Wonder Before Xmas look series 3: Jack’s lament

Buon Natale! :D
Terzo look della collezione co-ideata in collaborazione con Aleguaras, la Wonder Before Xmas che state vedendo da giorni qui ^_^
L’amorevole lj come regalo di Natale mi ha perso la bozza quasi finita che avevo scritto gia’ venerdi’ (e che problemi di connessione mi avevano impedito di postare), quindi mi tocca rimboccarmi le maniche, dannato! ç_ç Non succedeva da mesi ._.

Si va avanti con la storia, e dopo aver presentato la citta’ di Halloween, averlo festeggiato and so on, Jack si lamenta, con la luna e Zero a fargli da compagni, della noia della routine… amo particolarmente il taglio che la storia ha da subito grazie a questo pezzo, si intuisce che non e’ destinata ai bambini, nonostante sia realizzata con una tecnica che potrebbe far pensare agli adulti: “ah, non e’ per me, e’ per bambini”… non e’ di un genere facilmente catalogabile Nightmare Before Christmas, e chi non l’abbia visto per pregiudizi di tale caratura farebbe bene a ripensarci… siamo pure nel giorno giusto ^_^ (e su Rai3 tra Natale e Capodanno lo ridanno sempre, in questo periodo. Anche se le canzoni originali hanno piu’ senso).

Cantandola mentre mi truccavo mi e’ venuto fuori una sorta di smoky con un twist…


Ho optato per un look del genere perche’ volevo unire due idee: da un lato, un’ispirazione dark dovuta all’umore di Jack quando esprime i propri sentimenti nel momento contingente; dall’altro visivamente nel pezzo abbiamo lui che canta sotto la luna, e volevo includerla nel tutto…

Ho deciso di tralasciare la parte in cui canta alle zucche invece perche’… beh, lo vedrete negli extra ;D
Protagonista del colore ovviamente Jack Skellington, per l’occasione utilizzato su base nera sfumata che rendesse lo smoky un filo piu’ dark: questo splendido viola in base blu su base cosi’ scura vede esaltata la componente fredda, tanto che sotto alcune luci sembra veramete bluastro *_*
Ho cercato di concentrare piu’ viola meno sfumato a centro palpebra mobile per avere piu’ violaceo e cosi’ sembrava avessi combinato due colori, credo che dalle foto un po’ si veda… lo sovrastra Igor, nel ruolo della luna XD, mentre Zero ha il classico ruolo nell’angolo interno ma e’ scurito da una leggerissima base nera sfumatissima… perche’ Jack non lo considera molto, a questo punto della storia… povero ç_ç
Ciglia, eyeliner e rima interna nerissime d’obbligo!

Per completare il look ho utilizzato anche Jack-in-the-box sulle guance (tutto Jack XD) e sulle labbra un rosa barbie, ma potrebbe andarci qualunque tono che non sia troppo brioso rispetto al proprio di pelle… fuorche’ non sia un nude, perche’ Jack, anche lamentoso, sempre brioso resta! (voglio dire, ironizza sul fatto di essere morto perche’ puo’ staccarsi la testa e recitare Shakespeare senza chiedere teschi in giro XDDDDD)

E voi? come interpretereste questo look?
Pensateci e se vi va… fatelo *____*

Testo

There are few who deny,
At what I do I am the best,
For my talents are renowned far and wide
When it comes to surprises
In the moonlit night
I excel without ever even trying
With the slightest little effort
Of my ghost-like charms,
I have seen grown men give out a shriek
With a wave of my hand
And a well-placed moan,
I have swept the very bravest off their feet!
Yet year after year,
It’s the same routine
And I grow so weary
Of the sound of screams
And I Jack, the pumpkin king,
Have grown so tired of the same old thing…
Oh, somewhere deep inside of these bones
An emptiness began to grow,
There’s something out there far from my home,
A longing that I’ve never known
I’m the master of fright , and a demon of light
And I’ll scare you right out of your pants
To a guy in Kentucky I’m Mister Unlucky
And I’m known throughout England and France
And since I am dead, I can take off my head
To recite Shakespearean quotations.
No animal nor man can SCREAM like I can
With the fury of my recitations
But who here would ever understand
That the Pumpkin King with the skeleton grin
Would tire of his crown, if they only understood
He’d give it all up if he only could…
Oh, there’s an empty place in my bones,
That calls out for something unknown
The fame and praise come year after year
Does nothing for these empty tears

Prodotti usati:
* Occhi
– Too Faced Shadow Insurance come base
– Matita Feline di MAC come base nera per lo smoky
– ombretti di Aleguaras Jack Skellington sulla palpebra mobile e sotto all’occhio, Igor nella parte superiore all’altezza dell’osso, nell’incavo, Zero nell’angolo interno (Wonder Before Xmas limited edition, 2011)
– ombretto Universal Beige n.8 di Sephora sotto l’arcata sopraccigliare
– Long Lasting Essence n.1 Black Fever nella rima interna
– eyeliner in gel black di ELF
– mascara Multi Action (rosa) di Essence
– False Lashes Concentrate Curling top coat di Kiko

* Viso
– correttore Pro longwear NW20 di MAC sulle occhiaie
– cipria mineral booster sheer di ELF come base
– fondotinta minerale light neutral di Aleguaras
– Fard Jack-in-the-box di Aleguaras (Wonder Before Xmas limited edition, 2011)
– cipria Hollywood di Neve Make Up per fissare

* Sopracciglia
– matita Lingering di MAC

* Labbra
– rossetto Chatterbox di MAC

Comments

  1. Sono senza parole, su di me Chatterbox è un fucsia accesissimo e fortissimo, quasi neon, mentre su di te è un colore discreto…a questo punto mi viene voglia di farne le foto solo per fartelo vedere!
    stellacometa26 recently posted…Prodotti finiti di novembre 2012My Profile

Speak Your Mind

*

CommentLuv badge

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d bloggers like this: