Witching Hour (feat. MAC Cosmetics Brooke Candy le con qualche bla bla bla sul fotografare trucchi e glitter)

Chiunque abbia provato a fotografare un trucco ha sperimentato da subito quanto sia difficile farlo: spesso la colpa viene data al mezzo (quante volte avete letto/sentito: “il mio cellulare fa le foto così”? Io infinite, mi capita ogni giorno!), più difficilmente si parla di luce, di condizioni di scatto, di bilanciamento del bianco… ma resta facilmente evidente come il blush che sembrava evidente si affievolisce, che la sfumatura che dal vivo è buona risulta macchiata, e che tanti difetti ad occhio nudo sono molto meno percettibili.
Naturalmente questo è anche un mio problema, nonché il motivo principe per il quale sono spesso “in ritardo” con la pubblicazione dei look rispetto alle mie sperimentazioni: tante volte semplicemente le foto non mi piacciono o non mi sembra che rendano “abbastanza” quello che ho fatto, oppure mi scontro con problemi complicati, tipo come beccare i glitter in foto, uno degli argomenti che mi tedia da anni.

Quando avevo deciso che volevo fare un look per la seconda collezione di Brooke Candy (info qui) mi era stato subito chiaro che volevo seguire il mood di contrapposizione tra Ying e Yang col quale la cantante ha strutturato l’intera collezione: prodotti luminosi contro altri cupi, in una sorta di modalità monocromatica (viola viola viola!) nel mio caso labbra scure col favoloso rossetto viola dal nome tenebroso e occhi brillanti.
Cosa c’è più brillante dei glitter?

Witching Hour (feat. MAC Cosmetics Brooke Candy

Witching Hour (feat. MAC Cosmetics Brooke Candy

Witching Hour (feat. MAC Cosmetics Brooke Candy

Witching Hour (feat. MAC Cosmetics Brooke Candy

Witching Hour (feat. MAC Cosmetics Brooke Candy

Witching Hour (feat. MAC Cosmetics Brooke Candy

Witching Hour (feat. MAC Cosmetics Brooke Candy

Se tralasciamo il fatto che i Glitter 3D non rendono un decimo di quanto sono fighi dal vivo una vaga idea di come era il look ce l’avete, alla fine uno dei problemi grossi è arrangiarsi con la luce che si ha a disposizione, quando si fanno foto a un livello non professionale.
La primissima foto è del look originale col quale sono uscita mentre il resto è un redux a uso blog per provare a sistemare almeno qualche magagna (tentando si impara!), per esempio ho scoperto che sui Paint di MAC i glitter non aderiscono manco se preghi in aramaico (in tanti anni non avevo mai provato…), per cui doppia base occhi, prima Bare Canvas per annullare il colore della mia palpebra e poi la meravigliosa 24 hour extended base che oltre a essere un primer occhi coi controfiocchi gestisce alla grande anche i glitter… un prodotto due utilizzi, il massimo!
Per meri motivi di foto sarebbe stato preferibile applicare i glitter su un ombretto tono su tono (Parfait Amour, aka l’amore della mia vita fatto a ombretto sarebbe stato perfetto in questo caso); io però ho deciso che volevo proprio solo glitter, anche se in foto avrebbero reso molto meno, perché volevo provare a stratificarli e vedere quanto riuscivano a venire coprenti.
Non c’è male, dal vivo la disomogeneità neanche si vedeva, la cosa complicata di un esperimento simile è duplice: da un lato trovare il modo di prendere tanti glitter (eccezionalmente ho utilizzato direttamente le dita ma non è una cosa che amo fare, non riesco proprio ad essere precisa), dall’altro combattere con l’accenno di palpebra cadente che già ad aprire e chiudere gli occhi rema contro… succede anche con gli ombretti ma coi glitter è dieci volte peggio perché tendono a spostarsi di più.
Io ovviamente mi accontento perché ho deciso da tempo che ‘sta cosa non deve essere una limitazione.

Gli occhi sono quindi Glitter a tutta palpebra e un viola-blu per un filo di definizione più eyeliner rosso… quest’ultimo è un po’ il tocco personale al tema perché con un rossetto che si chiama Witching hour (l’ora delle streghe… perfetto per una persona che ama la notte come me! XD ) era il colore giusto.
Nella versione originale il look era un po’ più semplice di come poi l’ho rifatto, solo Parfait amour sotto le ciglia inferiori e Jest a coprire la parte più interna dell’occhio…. nel redux ho voluto aggiungere anche del fucsia violaceo al centro della parte inferiore.
Quando hai per le mani un prodotto che si chiama This could be fun (questo potrebbe essere divertente!) ti viene da prenderlo in parola XD

Il resto… semplice, il mio fondotinta più coprente applicato in maniera da eliminare ogni parvenza di rossore, quando indosso rossetti scuri mi piace che il contrasto con la mia pelle sia il più accentuato possibile.
Il blush è giusto accennato così come l’illuminante.

Le labbra sono del viola che ho sempre cercato… scuro, senza base magenta, e con un po’ meno nero di Underground di Nabla (qui), come vi raccontavo nei most played di maggio (qui) è stato amore appena l’ho indossato e si meriterebbe la collezione permanente, è assurdo che abbiamo Matte Royal (qui), che a ottobre avremo anche Punk Couture (qui) e un viola freddo “solo” viola no! U_U

Che ne pensate?
Sperimentate mai coi glitter in foto e se sì avete qualche trucchetto da condividere?

Prodotti usati:
*Occhi
– Paint Bare Canvas di MAC Cosmetics
– Prep + Prime 24 hour Extended Eye Base di MAC Cosmetics
– Ombretti Circle (prodotto fornitomi a scopo valutativo dall’azienda), Antique White, Nocturne di Nabla Cosmetics, Jest, Contrast, Parfait Amour di MAC Cosmetics
– Blush This Could be fun di MAC Cosmetics (come ombretto)
– Glitter 3D Lavender di MAC Cosmetics
– Magic Pencil Nude di Nabla Cosmetics
– Pro Longwear Eyeliner Definedly Black di MAC Cosmetics
– Kajal Feline di MAC Cosmetics
– Vivid Bright Eyeliner Vivid Fire
– Smoky Extravagant Mascara di Make up for Ever
– Diorshow Iconic Overcurl Mascara Over Black di Dior

*Viso
– Prolongwear Concealer NW15 di MAC Cosmetics
– Prolongwear Nurishing Foundation NW15 di MAC Cosmetics
– Blush This Could be fun di MAC Cosmetics
– Beauty Powder Pearl Blossom di MAC Cosmetics
– Prep + Prime CC Colour Correcting Loose Illuminate di MAC Cosmetics

*Sopracciglia
– Eye Brows Spiked di MAC Cosmetics

*Labbra
– Lip Pencil Night Crawler di MAC Cosmetics
– Lipstick Witching Hour di MAC Cosmetics

Comments

  1. Mamma Misato, all’inizio del post hai espresso alla perfezione i problemi del fotografare i look… Non sai quante volte ci provo e quante volte mi sono ritrovata a cancellare le foto… Colori sbiaditi e piatti, difetti che ad occhio nudo non si notano. Una schifezza. Poi io sono abbastanza pignola per certe cose e se penso alle mie foto e a quelle che osservo solitamente, tipo quelle su Makeup geek, in cui i colori sono pieni, le sfumature si vedono tutte e così via mi prendo proprio a male! E ho anche lavorato di bilanciamento del bianco, con cavalletto e scatto automatico e tutte le cose possibili, ma niente. Le uniche cose che riesco a fotografare al momento sono le lipart, infatti, sto sopperendo alla carenza di makeup sul blog, postando quelle, ma vorrei tanto postare anche look occhi prima o poi…
    Ma sai che ora che lo fai notare, effettivamente mi ero accorta del fatto che quando usi prodotti labbra molto scuri, fai l’incarnato diafano, però non mi ci ero mai soffermata. Esperimenti con i glitter li faccio molto di rado, figuriamoci provare a fotografarli. Sai cosa avrei fatto di diverso nel look occhi? L’angolo interno. Ci avrei visto bene un colore sul lilla o sul giallo, ma con effetto duochrome. Non so mi avrebbe dato di più l’effetto “magia” che si connette al nome del rossetto :D
    ilenia recently posted…[Review] – Shampoo Delicato Erbaviva per capelli Normali & per capelli GrassiMy Profile

    • considera che la metà delle foto che ci sono in giro per il web godono di trattamenti particolari, da luci buone a lavorazione di post produzione importante (e a volte è anche facile sgamarla, quando non vedi un difetto ed è tutto piallato… aiuto XD ).
      In foto un make up si perde sempre in una certa percentuale, specie quando a scattar foto è chi come me (e suppongo come te) non ha chissà che mezzi tecnici.

      In realtà non lo faccio sempre, ma soprattutto… io sono chiarissima, non è che sia proprio difficile arrivare solo a uniformarmi la pelle XD

      in realtà ho scelto di farlo così semplicemente perché non volevo staccasse tanto… un mio look-tipo ha quasi sempre un punto luce che stacca molto, e stavolta volevo una cosa diversa :D
      Misato-san recently posted…FOTD: (My) Impulse (feat. Nabla Cosmetics Shade & Glow + Blossom Blush 4)My Profile

      • Ma diciamo che in quanto a mezzi non sto messa così tanto male, di recente ho pure acquistato un macro, che però devo ancora capire bene come utilizzare. Deve esserci proprio qualcosa che mi sfugge. Per esempio settimana scorsa ho provato a fotografarmi alla luce naturale, ma i colori erano totalmente falsati e avevo sistemato impostazioni varie, iso e bilanciamento, oltre che essere scialbo il tutto.

        Beh sì, quando sono super ritoccate si nota un sacco, ma ce ne sono altrettante che seppure un pelo sono modificate, hanno una nitidezza e dei colori meravigliosi come li vedremmo noi dal vivo, ecco. Certo i faretti e l’attrezzatura contano parecchio eh, però! Prima o poi ci riuscirò XD
        ilenia recently posted…4 Profumi del periodo +1My Profile

  2. Trucco super bellissimo!! E l’eyeliner rosso e’ troppo un tocco di classe, adorato subito <3!!

  3. Valeria says:

    I glitter sono bellissimiiii!! Ho zoommato tutte le foto perché ho cercato di cogliere qualsiasi riflesso, non pensavo potessero essere tanto belli, è un colore che amo poi! Mi piace l’abbinata con l’eyeliner rosso e anche il rossetto è molto bello, io di viola ne ho solo… uno (volevo dire 2, ma a pensarci il secondo è palesemente un rosso) della Zoeva, “one wish” che appunto non è un viola “viola”, ma lascia le labbra belle magenta dopo. Tornando ai glitter è da parecchio che non ne faccio uso, ne ho un tubettino di finissimi tendenti ai riflessi azzurri per capirci e ricordo lo sforzo di renderli in foto, una fatica! Però nelle tue si notano bene e si riesce ad apprezzarli, nella prima foto si vede molto il tocco di luminosità che danno!

  4. Giuliana Andrea says:

    Esordisci proprio con un grande nodo. So che non hai vita facile,catturare bene un determinato colore,ed un intero look sembra fattibile. Di fatto non è semplice. Io lo dico che sono proprio una pigna a fare certe foto,non conosco bilanciamento del bianco etc. assolutamente. E pure nel fare una banale foto per mostrare un trucco occhi ad un’amica,mi fa capire che è un lavoraccio. Perché i colori che vedo nello specchio ‘dal vivo’ e quelli sul cellulare c’è differenza.
    Lo capiamo anche googlando,quante volte ci sarà capitato che un tal prodotto mostrato in 10 foto,sembri di 5 oppure 7 colori diversi!
    Poi accipicchia,i glitter 3D…sono difficili quanto qualche duochrome di quelli che ci hai fotografato?

    Chi aspettava i Glitter Lavander,chi? Iooooo :) :) :) Finalmente!
    Con la base di cui mi parlavi in privato poi,son contenta due volte anche perché ci hai indicato pure la dritta per l’applicazione. Santo dito,aiutaci tu ;)

    This could be fun è perfetto come aggiunta,qui ci si diverte a metterlo pure in piega. Gran colore,stupendo. Qui lo vedo proprio come tocco unico.

    Witching hour da superfigone viola ti sta d’incanto XD

    Ne vogliamo parlare di questo nome che hanno scelto? Azzeccato! Tra la Flamingo park e questa collezione si sono proprio superati a nomi,si!

  5. In effetti i glitter non si vedono benissimo! In compenso il make-up sembra molto carino e adoro soprattutto la riga di eyeliner rossa! Ciao armocromia, ciao XD ahahah stai benone! ♡
    Make It Yourself Make-Up recently posted…Cry Baby Killer Doll – NYX ITALIA FACE AWARDS 2016My Profile

  6. Secondo me i glitter si vedono: si capisce che non è un “semplice” ombretto shimmer, che la texture è diversa insomma, e il luccichio c’è, decisamente non bisogna andare a cercarlo col lanternino ^^”

    Glitter stupenderrimi peraltro *_________* Io non ho glitter veri e propri e confesso che mi dispiace un sacco ;_; Sa il cielo cosa combinerei per fotografarli però XDDD
    Ariel Make Up recently posted…♕ Colourful Spring Eyes ♕{100 Days of Make Up ~ Day 13}My Profile

  7. Ammetto di aver snobbato questa collezione e forse ho sbagliato…
    La Prep + Prime 24 hour Extended Eye Base la cosiglieresti a chi ha una palpebra oleosa? Regge bene tutto il giorno? Dovrò prendere un nuovo primer occhi a breve e sono molto indecisa.
    Io amo e glitter 3d e li uso empre a tutta palpebra da solo con un po’ di contouring nella piega dell’occhio, eyeliner nero e rima interna nera, ma io faccio trucchi infinitamente noiosi se confrontati con i tuoi, quindi non faccio testo :-D
    Bello il look, e capisco il discorso di fotografare makeup: io ci ho quasi rinunciato perchè in foto i miei sembrano sempre niente di chè, o cmq non rendono nemmeno lontanamente.

    • a me è piaciuta molto, sia concettualmente che come realizzazione.
      alla fine ho preso i due pezzi che per me erano imperdibili.

      sì io ho la palpebra oleosa ç_ç
      fatti fare un campioncino magari.

      io così non avevo mai provato, ma è poco che ho deciso che foto o non foto devo riprendere a usare decentemente i glitter.
      Prossimamente medito di comprarmene qualcuno perché ho finito vari sample e c’è roba che voglio in casa…

      grazie per il look!

      eh per imparare un minimo-minimo un bel po’ ci vuole… e comunque è facile che si perdano pezzi.
      Misato-san recently posted…Your Disco Needs You (Pride look 2016)My Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: