Where are we now? (feat. Nabla Cosmetics)

Where are we now?
Where are we now?
The moment you know
You know, you know

(David Bowie – Where are we now?)

Superato lo shock del come è uscita (così, su itunes, una mattina di inizio gennaio senza alcun annuncio) credo di aver amato Where are we now? dalla prima nota… sono passati due anni (abbondanti pure!), ma riflette abbastanza bene un momento personale che sto vivendo, anche relativo al blog.
Mi è capitato di pensarci durante i primi giorni di sperimentazione con la nuova Butterfly Valley di Nabla, e così mi son ritrovata a sublimare parzialmente una parte delle emozioni correlate alle mie riflessioni col look che state per vedere…

20.07.2015_01look

20.07.2015_02look

20.07.2015_03look

20.07.2015_04look

20.07.2015_05look

Eì più di un anno ormai che sono in fissa con i cosiddetti “halo smokey eyes”, ossia con quelli con un punto luce centrale molto importante, credo che per forma si prestino bene all’idea di una riflessione con uno spirale di luce perché uno sfumato scuro ma non scurissimo (Moonrise è “solo” grigio e per quanto abbia una base nera di supporto, non sarà mai così nero) ha in sè un’idea di non linearità che si accorda con il chiedersi: “ma dove sono io, a questo punto?”

E’ quello che mi sta capitando adesso, dopo 5 anni e mezzo e molta acqua sotto i ponti lo ritengo quasi inevitabile…

Pegasus è il mio spiraglio di luce, non so se in foto gli si possa chiedere di mostrare anche la componente lilla (in swatch l’ho colta, prima o poi riuscirò a mostrarvelo), perché un limite dei duochromes è che andrebbero guardati con luci molto diverse e io non ne ho abbastanza a disposizione, temo (ma vedremo per il futuro…)
Mi piace che resti un colore discreto ma comunque sufficientemente coprente con una passata sola, vuol dire che posso usarlo in maniera assai versatile!
Ho sfumato ai bordi Moonrise con Lilac Wonder, idea solo in parte mutuata dal bellissimo tutorial di MrDanielmakeup dove utilizza i due in tale modo: trovo che Lilac Wonder, che io apprezzo visceralmente sia ideale per richiamare i riflessi violacei di Moonrise.
In alcuni punti tale sovrapposizione tira fuori la componente bluastra di Lilac Wonder, un effetto da brodo di giuggiole per me.
Ho completato il tutto con Zoe in angolo interno, una matita verde leggermente cupa nella rima interna e un tocco di Golden Haze come eyeliner, trovo che pure tale tono richiami Moonrise e che stesse bene nel complesso del look perché non va ad appesantirlo come farebbe un più classico nero.

Per le labbra ho scelto Alter ego per il nome, lo confesso.
Credo che ci stia anche bene (o meglio: per me ci sta anche bene! XD), ma il motivo ha un che di ideologico, per quanto ci si possa mostrare senza troppi fronzoli online per me è sempre una sorta di Alter ego che si porge al pubblico attraverso un blog, anche perché esso è meno “immediato” di un video e quindi di più difficile fruizione (il che spiega perché come blogger siamo sempre svantaggiati rispetto agli Youtuber), e mancano tanti particolari nella scrittura che possono dare la misura di chi sta dietro allo schermo a creare contenuti (a partire dalla voce!).

Non so bene dove sono arrivata col blog ancora, so solo che ho ancora voglia di andare, anche se a un ritmo diverso da quello tenuto fino a poco tempo fa.
Incrocio le dita che vada bene anche per voi.

Che ve ne pare del look?
Riflettete mai sui temi del pezzo che me l’ha ispirato?

As long as there’s sun
As long as there’s sun
As long as there’s rain
As long as there’s rain
As long as there’s fire
As long as there’s fire
As long as there’s me

Prodotti usati:
– Paint Untitled di MAC Cosmetics
– Ombretti Pegasus, Lilac Wonder, Peach Velvet, Zoe, Moonrise (prodotti inviatimi a scopo valutativo dall’azienda), Antique White di Nabla Cosmetics, Glitter Reflects Gold di MAC Cosmetics
– Matita Magic Pencil di Nabla Cosmetics (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda) + Kiko Make up Smoky 2 (le)
– Flower Power Soft on Eye Pencil Rocky di Nabla Cosmetics (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)
– Velvetline Long wearing matte eye pencil Golden Haze (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)
– Mascara They’re real di Benefit

*Viso
– Prolongwear waterproof Foundation NW15 di MAC Cosmetics
– Radiant Creamy Concealer Vanilla di Nars Cosmetics
– Primed and poreless powder (loose) di Too Faced Cosmetics
– Blot Pressed Powder Light di MAC Cosmetics
– Blush Cupcake di Sleek Make Up
– H2O Eyeshadow Christine di Nabla Cosmetics (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)
– Cipria Indissolubile n.1 Purobio

* Sopracciglia
– Matita Spiked di MAC Cosmetics
– Matita Magic Pencil di Nabla Cosmetics (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)

* Labbra
– Lip Pencil 709 di Kiko Cosmetics
– Diva Crime Lipstick Alter ego di Nabla Cosmetics (prodotto inviatomi a scopo valutativo dall’azienda)

Comments

  1. Davvero un trucco molto bello e complimenti per la recensione

  2. Credo sia normale attraversare momenti di bilico, in qualsiasi attività della vita, anche in un blog. Mi piace come hai voluto rappresentarlo con quello spiraglio di luce al centro e Pegasus lo rappresenta in pieno.
    L’importante è davvero avere voglia di andare…
    Foffy recently posted…The Sailor Crystal – Sailor UranusMy Profile

  3. Complimenti trucco davvero molto bello! Anche a me piace questo tipo di trucco!! E direi che anche il rossetto ci sta splendidamente
    Stanotte ho sognato che ti incontravo ahahahah

  4. Giuliana Andrea says:

    Questo tipo di trucco occhi,sembra fatto per la maggior parte delle volte,per esaltare il colore centrale. E per farsi illuminare da esso. Questa è la mia interpretazione. In quello che ci hai proposto qui,ci vedo un doppio è reciproco supporto. Io vedo che Pegasus ‘ricambi’ Moonrise sottolineandone il suo cupo fascino. Per me emergono un po’ l’uno un po’ l’altro…o forse sono io che focalizzo l’attenzione ora su l’uno,ora sull’altro.
    Sarà stato scelto per il suo nome,ma a me pure piace moltissimo Alter ego. È figo senza rubare troppo la scena alla coppia più su XD

    Gran bella luce,quella che hai scelto per accompagnarti,sostenerti e supportarti. Ecco,io in Pegasus il lilla non l’ho quasi visto…mi sfugge

    Penso che se non ci fermassimo ogni tanto a chiederci cosa vogliamo o in che direzione stiamo andando, vivremmo da pecoroni,o meglio ci lasceremo vivere. Ora,chi più ,chi meno ci siamo trovati tutti nello stato un pizzico confusionale che ci fa porre queste domande. Tiriamo un gran bel respiro profondo e andiamo avanti. Le risposte spesso arrivano presto,a volte ci vuol del tempo per trovarle dentro di noi. Perché son in te,cara. Ho avuto due bei periodi così lo scorso anno. E ne ho uno in corso. Ne verremo a capo XD

    Non è questo il primo look in cui ci hai fatto riflettere sul tema che ti ha ispirato. Che sia un brano dei Bluvertigo o del Duca Bianco,etc. Questo l’ho sentito più interiorizzato,o forse non è il termine corretto…alcuni brani hanno ispirato dei look,questo lo vedo come se fosse uno stato d’animo che trasborda accompagnato dalla canzone per crearlo. Magari sono io che lo vedo in questa luce,eh!

    Il mio augurio sincero e con tutto il cuore è che tu sia felice e stia bene.
    La serenità fa tantissimo,ma se continua a divertirti il trucco e scriverci del trucco,troverai i tempi ed il modo di farlo.
    Ciao cara,un abbraccio

    • Giuliana Andrea says:

      Stamattina ho avuto tipo un flash! Ma io le ho scritto fra i commenti qualcosa riguardo la ‘ragazza perduta”? Noooooo
      Beh,rimedio!
      Che ‘ragazza perduta’ saresti se no???
      Non conosco bene la storia,ho letto il tuo post sul nome del blog e poco altro so,ma mi è venuta quest’associazione di idee in automatico XDDD non me ne volere se non c’entra poi tanto…

      • sì anche per me questo genere di look esalta il centro, per forza di cose: per farlo decente ci vuole dello scuro fuori e gli opposti risaltano rispettivamente: lo scuro pare più scuro, il brillante più vivo.
        Alter ego è stato associazione col nome ma ovviamente se non mi fosse piaciuto come ci stava l’avrei cambiato XDDDD

        io mi chiedo cose di continuo, a momento è un po’ che sono in questo stato, e ci posso fare ben poco.
        Ma non sarei capace di vivere senza farmi domande!

        diciamo che ci sono canzoni che risuonano più facilmente di altre perché sembra che siano state scritte per noi… :D
        in realtà non sempre vi spiego “tutto” ma non scelgo mai a caso le mie canzoni, mai.
        Misato-san recently posted…MAC Cosmetics collezioni luglio 2015 overview 1/2: Giambattista Valli swatches, comparazioni, impressioniMy Profile

  5. Bellissima tu con questi colori e bellissimo il trucco (sono ancora di poche parole ^__^)….e Alter Ego secondo me ti sta d’incanto <3
    Jasminora recently posted…Preferiti degli ultimi mesiMy Profile

  6. IaiaCango says:

    Anche troppo. Post adorabile, perfino troppo denso di tutto… oppure è solo il mio periodo di ipersensibilità (e il ciclo è lontano). Riesco ad aggiungere poco altro, e mi scuso per questo, ma ti auguro di avere tutte le risposte alle tue domande. E la voglia per saperle accettare. (Vado ad ascoltare la canzone)
    Ovviamente condivido anche la riflessione scaturita da Alter Ego, lo sai.

    In ogni caso con questo look sei bellissima. Ad occhi aperti, quando la luce si vede meno (sarà il mio pessimismo?) mi piace ancora di più. E il rossetto ci sta un gran bene, azzeccato in ogni senso.

    • a me è capitato alcune volte che dicessero: “pensi troppo” sai?
      Secondo me può succedere che idee altrui risuonino in noi, che sia un post, una canzone o una serie di cose succede ed è il motivo per cui qualcosa poi ci piace e colpisce.

      Il problema di saper accettare certe risposte è proprio cruciale, hai colpito nel segno!

      grazie mille <3
      non ero sicurissima di pubblicarlo perché è un po'... malinconico, nella mia visione.
      probabilmente perché non è "coloratissimo", però alla fine nonostante tutto è molto mio, è una cosa che avevo immaginato di fare all'evento mentre mi pastrocchiavo la mano coi colori mentre aspettavamo Daniele... l'ho realizzato molti giorni dopo e se mi è rimasto in testa un motivo ci sarà.
      Misato-san recently posted…Nabla Cosmetics evento a Roma 7 luglio 2015: del nuovo corner da Eataly, di MrDanielmakeup e altre storieMy Profile

      • IaiaCango says:

        Lo so, ma soltanto perché mi capita la stessa cosa. Che le persone a me vicine ad un certo punto mi dicano: ” Ooohh FERMATI!!! Stai andando troppo avanti, troppe domande, troppi pensieri, troppi problemi! Fermati a questo momento!”. Certe volte sembra che il corpo dedichi tutte le energie a pensare, e le sottragga a quelle dell’agire. Sentirsi bloccata da un pensiero è qualcosa che può apparire impossibile ai più, e invece è una forza tanto più grande di una catena fisica. E se ho colpito nel segno è solo perché conosco bene quella fase: porsi tante domande e farsi tanti problemi per me è una roba spontanea, accettare le risposte e reagire alla realtà richiede molto altro che di spontaneo non ha quasi nulla. Ma sto divagando…

        E’ un po’ malinconico si, ma non so se sia soltanto la scelta dei colori. In ogni caso penso che sia ben legato al sentimento del post.

  7. Bello anche questo look, l’abbinamento Moonrise + Pegasus è assolutamente da provare! *_*

    Oh, quelle domande me lo pongo anche io. Penso sia normale e giusto farsi delle domande di tanto in tanto, aiuta a fermarsi e riflettere un po’ in questo periodo in cui si va sempre di fretta e la vita è molto molto frenetica. Quindi, vai serena!

    Per citare Walt Disney, “keep moving foward”! E sappi che io ci sarò sempre ;) <3
    Ariel Make Up recently posted…♕ The Sweet Juicy Summer Challenge ♕ My Summer Colors ♕My Profile

  8. Giuliana Andrea says:

    Fra i tanti miei pensieri rivolti al grande compianto Duca Bianco,ce ne sono stati alcuni legati allo stato d’animo che evoca questa canzone. Su due piani. Perché uno vede la chiave intimistica del periodo di cui ti scrivevo quando pubblicasti questo post. Quello stato di confusione sentimentale… che vivevo…diciamo così.  E l’altro l’ovvio stato in cui ci troviamo da quella triste mattina. Perché al di là dei contenuti l’atmosfera di questa canzone la sento proprio giusta per ‘sto strano stato.
    Mi è presa male…proprio male. Te lo dicevo,no?

    Dopo il look dedicato alla veste aliena,ho pensato a questo. Perché ogni volta che uso o vedo Pegasus lo vedo come quello spiraglio. Potevo non voler rileggere questo post?

    Ecco che mi sono chiesta quale sarà, se ci sarà,la canzone con cui tu commemorerai il grande Artista che ci ha lasciati. E se trovi lo spiraglio di luce,condividilo con noi…please…

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: