da sole non è difficile, anche perché non macchia (o meglio, le macchie si tolgono stra-agevolmente), di quel marchio ho sentito parlare benissimo.
      Let me know come va ^^

  12. Ahia, mi spiace per la reazione al tea tree…!
    Per quanto riguarda il rossetto di Barry M, se ti può consolare(?) avevo letto più di una review prima di fare il post su Candy Yum Yum e parecchie avevano sottolineato questo aspetto che secca parecchio. Peccato comunque perché il colore sembra meritare (e dicheno essere effettivamente un ottimo dupe di CYY – e vedendo gli swatches comparativi in effetti…)
    Ale – dottedaround recently posted…Monthly favorites: September editionMy Profile

    • a chi lo dici, ogni tanto penso che dovrei rifare le analisi ma non saprei che cosa chiedere perché gli ingredienti sono tanti e io tecnicamente sono già allergica a una cinquantina di cose note =__=;

      Io ne avevo lette alcune ma ho beccato solo quelle dove non s’accennava alla cosa ._.
      Per la serie la cosmica sfiga…

      Il colore merita, mi sta bene e tutto, saprei come usarlo, ma mi dà troppo fastidio sulle labbra…

  13. Acc mi dispiace per la reazione al tea tree! Io sto usando quel tonico e non ho da dirne nè di buone nè di brutte (è già qualcosa però XD)
    Ed è un peccato anche per il rossetto Barry M perchè dagli swatches sembra un perfetto dupes ed il colore ti sta bene :(
    Darkness recently posted…Pokemon series: CharmenderMy Profile

  14. accidenti al tea tree O.o Peccato peccato per il rossetto :( e anche per le salviette struccanti,ma è successo anche a me con Fria se no sbaglio…

    • io di Fria ho provato solo le bio. Mi bruciano da pazzi, non solo gli occhi ma anche tutto il volto, all’istante, sono in assoluto la sola in formato salvietta della mia vita perché non le ho potute riciclare in nessun modo…

  15. Vado in ordine con i prodotti di cui hai parlato
    1) Non l’ho provato e quindi non posso giudicare
    2) Acqua di luna, lo sto utilizzando da un mese e mezzo, non tutti i giorni perché mi dimentico, ma dopo la prima impressione che avevo scritto sul blog, mi sembra che usarlo e non usarlo non cambia nulla, buon per rinfrescarsi ma ormai almeno qui da me non serve rinfrescarsi il viso, buono da passare con un dischetto per togliere un po’ di lucidità ma oltre a questo non trovo nulla che mi abbia colpito.
    3) Non ho mai provato questo shampoo ma con gli anni mi sono resa conto che gli shampoo per capelli grassi che contengono ortica non fanno per me, perché non funzionano.
    4) Ho provato l’hennè neutro solo una volta ed avevo preso quelli di Forsan, è passato molto tempo da quando l’ho utilizzato però non mi sembrava male. Ripeto non l’avevo mai fatto prima quindi non ho termini di paragone.
    5) Io ho provato la versione con l’etichetta nera, struccano ma anche a me facevano tirare un po’ la pelle, cosa che si risolveva subito perché sono comunque abituata a lavare il viso dopo averle usate, di qualsiasi marca siano.
    6) Peccato che secchi le labbra perché il colore è meraviglioso *_*
    Patri – LAismydream recently posted…Trucco del giorno – 6 Ottobre (molte foto)My Profile

    • 2. insomma, niente di ché… ^^

      3. in realtà l’ortica da che leggevo “fa poesia”, anche perché bisogna vedere in che percentuale è presente in inci e come si coniuga col resto. Non posso dire che sia un cattivo shampoo, per quello che ho visto finora… (è molto meglio di qualunque cosa da super senza siliconi che abbia provato negli ultimi 4-5 anni) solo che il paragone va con quelli di cui mi sono innamorata e vincono loro… comunque ne riparliamo quando lo finisco.

      4. non ricordavo neanche che facesse la cassia Forsan, pensa te XD

      5. anche io lavo il viso dopo lo struccaggio, ma la sensazione che mi lasciano queste è troppo fastidiosa per utilizzarle.
      Sulle braccia va meglio, ci ho fatto copiosi levaggi di prodotti giovedì ^^
      Quindi sicuramente le finirò ma non so se le riprenderò a tale scopo, devo ancora valutare varie cose.

      6. sì ;_;

  16. :(((((( Mi fa piacere che tu stia meglio, non che ancora non sia finita.. Spero non ti ci vorrà ancora molto per guarire definitivamente!

    Da asciutto a me stranamente non lo fa, forse perchè sono una pippa nel darmelo e non me ne dò in quantità sufficiente, e dato che copre quel che copre su di me (poco), non me ne accorgo? Devo provare ad abbondare un po’.. un’altra volta che non dovrò uscire XD Onestamente non ero ancora andata alla ricerca di altre recensioni, e fra le persone che seguo finora ne hai parlato solo tu; proverò a fare un giro, così, per curiosità.. Poi magari ne scriverò anch’io qualcosa a riguardo :)

    Buono a sapersi della Cassia, sai che invece temevo che macchiasse anch’essa? E dire che mi sembrava di essere informata a sufficienza, beata ignoranza *facepalm* Beh, tanto meglio perchè questo week-end l’occasione di farmela mi è saltata, quindi farò da sola in settimana. Ti farò di certo sapere! ^^/
    Akira recently posted…#3 – Fito…. "cose"My Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: