Top(&worst) September-December 2015 edition (Prodotti preferiti e s-preferiti di settembre-dicembre 2015) 2/4 – parte VISO – con (mini) reviews #teammostplayed

Secondo appuntamento coi post di recupero team most played degli ultimi mesi, il primo lo trovate qui e siccome vi ho raccontato perché per me è importante fare ‘sta maratona non mi dilungherò ;D

Oggi mi occupo della parte viso che è stranamente smilza per essere un “riassunto” di 4 mesi, ma ho avuto dei prodotti che sono talmente ricorrenti nei miei appunti che mi ritrovo a stendere forse uno dei post più “most played” che io abbia mai fatto… una volta tanto.

PRODOTTI SI’

21.01.2016_01pr

01. MAC Cosmetics – Blush Peony Petal [look]
E’ stato il blush che il mua Moreno Salerno (*cuori*) ha scelto per me per il trucco del mio ultimo compleanno da MAC (qui il post), lo volevo da una vita e quello è stato il colpo di grazia ai miei propositi di non acquistarne in full size per un bel po’.
Non mi sono mai pentita della mia scelta e l’ho usato tantissimo, è un rosa in base fredda dal finish Satin (che è il mio preferito tra quelli dei blush MAC, per giunta), setoso, scrivente, facile da sfumare e da abbinare, in più avendolo preso in refill ce l’ho in una delle mie quindicimila palette Nabla per cui l’ho portato con me anche in trasferta.
Il problema è volerne ancora, di ‘sti fard, e avere due guance sole U_U

02. Kiko – Pure Pleasure Creamy Blush n.3 Untamed Coral [reviewlook] (le)
E’ ormai un’antichità nonché uno dei rari blush “originali” di Kiko (che propone sempre toni molto simili tra loro), l’ho rispolverato perché lo AMO in combo col Viva Glam Miley 2, ed è sempre valido come il primo giorno.
Considerando quanti anni sono che lo possiedo c’è da chiedersi perché Kiko non riproponga almeno la formula, mistero celeste.

03. Nabla Cosmetics – Liquid Tech Blush Plump [reviewlook]
Non vi dico più niente, se non sono io la fan numero 1 di questo blush della blogosfera non so chi possa accampare diritti sulla mia corona! U____U
Lo amo, sto centellinando la seconda confezione solo perché cerco di non usarlo sempre per dare un filo di amore ai suoi fratelli, io ho un debole per i rosa accesi e i fucsia sulle guance e il mio stash lo sa bene ^^

04. Nabla Cosmetics – Ombretto Circle [look]
05. Nabla Cosmetics – Ombretto Fahrenheit
[look] (prodotti inviatimi a scopo valutativo dall’azienda)
Sì sono ombretti ma… sono anche dei blush fantastici, guardare i miei look per credere!
Sono entrambi opachi, facilissimi da sfumare, versatili.
Circle è un malva freddino e sulla mia carnagione è uno dei colori più naturali che posso trovare in giro, sta bene con gli scuri, sta bene coi berries, sta bene con i viola…
Fahrenheit è caldo, un rosso sottotono mattone che devo dire sulle guance non ero convinta mi sarebbe stato granché, e invece mi piace molto e si adatta tanto a Kernel della Artika, la collezione grazie alla quale è stato introdotto al pubblico di Nabla, sia a tutti i rossi caldi, da Celebrity (qui al Viva Glam I di MAC per citarne due a caso (= due che ho XD ), ma sicuramente devo ancora esplorarlo al meglio, per ora mi son fermata ad abbinamenti scontati.

06. MAC Cosmetics – Lip Pencil Currant [look]
Credo che la sua “lunghezza”, considerando che ce l’ho da ottobre, parli da sé.
Fu regalo gradito di Foffy e Lucia, la volevo da una vita ma che l’avrei usata così tanto non solo per le labbra non me l’aspettavo.
E’ un blush bellissimo-issimo-issimo pure, mi piace un sacco con qualunque forma di rossetto borgognoso e coi viola o freddi e scuri (tipo quello del look linkato) o medi con rosso dentro.

07. MAC Cosmetics – Mineralize skinfinish Lightscapade [look]
L’avete vista in tutte le salse e ancora la vedrete, è amore TOTALE, l’illuminante del 2015.

08. Too Faced – Primed and poreless Powder (loose) [review]
Perché quando si abbassano le temperature la Blot la uso pochissimo, ma lei quasi sempre perché mi dà quel finish, quel tocco in più alla base che adoro.

09. MAC Cosmetics – Studio waterweight Foudation [look]
Il più nuovo (ancora per poco!) tra i fondi MAC, uscito a settembre, mi ha conquistata. (pur non superando il Prolongwear waterproof – qui], che non inserisco solo perché l’ho nominato un botto e poi l’ho dimenticato nella foto… questo invece l’ho omesso perché avevo un campioncino che mi è durato una vita e mezza)
Lentamente, ma ce l’ha fatta, all’inizio non ero convintissima e ve lo racconterò meglio con un post, ma specie quando le temperature si sono abbassate sotto i 30 gradi ho cominciato a farci davvero amicizia e a vedermelo bene addosso, ha un finish tutt’altro che opaco e davvero naturale che a volte mi piace apprezzare anche senza cipria, il che per me è raro, in più non si sente sulla pelle e dura molto.
E insomma progetto di comprarmelo, la verità è che ho trovato sold out il mio colore quando ero andata decisa in negozio ma ci saranno occasioni future di rimediare XDDDDDDD

21.01.2016_03pr

10. Nabla Cosmetics – Brow Divine [look] prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)
Non ho una categoria “meh” per questa rubrica ma ogni tanto la vorrei, anche se le Brow Divine di Nabla per me sono un po’ oltre… perché in realtà sono fighe per il tratto, la facilità di stesura, la resa, ma su di me non durano proprio ed è il motivo, come dicevo anche qui più in esteso per cui non sono riuscita ad amarle del tutto.
Però siamo nei most played e la mia matita più usata del periodo è stata la Neptune, anche se su di me funziona bene anche Jupiter.

11. MAC Cosmetics – Fluidline Brow Gel (Deep dark brunette) [look]
Questo l’ho rispolverato soprattutto a dicembre, e per quanto ci sia una parte di me che le sopracciglia troppo grafiche non le concepisce troppo sulle donne (specie quando la donna sono io XD ) se non in determinate circostanze devo pur capire come farlo funzionare per me, andiamo a giorni alterni non per colpa del prodotto ma mia, ma si merita una citazione sia per utilizzo che per reso, perché mi dura tutto il giorno senza fatica, che non è poco.

PRODOTTI NO

21.01.2016_02pr

01. Idun Minerals – Fondotinta (tonalità Joruun) (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)
Una vera delusione questo fondotinta e non me l’aspettavo, al tatto è anche setoso ma stenderlo non è semplicissimo e quel che è peggio non riesco a trovare un modo affinché non si insinui anche in pori che non sapevo di avere, in foto ha una resa davvero disastrosa!
Lo recensirò a tempo debito ma sono scettica sul riuscire a riabilitarlo, ogni volta che lo riprendo in mano mi viene lo sconforto D:
Peccato perché oltretutto il colore è ottimo per me e l’idea di avere almeno un fondo minerale acquistabile in Europa continua a non concretizzarsi.

02. Purobio – Cipria indissolubile [review]
Rimando alla recensione, riassumendo con un: bel finish, anche in foto, ma tra il packaging e il fatto che sarebbe una cipria opacizzante che non opacizza granché la voglia di usarla per finirla non mi viene, mi fa solo incazzare.

Secondo round finito, a voi la parola!
Prodotti in comune?
Qualche segnalazione di utilizzo “non convenzionale” pure da parte vostra? XD

Comments

  1. La Current la utilizzi davvero in tutti i modi, come blush non ci avevo pensato, forse perché non conosco la sfumabilità delle matite MAC.
    Io ormai uso sempre la cipria Too Faced, è proprio una coccola, la adoro (anche i miei indelebili pori dilatati XD).

    • infatti la troverete pure nel post sulle labbra e sugli occhi XDDDDDD
      è stata LA matita most played dello scorso autunno.
      Di nere per dire ne ho alternate 3 e forse non ne cito nessuna (devo ancora sistemare gli appunti XD ), ma lei… XD
      L’idea, manco a dirlo, l’ho mutuata allegramente da colui che gode della mia più ampia fiducia in materia <3

      Anyway dipende dal clima ma generalmente parlando... si sfumano bene, io di solito metto colore su mano e prelevo da là con pennello (il blush brush di Real techniques)

      sono contenta che ti sia piaciuta :D
      Misato-san recently posted…Il nucleo aka Kernel (feat. Nabla Cosmetics’ Artika collection + MAC Cosmetics’ Magic of the night)My Profile

  2. Allora allora:

    – la Currant è già finita in wishlist, abbiamo detto. Ma andrà bene anche con Instigator o è meglio la Nightmoth?

    – La Lightscapade un giorno sarà mia

    – la Too Faced prime&poreless io la sto provando in forma compatta (l’avevo presa in saldo da sephora quest’estate ma l’ho iniziata dopo)

    – quel blush di Kiko lo ho anche io! E lo sai che come colore si avvicina a Optimistic Orange di MAC (della shop shop shop cook cook cook, sempre in crema)? Tra l’altro lui è senza glitter, io ho pure un suo fratello in un altro colore che mi piace un sacco ma con dei glitter dentro… maledetta kiko.
    Alis recently posted…TAG: Cose da Beauty BloggerMy Profile

  3. Finalmente qualcuno che non dice che la cipria di Purobio è fantastica… Spolvera un sacco e non opacizza niente.

  4. Mi intriga da morire quell’illuminante: io non lo uso, tranne in occasioni speciali, e finora ne ho solo uno della Pupa che mi piace. Però la Mac… È sempre una tentazione! La cipria Too faced l’ho presa ma non ancora aperta perché ne ho un paio che voglio finire prima dell’estate, quando il problema lucidità diventa un’emergenza e ho bisogno di ciprie strong (come la blot, una favola). Ombretti usati come blush, mi capita soprattutto con i rossi opachi (come quello citato da te, che non ho ma è simile a uno di neve cosmetics), non ho ancora provato i malva ma ne ho un paio che porterebbero adattarsi, penso farò l’esperimento. Uso con soddisfazione un rossetto come blush: è il Melon pop Clinique che si è rivelato orribile sulla mia carnagione come rossetto ma perfetto come blush satinato! I blush Kiko sono molto carini, ne ho presi un paio tra saldi estivi e invernali e mi piacciono. Non ho ancora nessun blush Mac, i colori sono interessanti.
    Lenuccia recently posted…Fondotinta compatti a confronto / Recensione Clinique e ShiseidoMy Profile

    • io invece uso illuminanti quotidianamente, trovo che spesso diano quel tocco in più alla base che amo vedermi addosso.

      La Primed and poreless non è assolutamente opacizzante quanto la Blot però, non a caso io la uso in inverno da sola ma in estate non sempre mi basta, specie in zona frangia sarebbe inutile.

      Fahrenheit non è simile a nulla di Neve per quello che ho visto online ^^
      A me capita con tanti ombretti ma non in maniera massiva come a ‘sto giro, era da segnalare XD
      Come mi capita coi rossetti ma difficilmente in maniera massiva…

      Io amo proprio i blush Kiko devo dire, quelli permanenti non mi dicono molto ma in limited negli anni hanno tirato fuori parecchie cose carine…

      Quelli MAC invece li amo proprio e ne ho meno di quanti potrei… o vorrei… perché cerco di trattenermi specie sulle full sizes.
      Misato-san recently posted…Purobio Cosmetics – Cipria Compatta Indissolubile ReviewMy Profile

  5. Pure Pleasure Creamy Blush n.3 Untamed Coral di Kiko ce l’ho anch’io da una vita e lo uso spessissimo soprattutto quest’anno che la mia pelle ha deciso che il freddo la “brucia” e si squama, così posso usare solo prodotti in crema.
    Circle e Fahrenheit li ho da un paio di settimane ma non li ho ancora sperimentati perchè voglio GODERMELI e la mattina sono troppo di corsa…
    Per Studio waterweight Foudation di MAC hai espresso perfettamente il mio pensiero… il fondo di MAC che ho RIcominciato ad usare dopo l’estate mi faceva bruciare gli occhi, quindi per evitare di acquistare e non usare ho provato con un campioncino di Studio waterweight perchè mi ispirava parecchio…è stato amore… tra i miei prossimi acquisti…

    • Che brutto, meno male che almeno i blush in crema ti aiutano!

      Specie Circle secondo me è anche per quando si è di corsa, non è un colore così scuro da poterci fare grandi danni ^^

      quale era?
      io l’ho provato per curiosità e per vedere una cosa diversa da tutti gli altri fondi che ho provato finora…
      Misato-san recently posted…Tag: Prodotti PRO(va) del 2015 – com’è andata davvero (feat. Mikiinthepinkland & Ariel Make up)My Profile

      • È il Mineralize Satinfinish SPF 15 Foundation. L’ ho preso in contemporanea con mia mamma, a lei ha dato fastidio agli occhi dalla prima applicazione, a me quando ormai l’avevo finito; tra l’altro era il secondo flaconcino che usavo.
        Quando l’ho fatto presente in negozio, da uno scambio di commenti tra le commesse, ho avuto l’impressione non fossi la prima a segnalare il problema…

  6. Allora, riguardo gli ombretti Nabla usati come blush, io da quando ho Grenadine qualche volta l’ho provato in tale veste. Ne serve una quantita’ infinitesimale, ma se si riesce a dosarlo lo trovo particolarissimo e bello!
    Il fondo di Mac voglio provarlo, mi incuriosisce tanto e descrivi un finish totalmente nelle mie corde. Dubito lo comprero’ perche’ devo ammettere una cosa: nel periodo in cui ho ricominciato ad usare i fondi classici, purtroppo la mia pelle ne ha risentito. Con alcuni ho notato solo dei pori ingranditi, con altri proprio brufoli. Da quando li ho rimessi da parte mi e’ tornata la pelle di sempre. Percio’ sto cercando di mettere un freno alla mia rinnovata curiosita’ per i fondi -che quindi mi spinge a volerne provare di ogni tipo-, ma se posso un pottino me lo faccio dare. Puo’ anche darsi che non mi crei problemi troppo grossi e possa farci un pensiero, tutto e’ da vedere (pure il face and body voglio provare).
    Con i gel per sopracciglia dici che non c’e’ un modo per avere un risultato non troppo grafico? Quasi quasi ne parlo con qualche mua. Come ti dicevo nell’altro commento, e’ un tipo di prodotto che mi incuriosisce, ma devo capire se si possa riuscire a dosarlo in modo da avere un sopracciglio definito ma non all’americana diciamo.

    • Grenadine l’ho usato anche io come blush e pure Cattleya, ma con nessuno dei due mi è mai scattato l’amore in tale veste da farlo spesso e quindi da farli finire nei most played.
      Invece con ‘sti due… boh, il miracolo XD
      (in realtà uno dei motivi è che essendo poi andata fuori per Natale e robe simili… è stato utile avere colori così in palette onde non dover portare quindicimila blush, quindi questo unito alla qualità del prodotto ha influito sul risultato finale)

      Il finish è adorabile infatti!
      Mi spiace che tu abbia avuto problemi in materia, per fortuna a me non è accaduto perché ho voglia di sperimentare e uno dei motivi che mi ha spinta verso MAC è che trovare il mio colore non è proprio facile e questo spesso mi blocca dagli acquisti, specie se poi si tratta di qualcosa di cui non posso avere campioncini (i fondotinta per altro sono una cosa che mi risulta difficile regalare sia per la questione cromatica che per la formulazione)

      Sì che c’è, se vedi come le faccio io… non le faccio super grafiche, ci sono diversi look che ho fatto dove lo indosso. E se ci fai caso quando me li ha usati Moreno anche se le ha fatte un filo grafiche anche per esigenza di look sono comunque molto belle, non sono esattamente delle “sopracciglia da instagram” che è la cosa che io voglio evitare perché concettualmente non mi ci vedo.
      C’è da dire che i gel per quello nascono (infatti farle grafiche è facile con essi XD ), a me l’hanno regalato ma l’avevo in wishlist per sperimentare e lo trovo comunque un buon prodotto, che il mio gusto personale vada altrove ovviamente è una cosa che dipende da me…
      Prima o poi vorrei parlarne con lui in realtà ma in maniera pratica perché sull’argomento ci siamo già capitati ^^
      Misato-san recently posted…Ciao ciao… o no? – i miei prodotti finiti (novembre-dicembre 2015) – reviews varie!My Profile

  7. La brow divine anche su di me non dura purtroppo! Ho provato anche con primer sotto, ma nulla… Peccato perché mi piace davvero tanto per il resto T.T
    Così come la cipria purobio che non opacizza! Ormai mi sa tanto che abbiamo pelli simili, sto seriamente pensando all’acquisto della blot!

    • sob, a me dispiace tanto perché ne adoro il tratto.
      Col primer ho provato pure io… con quello MAC, ma non riesco a farla scorrere bene su di esso e quindi non mi vengono come vorrei.
      Ogni tanto ho pensato di fare dei test con altro, o di comprare un fissante ma comunque… per essere un prodotto presentato come a lunga tenuta questo aspetto mi ha delusa.

      Ecco XD
      Spero che almeno la Blot, se la prenderai, ti soddisfi.
      Il 2015 per me è stato un anno da frustrazione con le ciprie…
      Misato-san recently posted…Il calderone di Gaia – Olio solido shampoo ReviewMy Profile

      • Eh sì, è il primo prodotto Nabla che mi delude davvero, soprattutto considerando che era quello su cui riponevo le maggiori speranze! :(

        Per la blot, nel caso, ti farò sapere! Perché ora ho anche io la frangia :D e serve disperatamente un’ottima cipria!!

  8. io pure c’ho rinunciato con quel fondotinta minerale…peccato perchè colore e coprenza sono perfetti -.-‘ a me sembra che non si attacchi bene al viso, boh T_T
    robiwan recently posted…Preferiti – Most Played di Novembre (trucco)My Profile

  9. Devo ancora provare Fahreneit come blush, sembra essere davvero bello anche per questo utilizzo! La matita di MAC Currant mi è sempre piaciuta molto, andrò a sbirciarla. Anche io avevo provato la cipria di Too Faced e mi ci ero trovata abbastanza bene, minimizza davvero molto i pori dilatati, almeno su di me, peccato invece per quella Puro Bio, non l’ho mai provata ma mi ispira tanto. Lo Studio Waterweight è tra le mie opzioni come prossimo fondo, quando avrò finito il Face and Body! :)
    MoodyMakeup recently posted…Song To Say Goodbye By Placebo – Inspired Make up LookMy Profile

  10. Firenheit e Circle! Devo provarli come blush, ma come ombretti mi piacciono moltissimo!
    Ma quell’illuminante stupendo si trova ancora?
    La Primed And Poreless vorrei provarla da una vita c.c quest’anno sarà la volta buona ^_^

  11. Giuliana Andrea says:

    Nel reparto viso,o come scrivi tu,in questo secondo round,trovo tre amori miei.
    Il blush Untamed coral fu una scelta combattuta,ma son contentissima di averlo trovato nel periodo dei saldi. Tipo me lo avranno suggerito diverse ragazze e diverse volte ogni volta che entravo. E ai tempi potevo spesso a pucciare.
    Seconda relazione duratura,Plump. Peccato non ci siano altri colori che mi chiamino,perché acchiappare lui è sempre poesia. Quattro-cinque secondi a guancia e via <3
    Segue Farenheit,si qui finisce sulle guance solo lui. Basta sfiorare la cialda persino sulla mia carnagione. Anche qui fa coppia con Kernel. Circle non manca quasi mai nel trucco occhi.

    Vorrei provare quel fondo MAC,mi hai messo due pulci in testa,lui ma anche provare ad applicare una matita come blush. Ai rossetti c'ero…ma per le matite non sapevo. O meglio,ne vedevo difficile l'applicazione direttamente sul viso

    • Secondo me Fluid love ti piacerebbe, è più delicato di Untamed coral ma la scia cromatica è quella!

      per le matite labbra ovviamente dipende dalla texture ma di base… io le metto un po’ sulla mano e poi prelevo da lì con pennello impastandole.
      E ho fatto XD
      Misato-san recently posted…Let’s danceMy Profile

      • Giuliana Andrea says:

        Non mi dire…fra i tester dei blush a dicembre c’erano,solo che mancavano i prodotti ed allora mi sono impastricciata altro…un salto dovrò rifarlo anche per altro.

        Devo provare questo metodo,ma il pennello deve essere uno morbido da blush oppure ne occorre uno con setole più sostenute?

  12. Grazie per la tua opinione riguardo Purobio – Cipria indissolubil…finalmente posso decidermi a non volerla :D
    Luna BlackMoon recently posted…1001 Remedies – PurAir – il purificatore dell’ariaMy Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: